DIRETTA/ Andria-Matera (risultato finale 0-1) streaming video e tv: vittoria esterna dei lucani

- Stefano Belli

Diretta Andria-Matera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone C in programma domenica 22 aprile 2018.

fidelis_andria_corsa_gruppo_lapresse_2017
Video Andria Akragas (LaPresse)

DIRETTA ANDRIA-MATERA (RISULTATO FINALE 0-1): VITTORIA ESTERNA DEI LUCANI

Il Matera espugna lo Stadio degli Ulivi battendo di misura la Fidelis Andria per 1 a 0 grazie al gol realizzato da Casoli al 40′ del primo tempo: un successo importante per la squadra di Auteri che in questa maniera si tiene alla larga dalla zona play-out nonostante i 9 punti di penalità, sconfitta pesante per i federiciani di cui, a un certo punto, abbiamo perso il conto delle palle gol sciupate. Per la prestazione e per la determinazione nel cercare il pareggio gli uomini di Papagni avrebbero meritato il punticino, ma a volte il calcio sa essere davvero crudele non ripagando gli sforzi compiuti dai padroni di casa ai quali è mancato solamente un pizzico di freddezza in più sotto porta. Anche nel finale l’Andria ha tentato in tutte le maniere la via del gol, ma oggi la porta di Golubovic sembrava stregata. Longo non è riuscito proprio a segnare, stesso destino per Nadarevic entrato poco prima al posto di Lancini, entrambi non hanno aggiustato la mira mancando il bersaglio. Pur soffrendo parecchio nel finale i lucani portano a casa tre punti fondamentali. (agg. di Stefano Belli)

FEDERICIANI A UN PASSO DAL PARI

Allo Stadio degli Ulivi è ricominciato dopo l’intervallo il match valevole per la 36^ giornata di Serie C girone C tra Fidelis Andria e Matera, a metà del secondo tempo resiste il vantaggio dei biancazzurri sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa i lucani sfiorano il raddoppio con Casoli che in contropiede semina la difesa avversaria, si presenta nuovamente davanti a Cilli e lo scavalca con un pallonetto che termina incredibilmente a lato per centimetri, grosso sospiro di sollievo per i federiciani mentre gli ospiti si divorano le mani per l’incredibile chance appena gettata alle ortiche (per usare un eufemismo). Solamente tre minuti più tardi si ribaltano completamente i ruoli con Golubovic che va a caccia di moscerini lasciando la porta sguarnita, Lattanzio non riesce d approfittarne colpendo male la sfera e graziando gli uomini di Auteri che possono affermare di averla scampata bella. Nei minuti successivi succede di tutto con i padroni di casa che sbagliano l’impossibile, al 51′ Piccinni serve Longo che a pochi passi spedisce la sfera sopra la traversa, due minuti più tardi è Esposito a non cogliere l’attimo, cominciano a essere tanti i rimpianti per l’undici di Papagni che resta dunque sotto nel punteggio. (agg. di Stefano Belli)

CASOLI GELA LO STADIO DEGLI ULIVI

Intervallo allo Stadio degli Ulivi dove si è appena concluso il primo tempo di Fidelis Andria-Matera: le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Auteri. Al 18′ entrano in partita anche gli ospiti con il corridoio di Sartore per Maimone che calcia il pallone al volo col sinistro, sulla traiettoria c’è Abruzzese che sporca il tiro togliendo le castagne dal fuoco a Cilli. Non mancano le polemiche per un contatto sospetto in area tra Tartaglia e Scognamillo, i padroni di casa chiedono a gran voce il calcio di rigore, l’arbitro Garofalo non è dello stesso avviso. Al 23′ i federiciani si rendono pericolosi con Piccinni che da buona posizione non inquadra la porta, tre minuti più tardi altra palla gol per i lucani con l’incornata di Scognamillo che accarezza il palo. Poco dopo la mezz’ora Sartore rimette il pallone al centro dell’area di rigore, i difensori federiciani riescono in qualche modo a spazzarlo via. Gli uomini di Auteri insistono e al 33′ colpiscono una clamorosa traversa con Tiscione che dai 30 metri fa tremare la porta di Cilli. Momento favorevole per il Matera che al 40′ la sblocca meritatamente con l’ottavo centro in campionato di Casoli che a tu per tu con Cilli non sbaglia e rompe l’equilibrio. (agg. di Stefano Belli)

BUON INIZIO DEI FEDERICIANI

Allo Stadio degli Ulivi di Andria è cominciato il match valevole per la 36^ giornata di Serie C girone C tra la Fidelis e il Matera, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio la situazione vede le due squadre sullo 0-0. Gara senza esclusione di colpi con il direttore di gara, il signor Garofalo di Torre del Greco, che deve preoccuparsi di placare gli animi e calmare i padroni di casa e gli ospiti apparsi subito fin troppo nervosi. Al 6′ la prima palla gol dell’incontro con il tiro di Quinto murato da De Franco, un paio di minuti più tardi i federiciani riattaccano con Lattanzio che libera la conclusione dal limite dell’area, palla che sorvola la traversa. Fatica a imporsi la compagine di Auteri che non riesce ad affacciarsi dalle parti di Cilli, finora nessun problema per l’estremo difensore di Papagni. (agg. di Stefano Belli)

SI COMINCIA!

Sta per cominciare Fidelis Andria-Matera, diamo allora uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni che fra poco scenderanno in campo nella terzultima giornata della stagione regolare di Serie C: la Fidelis Andria, in casa, ha perso soltanto tre partite, rendendo dunque difficile la trasferta sul suo campo alla maggior parte delle squadre che ha dovuto ospitare durante il campionato, con otto pareggi e cinque vittorie ad impreziosire il più che discreto cammino interno. Positiva anche la differenza reti (18 gol fatti, 16 subiti). Il Matera risponde con tre vittorie, cinque pareggi e otto sconfitte nelle partite disputate dai lucani in trasferta, non un ruolino di marcia irresistibile, se si considerano anche le 20 reti subite, a fronte di 14 gol segnati.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile seguire il match in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la partita in diretta streaming video via internet.

I BOMBER

La Fidelis Andria, quartultima della classe, attende la visita del Matera ottavo della classe. Riccardo Lattanzio, autore di un assist contro il Trapani che ha permesso alla sua compagine di conquistare un prezioso pareggio, ha siglato sette reti in stagione e proverà a colpire anche il Matera. Giacomo Casoli continua invece ad essere la punta di riferimento della compagine ospite. Sono sette le reti del classe 88′ nato centrocampista e provato nelle ultime settimane da punta. Casoli proverà a rimpinguare il bottino di reti colpendo anche la difesa dei padroni di casa. (agg. Umberto Tessier)

I TESTA A TESTA

La Fidelis Andria, quartultima della classe e reduce da sei risultati utili di fila, attende il Matera ottavo in graduatoria. La compagine ospite, nelle ultime tre uscite, ha portato a casa un solo punto che certifica un periodo estremamente complicato. Dando uno sguardo invece agli ultimi cinque precedenti assoluti scopriamo che la Fidelis Andria ha vinto due volte contro l’unica vittoria del Matera e due pareggi. La gara di andata fu vinta dal Matera per due reti ad uno grazie a Casoli e Maimone che resero inutile la rete siglata da Scaringella. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Andria-Matera, diretta dal signor Garofalo di Torre del Greco, domenica 22 aprile 2018 alle ore 18.30, sarà una sfida valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Matera reduce da uno shock molto importante: una nuova penalizzazione di sei punti, oltre a quella di tre già precedente subita, che ha portato a nove i punti gettati al vento per il sodalizio lucano. Scende a quota quaranta punti il sodalizio lucano, appaiato al Catanzaro e ora a tre punti dalla zona play off. Ma difficilmente sarà possibile vedere i materani alla post season, considerando il contraccolpo psicologico della decisione del tribunale federale, che ha probabilmente un peso più grande del passo indietro stesso in classifica.

L’Andria resta invece con quattro punti di vantaggio rispetto alla Paganese terzultima e alla zona play out: i pugliesi nell’ultimo turno di campionato hanno ottenuto un altro risultato estremamente importante, un pareggio in casa del forte Trapani che ha rappresentato un altro passo avanti in un momento decisamente positivo per i biancazzurri, considerando che nelle ultime sei partite l’Andria è riuscita ad ottenere tre vittorie e tre pareggi, un trend che ha portato i pugliesi di fatto fuori dalla zona caldissima della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI ANDRIA MATERA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Degli Ulivi di Andria. I padroni di casa pugliesi schiereranno Cilli tra i pali e una difesa a tre composta da Colella, Abruzzese e Quinto. A centrocampo Tiritiello sarà l’esterno laterale di destra e Lancini l’esterno laterale di sinistra, con Esposito, Piccinni e Longo che si muoveranno per vie centrali sulla mediana. In attacco, spazio a Lattanzio in coppia con Taurino. Risponderà il Matera con lo sloveno Golubovic in porta, alle spalle di una linea difensiva a quattro con l’uruguaiano Morel impiegato come terzino destro, Sernicola schierato come terzino sinistro e Scognamillo e De Franco a comporre la coppia di difensori centrali. Salandria, Maimone e Tiscione giocheranno titolari nel terzetto di centrocampo, dove mancherà per squalifica De Falco, espulso per doppia ammonizione nella trasferta contro la Virtus Francavilla. Nel tridente offensivo, partiranno dal primo minuto Sartore, Casoli e Di Livio.

TATTICA E PRECEDENTI

Confronto tattico tra il 3-5-2 schierato dall’Andria allenata da Aldo Papagni, mentre il Matera guidato in panchina da Gaetano Auteri risponderà con il 4-3-3. Il match d’andata di questo campionato ha visto il Matera imporsi con il punteggio di due a uno, con gol decisivi di Casoli e Maimone e gol pugliese ad accorciare le distanze di Scaringella. L’ultimo precedente ad Andria, datato 20 novembre 2016, ha fatto registrare la vittoria dei padroni di casa con il punteggio di uno a zero: il gol vittoria fu siglato da Aya ad un solo minuto dalla fine del primo tempo.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sul match: la vittoria interna della formazione pugliese è quotata 2.25 da William Hill, l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.00 da Bet365, mentre Bwin offre a una quota di 3.10 la possibilità dell’affermazione in trasferta lucana. Per quanto riguarda le quote per i gol complessivi realizzati nel corso della partita, Unibet propone le quote per over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.40 e 1.55.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori