DIRETTA/ Sampdoria-Genoa Primavera (risultato finale 2-2) streaming video e tv: autogol di Altare, parità!

Diretta Sampdoria Genoa Primavera, info streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live del derby Under 19. Grifoni per i playoff, blucerchiati per la salvezza immediata

21.04.2018 - Claudio Franceschini
Genoa_Milan_Primavera_lapresse_2018
Diretta Sampdoria Genoa Primavera, campionato 1 (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA-GENOA PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 2-2): AUTOGOL DI ALTARE, PARITA’!

La Sampdoria completa la rimonta nel finale e costringe il Genoa al pari per 2-2 nel derby della Lanterna che si è da poco concluso al Centro Sportivo di Bogliasco dov’era in programma il match valevole per la 26^ giornata del campionato “Primavera 1”. A una dozzina di minuti dal novantesimo i blucerchiati raggiungono i grifoni grazie all’autogol di Altare che nel tentativo di intercettare un cross del nuovo entrato Tomic combina la frittata spedendo il pallone nella porta sbagliata, la sua. di nuovo parità, e nel finale i padroni di casa provano addirittura a vincerla con Stijepovic che mette a dura prova i riflessi di Rollandi che si salva in qualche modo. Pavan nel finale getta nella mischia anche Cabral schierando una formazione a trazione anteriore, i ragazzi di Sabatini chiudono soffrendo ma riescono quantomeno a strappare il punticino dopo aver assaporato a lungo il colpaccio. La Samp resta dunque in zona play-out mentre il Genoa resta a ridosso della top-6. (agg. di Stefano Belli)

KRAPIKAS SALVA SU ZANIMACCHIA

Quando siamo giunti a metà del secondo tempo resiste il vantaggio del Genoa sulla Sampdoria nel derby della Lanterna che si sta disputando al Centro Sportivo di Brugliasco dove la formazione primavera dei blucerchiati disputa le gare interne: il parziale vede la formazione di Sabatini sempre avanti per 2 a 1. I grifoni vogliono tornare avanti di due gol, al 47′ Zanimacchia cerca la porta direttamente da calcio di punizione, intervento spettacolare di Krapikas che fa buona guardia in mezzo ai pali e salva i suoi dall’1-3. Dall’altra parte Pastor impegna Rollandi al 60′ al termine di un’azione d’attacco alimentata da Ibou Baldé che aveva portato palla dalla propria metà campo ai pressi dell’area di rigore avversario, ancora una volta il fratellino di Keita ha provato a mettersi in evidenza ed è anche grazie ai suoi spunti se i ragazzi di Pavan possono dire ancora la loro. (agg. di Stefano Belli)

I BLUCERCHIATI ACCORCIANO

Al Centro Sportivo di Bogliasco si è appena concluso il primo tempo del derby tra Sampdoria e Genoa valevole per la 26^ giornata del campionato “Primavera 1”: le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 2 a 1 in favore della compagine di Sabatini. Al 27′ i grifoni raddoppio con la rete di Salcedo che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina battuto da Micovschi batte Krapikas e inguaia ancora di più i bluerchiati. Gara già chiusa? Certo che no, perché solamente 6 minuti più tardi i ragazzi di Pavan rientrano pienamente in partita grazie a Stijepovic che di testa impatta il pallone sul cross di Tessiore e batte Rollandi, accorciando le distanze. Il piccolo calo di concentrazione è costato caro ai giocatori del Genoa che ora non possono più permettersi distrazioni se vogliono portare a casa i tre punti. Anche se al 35′ è la Samp a rischiare nuovamente grosso quando Krapikas respinge male la sfera regalandola a Bruzzo che di testa manca la porta da posizione molto invitante. (agg. di Stefano Belli)

AUTOGOL DI VEIPS

Al Centro Sportivo di Bogliasco è cominciato il derby della Lanterna valevole per la 26^ giornata del campionato di Primavera 1 tra Sampdoria e Genoa, quando siamo giunti a metà primo tempo il punteggio vede la formazione di Sabatini avanti per 1 a 0. Sul terreno di gioco l’equilibrio dura pochissimi minuti, al 5′ i grifoni la sbloccano grazie alla sfortunatissima deviazione di Veips che nel tentativo di intercettare il cross del rumeno Micovschi deposita il pallone nella sua porta scavalcando l’incolpevole Krapikas. Inizio shock per i blucerchiati che provano comunque a reagire, al 9′ i padroni di casa si propongono in avanti con Stijepovic che avanza sulla fascia destra ma non riesce a far partire un traversone decente. Otto minuti più tardi sale in cattedra Ibou Baldé (fratellino di Keita, ex-Lazio e oggi in forza al Monaco) che cerca di dribblare da solo tutta la difesa avversaria ma non riesce ad andare alla conclusione dopo aver perso l’equilibrio ed essere caduto da solo dentro l’area di rigore. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA

Ci siamo, Sampdoria Genoa Primavera sta per cominciare. Le due squadre sono rivali cittadine, ma nel corso degli anni sono stati tanti i giocatori che hanno vestito entrambe le maglie. Ricordiamo in particolare lattaccante austriaco Engelbert Koenig: in Italia aveva già giocato con Fiorentina, Catania e soprattutto Lazio, dopo una stagione positiva nella Sampdoria il Genoa lo strappò ai blucerchiati. Un trasferimento che scrisse la storia: il primo ad avvenire direttamente tra le due compagini genovesi. Naturalmente nel 1996 aveva fatto ampiamente discutere il trasferimento di Vincenzo Montella dalla sponda rossoblu a quella blucerchiata della città; se parliamo di formazioni giovanili lultimo in ordine di tempo è Alex Coppola che nel 2014 è passato dalla Sampdoria al Genoa (oggi è nel Rende in Serie C, dove però ha giocato appena tre partite) mentre qualcuno ricorderà che Roberto Murgita, oggi nello staff tecnico del Grifone dove è stato anche vice (di Fabio Liverani) e con cui ha giocato per due stagioni (poco, a dire il vero), aveva disputato due stagioni con le giovanili doriane. Adesso la parola passa al campo, perchè finalmente ci siamo: Sampdoria Genoa Primavera prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sampdoria Genoa Primavera è una delle partite che verranno trasmesse in diretta tv: in questo caso lappuntamento è in chiaro per tutti sulla televisione di stato, per la precisione su Rai Sport o Rai Sport +. Per quanto riguarda la mobilità, accedendo senza costi aggiuntivi al sito www.raiplay.it, e selezionando il canale di riferimento, potrete assistere a questa partita anche in diretta streaming video, naturalmente avendo a disposizione dispositivi adatti alluso come PC, tablet e smartphone.

SAMPDORIA GENOA, DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

TESTA A TESTA

Non sono certamente pochi i precedenti in Sampdoria Genoa Primavera: le due squadre spesso e volentieri si sono trovate a giocare nello stesso girone di campionato, e dunque a partire dalla stagione 2007-2008 lo storico di questa sfida è ricco di incontri. Segnaliamo alcune curiosità: intanto, la Sampdoria è leggermente in vantaggio nel bilancio con otto vittorie contro sette sconfitte, sempre sette i pareggi. Per arrivare al primo successo nel derby, il Genoa ha dovuto aspettare il gennaio 2010 – la stagione dello scudetto – e un 2-0 firmato da Stephan El Shaarawy e Leonardo Terigi; entrambe le squadre hanno strisce da tre vittorie come massimo, il Grifone lha realizzata tra giugno 2010 e marzo 2011 mentre la Sampdoria lha ottenuta tra febbraio 2013 e febbraio 2014, con la particolarità di non aver subito gol (10 quelli realizzati). Le vittorie più ampie: per il Genoa un 4-1 (primo episodio del tris) con doppietta di Matteo Chinellato (oggi allAlessandria) e sigilli di El Shaarawy e Antonino Ragusa, per la Sampdoria un pirotecnico 7-3 dellaprile 2015, doppietta di David Ivan e gol singoli di Edoardo Oneto, Giacomo Calò, Adams Barry, Karlo Lulic e Andrea Bacigalupo. Questanno, come già ricordato, sono stati i blucerchiati a vincere con un bel 3-1. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sampdoria Genoa Primavera, che sarà diretta dal signor Alberto Santoro della sezione di Messina, è valida per la 27^ giornata nel campionato Primavera 1 2017-2018: si gioca alle ore 15:00 di sabato 21 aprile. Il derby naturalmente sfugge a qualunque pronostico; parlando della situazione di classifica comunque dobbiamo dire cha la Sampdoria gioca esclusivamente per la salvezza, al momento sarebbe costretta a giocare il playout ma deve ancora evitare di retrocedere direttamente, dunque ha bisogno della vittoria in entrambi i sensi. Il Genoa invece è una delle squadre in corsa per i playoff: ha un punto di ritardo dal Milan e due dal Chievo, ma rispetto a queste due squadre ha una e due partite in più e di conseguenza il traguardo è ancora più lontano di quanto possa sembrare oggi guardando la graduatoria. Per contro, il Grifone è sostanzialmente salvo; perdendo oggi potrebbe soffrire ma le distanze sono comunque ampie.

IL CONTESTO

Il Genoa ha fatto otto punti in più della Sampdoria, che però ha vinto il derby di andata; stagione sofferta quella dei blucerchiati, che però arrivano da quattro giornate nelle quali hanno vinto tre volte (consecutive) con un pareggio e sono riusciti ad allontanare le ultime due posizioni in classifica. Sembra che la squadra genovese abbia fatto un salto di qualità importante; nel girone di ritorno ha ottenuto 13 punti, vale a dire gli stessi di tutta landata e con ancora cinque turni da disputare. Il pareggio sul campo della Roma è stato prestigioso ed è servito ad aumentare la fiducia del gruppo, adesso servirà un ultimo sforzo a cominciare dal derby. Il Genoa ci arriva da un periodo nero: ha perso le ultime quattro partite, e così ha vanificato la serie di cinque vittorie con le quali si era portato in quinta posizione, ampiamente allinterno della zona playoff. Stagione ondivaga per il Grifone, che in termini generali è sempre rimasto nella prima parte della classifica ma non è mai riuscito a spiccare il volo quando sarebbe servito, e adesso sa bene che nelle ultime partite a disposizione dovrà fare più di quanto ci si aspettasse sulla carta, considerando che tre delle avversarie saranno Fiorentina, Torino e Roma cioè tra le migliori formazioni di questo campionato.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA GENOA PRIMAVERA

Simone Pavan conferma la Sampdoria che ha pareggiato a Roma, e che si poggia come sempre su Ibourahima Baldé (11 gol in campionato) da prima punta, su Gomes Ricciulli come esterno a sinistra e con Eduardo Baldé che potrebbe essere laltro laterale nel tridente – si gioca il posto con Curito. A centrocampo comanda Pastor che si posiziona davanti alla difesa; spazio poi a Gabbani e capitan Tessiore come mezzali, mentre in difesa avremo Veips e Mikulic nella zona centrale e Romei e Oliana da terzini, in porta ci sarà Krapikas. Il Genoa si dispone con modulo speculare: davanti a Rollandi giocano Seno e Altare, Piccardo e Oprut saranno i due terzini. In mediana potrebbe cambiare qualcosa: Zvekanov insidia la maglia di Sibilia, sulle mezzali dovrebbe arrivare la conferma di Zola e Bruzzo. Tridente offensivo con Eddy Salcedo schierato da prima punta, capitan Zanimacchia è sicuro del posto e così dovrebbe essere anche Micovschi, dunque lunica variante potrebbe prevedere linserimento di uno tra Gibilterra e Romairone a fare da attaccante di riferimento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori