Europa League, Milan Arsenal in tv/ San Siro ritorna La Scala del calcio per una notte

- Davide Giancristofaro Alberti

Europa League, Milan Arsenal in tv: San Siro ritorna La Scala del calcio per una notte. Il Meazza palcoscenico di un big match internazionale dopo un lungo periodo di magra

San Siro formazioni
Lo stadio San Siro (LaPresse)

Il Milan tornerà in campo questa sera. Dalle ore 19:00, in quel dello stadio San Siro, andrà in scena la gara con lArsenal, match valevole per landata degli ottavi di finale di Europa League. Sarà una partita tutta da vivere, con i tifosi che accorreranno in massa al Giuseppe Meazza, dove sono previste circa 70mila presenze. Il Milan ha bisogno di queste partite, di confrontarsi con avversarie di livello europeo, visto che tali sfide mancano ormai da troppi anni dalle parti di Milanello. Dallultimo trofeo internazionale, il Mondiale per club vinto nellinverno del 2007, sono passati poco più di dieci anni, mentre lultima Champions League, quella ottenuta nello stesso anno, compirà a maggio ben 11 anni. Sia chiaro, lEuropa League non è minimamente a livello della coppa dalle grandi orecchie, ma queste serate fanno tornare San Siro La Scala del calcio per un giorno, uno stadio che del resto è sempre stato abituato a fare da scenario a partite di livello assoluto.

NUOVO TEST PER IL MILAN

Mancherà sicuramente la famosa musichetta della Champions, quella che ti fa venire i brividi lungo la schiena, e lArsenal non sta attraversando un buon momento (ha perso cinque delle ultime sei partite), ma ogni tifoso milanista che si rispetta, e probabilmente, ogni amante di questo sport, si incollerà davanti al televisore a partire dalle ore 19:00 di oggi. Una partita che tra laltro arriva nel momento giusto per capitan Bonucci e compagni, che serve proprio per testare le qualità e la maturità dei giocatori in rossonero. Fosse giunta un paio di mesi fa, a questora ci saremmo messi le mani nei capelli, ma il Milan di adesso, dopo aver raggiunto la finale di Coppa Italia, aver battuto la Roma allOlimpico, e raggiunto 13 risultati utili consecutivi, è in grado di poter competere quasi con chiunque. Il Diavolo, tra laltro, viene da dieci giorni di riposo, con il derby di domenica scorsa rinviato in seguito alla tragica scomparsa di Astori: già, Astori, un motivo in più per vincere questa sera



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori