Roma, Edin Dzeko/ I soldi del Chelsea non mi interessano, sono rimasto per queste partite

- Davide Giancristofaro Alberti

Roma, parla Edin Dzeko: I soldi del Chelsea non mi interessano, sono rimasto per queste partite. Il bomber della nazionale bosniaca, vero protagonista nel match di Champions di ieri

Dzeko_Umtiti_Barcellona_Roma_lapresse_2018
Pronostici Champions League (LaPresse)

E stato il grande protagonista della storica vittoria della Roma contro il Barcellona, e stiamo parlando ovviamente di Edin Dzeko. Lattaccante giallorosso ha aperto le danze, gonfiando la rete dopo appena sei minuti, e spianando quindi la strada per il successo. Sui poi il fallo da rigore subito, e trasformato da De Rossi, a coronamento di una serata davvero esaltante. Edin segna gol pesanti, dice sempre presente quando conta vincere, e non fa niente se durante la stagione si prende qualche pausa: serate così valgono il prezzo del biglietto. E pensare che a gennaio sembrava avere già le valigie in mano, pronto a trasferirsi al Chelsea di Antonio Conte: «Sono rimasto alla Roma per vivere questo genere di partite ha detto Edin a Premium Sport dopo il fischio finale – sono felice di essere alla Roma, penso che altrettanto possa esserlo la società. Ho rinunciato ai soldi non andando al Chelsea, ma a me non interessano.

POSSIAMO DIRE LA NOSTRA CONTRO TUTTI

I Blues erano pronti a ricoprire doro lex centravanti del Manchester City, ma lui ha preferito restare a Roma dove si trova da dio, compresa la compagna, che non era intenzionata a cambiare aria. Ed ora sognare la finale non è uneresia: «Giocando così, come abbiamo fatto con il Barcellona ha spiegato il calciatore della Roma – possiamo dire la nostra contro qualsiasi avversario. Lo dice questa gara: non ho mai visto in vita mia un Barcellona così in difficoltà. Questa Roma ha una grande mentalità, se così non fosse non avremmo mai vinto, non ci saremmo mai qualificati. Pillola statistica: contro il Barcellona Edin Dzeko ha segnato ben tre marcature, tutte con la casacca giallorossa, e tutte e tre nelle ultime tre gare contro i catalani (le due dei quarti di finale di questanno, e il match del 2015 nei gironi).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori