DIRETTA/ Spal Chievo (risultato finale 0-0) streaming video e tv: Finisce a reti bianche lo scontro del Mazza

- Fabio Belli

Diretta Spal Chievo: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Spareggio salvezza tra gli estensi e i veronesi allo stadio Mazza

Candreva_Vicari_Spal_Inter_lapresse_2018
Spal, spareggio salvezza col Chievo (foto LaPresse)

DIRETTA SPAL CHIEVO (0-0): LO SCONTRO DEL MAZZA FINISCE A RETI BIANCHE


E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Spal e Chievo Verona sul punteggio di 0 a 0, un pareggio a reti bianche che accontenta verso gli ospiti che riescono ad evitare il sorpasso che la squadra di Semplici cercava questa sera. La squadra di Maran, pur avendo sofferto, è riuscita con merito a strappare un pari giusto nela quale le emozioni sono latitate visto che nel corso dei novanta minuti le occasioni da rete sono state solamente tre, due nate da altrettanti calci piazzati per i padroni ed una conclusa col clamoroso palo colpito da Pucciarelli. Nei minuti finale, come nel corso dell’incontro, in sostanza non è successo nulla se non l’ultima sostituzione decisa da mister Maran che ha dovuto far uscire Gamberini in preda ai crampi, il cui posto è stato rilevato da Dainelli. L’ultima emozione è arrivata all’89’ quando Inglese ha calciato con potenza nei priessi del limite dell’area mettendo di non molto sopra la traversa. Gli emiliani hanno provato ad attaccare anche se nel corso della ripresa non sono mai riusciti ad avvicinarsi con pericolosità all’area degli scaligeri che sono così riusciti nell’intento di difendere il vantaggio in classifica.

PALO DI PUCCIARELLI


Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Spal e Chievo Verona il punteggio è ancora inchiodato sullo 0 a 0 inziale, regna ancora la paura di perdere al Mazza. Al 58′ è arrivato il primo cambio dell’incontro deciso da mister Maran che ha inserito Cacciatore al posto di Jaroszynski. Un minuto più tardi, al 59′ proprio gli ospiti hanno sfiorato il vantaggio quando Inglese ha servito in area il compagno di reparto Pucciarelli che ha calciato colpo sicuro centrando però la parte esterna del palo. Al 61′ è arrivata anche la prima sostituzione di mister Semplici che ha mandato in campo Bonazzoli al posto di Paloschi; al 74′ è invece entrato Schiattarella al posto di un esasuto Viviani. Al 78′ il Chievo getta nella mischia anche Stepinski che ha preso il posto di Pucciarelli. Vedremo se un episodio riuscirà a sbloccare una partita che sembra ormai indirizzata verso un pareggio a reti bianche.

KURTIC SPRECA DI TESTA DA DUE PASSI

Il secondo tempo della sfida tra Spal e Chievo Verona è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è di 0 a 0; la ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hannno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Prima della conclusione del primo tempo, al 39′, è arriva la seconda occasione dell’incontro nata da un calcio piazzato di Viviani che ha liberato all’altezza del secondo palo Kurtic il cui colpo di testa da distanza ravvicinata è stato allontanato in qualche modo dalla retroguardia scaligera. Il match è ripartito sulla stessa falsariga dei primi quarantacinque minuti e cioè con entrambe le formazioni per lo più concentrate sulla fase difensiva, la squadra di Semplici fa la partita anche se quella di Maran sta timidamente riaffacciandosi in avanti.

SORRENTINO NEGA IL GOL A SORRENTINO

Quando siamo giunti al 35′ della sfida tra Spal e Chievo Verona il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. Dopo un avvio propositivo, gli emiliani hanno un pò calato il ritmo fino al 20′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Felipe ha tentato un tiro al volo che Sorrentino è riuscito a deviare oltre la traversa con un ottimo intervento d’istinto. La squadra di Semplici sta attaccando con continuità cercando di sfondare soprattutto sulle corsie laterali, in particolare la destra dove Lazzari sta affondando senza però riuscire a creare pericoli concreti in area di rigore. L’importanza della posta in palio sta certamente condizionando un incontro che potrebbe esser deciso da un episodio.

PARTONO MEGLIO GLI EMILIANI

Allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara i padroni di casa della Spal stanno affrontando il Chievo Verona nella sfida valida per la 33^ giornata e, dopo circa 15 minuti di gioco, il risultato è di 0 a 0. Vero e proprio scontro salvezza tra gli emiliani che si trovano a due lunghezze dagli scaligeri, la squadra di Semplici è in serie positiva da sette turni anche se, dopo due vittorie, è riuscita a conquistare ben cinque pareggi consecutivi; la formazione di Maran invece è ancora in piena crisi anche se nelle ultime quattro giornate è riuscita a conquistare cinque punti che hanno dato un pò di morale ai gialloblu che erano in caduta libera da Dicembre. Hanno iniziato decisamente meglio i padroni di casa che stanno controllando il possesso del pallone senza eccessivi patemi anche se finora non sono riusciti ad affondare negli ultimi venti metri dove la retroguardia ospite si sta difendendo con estremo ordine.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Finalmente Spal Chievo può prendere il via: la Spal segna poco e quando lo fa avviene soprattutto nella ripresa (il 60% dei gol totali) mente subisce moltissimo nellultima mezzora di gioco (circa il 41% dei gol complessivi). Il gioco della Spal non si basa sul possesso (meno di 23 minuti di media ) ma maggiormente su lanci lunghi per le punte. Comunque sono state create 670 volte le premesse per il gol con 240 tiri di cui 131 in porta. Il Chievo ha una difficoltà nel trovare il gol nel primo tempo (soltanto 12 centri) e subisce troppo nellultimo quarto dora (15 gol che rappresentano il 28%). Possesso di palla dei veneti leggermente superiore (23 minuti e mezzo) e volume di gioco molto simile con 645 attacchi con 263 conclusioni. Ecco adesso le formazioni ufficiali di Spal Chievo, la parola passa al campo! SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; M. Lazzari, A. Grassi, Viviani, Kurtic, Mattiello; Paloschi, Antenucci. Allenatore: Leonardo Semplici CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Tomovic, Gamberini, Jaroszynski; N. Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Pucciarelli, Inglese. Allenatore: Rolando Maran (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La sfida si potrà seguire in diretta tv in esclusiva per gli abbonati alla pay tv satellitare che potranno collegarsi sul canale 258 di Sky (Sky Calcio 8 HD). La diretta streaming video via internet dell’incontro è disponibile sempre per gli abbonati Sky collegandosi sul sito skygo.sky.it.

GLI ALLENATORI

Spal Chievo ci presenta lincrocio tra due allenatori bravi come Leonardo Semplici e Rolando Maran. Entrambi hanno fatto tanta gavetta: Semplici negli anni si è confermato un maestro delle promozioni arrivando a prenderne soprattutto due consecutive con gli estensi, portati in Serie A dopo quasi 50 anni. Lesperienza nella Fiorentina Primavera gli è servita: questanno Semplici ha dimostrato di saper lavorare molto bene con i giovani e con una rosa che non ha grandissima esperienza ma sta provando a rimanere nella massima categoria, obiettivo che – se raggiunto – sarebbe lennesima impresa da parte del tecnico fiorentino che di fatto ha sviluppato tutta la sua breve carriera in Toscana. Maran ha allenato a lungo in Serie B, raggiungendo la finale playoff con il Varese; dal 2012 al 2014 è stato a Catania dove ha centrato il record di punti in un campionato di Serie A (56), tuttora imbattuto anche da lui stesso, visto che con il Chievo è arrivato al massimo a 50 (2015-2016, la prima stagione intera con i clivensi). Tra i due allenatori cè un solo precedente, che è ovviamente quello della sfida di andata: il Chievo se lo è aggiudicato per 2-1 in rimonta, con la doppietta di Roberto Inglese che ha ribaltato lautorete di Bostjan Cesar arrivata nel primo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Sono soltanto cinque i precedenti di Spal Chievo, e quattro di essi si perdono addirittura negli anni Novanta: le due squadre si ritrovano in Serie A, ma prima di allora si erano incrociate in Serie C. Un periodo precedente al grande exploit del Chievo, che dal 2001 conosce solo il massimo campionato con una singola eccezione (la stagione 2007-2008); la Spal in A non giocava da quasi 50 anni, e dunque il 2-1 in rimonta dei veneti andato in scena allandata è a distanza di oltre 23 anni e mezzo da una partita che i gialloblu avevano vinto 1-0 al Bentegodi. Il bilancio degli incroci tra queste due squadre parla chiaro: non si sono mai verificati pareggi e il Chievo ha il vantaggio delle statistiche, con tre vittorie e due sconfitte. Curioso notare anche come le due società si siano scambiate alcuni giocatori nel corso dellanno: uno di questi, nel 2001, è Sergio Pellissier che dopo il vivaio del Torino e un biennio a Varese era stato comprato dal Chievo, ma prestato per due anni alla Spal con cui ha avuto un campionato di Serie C1 da 14 gol. Da allora ha disputato 498 partite con 135 gol con la maglia gialloblu, ed è ufficialmente il capitano della squadra anche se ora gioca molto meno. (agg. di Claudio Franceschini) (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La gara di Ferrara con la Spal di Semplici che ospita sul suo terreno di gioco il Chievo di Maran sarà diretta dal signor Davide Massa, della sezione di Imperia, assistito da Ranghetti e Mondin come segnalinee e da Chiffi come IV uomo. Alla VAR Mazzoleni, con assistente Paganessi. Per il record man stagionale di presenze in questanno, 16 finora le gare dirette (e 26 totali) con la bellezza di 105 ammonizioni (cioè appena più di 4 a partita), due espulsioni entrambe per rosso diretto e addirittura 11 rigori fischiati. Il 36enne arbitro ligure ha diretto in precedenza due volte la Spal ed una il Chievo. Per i ferraresi sconfitta a Cagliari e importante e prestigioso pareggio casalingo contro la Juventus, per il Chievo allo stesso modo uno 0-0 interno contro il Napoli. Da segnalare che Massa ha anche diretto una partita dei quarti di finale di Youth League, quella tra Manchester City e Liverpool conclusa ai calci di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Spal-Chievo, partita che verrà diretta dal signor Massa di Imperia e si gioca mercoledì 18 aprile alle ore 20.45, sarà una sfida del programma del turno infrasettimanale valido per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Sarà un vero e proprio scontro salvezza quello che andrà in scena tra Spal e Chievo: la formazione estense sta andando avanti con una politica dei piccoli passi che al momento l’ha portata di un punto fuori dalla zona retrocessione. Sette i risultati utili consecutivi ottenuti dalla squadra di Semplici, che dopo le vittorie contro Crotone e Bologna ha ottenuto cinque pareggi di fila contro Sassuolo, Juventus, Genoa, Atalanta e Fiorentina. Una solidità che ha portato i biancazzurri a tre punti da un Chievo che non può permettersi ora di perdere questa partita. Dopo la vittoria interna contro la Sampdoria, i veronesi non sono più riusciti a trovare i tre punti, in un trend che nelle ultime quindici giornate disputate li vede ultimi in Serie A assieme all’Udinese, con soli nove punti conquistati in questo periodo. Una crisi che ha ribaltato una situazione che vedeva i gialloblu apparentemente marciare verso l’ennesima, agevole salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL CHIEVO

Presso lo stadio Mazza di Ferrara, scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa della Spal schiereranno Meret in porta, il polacco Cionek, Vicari e il brasiliano Felipe centrali di difesa. Il brasiliano Everton Luiz, Vitale e Viviani formeranno la cerniera centrale di centrocampo, con Lazzari schierato come esterno di fascia destra e Costa che sarà impiegato invece come laterale mancino. In avanti, confermato il tandem Antenucci-Floccari. Risponderà il Chievo con Sorrentino in porta, Cacciatore sull’out difensivo di destra e il polacco Jaroszynski sull’out difensivo di sinistra. Al centro della difesa mancherà Bani, espulso per doppia ammonizione contro il Torino e dunque squalificato. Al suo posto giocherà Depaoli al fianco del serbo Tomovic. L’altro serbo Radovanovic, Rigoni e il belga Bastien saranno i tre titolari a centrocampo, mentre l’argentino Castro sarà impiegato come trequartista alle spalle della coppia offensiva composta dall’altro polacco Stepinski e da Inglese.

TATTICA E PRECEDENTI

Al 3-5-2 di Semplici nella Spal risponderà tatticamente il 4-3-1-2 schierato da Maran nel Chievo. Il match d’andata di questo campionato è terminato con una vittoria della formazione scaligera con il punteggio di due a uno, autogol di Cesar per il vantaggio estense, poi la rimonta firmata dalla doppietta di Inglese. Spal e Chievo tornano ad affrontarsi a Ferrara in un match di campionato dopo oltre ventiquattro anni. Ultimo precedente, la prima giornata del torneo di Serie C/1 1993/94, Spal vincente uno a zero grazie ad una rete di Paramatti.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per le scommesse sul match rilasciate dai bookmaker sono equilibrate ma indicano la Spal come favorita, con vittoria interna estense quotata 2.20 da Bwin, mentre William Hill propone a una quota di 3.00 l’eventuale pareggio e Bet365 offre a una quota di 3.70 il successo fuori casa dei veronesi. Per quanto riguarda i gol realizzati nel corso della partita, Unibet propone rispettivamente a 2.40 e 1.57 le quote per over 2.5 e under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori