NBA, i risultati/ Houston vince la 16esima di fila, bene i Philadelphia di Belinelli

- Fabio Morasca

NBA, i risultati: Houston vince la 16esima di fila, bene i Philadelphia di Belinelli. Ennesimo successo per la compagine texena di Harden. Ok anche litaliano di Phila

houston_nba_web
NBA, 16 successo di fila per Houston (Web)

Durante la notte tra il 6 e il 7 marzo 2018, si sono disputati otto match di NBA. I risultati sono i seguenti: Charlotte Hornets-Philadelphia 76ers 114-128; Toronto Raptors-Atlanta Hawks 106-90; Washington Wizards-Miami Heat 117-113; Oklahoma City Thunder-Houston Rockets 112-122; Dallas Mavericks-Denver Nuggets 118-107; Portland Trail Blazers-New York Knicks 111-87; Golden State Warriors-Brooklyn Nets 114-101; Los Angeles Clippers-New Orleans Pelicans 116-121. Per quanto riguarda il match tra Oklahoma City Thunder e Houston Rockets, i texani hanno ottenuto la loro sedicesima vittoria consecutiva, diventando anche la prima squadra a raggiungere i 50 successi in stagione. I protagonisti fra le fila di Houston sono stati Chris Paul, con 25 punti e 7 assist, e il solito James Harden, con 23 punti e 11 assist. Per quanto riguarda Oklahoma, invece, a nulla sono serviti i 32 punti di Russell Westbrook. Per Oklahoma si tratta della seconda sconfitta consecutiva e della settima sconfitta su otto match per quanto concerne i confronti con le squadre da playoff.

SUCCESSO ANCHE PER BELINELLI, GALLINARI NON HA GIOCATO

I Philadelphia 76ers di Marco Belinelli hanno vinto in North Carolina contro i Charlotte Hornets. Il cestista di San Giovanni in Persiceto ha chiuso il suo match con 11 punti, 4 rimbalzi e 3 assist. Bene Robert Covington per Philadelphia mentre il miglior marcatore è risultato essere Dwight Howard dei Charlotte Hornets con 32 punti. Non è invece sceso in campo Danilo Gallinari, con i suoi Los Angeles Clippers che hanno perso il match contro i New Orleans Pelicans con il risultato finale di 116-121. I protagonisti nei Pelicans sono stati Anthony Davis, con 41 punti e 13 rimbalzi, e Jrue Holiday, con 19 punti e 17 assist. Bene anche i Golden State Warriors, che hanno avuto la meglio sui Brooklyn Nets anche se facendo più fatica del previsto: i campioni in carica sono infatti riusciti ad imporsi soltanto durante l’ultimo quarto. Da segnalare, infine, l’ottima prestazione di Damian Lillard che ha portato i Portland Trail Blazers alla vittoria sui Knicks, nonché il periodo positivo dei Toronto Raptors nella Eastern Conference e il ritorno alla vittoria dopo 3 sconfitte dei Washington Wizards.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori