Probabili formazioni/ Psg Real Madrid: quote e le ultime novità live. Il caso Gareth Bale

Probabili formazioni Psg Real Madrid: quote e le ultime novità sugli 11 attesi oggi in campo al Parco dei Principi. Zidane perde Kroos e Modric: su chi puntare?.

06.03.2018 - Michela Colombo
Unai_Emery_Psg_lapresse_2017
Risultati Champions League (Foto LaPresse)

Nella probabile formazione del Real Madrid, che questa affronterà il Psg nel match di ritorno degli ottavi di finale della Champions league, vediamo bene che non figura tra i titolari il nome di Gareth Bale. Leroe della nazione gallese, tormentato in stagione da contini infortuni, pare che continui continua ad essere ai margini del progetto di Zidane, che pure questa sera dovrebbe lasciarlo in panchina. Certo la rosa del Blancos è ben ricca ed è inevitabile che qualche big finisca ai box: eppure il caso Bale vanta dei margini di discussione ben ampi, speciale se poi facciano riferimento al mercato. Considerando infatti qualche dato va detto che lesterno gallese pur vittima di tanti infortuni (ben 25 da quando è in Spagna per un totale di 78 match saltati) ha messo nelle gambe davvero pochi minuti, solo 1603 in 26 presenze totali in stagione: a ciò si aggiungono appena 11 gol e tante prestazioni opache. Questo almeno fino a pochi giorni fa: proprio nel momento in cui si facevano più insistenti le voci di un suo vicino addio a a Madrid, Bale ha sorpreso tutti , tornando al gol sabato scorso contro il Getafe. Partito da titolare, lesterno ha giocato con costanza tutti i 90 minuti , dando il via alle marcature dei Galacticos. Si è forse trattato di appena un caso? vedremo che cosa deciderà Zidane questa sera.

IL DUELLO

Nelle probabili formazioni della partita Psg Real Madrid spiccano ovviamente i nomi di Sergio Ramos e Thiago Silva, ovvero i punti fermi dei rispettivi reparti come dei rispettivi spogliatoi, e quindi titolari confermati anche questa sera. Il primo è il brasiliano classe 1984, centrale in maglia del club parigino dal 2012 e vecchia conoscenza del calcio italiano, avendo vestito anche i colori del Milan. Analizzando qualche dato vediamo subito che Thiago Silva in stagione ha messo a bilancio ben 28 presenze e 2412 minuti nelle gambe confermarsi come un vero muro di fronte allo specchio dei francesi. Dallaltra parte ecco unaltra veterano e elemento carismatico della formazione spagnola: parliamo infatti di Sergio Ramos, difensore centrale classe 1986. Lo spagnolo veste i colori dei Blancos dal agosto del 2005 e in stagione ha messo a statistica 30 presenze, 4 gol e un assist vincente per i compagni.

I DUBBI DI ZIDANE

Al netto delle scelte viste prima per le probabili formazioni di Psg-Real Madrid, vediamo bene che in casa dei Blancos non sono certo poche le possibili alternative che si pongono di fronte a Zinedine Zidane. Se infatti in difesa e a centrocampo i nomi scelti come titolari dal primo minuto appaiono abbastanza certi, (sia perche si vuole dare spazio a nomi imponenti, sia perché gli infortuni rendono alcune scelte obbligate), cè maggior spazio di manovra in attacco. Ipotizzando il 1-2 visto all’andata per lattacco del Real Madrid, abbiamo posto di fronte come prime punte Cristiano Ronaldo e Benzema, con però Bale pronto a intervenire dalla panchina: sulla trequarti ecco Isco che però potrebbe rischiare il posto a favore di Asensio (avanzato nel caso in cui ci sia Vasquez a completare lo slot libero a centrocampo). Non improbabile però anche una soluzione differente che preveda invece il 3-1 come modulo dattacco, scelta già vista pochi giorni fa coni il Getafe. In tal caso Zidane si affiderebbe di nuovo a CR7 ma in coppia con Bale sullesterno mentre Benzema farà da prima punta, avendo alle spalle il solito Isco.

GLI ASSENTI

Considerando con attenzione le due rose che vedremo questa sera in campo al Parco dei principi per la partita tra Psg e Real Madrid, vediamo bene che sia Emery che Zidane hanno dovuto fare i conti con diversi assenti nello stilare le probabili formazioni di questa sfida di Champions League. Partendo dalla compagine che questa sera sarà padrona di casa, vediamo subito che lassente eccellente rimane Neymar: lasso ex blaugrana nei giorni scorsi si è operato in Brasile in seguito a una frattura al piede e tornerà in campo solo tra 8 settimane. Nonostante tale assente però Emery ha dalla sua un attacco ben valente e nomi di peso benchè in casa del Psg la coperta rimanga sempre più corta. Oltre al brasiliano infatti si sono fermati anche Marquinhos, Thiago Motta e Ben Arfa: rimane in dubbio solo Kylian Mbappè per un problema alla caviglia. Non va meglio per Zidane e il suo Real Madrid: nei giorni scorsi infatti si sono fermati sia Kroos che Modric, nomi di peso per il centrocampo del Galacticos. In casa spagnola però giungono anche buone notizie alla vigilia del match: pare infatti che sia tonato a piena disposizione Marcelo dopo un piccolo problema muscolare.

LE ULTIME NOVITA’

Psg-Real Madrid è senza dubbio uno dei match più affascinanti di questo turno per il ritorno degli ottavi di Champions League: il valore della posta in palio come pur le formazioni attese questa sera in campo alle ore 20.45 al Parco dei Principi son solo alcuni degli elementi che renderanno questa sfida davvero emozionante. Se il valore intrinseco delle due rose che ora si troveranno faccia a faccia è ben noto, va anche ricordato che cosa ci si gioca questa sera ovvero il passaggio ai quarti di finale della prima competizione per club sul continente. Il match di andata aveva visto il Blancos al successo casalingo per 3-1 ma il ribaltone non è improbabile, anche se la squadra di Unay Emery oggi si presenterà di fronte a pubblico amico privo della sua stella ovvero Neymar, recentemente operato al piede. Andiamo quindi a conoscere più da vicino le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Psg-Real Madrid.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo il pronostico fissato alla vigilia dal portale di scommesse snai pare che siano i parigini i favoriti dobbligo questa sera, pur prvi del propri bomber Neymar. Secondo le quote dell1x2 vediamo infatti che il successo del Psg è stato dato a 1.05, contro il più elevato 3.25 fissato invece per la vittoria del Real Madrid: il pareggio invece è stato quotato a 4.00.

LE PROBABILI FORMAZIONI PSG REAL MADRID

I DUBBI DI EMERY

Senza Neymar, con parecchi acciaccati in rosa e di fronte a un risultato importante da ribaltare, il tecnico del Psg Unay Emery non può commettere alcuna leggerezza nello stilare le probabili formazioni del match, sempre che voglia ancora la qualificazione ai prossimi quarti di finale. Ponendo sempre i suoi nel consueto schema del 4-3-3 dovremmo quindi vedere per i parigini Areola tra i pali con di fronte  il duo centrale formato da Thiago Silva e Kimpempe (questo al posto di  Marquinhos, ancora acciaccato): toccherà a Dani Alves e Berchiche  occupare le corsie più esterne del reparto difensivo. Qualche novità è poi attesa a centrocampo visto che Verratti tornerà in campo con Lo Celso e Rabiot , visto che Thiago Motta non approda alla sfida al top della condizione. Pochi i dubbi invece per lattacco del Psg: lassenza di Neymar porterà infatti Cavani a porsi come prima punta e protagonista assoluto del match, con un reparto completato poi da Di Maria e uno tra Draxler e Mbappè (questultimo ancora in dubbio). 

LE MOSSE DI ZIDANE

Minor problemi per Zinedine Zidane e il suo Real Madrid, visto che il tecnico può fidarsi sia di una rosa più ampia che poi anche del 3-1 fissato nella partita di andata. Nonostante l’agile risultato di partenza questa sera, il tecnico del Blancos non abbasserà la guardia e punterà sui propri titolari al Parco dei Principi. Partendo dal modulo vediamo che Zidane avrebbe di nuovo affidarsi al 4-3-1-2 visto nella partita di andata al Bernabeu: tra i pali quindi non mancherà Navas con di fronte a sè un solido reparto a 4 he vedrà titolari Carvajal, Varane, Sergio Ramos e Fernandez. D valutare dalla panchina la presenza di Marcelo che pare aver recuperato in tempo record il problema muscolare registrato nei giorni scorsi: è però probabile che il brasiliano venga tenuto a riposo in via precauzionale. Qualche novità però è attesa in avanti: sia Modric che Kroos potrebbero infatti non farcela  a presentarsi a Parco dei Principi e Zidane potrebbe quindi affidarsi a Ascesio e Kovacic per completare il reparto che già vede titolare  Casemiro in cabina di regia. Per quanto riguarda lattacco il punto fermo dei Blancos non può che essere Cristiano Ronaldo: con lui vedremo sulla doppia punta anche Benzama, con Isco posto invece sulla trequarti, come già visto nella partita di andata. 

IL TABELLINO

PSG (4-3-3): 16 Areola, 32 Dani Alves, 2 Thiago Silva, 3 Kimpempe, 17 Berchiche; 6 Verratti, 18 Lo Celso, 25 Rabiot; 11 Di Maria, 9 Cavani, 23 Draxler. All: Emery.

REAL MADRID (4-3-1-2): 1 Navas; 2 Carvajal, 5 Varane, 4 Sergio Ramos, 6 Fernandez; 23 Kovacic, 14 Casemiro, 20 Ascensio; 22 Isco; 9 Benzema, 7 Ronaldo. All: Zidane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori