DIRETTA/ Sampdoria Bologna (risultato live 1-0) streaming video e tv: La decide nel recupero Zapata

- Fabio Belli

Diretta Sampdoria Bologna: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Ultima chiamata per l’Europa per i blucerchiati?

Ferrari_Sampdoria_gol_Juventus_lapresse_2017
Diretta Sampdoria Cagliari (LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA-BOLOGNA (1-0): LA DECIDE NEL RECUPERO ZAPATA

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Sampdoria e Bologna sul punteggio di 1 a 0, a decidere la sfida di Marassi ci ha pensato il subentrato Zapata proprio al 93′ risolvendo una mischia nata sugli sviluppi di un calcio d’angolo che il colombiano ha risolto con un tiro da distanza ravvicinata che ha regalato tre preziosi punti ai blucerchiati che possono sognare ancora una complicata qualificazione in Europa League. Nel finale è però successo di tutto: all’81’ mister Donadoni ha deciso di inserire tra i fischi l’ex capitano del Genoa Palacio al posto di Verdi. Proprio “el trenza” appena entrato ha tentato una potente conclusione da fuori area che Viviano ha deviato in corner con un gran intervento in tuffo. All’84’ mister Giampaolo ha deciso di inserire Verre al posto dell’esausto Linetty. All’87’ gran sponda aerea di Quagliarella per Zapata che da due passi ha messo fuori un tiro di prima intenzione da distanza ravvicinata. Al 90′ ci prova ancora Quagliarella con una bella incornata sul cross di Verre che è uscito di non molto fuori dallo specchio. Prima della conclusione c’è solamente il tempo per assistere all’ultima sostituzione del match con la quale viene mandato in campo Orsolini per un deludente Di Francesco.

VIVIANO SFIORA IL CLAMOROSO AUTOGOL


Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Sampdoria e Bologna il punteggio è ancora inchiodato sullo 0 a 0. Al 63′ è arrivato il primo cambio deciso da mister Donadoni che ha inserito Keita al posto di Masina. Al 68′ un innocuo tiro da fuori area di Dzemaili per poco non si trasforma in gol a causa del clamoroso errore di Viviano che si è fatto passare sotto le gambe il pallone che è poi riuscito a recuperare con un pronto tuffo. Al 69′ altro cambio con Ramirez che ha preso il posto di Caprari. La partita sembra ormai indirizzata verso un pareggio senza reti, vedremo se nel finale una delle due formazioni riuscirà a sbloccare il punteggio.

KOWNACKI SFIORA IL VANTAGGIO

Il secondo tempo della sfida tra Sampdoria e Bologna è iniziato da circa 15 minuti ed il punteggio è di 0 a 0; la ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hannno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. La prima occasione della ripresa è arrivata solamente al 58′ quando Kownacki ha tentato un tiro a giro da posizione defilata che è uscito di pochissimo sfiorando il palo lontano. Proprio Kownacki al 60′ è uscito lasciando il posto a Zapata, questa è la prima mossa decisa da mister Giampaolo.

ROMAGNOLI SALVA SULLA LINEA

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Sampdoria e Bologna ed il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0 iniziale. I blucerchiati stanno continuando ad attaccare senza però riuscire ad affondare in area di rigore dove la retroguardia felsinea si sta difendendo con estremo ordine finora. Al 30′ è arrivata però l’opportunità di sbloccare il punteggio quando Quagliarella si è involato verso l’area di rigore dopo un errore in fase di disimpegno, il numero 27, dopo aver saltato Mirante in uscita, ha cercato il gol con un tiro che troppo debole è stato deviato in corner dall’intervento in scivolata di Romagnoli. Al 43′ sono stati gli ospiti ad avere l’opportunità di segnare quando Dzemaili, lanciato alla perfezione sul filo del fuorigioco in area di rigore, ha tentato un inutile cross che non ha trovato nessun compagno da ottima posizione.

INIZIO EQUILIBRATO A MARASSI

Allo Stadio Luigi Ferraris di Genova i padroni di casa della Sampdoria affrontano il Bologna nell’incontro valevole per il 33^ turno di Serie A e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. Partita tra due squadre che hanno ormai poco da dire a questo torneo, i blucerchiati possono ancora cercare una complicaticassima qualificazione per l’Europa League visto il nono posto occupato con 48 punti, mentre i felsinei sono ormai tranquilli in undicesima posizione a quota 38 punti anche grazie all’importante successo casalingo conquistato nell’ultima contro il Verona. La gara è appena iniziata come ci aspettavamo e cioè con due formazioni scese in campo con la voglia di giocare a viso aperto anche se finora nessuna delle due formazioni è riuscita a creare pericoli concreti negli ultimi venti metri.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Finalmente Sampdoria Bologna si gioca. La Sampdoria ha un gioco molto frizzante merito di mister Giampaolo e basato su una media di possesso pari a quasi 27 minuti. I blucerchiati hanno creato 808 situazione insidiose dalle quali sono arrivati 333 tiri di cui oltre il 50% nella porta. Da segnalare una predisposizione a segnare soprattutto nellultimo quarto dora (il 26% del totale) ma anche ad incassare (il 30% del totale). Il Bologna invece ha una tendenza ad incassare reti nellultimo quarto dora sia del primo tempo che del secondo tempo. Ha meno possesso palla rispetto agli avversari (quasi 25 minuti di media) comunque ha creato 632 attacchi con 254 conclusioni di cui 149 in porta. Vediamo adesso le formazioni ufficiali, poi parola al campo! SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, G. Ferrari, Silvestre, Regini; Linetty, Torreira, Praet; Caprari; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Marco Giampaolo. BOLOGNA (4-3-3): Mirante; I. Mbaye, G. Gonzalez, Helander, Masina; A. Poli, Nagy, Dzemaili; Verdi, Destro, F. Di Francesco. Allenatore: Roberto Donadoni. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La sfida Sampdoria Bologna si potrà seguire in diretta tv in esclusiva per gli abbonati alla pay tv satellitare potranno collegarsi sul canale 256di Sky (Sky Calcio 6 HD). La diretta streaming video via internet dell’incontro sarà invece disponibile sempre per gli abbonati Sky collegandosi sul sito skygo.sky.it.

GLI ALLENATORI

Marco Giampaolo contro Roberto Donadoni: Sampdoria Bologna si potrebbe anche riassumere in questo modo. I due allenatori, se vogliamo, sono accomunati da una caratteristica che possiamo definire curiosa: quello di essere considerati ottimi maestri di calcio ma anche di non aver mai avuto unoccasione per allenare una grande. Visti i suoi trascorsi da calciatore, Donadoni è stato più volte accostato alla panchina del Milan ma non ci è mai arrivato, avendo trovato invece la sua dimensione in Emilia. Prima il Parma portato in Europa League (revocata per i problemi finanziari che avrebbero condotto al fallimento e a ripartire dalla Serie D), poi il Bologna dove si trova per il terzo anno consecutivo, e che ha sempre salvato con grande anticipo pur non riuscendo mai a correre per la qualificazione alle coppe europee. Giampaolo ha dimostrato negli anni il suo valore: a Empoli ha fatto 4 punti in più di Maurizio Sarri che nel frattempo si era guadagnato la panchina del Napoli ed era stato preso a modello per il modo di far giocare la sua squadra, nella Sampdoria ha guidato una formazione giovane a un ottimo campionato e si è ripetuto in questa stagione, anche se il suo rendimento sta decisamente calando e cè il rischio di non arrivare in Europa. Giampaolo e Donadoni condividono lesperienza nel Cagliari: entrambi hanno condotto gli isolani alla salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Sampdoria Bologna inizia tra qualche ora: gara che si è disputata tante volte negli ultimi anni e anche in generale, e nella quale i felsinei hanno avuto raramente la meglio. Certo se parliamo anche delle sfide del DallAra, allora scopriamo che i blucerchiati hanno perso tre partite consecutive e che non vincono nellEmilia rossoblu ormai d tempo (agosto 2006); tutta unaltra storia a Marassi, con due vittorie consecutive e ben sette nelle ultime nove. Le altre due sfide sono pareggi: per trovare lultima volta in cui il Bologna è riuscito a espugnare il Ferraris blucerchiato dobbiamo tornare allottobre 1999, ma con un distinguo: la partita di Coppa Italia non si giocò nemmeno perchè dagli spalti piovve di tutto a indirizzo dei bolognesi (soprattutto del grande ex Gianluca Pagliuca) e dunque la partita fu data vinta a tavolino. Dobbiamo allora tornare ancora più indietro nel tempo, e precisamente alla fine del mese di marzo del 1998, per lultima affermazione sul campo: al 49 la Sampdoria vinceva 2-0 con i gol di Vincenzo Montella e Juan Sebastian Veron, poi si svegliò Kennet Anderson che realizzò una tripletta. Tecnici di peso in panchina: per la Sampdoria il compianto Vujadin Boskov, per il Bologna lattuale presidente dellAssoAllenatori Renzo Ulivieri. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Sampdoria Bologna verrà diretta dal signor Gianluca Manganiello, arbitro che fa parte della sezione AIA di Pinerolo e che ha ormai una buona esperienza nel campionato di Serie A. Il 36enne piemontese sarà in compagnia di Posado e Longo con funzione di guardialinee e di Rapuano come IV uomo. Alla VAR Giacomelli, con assistente Tasso. A Manganiello nel 2017-2018 sono già state assegnate 13 direzioni di gara. Due gli incroci con la Sampdoria, in entrambi i casi lontano da Marassi: un pareggio senza gol sul campo del Verona e poi la bruciante sconfitta per 3-2 a Benevento. Manganiello trova il Bologna per la seconda volta, e anche i felsinei curiosamente erano stati impegnati a Verona: loro però contro il Chievo, e soprattutto avevano vinto una partita pazzesca con un finale incredibile. Le cifre stagionali di Manganiello parlano di 38 le ammonizioni totali, con 6 giocatori espulsi e 7 calci di rigore assegnati. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sampdoria-Bologna sarà diretta dal signor Ghersini di Genova: si gioca mercoledì 18 aprile alle ore 20.45 e sarà una sfida del programma del turno infrasettimanale valido per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Forse ultima chiamata per l’Europa per una Sampdoria calata nettamente nel girone di ritorno. Il settimo posto è ancora a portata di mano per i blucerchiati che sono caduti nettamente nella trasferta in casa di una Juventus che sembra lanciata verso il suo settimo Scudetto consecutivo. Ma sono altri i punti persi che pesano nel cammino verso l’Europa della squadra di Giampaolo, che proverà a ritrovare una vittoria in casa che manca dallo scorso 25 febbraio contro un Bologna ormai tranquillo, consolidatosi in zona salvezza, dopo il ko di Crotone, grazie alla vittoria interna contro il Verona. Un ritorno al successo dopo cinque giornate senza ottenere i tre punti, e che sembra aver scacciato ogni preoccupazione in una classifica che comunque quest’anno non ha regalato grandi sussulti ai tifosi rossoblu. La Sampdoria invece per metà campionato è sembrata anche in grado di inserirsi nella corsa Champions, ma nelle ultime quindici partite i blucherchiati sarebbero decimi, segno di un’evidente flessione.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA BOLOGNA

Presso lo stadio Ferraris di Genova, scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa blucerchiati schiereranno Viviano in porta, Sala sull’out difensivo di destra e Regini sull’out difensivo di sinistra, mentre Ferrari e l’argentino Silvestre saranno i due centrali della retroguardia. Terzetto di centrocampo formato dal paraguaiano Barreto, dal belga Praet e dall’uruguaiano Torreira, mentre il suo connazionale Gaston Ramirez sarà il trequartista alle spalle del tandem offensivo col colombiano Zapata e Quagliarella schierati dal primo minuto. Risponderà il Bologna con Mirante a difesa della porta, il senegalese Mbaye impiegato in posizione di terzino destro e Masina impiegato in posizione di terzino sinistro, mentre lo svedese Helander e il francese De Maio saranno i centrali nella difesa a quattro. A centrocampo, spazio al cileno Pulgar, a Poli e allo svizzero Dzemaili, mentre nel tridente offensivo Destro sarà confermato come punta centrali, affiancato da Verdi e dall’argentino Palacio.

TATTICA E PRECEDENTI

Moduli di riferimento che non cambiano per i due allenatori, tatticamente Sampdoria schierata col 4-3-1-2 da Giampaolo, 4-3-3 per il Bologna di Donadoni. Il match d’andata di questo campionato allo stadio Dall’Ara ha visto il Bologna imporsi con un rotondo tre a zero, con reti messe a segno da Verdi, Mbaye e Okwonkwo. Blucerchiati vincenti invece tre a uno nell’ultimo precedente tra le due squadre disputato a Genova, dopo il vantaggio di Dzemaili rimonta firmata da Muriel, Schick e un autogol di Mbaye.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per le scommesse sul match rilasciate dai bookmaker indicano la Sampdoria favorita, con vittoria interna blucerchiata quotata 1.83 da William Hill, mentre bwin propone a una quota di 3.50 l’eventuale pareggio e Bet365 offre a una quota di 4.75 il successo in trasferta dei felsinei. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Unibet propone rispettivamente a 1.85 e 1.95 le quote per over 2.5 e under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori