Napoli, Sarri/ Dopo il pari contro il Milan: “Rimango qui solo se…”

- Matteo Fantozzi

Napoli, Sarri: il tecnico azzurro dopo la partita con il Milan sottolinea che sarebbe pronto a rimanere anche nella prossima stagione solo se in grado di rendere felice il pubblico.

Sarri_Napoli_tuta_lapresse_2017
Napoli, Sarri (LaPresse)

Alla fine della gara Milan Napoli torna a parlare Maurizio Sarri che non si vuole arrendere ma è conscio di come il pareggio 0-0 freni le ambizioni Scudetto. Il tecnico a fine partita ha sottolineato a Premium Sport: “Stiamo facendo il nostro percorso e lo stiamo facendo anche bene. Se questa partita l’avessimo giocata nel girone d’andata tutti ci avrebbero esaltato. Abbiamo fatto una grande partita anche se in questo momento si guardano solo i risultati. La squadra ha fatto bene oggi. Andiamo avanti pensando solo all’Udinese e continuando su questa falsa riga. Il rammarico è per la partita col Sassuolo nella quale se avessimo giocato con questa intensità avremmo portato a casa il risultato”. Maurizio Sarri poi dopo aver parlato della gara di San Siro si pronuncia per la prima volta chiaramente sul suo futuro: “Rimango volentieri se ho la percezione di poter ripagare l’amore dei tifosi con i risultati, senza trattative economiche. Ho un dubbio interiore, ma per fortuna ho un presidente che non mi sta rompendo e dimostra di essere comprensivo“.

L’AFFITTO DISDETTO

In settimana si è sparsa la voce dell’addio al Napoli di Maurizio Sarri alla fine della stagione. Il tecnico pare infatti, come ha rivelato Il Mattino, abbia disdetto l’affitto della casa presa a Napoli pronto a lasciare la squadra campana nella prossima stagione. Le sirene inglesi del Chelsea, che darà l’addio all’altro italiano Antonio Conte, non si fermano e la possibilità di veder partire il tecnico aumenta di giorno in giorno. Una sensazione che sembra non dipendere nemmeno dai risultati perchè a prescindere da come le cose andranno infatti il ciclo del tecnico al Napoli sembra comunque essere giunto al suo termine. I risultati negativi arrivati nell’ultimo periodo hanno poi fatto alzare anche un leggero malcontento anche tra i tifosi che sembrano veder svanire quel sogno Scudetto che fino a un paio di mesi fa sembrava essere vicinissimo. La sconfitta 4-1 in casa contro la Roma ha cambiato tutto con la Juventus che sembra proiettata a vincere il settimo Scudetto di fila.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori