Video/ Milan Arsenal (0-2): Bonucci è fiducioso. Highlights e gol della partita (Europa League, andata ottavi)

Video Milan Arsenal (risultato finale 0-2): highlights e gol della partita. I rossoneri cadono a San Siro nell’andata degli ottavi di Europa League, decidino Mkhitaryan e Ramsey

09.03.2018 - Federico Giuliani
Arsenal_gruppo_gol_Milan_lapresse_2018
Video Arsenal Atletico Madrid (LaPresse)

Il capitano del Milan, Leonardo Bonucci, è fiducioso in vista della partita di ritorno degli ottavi di Europa League contro lArsenal. Parlando ai microfoni di MilanTv, al termine del match di ieri, lex Juventus ha analizzato la sconfitta così: «Un po di timore, un po di inesperienza, si vedeva nei nostri volti che non cera quello spirito battagliero, quel coraggio di combattere visto nelle gare precedenti. Fa parte di un percorso di crescita, molti giovani erano alla prima partita in una sfida di questo calibro.Sarebbe facile dare la colpa alle gambe, le gambe girano quando ci sei di testa, tanto è che nel secondo tempo abbiamo dato di più, rischiando solo su un errore di Frank nel retropassaggio, e questa la dice lunga su quello che è stato il nostro primo tempo. Io ci sono passato da queste legnate, ho sempre trovato la nota positiva, che è quella di capire che si gioca sempre 11 contro 11, indipendentemente dal nome e dalla storia dellavversario: va tratto il buono da questinsegnamento, e dobbiamo metterlo in pratica fin dalla sfida contro il Genoa di domenica. Clicca qui per il video con le dichiarazioni integrali di Bonucci a MilanTv (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO MILAN-ARSENAL 0-2

Milan Arsenal termina con il risultato di 2-0 in favore dei Gunners, che adesso si ritrovano a un passo dai quarti di finale. Con le due reti messe a segno stasera agli uomini di Wenger basterà contenere il Diavolo tra le mura amiche nel match di ritorno. Proprio come nel 2008, l’Arsenal sbanca il Meazza con due gol di scarto. Allora segnarono Fabregas e Adebayor, stasera sono andati in gol Mkhitaryan e Ramsey, entrambi nel primo tempo. Andiamo però con ordine, perché la prima chance è del Milan, con Xhaka decisivo ad anticipare Bonaventura pronto a spingere in rete un traversone di Suso. Al 7′ Wilshere inventa per Mkhitaryan che fa le prove generali per il gol. Al 10′ Mustafi sbaglia tutto sul pressing di Cutrone ma quest’ultimo calcia di punta senza inquadrare il bersaglio grosso; poco dopo bravissimo Ospina in uscita su Calhanoglu. Al 14′ l’Arsenal passa in vantaggio: Biglia perde un pallone velenoso, Ozil apre di prima per Mkhitaryan, che rientra su Calabria e batte Donnarumma dopo una deviazione di Bonucci. Gli ospiti sono galvanizzati e nel finale costruiscono altre occasioni. Chambers scalda i guantoni di Donnarumma mentre Mkhitaryan spara sulla traversa un bel contropiede impostato da Welbeck. Poi, nel terzo dei quattro minuti di recupero, Ozil si inventa una giocata pazzesca per liberare Ramsey davanti al portiere milanista. Il centrocampista inglese elude l’uscita dell’avversario e a porta vuota insacca il 2-0.

In pratica la partita finisce qui, perché nella ripresa il Milan non riesce a capovolgere il film della partita. Anzi, in avvio è l’Arsenal a sfiorare la terza rete con Welbeck, agevolato da un errore di Kessie; bravo Donnarumma a limitare i danni. Al 53′ il Milan cestina l’unica (e ultima) chance per riaprire la contesa: Bonaventura calcia dal dischetto ma il pallone finisce alle stelle. E quando anche il mancino di Suso non gira come lo spagnolo vorrebbe, si capisce che per il Diavolo è notte fonda. Andando a dare un’occhiata alle statistiche dobbiamo subito dire che il Milan torna a subire gol dopo sei partite terminate a porta inviolata. L’Arsenal, invece, torna a vincere dopo quattro ko consecutivi. Parlando del match, il possesso palla sorride al Milan, 51% contro 49%. I rossoneri hanno calciato in porta 16 volte, ma soltanto una volta nello specchio della porta. Meglio ha fatto la formazione di Wenger, con 8 tiri, la metà verso Donnarumma. Un legno colpito dai Gunners, con Mkhitaryan nel primo tempo. Due gli ammoniti, entrambi tra gli ospiti: Kolasinac e Ramsey.

LE DICHIARAZIONI

Al termine di Milan-Arsenal ecco quanto dichiarato dal difensore rossonero, Alessio Romagnoli, ai microfoni di Sky Sport: “Alcuni episodi ci hanno condannato, abbiamo iniziato anche bene, abbiamo preso due gol stupidi e buttato l’andata. Ci proveremo al ritorno, non c’è niente da perdere. In campo si dà tutto, abbiamo sbagliato sui due gol. Dobbiamo ripartire. Il ritorno? E’ difficile ma ci proviamo, ormai non abbiamo più nulla da perdere”.

MILAN ARSENAL, GOL E HIGHLIGHTS: IL VIDEO DELLA PARTITA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori