Nba, i risultati/ Houston firma la 17esima vittoria consecutiva, solito LeBron James show

- Davide Giancristofaro Alberti

Nba, i risultati: Houston firma la 17esima vittoria consecutiva, solito LeBron James show. Nuova vittoria dei Rockets che passano a Milwaukee, mentre il Re stende da solo i Nuggets

lebronjames_curry_nba_finals_2017
LeBron James Curry, Nba finals 2017 La Presse

Prosegue il momento di forma straordinario degli Houston Rockets. Nella notte, nella sfida contro Milwaukee in trasferta, è arrivata la diciassettesima vittoria di fila per la franchigia texana, che registra così la più lunga striscia di successi nella stagione Nba 2017-2018. Contro i Bucks termina con il risultato di 99 a 110, per una gara che non è stata così semplice per Harden & company come si potrebbe pensare. Linizio del match è in sordina per i Razzi, anche se al termine dei primi due quarti, dopo la sirena dellintervallo, il vantaggio sulla squadra di casa è già di dodici punti, precisamente 58 a 46. I Bucks rientrano dagli spogliatoi con un piglio diverso, e Giannis Antetokounmpo sale in cattedra, regalando ai suoi un parziale di 11 a 0 che riporta in carreggiata i Cervi. Peccato che Houston non si faccia impressionare dalle giocate del Greek Freak, e grazie ad una serie di tiri dallarco dei tre punti di Gordon, torna al vantaggio in doppia cifra, per poi chiudere con un distacco di undici lunghezze. Antetokounmpo miglior realizzatore con 30 punti, seguito da Harden, che si ferma a 26. Bene anche Middleton con 12 rimbalzi, mentre negli assist primeggia il solito Paul, che ne sforna undici.

LEBRON NE FA 39

Ma cè un altro cestista che ha catturato lattenzione nella notte, leggasi LeBron James, un habitué di queste pagine. Nella partita contro i Denver Nuggets, vinta dai Cleveland Cavaliers con il risultato di 113 a 108, il Re ne mette ben 39, con laggiunta di 8 rimbalzi e 10 assist, giusto per non farsi mancare nulla. Il numero 23 dei Cavs realizza gli ultimi 9 punti dei suoi, confermandosi sempre più leader della franchigia di Cleveland. «Ho fatto quello che i miei compagni si aspettano da me, ho risolto la partita le parole di King James al termine del match – probabilmente sto giocando il mio miglior basket di sempre. Lo dico per il livello a cui si trovano il mio corpo e la mia mente. Ringrazio Dio che mi dà labilità per farlo. Non lo do mai per scontato. Da segnalare anche una nuova convincente prestazione di Larry Nance junior, che ha chiuso con 13 punti e 13 rimbalzi. Preoccupazione invece in casa Nuggets, visto che il record attuale di 35 vittorie e 30 sconfitte, esclude la squadra di Denver dai playoff della Western Conference. Un vero peccato per la compagine di casa, visto che il talentuoso Nikola Jokic ha regalato una gara da urlo, con 36 punti, 13 rimbalzi e 6 assist, lunico in grado di avvicinarsi allimmarcabile James.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori