Callum Hawkins come Dorando Pietri/ Video, maratoneta scozzese crolla a terra mentre era in testa

- Claudio Franceschini

Video, Callum Hawkins ha avuto un malore alla maratona dei Giochi del Commonwealth, mentre era in testa e si avviava alla vittoria: purtroppo per lui non è riuscito a terminare la gara

Callum_Hawkins_maratona_lapresse_2018
Callum Hawkins, maratoneta scozzese (Foto LaPresse)

La differenza tra il 1908 e il 2018 è che allepoca non esistevano i telefonini, i tablet, gli smartphone e così via: potremmo aprire con questa nota la vicenda di Callum Hawkins, maratoneta britannico (scozzese) che, già quarto ai Mondiali di una anno fa e nei primi dieci alle Olimpiadi di Rio, ha visto infranto il sogno di trionfare alla Maratona dei Giochi del Commonwealth. Siamo nella Gold Coast australiana; Hawkins è in testa a circa sette chilometri dal traguardo e sta andando a vincere grazie a due minuti di vantaggio sugli inseguitori, ma improvvisamente crolla a terra. Si rialza e prova a ripartire, ma cede di nuovo: fortunatamente nulla di grave, ma la gara è persa. Loro lo vincerà infatti Michael Shelley (australiano, ma senza vedere chissà quali dietrologie che non esistono); Hawkins invece finirà in ospedale dove la delegazione scozzese rassicurerà sulle condizioni. Lepisodio non è certo passato inosservato: Paula Radcliffe, un oro e un argento mondiali, ha messo sotto accusa gli organizzatori parlando di grandi domande e, nonostante lorganizzazione abbia detto che i 30 gradi erano previsti tanto da avere una postazione medica ogni 500 metri, le polemiche non si placheranno. 

HAWKINS COME PIETRI

Dicevamo: 110 anni fa non cerano i telefonini. La vicenda dellemiliano Dorando Pietri è nota: in testa alla maratona delle Olimpiadi di Londra, cadde per quattro volte negli ultimi 500 metri, fu aiutato e praticamente spinto verso il traguardo per poi essere squalificato a causa dellassistenza ricevuta. La storia ci ricorda che in tribuna era presente anche Arthur Conan Doyle (il creatore di Sherlock Holmes); la leggenda ci ha proposto una versione in cui lo scrittore sarebbe stato luomo con il megafono che aiutava Pietri, e che in realtà era il giudice di gara Jack Andrew. Chi si aspettava qualcosa di simile nella versione moderna occorsa a Callum Hawkins è rimasto deluso: lo scozzese è rimasto a terra ad aspettare lassistenza medica da solo, mentre gli spettatori assiepati lungo la strada scattavano foto e giravano video. A proposito: dalla rete tutti i filmati che riguardano il malore di Hawkins sono stati prontamente cancellati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori