Reina parla con Donnarumma dopo Milan Napoli / Ecco cosa si sono detti i due che divideranno la stessa porta

- Matteo Fantozzi

Reina parla con Donnarumma dopo Milan Napoli: i due si sono scambiati parole alla fine del match ed è possibile che al termine della stagione si scambino anche la maglietta.

Donnarumma_delusione_Milan_Roma_lapresse_2017
Donnarumma al Chelsea? Calciomercato news - LaPresse

Gigio Donnarumma e Pepe Reina fanno ancora parlare di loro in merito alla prossima sessione di calciomercato. Il primo potrebbe lasciare il Milan, mentre il secondo ormai è praticamente certo che prenderà la sua maglia o lo affiancherà nella prossima stagione. Alla fine della gara di ieri Milan Napoli i due si sono avvicinati e parlati in maniera fitta, senza però far capire alle telecamere quali pareri provavano a scambiarsi. Alla fine della partita Gigio Donnarumma ha svelato però che i due non hanno parlato di calciomercato, ma che si sono solo salutati perché hanno una bella amicizia. Inoltre il portiere del Milan, autore di una clamorosa parata nei minuti finali, ha sottolineato come sarebbe stato felice di vedere il Napoli ancora lottare per la vittoria dello Scudetto con la Juventus ora sopra di sei punti.

I DUBBI SUL FUTURO DELLA PORTA ROSSONERA

Ancora non c’è l’ufficialità, ma il Milan sembra davvero aver messo a segno il suo primo acquisto in vista della prossima stagione. Pepe Reina è stato acquistato a parametro zero e dovrebbe arrivare per completare una rosa di portieri davvero di altissimo livello. Sebbene qualcuno mormora che dietro il suo acquisto da parte dei rossoneri ci sia la cessione di Gigio Donnarumma è probabile invece che i rossoneri possano rinforzare in maniera decisa il reparto affiancando al giovanissimo talento un portiere di sicura esperienza. Sarà importante capire se lo spagnolo del Napoli accetterà l’eventualità di accomodarsi con continuità in panchina cosa che lo aveva portato a lasciare il Bayern Monaco per tornare a giocare con continuità proprio nel Napoli di Aurelio De Laurentiis. Non è comunque da escludere che un top club possa mettere le mani su di lui e convincere il Milan, ora con le spalle coperte, a cederlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori