DIRETTA/ Milan-Benevento (risultato finale 0-1) streaming video e tv: i sanniti espugnano la Scala del calcio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Milan Benevento info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del match a San Siro per la Serie A, 34^ giornata (oggi 21 aprile)

Brignoli_gol_Benevento_Milan_lapresse_2017
Probabili formazioni Serie A (LaPresse)

DIRETTA MILAN-BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-1): I SANNITI ESPUGNANO LA SCALA DEL CALCIO!

Impresa storica del Benevento che sbanca la Scala del calcio: al Meazza il Milan cade 0-1, punito dalla squadra di De Zerbi che getta il cuore oltre l’ostacolo, pesante battuta d’arresto per gli uomini di Gattuso che ora rischiano di essere raggiunti da Atalanta e Sampdoria. Anche se nel finale le cose si mettono male per gli ospiti: all’80’ ingenuità di Diabaté che rifila una gomitata a Bonucci, il maliano era già ammonito e Mariani gli mostra il secondo giallo, rosso per lui e sanniti in dieci che provano a difendere il vantaggio anche con l’uomo in meno. Quattro minuti più tardi Ricardo Rodriguez crossa per Cutrone che di testa non colpisce nel migliore dei modi il pallone che viene comodamente bloccato da Puggioni. Nel recupero (ben sette minuti di extra-time concessi dal direttore di gara) Bonucci prova disperatamente a salvare la serata dei suoi ma viene anticipato dall’ennesima uscita tempestiva di Puggioni. Ai rossoneri saltano i nervi, Kessié litiga con tutti facendo il gioco degli stregoni che guadagnano tempo prezioso con punizioni e tiri dalla bandierina, allo scadere del 97′ può cominciare la grande festa dei sanniti che trovano la loro prima vittoria in trasferta della stagione e si garantiscono la permanenza in Serie A almeno per altre 24 ore. (agg. di Stefano Belli) MILAN BENEVENTO, DIRETTA LIVE

KESSIE’ SPACCA LA TRAVERSA!

A dieci minuti dal novantesimo resiste il vantaggio del Benevento sul Milan con la formazione di De Zerbi sempre avanti per 1 a 0 nonostante gli assalti senza soluzione di continuità degli uomini di Gattuso. Al 56′ i sanniti perdono un brutto pallone, Biglia non ne approfitta andando al tiro in prima persona anziché servire un compagno libero, il tiro dell’argentino viene neutralizzato dalla retroguardia ospite che comincia a temporeggiare fin troppo facendo infuriare gli avversari, ne fa le spese Sagna che viene ammonito dal direttore di gara dopo aver battuto una rimessa laterale con eccessiva calma. I rossoneri insistono, al 61′ Kessié spacca la traversa con il destro, poco dopo Bonaventura chiama nuovamente al dovere Puggioni con un destro non abbastanza potente, in contropiede ci prova Viola che sfiora il palo alla destra di Donnarumma. I padroni di casa hanno tutte le carte in regola per rimettersi in carreggiata ma devono stare attenti a non farsi infilare dagli avversari che sembrano avere ancora benzina in corpo: De Zerbi si è coperto con l’inserimento di Venuti senza però rinunciare alla classe cristallina di Diabaté. Al 73′ palla gol colossale per il Milan: Puggioni salva su Cutrone, Djimsiti mura Bonaventura che aveva calciato a botta sicura con la porta praticamente sguarnita, nella mischia Kalinic si ritrova il pallone tra i piedi ma non ne approfitta. (agg. di Stefano Belli) 

CI PROVA CATALDI!

Al Meazza è ricominciato dopo l’intervallo il match valevole per la 34^ giornata di Serie A 2017-18 tra Milan e Benevento, al decimo minuto del secondo tempo il parziale vede la compagine di De Zerbi sempre avanti per 1 a 0. A inizio Gattuso capisce che non può più fare a meno di Suso e lo getta nella mischia sacrificando Borini che non la prende benissimo ma si fa da parte senza scenate. Tuttavia sono gli ospiti che continuano a creare i principali pericoli nei pressi di Donnarumma: al 52′ Cataldi si accentra liberando un sinistro a giro molto interessante che esce di non molto. Dall’altra parte Suso cerca la porta col pallone che si impenna e termina ampiamente sopra la traversa. (agg. di Stefano Belli) 

ASSEDIO INFRUTTUOSO DEI ROSSONERI

Milan e Benevento vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazioe di De Zerbi. Il direttore di gara convalida il gol di Iemmello dopo aver ottenuto il via libera dal VAR, si complicano i piani per gli uomini di Gattuso che si riversano in avanti alla ricerca del pari, sebbene la retroguardia sannita copra tutti gli spazi con la complicità (ovviamente involontaria) dell’arbitro Mariani che si ritrova lì in mezzo ostacolando la manovra dei padroni di casa. Al 37′ i rossoneri sfiorano il pari con il mancino in controbalzo di Cutrone che accarezza l’incrocio dei pali, Puggioni continua a comportarsi molto bene nelle uscite e a neutralizzare tutti i calci piazzati degli avversari. Cinque minuti più tardi altra palla per i padroni di casa, Bonaventura fa partire un tiro potente ma non abbastanza angolato, Puggioni ci arriva, poco dopo ci prova Biglia murato dalla difesa del Benevento. L’assedio del Milan prima dell’intervallo si rivelerà comunque infruttuoso, vedremo se anche nella seconda frazione gli stregoni riusciranno a difendere il vantaggio. (agg. di Stefano Belli) 

IEMMELLO GELA IL MEAZZA!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il parziale al Meazza tra Milan e Benevento con la formazione di De Zerbi avanti per 1 a 0. Al quarto d’ora Ricardo Rodriguez decide di regalare un brivido ai tifosi rossoneri con un retropassaggio azzardato per Donnarumma che era lontano dai pali, l’estremo difensore di Gattuso riesce a salvare l’autogol in extremis evitando così una figuraccia epica al terzino svizzero. In questa fase del match entrambe le squadre non riescono a finalizzare le azioni d’attacco pur mantenendo i buoni propositi di inizio gara, troppi errori sia da una parte che dall’altra. Al 29′ gli ospiti passano a sorpresa in vantaggio con l’assist chirurgico di Viola per Iemmello – tenuto in gioco da Bonucci – che batte Donnarumma e ammutolisce San Siro, proteste dei rossoneri per un sospetto fuorigioco che il VAR però non conferma. (agg. di Stefano Belli) 

ANDRE’ SILVA GRAZIA I SANNITI!

Al Meazza l’arbitro Mariani ha dato il via alla sfida valevole per la 34^ giornata di Serie A 2017-18 tra Milan e Benevento, al decimo minuto del primo tempo il parziale rimane fermo sullo 0-0. Come al solito i sanniti partono a mille andando a pressare i portatori di palla avversari senza dar loro modo e tempo di ragionare. Timide proteste dei padroni di casa al 2′ per un contatto in area tra Cutrone  e Djimsiti giudicato regolare dal direttore di gara che lascia correre. Al 5′ grande apertura di Biglia per Borini che approfitta del buco di Letizia per servire André Silva, il portoghese liscia il pallone davanti a Puggioni consentendo a Sandro di intervenire, dall’altra parte mette il turbo Brignola che non riesce però a superare Zapata. Ritmi molto alti nelle fasi iniziali del match con le due squadre che vogliono fare la partita e trovare al più presto la via del gol. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Milan-Benevento è dietro l’angolo, e allora leggiamo qualche numero che accompagna le due squadre in questo campionato di Serie A: 44 gol per i rossoneri, 28 per il Benevento, con la squadra di Gattuso che vanta 442 conclusioni contro le 326 dei sanniti. Milan migliore nel possesso palla (54 vs 43%), allo stesso modo per quanto riguarda la situazione disciplinare, che vede i rossoneri gravati da 51 ammonizioni e 6 espulsioni, contro i 62 cartellini gialli e 5 rossi della formazione di De Zerbi. In casa, i rossoneri hanno vinto otto partite, pareggiandone cinque e perdendone tre. In trasferta, il Benevento deve ancora trovare il suo primo acuto in Serie A, avendo perso 15 partite sulle 16 disputate. Finalmente però ci siamo: spazio alle formazioni ufficiali, che scendono in campo per Milan Benevento e poi parola al campo, perchè la partita comincia! MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, R. Rodríguez; Borini, Biglia, Kessie, Bonaventura; Cutrone, André Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso. BENEVENTO (4-3-1-2): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Letizia; Cataldi, Sandro, Djuricic; Viola; Brignola, Iemmello. Allenatore: Roberto De Zerbi. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Benevento sarà visibile in diretta tv sia sui canali della televisione satellitare, sia sul digitale terrestre. La copertura sarà dunque ottima per la partita delle ore 20.45: l’appuntamento è su Sky Sport Mix, Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 oppure su Mediaset Premium Sport e Mediaset Premium Sport HD, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita di San Siro anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go oppure Premium Play, che non comportano costi aggiuntivi.

LA RIVINCITA

Milan e Benevento incrociano le loro strade solamente per la seconda volta nella storia dopo la rocambolesca gara di andata che verrà ricordata per la rete siglata in pieno recupero dall’estremo difensore sannita Brignoli. I padroni di casa hanno conquistato appena quattro punti nelle ultime cinque uscite che hanno fatto sfumare definitivamente l’obiettivo Champions League. Il Benevento attende, purtroppo, soltanto la condanna matematica alla retrocessione in serie B. La compagine campana parte nettamente favorita allo stadio San Siro ma sta dimostrando di voler concludere la stagione a testa alta. (aggiornamento di Umberto Tessier)

GLI ALLENATORI

Nella 34^ giornata del campionato di Serie A puntiamo ora gli occhi sulla sfida tra Milan e Benevento e specialmente su i due allenatori che oggi scenderanno in campo a San Siro. A fare gli onori di casa sarà Gennaro Gattuso, tecnico rossonero arrivato della primavera solo nel novembre scorso, ma subito in grado di rivoluzionare la squadra maggiore del Diavolo. In appena 28 presenze sulla panchina infatti la media punti è stata fissata ben a 1,79 a incontro. Dall’altra parte di San Siro ecco invece Roberto De Zerbi, un’altro allenatore molto giovane arrivato sulla panchina del club solo a stagione iniziata, ma subito in grado di apportare significative migliorie. Per il tecnico di Brescia le presenze in panchina degli stregoni sono state finora 24 e la media punti è stata fissata a 0.85. Da non dimenticare poi che proprio De Zerbi come calciatore ha vestito più volte la casacca rossonera, pure nelle giovanili: è un grande ritorno a San Siro quindi per lui. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

L’inedita partita Milan Benevento sarà diretta questa sera, come abbiamo già detto, dal signor Maurizio Mariani, arbitro della sezione Aia di Aprilia. Insieme a lui ci saranno allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro gli assistenti di linea Bottegoni e Prenna. Quindici presenze in Serie A per Mariani in questa stagione 2017-2018, condite da 65 cartellini gialli e tre espulsioni. Il signor Mariani ha diretto il Milan in quattro occasioni in questa stagione, inclusa la trasferta Benevento-Milan (2-2). Eccetto quella infausta partita, va comunque detto che i rossoneri hanno sempre vinto: Crotone-Milan 0-3, Spal-Milan 0-4, Milan-Chievo 3-2. Inoltre il fischietto laziale ha diretto il Benevento anche contro il Torino, con i sanniti sconfitti 3-0. Quarto uomo sarà Piscopo di Imperia, che non ha mai diretto partite di Serie A questa stagione. L’addetto alla Var sarà invece il signor Abisso, che sarà affiancato da Carbone come assistente Avar. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Milan Benevento sarà diretta dall’arbitro Mariani allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro; la partita si gioca oggi, sabato 21 aprile, ed è uno dei tre anticipi della 34^ giornata di Serie A, quello che si disputa in prima serata alle ore 20.45. Sfida storica per i campani, che però rischia anche di coincidere con la retrocessione matematica: va però riconosciuto che il Benevento avrebbe meritato di più per il gioco espresso, come ha dovuto imparare a proprie spese anche il Milan nella partita d’andata, il debutto in panchina di Gennaro Gattuso che fu rovinato dal gol in extremis del portiere Brignoli. Ormai sfumata la Champions League, la stagione del Milan è da considerare negativa: adesso bisogna salvare almeno la qualificazione in Europa League (e senza preliminari), altrimenti il fallimento sarebbe completo. Inoltre la vittoria oggi è d’obbligo perché un secondo passo falso con il Benevento sarebbe davvero pesante per i rossoneri.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN BENEVENTO

Ora è giunto il momento di osservare le probabili formazioni di Milan Benevento. Alle note assenze di Romagnoli e Conti si aggiunge quella di Calhanoglu e per di più sono acciaccati anche Biglia e Bonucci. In difesa dunque potrebbe essere emergenza, anche se Zapata e Musacchio ultimamente stanno facendo abbastanza bene, mentre in cabina di regia è pronto Montolivo e in attacco sarà naturalmente Borini a prendere il posto del turco. Per il resto, c’è l’ormai classico dilemma sul ruolo di prima punta, dovuto al fatto che nessuno dei tre candidati convince fino in fondo – infatti nessun giocatore del Milan ha segnato più di 7 gol in questo campionato. Il Benevento punterà sui suoi elementi di maggiore esperienza e carisma, che a San Siro potrebbero esaltarsi, come ad esempio Sagna e Sandro, mentre in cabina di regia ci sarà il ballottaggio fra Viola e Cataldi. In attacco dovrebbe invece esserci Iemmello ad affiancare Diabaté, diventato naturalmente il punto di riferimento della manovra degli uomini di Roberto De Zerbi.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Milan e Benevento, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dall’agenzia di scommesse sportive Snai, come d’altronde prevedibile. Il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga del Milan infatti pagherebbe 1,23 volte la posta in palio, mentre la quota è nettamente superiore per la vittoria esterna del Benevento, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 13,00. A un livello decisamente alto si colloca anche la quota per il pareggio a San Siro: il segno X è proposto infatti a 6,25.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori