Video/ Catanzaro Siracusa (1-0): highlights e gol della partita (Serie C 35^ giornata)

Video Catanzaro Siracusa (risultato finale 1-0): highlights e gol della partita valida nella 35^ giornata di Serie C. Giallorosso al successo con la rete di Riggio al 23′. 

16.04.2018 - Francesco Davide Zaza
catanzaro_scontro_portiere_lapresse_2017
Video Catanzaro Siracusa (LaPresse)

Il Catanzaro vince 1-0 in casa contro il Siracusa. Risulta decisivo il gol di Riggio nel primo tempo. Con questo successo il Catanzaro sale a 40 punti portandosi a +8 sulla zona playout a tre giornate dalla fine. In sostanza la salvezza è cosa praticamente fatta. I calabresi nel prossimo turno saranno di scena a Fondi. Scivola al nono posto il Siracusa che resta a 44 punti, col rischio di essere sopravanzato da Virtus Francavilla e Sicula Leonzio, in campo tra poco, e di uscire quindi dalla zona playoff. Gli azzurri tra sette giorni ospiteranno il Bisceglie.

SINTESI PRIMO TEMPO

Pancaro schiera il Catanzaro con il 3-5-2. Marcantognini tra i pali, Riggio, Gambaretti e Di Nunzio in difesa. A centrocampo da destra verso sinistra Zanini, Spighi, Maita, Marin e Nicoletti. In avanti Infantino e Letizia. Bianco risponde con il 4-2-3-1. In porta Tomei, linea difensiva formata da Daffara, Turati, Altobelli e Liotti. In mediana Mancino e Palermo, zona offensiva composta da Mazzocchi, Marotta, Parisi e Bernardo, punta centrale. Arbitra il signor Marco D’Ascanio di Ancona, coadiuvato dagli assistenti Francesco D’Apice e Michele Somma, entrambi della sezione di Castellammare di Stabia. Ci prova subito con un destro dalla distanza Marotta, Marcantognini vede la palla rimbalzargli davanti ma riesce a contenere la conclusione, quindi la difesa giallorossa libera. Rispondono i calabresi. Azione in percussione di Letizia, subentra Marin che prova un destro piazzato dal limite, ma la conclusione viene efficacemente murata dalla difesa del Siracusa. Vento sostenuto oggi a Catanzaro, le traiettorie alte sono spesso condizionate dalle raffiche. Occasione per i giallorossi al 23esimo. Sul tiro dalla bandierina irrompe Letizia sul secondo palo, colpo di testa schiacciato respinto in corner con i piedi da Tomei. Un minuto dopo si sblocca il risultato. Bello schema sul terzo tiro dalla bandierina, Zanini appoggia per Nicoletti, cross sul secondo palo a cercare Gambaretti, palla rimessa in mezzo e Riggio con un preciso colpo di testa da distanza ravvicinata segna il suo secondo gol in campionato. Ancora un’azione molto pericolosa del Catanzaro, con Infantino servito al centro da Letizia, l’attaccante è chiuso da Tomei in uscita bassa ma il gioco era comunque fermo anche in questo caso per offside. Il Siracusa gioca in maniera piuttosto preferenziale sulla fascia destra, provando a sfruttare la spinta di Daffara che in questo senso oggi sembra abbastanza ispirato, la difesa del Catanzaro però è davvero molto attenta. Miracolo di Tomei su Zanini nel finale di tempo, il quale servito da Infantino, a tu per tu col portiere, ci prova con un pallonetto. Ma l’estremo difensore azzurro non si fa sorprendere e con la mano si oppone.

SINTESI SECONDO TEMPO

Avvio di ripresa abbastanza anonimo per le due squadre, chiaramente il Catanzaro non ha alcun interesse a mantenere alti i ritmi di gioco. Dopo qualche minuto Paolo Bianco decide sostanzialmente di bocciare metà delle scelte per quanto riguarda il reparto offensivo: escono Bernardo e Marotta, rilevati da Calil e Scardina. Dentro anche Mangiacasale, per una formazione azzurra ora decisamente a trazione anteriore: gli cede il posto Liotti. Per i giallorossi esce invece Letizia ed entra Falcone. Il Catanzaro nel frattempo conquista un altro tiro dalla bandierina, i giallorossi sembrano aver fiutato le difficoltà del Siracusa e vogliono provare a chiudere i conti in anticipo. Pericoloso tiro-cross di Zanini, con Tomei che deve impegnarsi e spingere la palla in calcio d’angolo. Sostituzione per i calabresi: esce Infantino, entra Corado. Rispondono gli ospiti: esce Mazzocchi, entra Toscano. Bella iniziativa di Palermo che sfonda dalla destra, trova il fondo e mette in mezzo, ma Spighi si oppone al traversone e poi conquista un prezioso calcio di punizione. Un’altra ottima presa di Marcantognini su un cross, il giovane portiere giallorosso, all’esordio stagionale, si sta meritando gli applausi del pubblico del “Ceravolo”. All’81esimo esce Spighi, entra Puntoriere tra le fila del Catanzaro. Poco dopo ammonito Gambaretti del Catanzaro per gioco falloso. All’88esimo Riggio sfiora la doppietta con un colpo di testa che esce di un soffio. Subito dopo risponde il Siracusa: colpo di testa di Daffara che esce di poco alto sopra la traversa. Vincono i giallorossi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori