DIRETTA/ Parma-Carpi (risultato finale 2-1) streaming video e tv: i ducali salgono al secondo posto!

- Mauro Mantegazza

Diretta Parma Carpi info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del derby emiliano per la 37^ giornata di Serie B (oggi 21 aprile)

munari_baraye_parma_lapresse_2017
Diretta Parma Carpi - LaPresse

DIRETTA PARMA-CARPI (RISULTATO FINALE 2-1): I DUCALI SALGONO AL SECONDO POSTO!

Il Parma batte il Carpi per 2 a 1 e diventa così – assieme al Palermo – la seconda forza del campionato di Serie B, in attesa del posticipo di lusso tra Frosinone ed Empoli (che in virtù dei risultati positivi di ducali e rosanero non potrà festeggiare la promozione aritmetica in Serie A anche in caso di successo) in programma lunedì sera. Tre punti importantissimi per la squadra di D’Aversa che chiude in dieci per il grave infortunio a Munari che esce dal campo in barella con il ginocchio destro fasciato e gonfio. Con l’uomo in più gli ospiti cercano disperatamente il pari, all’87’ Di Chiara cerca Brosco in agguato sul secondo palo, a pochi passi da Frattali il numero 23 di Calabro spedisce il pallone sopra la traversa. Nel maxi-recupero di 6 minuti i gialloblu parcheggiano i pullman davanti alla porta nel disperato tentativo di difendere un risultato che vale oro riuscendo nell’impresa nonostante un bollettino medico di guerra: ben 4 infortunati nell’arco dei novanta minuti, se non è un record poco ci manca. (agg. di Stefano Belli)

I PADRONI DI CASA DIFENDONO IL VANTAGGIO

A un quarto d’ora dal novantesimo il Parma è sempre in vantaggio sul Carpi per 2 a 1 ma chi pensava che la squadra di D’Aversa avesse chiuso il match con la doppietta di Barillà si è dovuto ricredere: la compagine di Calabro ha saputo immediatamente accorciare le distanze e riaprire la contesa grazie a Poli, nell’ultima parte di gara gli ospiti possono sfruttare il calo fisico degli avversari per completare la rimonta. Il tecnico dei gialloblu intuisce il pericolo e leva dal campo Vacca (che esce dal terreno di gioco piuttosto acciaccato) per inserire un centrocampista più difensivo e soprattutto più fresco come Mazzocchi. Poco dopo i padroni di casa esauriscono i cambi con il terzo cambio (anch’esso forzato): Di Gaudio lamenta un porblema fisico e deve alzare bandiera bianca, al suo posto entra Anastasio; Calabro, invece, ha ancora un paio di sostituzioni a disposizione. (agg. di Stefano Belli)

DOPPIETTA DI BARILLA’, POLI ACCORCIA

Al Tardini è ricominciato dopo l’intervallo il match valevole per la 37^ giornata di Serie B 2017-18 tra Parma e Carpi, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di D’Aversa avanti per 2 a 1. A inizio ripresa i padroni di casa trovano la via del raddoppio grazie alla doppietta di Barillà che sugli sviluppi di un calcio piazzato tocca il pallone depositandolo in rete, battendo per la seconda volta Colombi scavalcato dalla traiettoria della sfera. I ducali ipotecano i 3 punti e rispondono per le rime al Palermo che nel frattempo aveva segnato nuovamente con La Gumina. Si fa durissima per gli ospiti che ora devono rimontare due gol a un avversario lanciatissimo nella corsa verso la promozione diretta mentre si allontanano sempre più i play-off per la compagine di Calabro. Tuttavia al 55′ il Carpi torna subito in partita con il gol di Poli su assist di Concas, è durato pochissimo il doppio vantaggio del Parma. (agg. di Stefano Belli)

CAPITAN LUCARELLI KO PER INFORTUNIO

Parma e Carpi vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di D’Aversa. Nelle fila dei padroni di casa c’è da registrare l’infortunio di Lucarelli che ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un problema muscolare, primo cambio forzato per i ducali con l’ingresso del cileno Sierralta. Ci vuole ben altro, comunque, per scoraggiare i ducali che al 41′ sfiorano il raddoppio con la verticalizzazione perfetta di Barillà per Calaiò che calcia di prima intenzione: Colombi si oppone come può salvando la situazione, il pallone resta nell’area di rigore ospite dove Di Gaudio non riesce ad approfittarne perdendo l’attimo. Vantaggio sin qui meritato per i crociati che hanno fatto la partita e creato più occasioni rispetto agli ospiti che raramente sono usciti dalla loro metà campo. (agg. di Stefano Belli)

BARILLA’ SBLOCCA LA CONTESA

Alla mezz’ora del primo tempo il Parma sta battendo il Carpi per 1 a 0. Bella partita al Tardini con entrambe le squadre all’attacco che giocano a viso aperto e intendono rompere l’equilibrio a tutti i costi. Di Gaudio continua a essere un fermo punto di riferimento per gli uomini di D’Aversa che provano a servirlo in tutte le maniere. Al 18′ i ducali sfiorano il gol con il destro al volo di Lucarelli, Giorico con un salvataggio quasi sulla linea toglie le castagne dal fuoco a Colombi, ma ormai è solo questione di tempo per la rete dei padroni di casa che arriva infatti sette minuti più tardi. Inserimento perfetto di Barillà che entra in area e gonfia la rete infilando la sfera nell’angolino sul secondo palo dove l’estremo difensore di Calabro non può assolutamente arrivarci. Gara in salita per gli ospiti, match in discesa per i crociati che in questo momento sono al secondo posto in classifica, a pari punti con il Palermo che nel frattempo sta battendo l’Avellino per 1 a 0. (agg. di Stefano Belli)

LUCARELLI RISCHIA L’AUTOGOL

Al Tardini è cominciato il match valevole per la 37^ giornata di Serie B 2017-18 tra Parma e Carpi, al decimo minuto del primo tempo il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Le due squadre stanno giocando agli ordini dell’arbitro Minelli che al 5′ ferma Calaiò lanciato verso la porta avversaria: uno dei guardalinee ha alzato la bandierina segnalando la posizione di fuorigioco da parte del centravanti di D’Aversa. Un paio di minuti più tardi i padroni di casa creano il primo vero pericolo nell’area di rigore avversaria: il solito Di Gaudio (il più in palla nelle file dei ducali in questa fase cruciale della stagione) salta Pachonik e si presenta davanti a Colombi liberando un destro che l’estremo difensore di Calabro riesce a deviare in corner. Al 9′ punizione per gli ospiti: Pasciuti si incarica della battuta, Lucarelli per poco non inganna Frattali che si deve impegnare non poco per scongiurare l’autogol del suo capitano. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La sfida tra Parma e Carpi sta per cominciare, ma possiamo ancora vedere le statistiche delle due formazioni nel campionato di Serie B. Tra ducali e ospiti non sembrerebbe esserci storia leggendo i numeri, con i padroni di casa migliori in tutto, sia in fase offensiva – 49 gol segnati contro 32, su 455 tiri contro i 347 degli avversari – sia nel gioco in virtù di 14.590 vs 11.849 passaggi. Due cartellini rossi in più per il Parma (4-2), nelle ammonizioni (69 vs 67) le due squadre si equivalgono. Nove vittorie, sei pareggi e tre sconfitte per i gialloblu (29 gol fatti, 12 incassati) nelle partite casalinghe, quattro successi, sette pareggi e altrettante sconfitte per il Carpi (8 reti realizzate, 22 subite) fuori casa. Ora leggiamo le formazioni ufficiali di Parma Carpi, poi la parola deve passare al campo! PARMA: Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Munari, Vacca, Barillà; Siligardi, Calaiò, Di Gaudio. Allenatore: DAversa. CARPI: Colombi; Poli, Brosco, Pachonik; Jelenic, Giorico, Mbaye, Garritano, Pasciuti; Sabbione; Melchiorri. Allenatore: Calabro.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Parma Carpi sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare, dal momento che solo Sky detiene i diritti per trasmettere le partite del campionato cadetto. La copertura della partita sarà dunque garantita su Sky Calcio 3, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Tardini anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

Il Parma, quarto della classe che dista solo due punti dalla seconda in classifica Frosinone, attende la visita del Carpi che è decimo in graduatoria. I padroni di casa hanno messo insieme sei risultati utili consecutivi conquistando ben sedici punti mentre il Carpi non vince da quattro gare. Nella gara di andata il Carpi vinse grazie a Pasciuti e Verna a cui rispose Roberto Insigne. Sfida che vede nettamente favoriti i padroni di casa che vogliono tornare in serie A per ritrovare i fasti di un tempo. Il Carpi invece non riesce proprio a decollare e rischia di terminare la stagione a metà classifica. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Il Parma, quarto della classe, attende la visita del Carpi che staziona stabilmente a metà classifica. Emanuele Calaiò, attaccante che in cadetteria ha sempre fatto benissimo, può essere l’uomo promozione dei ducali. Sono tredici le reti condite da tre assist in stagione per l’ex Spezia. Roberto Insigne e l’ex della gara Antonio Di Gaudio, sono gli altri due elementi che possono tranquillamente incidere sul match. La compagine ospite, che dista tre punti dalla zona play off, sta pagando le difficoltà di un attacco che fatica a segnare. Enej Jelenic, due reti e due assist in stagione, sta attraversando un ottimo momento di forma come Federico Melchiorri, attaccante arrivato in prestito dal Cagliari. Occhio infine agli inserimenti di Luca Verna, centrocampista arrivato in prestito dal Pisa. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Parma-Carpi verrà diretta dal signor Daniele Minelli, che fa parte della sezione Aia di Varese ed è nato nella città lombarda il 9 luglio 1982: con lui, allo stadio Tardini di Parma ci saranno i guardalinee Caliari e De Troia, oltre che il quarto uomo D’Ascanio di Ancona. Per Minelli il bilancio in questa stagione per la Serie B ci racconta di ben 15 presenze per il varesino: in tali occasioni il direttore di gara ha pure segnato ben 62 cartellini gialli e un solo rosso diretto, mentre ha concesso ben 4 calci da dischetto. Ampliando la nostra analisi va detto che Minelli ha diretto sia Parma che Carpi una sola volta nella stagione 2017-2018, sempre con le due squadre in casa. Le due partite sono terminate con il medesimo risultato, vale a dire la vittoria della squadra ospite: Parma-Brescia 0-1 e Carpi-Pescara 0-1. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Parma Carpi sarà diretta dallarbitro Minelli allo stadio Ennio Tardini; la partita si gioca alle ore 15.00 di oggi, sabato 21 aprile, per la 37^ giornata di Serie B. Il derby emiliano ci presenta un Parma decisamente lanciato: sei vittorie, un pareggio e una sola sconfitta nelle ultime otto partite hanno portato gli uomini di Roberto DAversa a quota 60 punti, cioè al terzo posto pari merito con il Palermo e ad appena due lunghezze dal secondo posto del Frosinone. Non ci sono dunque più dubbi sulla presenza del Parma ai playoff, ma a questo punto è anche legittimo provare a inseguire il secondo posto e con esso la promozione diretta. Trasferta dunque difficilissima per il Carpi, che però deve cercare di fare punti perché a quota 49 vede ancora vicina la zona playoff, che in questo momento dista tre lunghezze. Tutto è ancora possibile, ma naturalmente tornare dal Tardini con un bel risultato darebbe ancora più corpo alle speranze del Carpi.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA CARPI

Adesso è giunto il momento di leggere le probabili formazioni per Parma Carpi. Roberto DAversa potrebbe insistere con il Parma vincente lunedì sera: modulo 4-3-3 con Frattali fra i pali, Mazzocchi terzino destro, Iacoponi e Lucarelli centrali, Gagliolo sulla fascia sinistra. In mediana ecco il terzetto formato da Dezi, Munari e Barillà, mentre il tridente offensivo dovrebbe vedere Siligardi e Baraye ai fianchi della prima punta Calaiò. Antonio Calabro potrebbe invece proporre il Carpi con il 3-5-1-1: portiere Colombi, protetto dalla retroguardia a tre con Pachonik, Capela e Poli; Concas esterno destro, a sinistra Pasciuti mentre il perno in mediana sarà Mbaye, affiancato dalle mezzali Verna e Jelenic; infine in attacco Garritano agirà in appoggio della prima punta Melchiorri.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Parma e Carpi, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dallagenzia di scommesse sportive Snai: il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga del Parma infatti pagherebbe 1,70 volte la posta in palio; la quota sale di molto per la vittoria esterna del Carpi, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 5,25. Quota intermedia infine per il pareggio: il segno X per la sfida dello stadio Tardini infatti è proposto a 3,50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori