Probabili formazioni/ Lazio Dinamo Kiev: quote e ultime novità live. La sfida dei portieri (Europa League)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Lazio Dinamo Kiev: quote, le ultime novità live su moduli e titolari per la partita di Europa League, che si gioca per l’andata degli ottavi

Felipe_Anderson_Lazio_Torino_lapresse_2017
Probabili formazioni Lazio Dinamo Kiev (Foto LaPresse)

Spendiamo adesso qualche parola per i due portieri attesi titolari nelle probabili formazioni di Lazio Dinamo Kiev. Thomas Strakosha è ormai una certezza per la Lazio: dopo una lunga gavetta, lanno scorso ha saputo ritagliarsi un grande spazio e da questa stagione è il titolare a tutti gli effetti fra i pali della formazione biancocelesti, tanto da avere totalizzato già ben 38 presenze in partite ufficiali, di cui 27 in campionato più sei in Europa League, quattro in Coppa Italia e la Supercoppa Italiana. Simone Inzaghi dunque non rinuncia praticamente mai a Strakosha: fra i pali il turnover non esiste e di conseguenza è lecito aspettarsi lestremo difensore albanese titolare anche questa sera. Il suo dirimpettaio dovrebbe essere Denys Boyko: classe 1988, cresciuto proprio nel vivaio della Dinamo Kiev, il portiere ucraino è dallestate del 2016 di proprietà del Besiktas ma nella sessione di calciomercato di gennaio è tornato a Kiev e potrebbe essere il titolare della Dinamo questa sera allOlimpico. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FELIPE ANDERSON IN COPERTINA

Abbiamo detto che Felipe Anderson è uno dei giocatori per i quali la presenza nelle probabili formazioni di Lazio Dinamo Kiev è praticamente certa. Legittimo dunque mettere in copertina proprio il brasiliano in vista della partita dandata degli ottavi di Europa League: per Felipe Anderson questa non è stata una stagione facile, fra infortuni e le grandi prestazioni di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, che hanno ridimensionato il ruolo del brasiliano nel gioco della Lazio. Le presenze complessive stagionali di Felipe Anderson dunque sono state finora 18, delle quali undici in campionato più quattro in Coppa Italia e tre in Europa League, con un bottino di reti che non è andato oltre i quattro gol, due in campionato e uno a testa in Coppa Italia ed Europa League. Proprio in Europa Anderson potrebbe ritagliarsi più spazio nellultima parte della stagione, dunque ci aspettiamo il numero 10 particolarmente motivato questa sera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I BALLOTTAGGI

Abbiamo detto che Simone Inzaghi dovrebbe dare buono spazio ai titolari, ma a dire il vero le probabili formazioni di Lazio Dinamo Kiev presentano diversi dubbi, a partire già da Immobile, per il quale non è da escludere la panchina (almeno inizialmente), in favore in quel caso di Caicedo oppure Nani. Come detto, sarà titolare Felipe Anderson e di conseguenza Luis Alberto dovrebbe riposare, a meno che lo spagnoli non trovi posto a centrocampo, reparto nel quale non è da escludere nemmeno lutilizzo di Murgia, che andrebbe in questo caso a concedere un po di riposo ai titolari consueti, magari consentendo una staffetta Leiva-Parolo per far risparmiare qualche energia ad entrambi. Sulle fasce il turnover lo garantisce la squalifica in campionato di Marusic, che di conseguenza oggi sarà titolare, mentre in difesa è possibile un turno di riposo per De Vrij, anche se pure per lolandese tutto è ancora da stabilire. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I DIFFIDATI

Nelle probabili formazioni di Lazio Dinamo Kiev può essere significativo andare a ricordare quali sono i giocatori diffidati nelle due squadre, che sarebbero dunque costretti a saltare la partita di ritorno se questa sera dovessero essere ammoniti. Nella Lazio cè un solo giocatore in diffida, ma è un nome decisamente pesante dal momento che si tratta di Ciro Immobile: difficile comunque pensare che Simone Inzaghi possa rinunciare al capocannoniere del campionato. In tal senso ci saranno comunque più problemi per Aleksandr Khatskevich, lallenatore della Dinamo Kiev che ha infatti ben quattro giocatori in diffida. Si tratta di Shepelev, Garmash, González e Moraes, che tra laltro hanno tutti ottime possibilità di essere titolari. Ecco dunque che per gli ucraini sarà necessaria la massima attenzione, perché corrono il rischio di essere decimati in vista del ritorno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOVITA’

Lazio-Dinamo Kiev si giocherà questa sera allo stadio Olimpico alle ore 21.05. Le due formazioni scenderanno in campo per la partita dandata degli ottavi di finale dellEuropa League: per i biancocelesti di Simone Inzaghi fondamentale sarà quindi ottenere una vittoria convincente per fare già un importante passo avanti verso la qualificazione e non esporsi ad eccessivi pericoli nella sfida di ritorno, giovedì prossimo a Kiev. La Lazio è appena uscita dalla Coppa Italia e in campionato la battaglia per il quarto posto si annuncia durissima: lEuropa League sarà dunque un obiettivo di primissimo piano per i capitolini. Andiamo quindi a analizzare in maniera approfondita le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Lazio-Dinamo Kiev.

QUOTE E PRONOSTICO

Lazio Dinamo Kiev vedrà nettamente favoriti i biancocelesti di Simone Inzaghi, anche in virtù del fattore campo in questa partita dandata degli ottavi di Europa League. Dunque lagenzia di scommesse Snai quota il segno 1 indicante naturalmente una vittoria della Lazio a quota 1,40, mentre già per il segno X del pareggio si sale di parecchio, fino a quota 4,50. Infine, in caso di colpaccio della Dinamo Kiev, il segno 2 pagherebbe ben 8,25 volte la posta in palio a chi avrà scommesso sugli ucraini.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO DINAMO KIEV

LE MOSSE DI INZAGHI

Simone Inzaghi dovrebbe in linea di massima puntare sui titolari, limitando al minimo il turnover: la vittoria servirebbe sia per facilitare la qualificazione ai quarti sia per rinvigorire il morale della squadra, reduce dalle due beffe contro Milan e Juventus. Ecco quindi che nel 3-5-2 della Lazio il tecnico biancoceleste metterà tra i pali il solito Strakosha, con la retroguardia a tre che dovrebbe essere formata da Bastos, De Vrij e Radu. Titolari attesi anche nellampio centrocampo a cinque: ci attendiamo di conseguenza Lucas Leiva in cabina di regia, con Parolo e Milikovic Savic al suo fianco come mezzali; dovrebbe invece toccare a Marusic (che è squalificato in campionato) e a Lukaku presiedere le corsie più esterne. In attacco è da segnalare che dovrebbe essere Felipe Anderson ad accompagnare lintoccabile Ciro Immobile dal primo minuto, dando dunque riposo a Luis Alberto.

LE SCELTE DI KHATSKEVIC

Non ci saranno particolare sorprese anche nella probabile formazione studiata da Aleksandr Khatskevich per la sfida allOlimpico: è infatti assai probabile che il tecnico della Dinamo Kiev opterà per gli stessi titolari in azione contro lAek Atene nello scorso turno. Seguendo quindi il 4-3-3 ritroveremo tra i pali Boyko, protetto dalla coppia centrale con Khacheridi e Kadar, mentre saranno Moroziuk e Kedzora a ricoprire il ruolo di terzini. Shepelev dovrebbe agire in cabina di regia, anche se resta in piedi un ballottaggio con Shaparenko: completeranno poi il reparto nevralgico degli ucraini Garmash e Buyalsky. Per lattacco invece non potrà mancare il vice capitano Moraes come punta centrale, affiancato dalle due ali Gonzalez e Tzygankov.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO DINAMO KIEV: IL TABELLINO

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha;  15 Bastos, 3 de Vrij, 26 Radu; 77 Marusic, 16 Parolo, 6 Lucas Leiva, 21 Milinkovic-Savic, 5 Lukaku; 10 Felipe Anderson; 17 Immobile. All. Inzaghi.

DINAMO KIEV (4-3-3): 71 Boyko; 9 Moroziuk, 34 Khacheridi, 44 Kadar, 94 Kedziora; 19 Garmash, 8 Shepelev, 29 Buyalsky; 25 Gonzalez, 11 Moraes, 15 Tzygankov. All. Khatskevic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori