Diretta/ Atp Montecarlo 2018/ Live Seppi Nishikori (0-6 6-2 3-6): l’altoatesino lotta ma perde agli ottavi

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Montecarlo 2018, info streaming video e tv: il nostro Andreas Seppi viene eliminato agli ottavi da Nishikori. Avanzano Nadal e Zverev, Djokovic eliminato in tre set da Thiem

Seppi_servizio_Italia_tennis_lapresse_2018
Seppi sfida Cecchinato a Budapest (foto LaPresse)

Andreas Seppi saluta il torneo Atp Montecarlo 2018, e con lui termina il Master 1000 per gli italiani: laltoatesino combatte, ma viene sconfitto da Kei Nishikori dopo unora e 47 minuti, risultato 0-6 6-2 3-6. Purtroppo nel terzo set il giapponese ha preso il largo presto, guadagnando un break che è riuscito a confermare; ha avuto anche un match point sul 5-2 ed è cambiato poco il fatto che abbia dovuto aspettare il suo turno di servizio per chiudere. Ai quarti se la vedrà con Marin Cilic, che senza giocare ha superato Milos Raonic costretto al ritiro; riedizione della finale degli Us Open 2014, la più sorprendente dei tempi moderni. Seppi lascia a testa alta: arrivava dalle qualificazioni e non giocava da tempo a causa di un infortunio, forse più di così non gli si poteva davvero chiedere e il rammarico italiano è soprattutto per la precoce eliminazione di Fabio Fognini, anche se come abbiamo già detto Jan-Lennard Struff si era pienamente guadagnato la qualificazione. (agg. di Claudio Franceschini)

SEPPI NISHIKORI, TERZO SET!

Un grande Andreas Seppi recupera: nellottavo del torneo Atp Montecarlo 2018 contro Kei Nishikori, laltoatesino ha vinto 6-2 il secondo set dopo aver ceduto di schianto (0-6) il primo. Partita dai due volti: il primo parziale non ha avuto storia a favore del tennista giapponese che ha dominato in lungo e in largo, con Seppi che non è praticamente sceso in campo. Poi le cose sono cambiate: dopo una manciata di game in equilibrio il tennista azzurro ha finalmente rotto gli indugi e con due break consecutivi ha pareggiato. Dunque il terzo set sarà interessantissimo, perchè entrambi i giocatori hanno avuto un momento di dominio e uno in cui non ci hanno capito niente: da vedere quale dei due riuscirà a esprimere il meglio di sè nel momento decisivo, volando ai quarti di finale del torneo Master 1000 per giocare contro uno tra Milos Raonic e Marin Cilic. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LIVE ATP MONTECARLO

Lappuntamento in diretta tv con il torneo Atp Montecarlo 2018 è sui canali della televisione satellitare: vivremo le grandi sfide di tennis su Sky Sport 2, con la squadra di inviati e commentatori che ci terranno compagnia così come gli approfondimenti da studio. Ricordiamo che per tutti gli abbonati alla televisione satellitare ci sarà la possibilità di assistere ai match anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi lapplicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

NADAL AI QUARTI, SEPPI IN DIFFICOLTA’

Rafa Nadal è ai quarti del torneo Atp Montecarlo 2018: continua la corsa del dieci volte campione nel Principato, che in 79 minuti si libera di Karen Khachanov con il risultato di 6-3 6-2 e si regala la sfida contro Dominic Thiem, che lo scorso anno ha incrociato quattro volte sulla terra battendolo in tre occasioni (finali a Barcellona e Madrid, semifinale al Roland Garros) e perdendoci nei quarti a Roma. Potrebbe essere una nuova rivalità nel mondo del tennis: magari solo su questa superficie visto che laustriaco deve ancora fare tanti passi avanti per diventare un grandissimo in senso assoluto, ma intanto la partita di domani promette davvero scintille e il vincitore incrocerà uno tra Grigor Dimitrov e Richard Gasquet, altro match tutto da vivere. Per Andreas Seppi invece è iniziata malissimo: sul Court des Princes laltoatesino è sotto 5-0 dopo 21 minuti, Kei Nishikori sta ritrovando la forma perduta e per il momento non cè partita per il nostro giocatore, la speranza è che possa esserci il riscatto da qui in avanti in un match che comunque non va considerato chiuso. (agg. di Claudio Franceschini)

COMINICIA SEPPI NISHIKORI

Ci siamo: Andreas Seppi è in campo al torneo Atp Montecarlo 2018. Ci arriva nel momento in cui Rafa Nadal chiude il primo set in quasi 44 minuti contro Karen Khachanov, risultato 6-3; ci arriva dopo che Richard Gasquet si è liberato di Mischa Zverev con il risultato di 6-2 7-5. Un ottimo Gasquet, che ha spezzato il sogno dei fratelli Zverev di giocare un quarto di finale di un Master 1000: sarà il francese a sfidare Alexander, qualificazione meritata e arrivata in un secondo set nel quale Gasquet si è trovato sotto 4-5 e servizio contro, ma da qui ha annullato un set point e infilato tre giochi consecutivi andando a chiudere, evitando così di giocare un terzo parziale che sarebbe stato molto pericoloso. Dunque è quasi completo il quadro dei quarti: adesso però è il momento di scoprire se anche Seppi ne farà parte, laltoatesino è lultimo rappresentante italiano e, contro un Nishikori che non è al 100%, ci crede davvero. (agg. di Claudio Franceschini)

DJOKOVIC ELIMINATO DA THIEM

Dopo una battaglia da due ore e mezza, Novak Djokovic saluta il torneo Atp Montecarlo 2018: ai quarti di finale avanza Dominic Thiem, che lo batte per 6-7 6-2 6-3 al termine di una partita epica e bellissima, con continui stravolgimenti nel punteggio e colpi di scena. Il serbo se non altro esce di scena sapendo di aver dato tutto, e di essere davvero sulla buona strada per tornare competitivo per i grandi titoli; Thiem vola ai quarti e conferma di essere una minaccia serissima sulla terra rossa, e si accomoda per vedere se il suo avversario sarà effettivamente quel Rafa Nadal battuto a Roma lo scorso anno. Nadal che sta iniziando il match contro Karen Khachanov, mentre sul Court des Princes Richard Gasquet è partito a razzo contro Mischa Zverev (5-1 in 21 minuti); intanto si è qualificato anche Grigor Dimitrov che, eliminando Philipp Kohlschreiber in tre set davvero tirati, si guadagna il quarto di finale contro David Goffin in una riedizione della finale dellultimo Master, partita che era stata vinta dal bulgaro. (agg. di Claudio Franceschini)

DJOKOVIC VINCE IL PRIMO SET

Grande rimonta di Novak Djokovic negli ottavi del torneo Atp Montecarlo 2018: sotto di un break contro Dominic Thiem, il serbo recupera da 2-5 e arriva fino al tie break che domina, prendendoselo per 7 punti a 2 e dunque andando in vantaggio. Torna di attualità la domanda: questo Djokovic può tornare vicino ai livelli che lo hanno consacrato grande campione? Sarà un processo graduale, ma adesso se il serbo dovesse vincere in due set contro Thiem, o anche solo arrivare ai quarti al terzo parziale, sarebbe difficile non considerarlo tra i papabili favoriti per il titolo sulla terra rossa del Principato; questo al netto della sua condizione in termini generali, e del fatto che ai quarti incrocerebbe quel Rafa Nadal che più tardi dovrà comunque guadagnarsi la qualificazione contro Karen Khachanov. Intanto si gioca anche sul Court des Princes, dove ancora una volta Grigor Dimitrov è partito male: sorpreso da Philipp Kohlschreiber, che ha vinto il primo set per 6-4, il bulgaro testa di serie numero 4 del tabellone ha rimontato e si è preso il secondo parziale per 6-3 , e dunque dopo unora e mezza scarsa si va al terzo set per determinare quale sarà lavversario di David Goffin. (agg. di Claudio Franceschini)

GOFFIN SI QUALIFICA AI QUARTI

David Goffin è il primo giocatore a qualificarsi per i quarti di finale del torneo Atp Montecarlo 2018: il belga batte Roberto Bautista Agut per 6-4 7-5, facendosi rimontare nel secondo set e rischiando di arrivare al tie break ma comunque chiudendo la pratica. Per la testa di serie numero 6 è arrivato ora il momento di accomodarsi e stare a vedere chi tra Grigor Dimitrov e Philipp Kohlschreiber, che hanno appena iniziato il loro match sul Court des Princes, sarà il suo avversario domani; intanto a seguirlo ai quarti è Alexander Zverev, che finalmente dopo 123 minuti ha chiuso i conti con il connazionale Jan-Lennard Struff. E finita 6-4 4-6 6-4, e anche nel terzo set la testa di serie numero 3 ha scialacquato un break di vantaggio; Struff ha giocato sui livelli di ieri quando aveva eliminato Fognini, ma ha trovato un avversario più forte che ora, nella corsa al terzo Master 1000 in carriera, potrebbe trovarsi di fronte il fratello Mischa che tra poco sarà in campo per sfidare Richard Gasquet. Nel frattempo il campo centrale accoglie Novak Djokovic, due volte campione a Montecarlo e impegnato contro Dominic Thiem: 5-1 il bilancio a favore del serbo ma laustriaco ha vinto nettamente lultimo incrocio andato in scena al Roland Garros, nessuno dei due è al 100% della condizione e dunque sarà ancora più interessante stare a vedere come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

ZVEREV IN VANTAGGIO NEL DERBY TEDESCO

Alexander Zverev ha vinto il primo set contro Jan-Lennard Struff ne derby tedesco del torneo Atp Montecarlo 2018, ma la sfida è davvero equilibrata: sotto di un break, il ventisettenne di Warstein – numero 61 Atp – ha recuperato e costretto il giovane Sasha a fare un altro allungo per evitare di giocare un complicato tie break, e anche allinizio del secondo parziale Struff sta dimostrando che la vittoria netta di ieri contro il nostro Fabio Fognini non è stata casuale. Sul centrale dunque la partita potrebbe essere più lunga del previsto; sta invece cedendo Roberto Bautista Agut sul Court des Princes. Lo spagnolo, testa di serie numero 11 ma in calo rispetto a qualche tempo fa, ha lasciato il primo set a David Goffin con il risultato di 6-4 e ha già concesso un break allinizio del secondo parziale. Il belga appare vicino alla qualificazione ai quarti di finale: se la vedrebbe con uno tra Grigor Dimitrov e Philipp Kohlschreiber, ma aspettiamo per vedere se davvero la testa di serie numero 6 riuscirà a chiudere i conti e volare effettivamente al quarto turno del torneo Master 1000. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO I MATCH

Stanno prendendo il via le partite al torneo Atp Montecarlo 2018. Chissà se Grigor Dimitrov riuscirà finalmente a trovare continuità: il bulgaro aveva chiuso il 2017 da grandissimo protagonista, riuscendo finalmente a mettere le mani su un titolo Master 1000 (a Cincinnati) e poi vincendo anche le Atp Finals, facendo serpeggiare tra gli addetti ai lavori la convinzione che finalmente potesse diventare un giocatore dominante e capace di vincere regolarmente contro i big Four. Invece, allinizio del 2018 Dimitrov è tornato a fare flop, mancando gli appuntamenti con gli Australian Open (fuori ai quarti contro Kyle Edmund), Indian Wells (eliminato al secondo turno da Fernando Verdasco) e Miami (battuto al terzo turno da Jeremy Chardy). A Montecarlo può provare a riscattarsi: al terzo turno ci è arrivato, adesso gioca contro il Philipp Kohlschreiber di cui abbiamo parlato in precedenza, mentre ai quarti avrebbe uno tra Roberto Bautista Agut e quel David Goffin che ha superato nella finale del Master. Staremo a vedere: intanto per noi è arrivato il momento di lasciar parlare la terra rossa dei campi del Principato e di mettersi comodi, perchè inizia un altro giorno al torneo Atp Montecarlo 2018! (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLE PARTITE

Unaltra grande giornata al torneo Atp Montecarlo 2018: quella che comincia alle ore 11:00 di giovedì 19 aprile ci presenta finalmente il terzo turno del Master 1000 sulla terra rossa del Principato, e Seppi Nishikori è il match che interessa da vicino noi italiani visto che è lunico che coinvolge un nostro giocatore. Le emozioni però non si fermano certo qui: in campo ci sono anche il numero 1 e dieci volte campione Rafa Nadal, un possibilmente ritrovato Novak Djokovic (in caso di vittoria di entrambi ci sarebbe la super sfida ai quarti) e ancora i fratelli Mischa e – soprattutto – Alexander Zverev. Insomma: piatto ricchissimo, dal quale carpire a piene mani per stare a vedere quali saranno i tennisti che riusciranno a raggiungere i quarti del terzo Master 1000 stagionale.

SEPPI NISHIKORI

Due vittorie a testa per laltoatesino e il giapponese, anche se una delle due di Seppi è arrivata per ritiro dopo soli cinque giochi; i due non si affrontano da quel giorno ed era lestate di tre anni fa. Sicuramente lepisodio che entrambi ricordano è quello del terzo turno di Wimbledon 2013: Nishikori era già un tennista solido e che prometteva parecchio anche se ben lontano dalla Top 10, e Seppi lo aveva battuto al termine di un match memorabile, chiuso al quinto set con il risultato di 3-6 6-2 6-7 6-1 6-4. Le possibilità del tennista italiano, unico rimasto in corsa dopo le eliminazioni di Fabio Fognini e Marco Cecchinato al secondo turno, sono aumentate dal fatto che Nishikori è rimasto fermo praticamente per un anno, a causa di costanti problemi al polso; non gioca regolarmente da una vita e chiaramente non può ancora essere al 100%, anche se nelle prime due partite di questo Atp Montecarlo ha dato la sensazione di essere sulla via del recupero. In più Seppi sembra essere in una di quelle settimane in cui riesce a essere particolarmente competitivo e concentrato, dunque la sfida potrebbe essere positiva per lui; cè speranza di vedere un nostro rappresentante arrivare ai quarti di finale del Master 1000 sulla terra rossa.

NADAL E DJOKOVIC

Il quarto di finale tra Rafa Nadal e Novak Djokovic sarebbe straordinario, considerato che stiamo parlando di due giocatori che a lungo sono stati numeri 1 Atp (lo spagnolo lo è ancora adesso), hanno vinto un totale di 28 Slam e 60 Master 1000 e per tre volte si sono incrociati in finale sul Rainier III del Principato. Prima di sfidarsi però i due, che non hanno alcuna intenzione di abbandonare il circuito senza qualche altra vittoria di prestigio, devono superare i loro avversari: impegno sulla carta più agevole per Nadal che se la vede con il giovane russo Karen Khachanov, insidioso certamente ma forse ancora non ai livelli del numero 1 (anche nella versione attuale), mentre Djokovic gioca contro quel Dominic Thiem che un anno fa lo aveva travolto al Roland Garros e che si è anche permesso di prendersi una vittoria di grande prestigio contro Radal Nadal a Roma. Laustriaco però non è al top della condizione, come del resto il serbo: davvero potrebbe essere una partita a chi starà meno peggio dellaltro? Lo vedremo, ma intanto per il titolo bisogna tenere in considerazione anche Alexander Zverev che gioca il derby contro Jan-Lennard Struff, e che eventualmente ai quarti potrebbe avere la sfida in famiglia contro il fratello Mischa impegnato contro il sempre temibile francese Richard Gasquet, pienamente a suo agio su questa superficie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori