Diretta / Reggiana Mestre (risultato finale 0-4) info streaming video e tv: il Mestre cala un grande poker

- Claudio Franceschini

Diretta Reggiana Mestre, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Mapei Stadium si recupera per il girone B, emiliani a caccia del primo posto

Fabbri_Carlini_Mestre_Reggiana_lapresse_2018
Diretta Mestre Santarcangelo (LaPresse - repertorio)

DIRETTA REGGIANA MESTRE (RISULTATO FINALE 0-4): IL MESTRE CALA UN GRANDE POKER

Rocco scatta in profondità sul suggerimento di Riverola e crossa scavalcando Gagno. Salva tutto Politti, anticipando Altinier pronto a spingere la sfera dentro da due passi. Passano i minuti e le speranze per la Reggiana diminuiscono, si fa davvero durissima ora per la Reggiana. Cambi terminati per entrambi i tecnici che hanno quindi messo in campo le ultime carte. Palo di Lombardo! Bellissima la traiettoria disegnata che va a spegnersi sul palo! Martignago! La chiude definitivamente il Mestre con l’esterno d’attacco. Spagnoli, dalla corsia destra, manda Martignago a tu per tu con Facchin che non sbaglia, trionfo totale per il Mestre che ha dominato la gara contro una brutta Reggiana. Arriva anche la doppietta per Martignago! Altro contropiede degli ospiti, l’attaccante esterno si presenta da solo davanti a Facchin e lo fredda ancora con un rasoterra. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi, grande poker calato dal Mestre al Mapei Stadium. (agg. Umberto Tessier)

SOTTOVIA TROVA IL RADDOPPIO!

Inizia la ripresa tra Reggiane e Mestre, si riparte dalla rete siglata da Beccaro. Cesarini dalla sinistra la mette in mezzo, tiro cross smanacciato da Gagno. Sulla traiettoria arriva Bovo, il cui tiro a botta sicura viene respinto da Fabbri. Sottovia, arriva il raddoppio del Mestre! La sfera viene colpita col petto da Martignago a beneficio di Sottovia, che in girata fulmina Facchin con un rasoterra forte e preciso che si spegne nell’angolino. La Reggiana ha subito il colpo pesantissimo. Siamo intanto giunti al sessantesimo minuto di gioco con il Mestre avanti di due reti. La Reggiana attacca ora a testa bassa per provare a riaprire la contesa, non facile contro un Mestre davvero in palla. Sostituzione Mestre: esce Kirwan, entra Lavagnoli. Esce anche Beccaro per Spagnoli. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA BECCARO!

Tutto pronto per il match tra Reggiana e Mestre, recupero di campionato, la gara di andata fu vinta dal Mestre grazie alla rete di Rubbo. Altinier si trova un’autostrada davanti a sé ma non riesce ad addomesticare il suggerimento di Genevier da metà campo. Ne approfitta Politti in tuffo di testa, la traiettoria verso Gagno, occasione sprecata dalla Reggiana. La sblocca il Mestre con Beccaro! Genevier pasticcia nel tentativo di rinviare la sfera. Ne approfitta Beccaro, che gliela sfila e, da posizione ravvicinata, ha gioco facile nel trafiggere Facchin con un preciso rasoterra. Partita subito viva in questi primi minuti di gioco, le due compagini si stanno affrontando su un terreno in non perfette condizioni che sta incidendo molto sull’andamento della gara. (agg. Umberto Tessier)

SI COMINCIA!

Siamo pronti a vivere Reggiana Mestre: come abbiamo detto, vincendo oggi e poi ottenendo tre punti nella sfida diretta contro il Padova, gli emiliani potrebbero realmente ambire alla promozione diretta in Serie B. AllEuganeo era finita 0-0: vincendo il ritorno, la Reggiana avrebbe comunque il vantaggio del doppio confronto con i biancoscudati, e dunque potrebbe permettersi di chiudere anche a pari punti. Vuol dire che nelle tre partite restanti (Bassano in casa, AlbinoLeffe e Teramo in trasferta) potrebbe anche pareggiarne una; a patto che il Padova perda una delle sfide contro AlbinoLeffe, Fermana e Gubbio. In alternativa, gli emiliani dovranno sempre vincere e sperare che i veneti lo facciano solo due volte come massimo: chiaramente Sergio Eberini spera che la sfida diretta del 29 aprile possa rivelarsi ancora decisiva, e dunque di non perdere punti per strada a cominciare da oggi. A tale proposito noi adesso ci mettiamo comodi e diamo la parola al campo, perchè finalmente le due squadre stanno per iniziare e non vediamo lora di scoprire come andranno le cose: al Mapei Stadium Reggiana Mestre comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Reggiana Mestre non sarà disponibile in diretta tv, ma come sempre sarà a disposizione il portale elevensports.it, che fornisce tutte le partite della stagione di Serie C (sia di campionato che di Coppa Italia) in mobilità e dunque accessibili in diretta streaming video: potrete pagare una quota per abbonarvi al servizio oppure acquistare il singolo evento, ricordiamo che il sito è raggiungibile anche digitando il vecchio indirizzo www.sportube.tv.

I TESTA A TESTA

Reggiana Mestre è la quarta partita che viene giocata tra queste due squadre, che dopo essersi incrociati nella Serie B 1946-1947 (pareggio e vittoria interna degli emiliani) hanno seguito percorsi diversi, con i granata che hanno anche conosciuto un periodo florido negli anni Novanta, la promozione in Serie A e il progetto dello stadio Giglio (cioè quello di adesso) che rimane il primo impianto di proprietà in Italia: appena dopo la Seconda Guerra Mondiale il campionato cadetto era diviso in gironi e vi prendevano parte ben 59 squadre, nel girone B la Reggiana chiuse al dodicesimo posto mentre la Mestrina, che in quella stagione era allenata dal leggendario Virginio Rosetta, retrocesse con la diciottesima posizione. Questanno finalmente le due società si sono ritrovate: lunica partita che hanno disputato è quella di metà ottobre, risalente al girone di andata. Lhanno vinta i veneti: il gol decisivo lo ha timbrato Alberto Rubbo al 29 minuto. Sulla panchina emiliana sedeva ancora Max La Rosa, e quella sconfitta gli sarebbe stata fatale: è rimasto come secondo, ma dalla domenica successiva il capo allenatore è diventato Sergio Eberini che ha giocato cinque anni in granata (come portiere) con quasi 150 presenze, per poi allenare la Berretti ormai 15 anni fa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Reggiana Mestre sarà diretta dall’arbitro Fabio Schirru, si gioca alle ore 18:30 di mercoledì 11 aprile, ed è una delle partite di recupero nel campionato di Serie C 2017-2018: siamo nel girone B e la giornata è la 28^, disputata regolarmente allinizio di marzo. Al Mapei Stadium aveva vinto la neve: il maltempo che aveva colpito lItalia aveva impedito il regolare svolgimento della partita, dunque si recupera adesso ed è una grande occasione soprattutto per i padroni di casa, che potrebbero riaprire incredibilmente il discorso legato alla promozione diretta andando a mettere pressione al Padova. Il Mestre a sua volta può blindare i playoff: vincendo a Reggio Emilia metterebbe tra sè e lundicesima classificata (lAlbinoLeffe) una distanza di fatto incolmabile con quattro partite che i lombardi dovrebbero giocare. Il pareggio serve molto più ai lagunari, e dunque a fare la partita dovrà essere necessariamente la Reggiana.

GLI ULTIMI RISULTATI DELLE DUE SQUADRE

Da tempo si dice che il Padova abbia più di un piede in Serie B, ma la Reggiana sta provando a cambiare le carte in tavola: con un girone di ritorno nel quale sono arrivate sette vittorie con tre pareggi, gli emiliani sono a -7 con una partita in meno e dunque potrebbero portarsi a quattro lunghezze dalla capolista. Ci saranno poi quattro turni da giocare, compresa la sfida diretta del Mapei: se la Reggiana dovesse vincerla, di fatto dovrebbe ottenere successi in tutte le altre sfide e sperare che i biancoscudati facciano un passo falso in una delle gare restanti. Difficile, ma certamente non impossibile ed è per questo che la Reggiana ha bisogno di vincere oggi. Il Mestre da neopromosso si sta comportando egregiamente: è in piena zona playoff e se dovesse vincere si porterebbe a +7 sullundicesima classificata, praticamente archiviando la pratica anche perchè contro lAlbinoLeffe la doppia sfida diretta è a favore e dunque basterebbe poi un pareggio in una delle partite rimaste. Siccome due di queste sono contro Fano e Santarcangelo, Mauro Zironelli può sostanzialmente dormire sonni tranquilli; tuttavia, inevitabilmente il Mestre proverà a chiudere i conti il prima possibile.

PROBABILI FORMAZIONI REGGIANA MESTRE

Sergio Eberini schiera la Reggiana con il 4-3-3: Altinier e Cesarini, 17 gol in due, sono i giocatori più pericolosi nel tridente offensivo e Cattaneo dovrebbe avere la meglio per affiancarli, anche se Rosso dalla panchina spinge per avere una maglia dal primo minuto. Capitan Genevier sarà invece il perno centrale della manovra, con Martì Riverola e uno tra Carlini e Vignali che gli daranno una mano dalle mezzali; spazio poi a Lombardo e Panizzi che correranno sulle corsie laterali, a protezione del portiere Facchin ci saranno i centrali Crocchianti e Bastrini, che prende il posto dellinfortunato Spanò. Nel 3-4-3 del Mestre Politti, Boffelli e Gritti compongono la linea difensiva a protezione di Favaro, con Lavagnoli e Fabbri chiamati a un compito importante e faticoso come esterni che dovranno percorrere tutta la fascia. Ballottaggio Casarotto-Kirwan al centro del campo per affiancare lesperto Zecchin, così come tra Sottovia e Neto Pereira nel ruolo di prima punta; Martignago e Beccaro dovrebbero essere i due esterni offensivi, questultimo è diffidato e potrebbe essere lasciato in panchina favorendo linserimento di Bonaldi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico sul recupero del Mapei Stadium sono disponibili le quote fornite dallagenzia di scommesse Snai: la Reggiana parte decisamente favorita sulla carta, con il valore di 1,85 sul segno 1 che identifica la sua vittoria. Dovrete giocare il segno X per il pareggio e la quota secondo questi bookmaker è di 3,30; la possibilità del successo esterno del Mestre è accompagnata dal segno 2 e, se le cose dovessero effettivamente andare in questo modo, la vostra vincita su questa sfida del girone B di Serie C sarebbe di 4,25 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori