Diretta / Cremonese Ascoli (risultato finale 1-2) streaming video e tv: sorride Serse Cosmi

- Mauro Mantegazza

Diretta Cremonese Ascoli info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Punti pesanti in palio allo Zini, 37^ giornata di Serie B (oggi 21 aprile)

Cavion_Cremonese_gol_lapresse_2018
Diretta Cremonese Ascoli (Foto LaPresse)

DIRETTA CREMONESE ASCOLI (RISULTATO FINALE 1-2): SORRIDE SERSE COSMI

Cala il sipario su Cremonese Ascoli. Successo importantissimo quello ottenuto questo pomeriggio dall’Ascoli, che supera in rimonta un avversario a secco di vittorie ormai da gennaio. Decide l’incontro la doppietta di Monachello. Inutile, quindi, la rete in apertura per la Cremonese firmata da Camara. Ascoli che ha legittimato il vantaggio con un forte pressing anche nelle ultime battute del match. I marchigiani si sono resi pericolosi all’ottantacinquesimo minuto con un contropiede di Clemenza, arginato in calcio d’angolo. Poi ci ha provato Mogos con un colpo di testa in mischia, ma il pallone è rotolato fuori di un soffio. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MONACHELLO TRVA IL RADDOPPIO

Ascoli avanti due a uno sulla Cremonese quando siamo giunti attorno al sessantesimo minito della partita. Il vantaggio marchigiano si concretizza al cinquantunesimo con Monachello: Varela lo serve con un filtrante perfetto, l’attaccante si fa trovare pronto e con una giocata ben calibrata mette la firma sul bis personale. L’Ascoli preme e al cinquantaseiesimo sciupa clamorosamente con Varela, che spara alle stelle dopo aver saltato Canini. La Cremonese è frastornata dopo il gol dell’Ascoli e rischia ancora grosso su un’altra iniziativa di Monachello, che scambia con Varela nello stretto e non trova la porta al momento del tiro. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MONACHELLO RISPONDE A CAMARA

Uno a uno tra Cremonese Ascoli dopo venti minuti di gioco. Partenza incoraggiante per i padroni di casa, che la sbloccano all’ottavo con Camara. Bella palla di Castrovilli per Juanito, il cui suggerimento arriva al compagno che trafigge Agazzi con cinismo. Prova a reagire la squadra ospite, che al dodicesimo guadagna un calcio di rigore. Renzetti entra dentro l’area da rigore e viene atterratto, l’arbitro vede tutto e assegna un penalty alla squadra marchigiana. Dagli undici metri si presenta Monachello, che con un’esecuzione ben calibrata supera Ujkani e fa uno a uno. Tutto da rifare per la Cremonese. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pochi minuti ormai ci separano da Cremonese Ascoli, prima di leggere le formazioni ufficiali diamo uno sguardo alle statistiche. La squadra di casa è una formazione a cui riesce meglio la fase offensiva, visti i 40 gol realizzati (33 quelli dei marchigiani) e le 453 conclusioni contro i 420 tiri da parte del reparto offensivo dell’Ascoli. La formazione ospite però mantiene un maggiore possesso palla, con 14.853 passaggi totali contro i 12.463 dei padroni di casa. Ascoli con più espulsioni (sei) al passivo rispetto alla Cremonese (tre), livello di ammonizioni invece simile (77 per la Cremonese, 73 per l’Ascoli). Cremonese che in casa ha un record di cinque vittorie, otto pareggi e cinque sconfitte (23 gol fatti, 24 subiti), mentre l’Ascoli in trasferta ha undici sconfitte, quattro pareggi e tre vittorie all’attivo (13 reti segnate, 34 subite). Ora leggiamo le formazioni ufficiali di Cremonese Ascoli, poi la parola deve passare al campo! CREMONESE: Ujkani, Cinaglia, Canini, Marconi, Renzetti; Macek, Arini, Cavion; Piccolo, Gomez, Camara. Allenatore: Tesser. ASCOLI: Agazzi, De Santis, Padella, Cherubin, Florio, Addae, Buzzegoli, Kanoute, Mignanelli, Lores Varela, Monachello. Allenatore: Cosmi.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cremonese Ascoli sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare, dal momento che solo Sky detiene i diritti per trasmettere le partite del campionato cadetto. La copertura della partita sarà dunque garantita su Sky Calcio 7, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Zini anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

I precedenti fra Cremonese e Ascoli sono in tutto 15 in campionato, altri due in Coppa Italia, giocati tutti fra il 1977 e il 1993 sempre fra serie A e serie B prima della gara di andata terminata a reti bianche. Il bilancio complessivo vede l’Ascoli avanti con 7 vittorie a fronte di 6 vittorie grigiorosse e 2 soli pareggio. L’ultima vittoria della Cremonese risale alla stagione 1992-1993 grazie alla doppietta di Dezotti e insolita autorete di Bierhoff a fronte del gol di Pergolizzi. La Cremonese non vince da ben quattordici gare mentre l’Ascoli è reduce da due sconfitte di fila. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

La Cremonese, in grandi difficoltà sotto il profilo del gioco e dei risultati, attende la visita dell’Ascoli terzultimo in graduatoria. I padroni di casa segnano davvero poco e sperano di ritrovare le reti di Antonio Piccolo che con cinque timbri è il vice capocannoniere della squadra. Il giovane Gianluca Scamacca, arrivato in prestito dal Sassuolo, può essere l’altra arma decisiva in un match estremamente delicato come Michele Cavion, capocannoniere della squadra con sei reti. In casa Ascoli Gaetano Monachello, classe 94′ arrivato in prestito dall’Atalanta, proverà a regalare gol pesanti per centrare una salvezza che resta complicata. Tra gli ospiti da tenere d’occhio anche il giovane Simone Ganz ed Ignacio Lores. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Cremonese-Ascoli verrà diretta da Livio Marinelli di Tivoli con l’aiuto dei guardalinee Muto – Dei Giudici: in campo nella 37^ giornata anche il quarto uomo Davide Curti di Milano. Curiosando nei numeri segnati in stagione dal fischietto di Tivoli vediamo che larbitro ha diretto 15 gare di Serie B, estraendo 68 volte il cartellino giallo: zero invece le espulsioni mentre sono stati ben tre i calci di rigore concessi. Curiosamente nella stagione 2017-2018, è la prima volta che Marinelli incontra le due squadre attese in campo allo Giovanni Zini nella 37^ giornata della Serie B. Ampliando però la nostra analisi possiamo dire che Marinelli in carriera ha diretto la compagine bianconera in solo tre occasioni, mentre non si registrano testa a testa con i grigiorossi: sarà una prima assoluta quindi con la Cremonese. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cremonese Ascoli sarà diretta dallarbitro Marinelli; la partita si gioca oggi, sabato 21 aprile, alle ore 15.00 allo stadio Giovanni Zini di Cremona per la 37^ giornata di Serie B. La partita si annuncia delicata per entrambe le squadre. La Cremonese con 43 punti ha ancora un discreto margine sulla zona calda, tuttavia i lombardi hanno ottenuto appena 11 punti nel ritorno (nessuno ha fatto peggio) e quindi non possono ancora dirsi tranquilli: una vittoria sarebbe fondamentale per gli uomini di Attilio Tesser, che a quel punto potrebbero guardare al finale di stagione con maggiore serenità. LAscoli però naturalmente non può permettersi di fare da sparring partner: i marchigiani sono terzultimi con 36 punti e di conseguenza se il campionato finisse oggi sarebbero retrocessi, dunque devono fare punti in ogni occasioni, magari appunto sfruttando le difficoltà di una Cremonese che non è più quella del girone dandata.

PROBABILI FORMAZIONI CREMONESE ASCOLI

Vediamo ora le notizie sulle probabili formazioni per Cremonese Ascoli. Per Attilio Tesser potrebbe essere un 4-3-1-2 con Ujkani in porta, davanti a lui i centrali Canini e Marconi, terzino destro Cinaglia e Garcia Tena, che rientra dalla squalifica, a sinistra. A centrocampo ci attendiamo il terzetto con Cinelli, Arini e Cavion, mentre Piccolo dovrebbe agire da trequartista alle spalle della coppia dattacco formata da Camara e Scamacca. Per lAscoli rientra Agazzi dalla squalifica; davanti a lui, Serse Cosmi dovrebbe schierare la retroguardia a cinque con Mogos a destra, Padella, Mengoni, Cherubin ed infine Mignanelli come terzino sinistro. A centrocampo il trio composto da Addae, Buzzegoli e DUrso, infine la coppia dattacco formata da Ganz e Monachello.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Cremonese e Ascoli, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dallagenzia di scommesse sportive Snai: il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga della Cremonese infatti pagherebbe 1,90 volte la posta in palio, mentre la quota è abbastanza più alta per la vittoria esterna dellAscoli, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 4,50. Quota intermedia infine per il pareggio: il segno X per la sfida di Cremona infatti è proposto a 3,20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori