DIRETTA / Bassano-Gubbio (risultato finale 0-1) streaming video e tv: La decide Bergamini all’ultimo minuto

- Fabio Belli

Diretta Bassano-Gubbio: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone B in programma domenica 22 aprile 2018 alle ore 16.30.

DIRETTA BASSANO GUBBIO (0-1): LA DECIDE BERGAMINI ALL’ULTIMO MINUTO

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Bassano e Gubbio sul punteggio di 0 a 1, a decidere la sfida del Mercante è stato Bergamini all’89’ quando ha insaccato alla perfezione una punizione dopo aver superato la barriera. Nel finale è successo di tutto: all’84’ è stato Pasini a sprecare da ottima posizione mettendo alto di testa la perfetta punizione di Minesso. All’85’ mister Sandreani ha effettuato due sostituzioni inserendo Jallow e Ciccone al posto di Marchi e Casiraghi. All’87’ ancora una volta Diop è stato bravo a liberarsi e a calciare dal limite dell’area mettendo fuori di non molto. Dopo il vantaggio ospite, i padroni di casa hanno cercato in tutti i modi di riequilibrare il punteggio come al 91′ quando un gran tiro di Stevanin è stato respinto da uno strepitoso intervento in tuffo di Volpe. Nonostante i tre minuti di recupero i veneti sono riusciti a pareggiare e così gli umbri conquistano tre preziosissimi punti che gli allontanano sensibilmente dalla zona retrocessione al termine di un match sofferto ma vinto con merito proprio all’ultimo respiro.

DIOP COLPISCE LA TRAVERSA

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Bassano e Gubbio il punteggio è ancora inchiodato sullo 0 a 0 iniziale. Al 63′ però i padroni di casa hanno sfiorato il vantaggio col neo-entrato Diop la cui conclusione dal limite è stata respinta solamente dalla traversa a Volpe ormai battuto. La partita è stata poi stravolta dai due allenatori che hanno effettuato altri due cambi ciascuno: al 61′ mister Colella ha gettato nella mischia Salvi e Zonta al posto di Bianchi e Proia; al 67′ mister Sandreani ha inserito invece Lo Porto e Giacomarro al posto di Valagussa e Pedrelli. Vedremo se nel finale un episodio riuscirà a sbloccare una partita che sembra indirizzata a concludersi con un pareggio a reti bianche.

VOLPE SALVA ANCORA SU MINESSO

Il secondo tempo della sfida tra Bassano e Gubbio è iniziato da circa 20 minuti ed il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. La prima occasione del secondo tempo è già arrivata al 51′ quando Bianchi è riuscito a strappare il pallone dai piedi di Valagussa servendo poi Minesso il cui tiro è stato parato ancora una volta l’attentissimo Volpe. Al 55′ mister Colella ha deciso di cambiare il reparto avanzato inserendo Diop e Gashi al posto di Karkalis e Fabbro. Vedremo se le nuove energie daranno la spinta ai veneti per cercare la vittoria in questo finale.

GRANDI NEGA IL GOL A MARCHI

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Bassano e Gubbio sul punteggio di 0 a 0. Dopo un ottimo avvio dei padroni di casa, gli ospiti sono riusciti finalmente ad affacciarsi nella metà campo avversaria sfiorando anche il vantaggio al 19′ quando Grandi si è dovuto superare respingendo il tentativo a colpo sicuro da distanza ravvicinata di Marchi che aveva deviato al volo una punizione proveniente dalla trequarti. Al 36′ si ripete il duello tra i due quando su un cross di Pedrelli, Marchi ha colpito di testa trovando la parata di Grandi prima e l’intervento risolutivo di Bizzotto che ha allontanato dalla linea di porta. Vedremo se nella ripresa i veneti riprenderanno il controllo delle operazioni al centro del campo.

VOLPE SALVA DUE VOLTE GLI OSPITI


Allo Stadio Rino Mercante di Bassano del Grappa i padroni di casa stanno affrontando il Gubbio nella gara valida per la 36^ giornata del Gruppo B di Serie C e, quando sono trascorsi circa 20 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I veneti voglio consolidare il quarto posto in graduatoria e replicare l’ultima vittoria casalinga conquistata contro la Sambedettese, seguita dal pareggio esterno contro la Reggiana mentre gli umbri sono alla caccia di punti vista la sedicesima posizione in cui si trovano con soli 33 punti. Partono subito forte i veneti che sfiorano già il vantaggio al 2′ quando, dopo un’azione insistita nei pressi del limite dell’area di rigore, Karkalis ha calciato con potenza mettendo di non molto fuori dallo specchio. Al 10′ ancora il Bassano vicino al gol con un preciso tiro di Minesso che Volpe è riuscito a mettere in corner con un gran balzo; sul successivo calcio d’angolo, è stato Tronco a provarci con una gran botta da fuori area che l’estremo difensore ospite è riuscito in qualche modo a deviare. La pressione dei veneti continua, gli umbri faticano a contenere e non riescono mai ad affacciarsi nella metà campo avversaria.

SI COMINCIA!

Tutto ormai è pronto per il fischio dinizio di Bassano-Gubbio, ci resta però il tempo per dare uno sguardo alle statistiche delle due formazioni che oggi si affrontano nel girone B di Serie C: la Bassano Virtus può non convincere diversi addetti ai lavori, alla luce delle sei sconfitte casalinghe, ma bisogna anche tener conto dei sette successi conquistati dai giocatori di casa davanti al proprio pubblico. Tre, invece, i pareggi. Discreta anche la differenza reti, con 23 gol segnati e 20 subiti. Il Gubbio non può spaventare più di tanto la Bassano, considerate le sole tre vittorie maturate fuori casa, per un totale di tre pareggi e ben nove sconfitte. Il tallone d’Achille del Gubbio è la difesa, con 24 reti subite (seconda peggior difesa, dietro soltanto al Santarcangelo), 15 i gol fatti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile seguire il match in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la partita in diretta streaming video via internet.

I TESTA A TESTA

Il Bassano, sesto in classifica, attende un Gubbio che sta lottando a denti stretti per evitare la retrocessione. I padroni di casa, nelle ultime cinque uscite, hanno conquistato due vittorie e tre sconfitte mentre il Gubbio ha conquistato sette punti. Dando uno sguardo invece agli ultimi cinque precedenti tra le due compagini il Gubbio ha vinto per tre volte mentre il Bassano, nel 2017, vinse per tre reti a zero. L’ultimo pareggio risale invece al 2011 con un pareggio che accontentò entrambe le compagini. Padroni di casa che partono nettamente favoriti. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Bassano-Gubbio, diretta dal signor Andreini di Forlì, domenica 22 aprile 2018 alle ore 16.30, sarà una sfida valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Il Bassano ha superato a pieni voti il doppio esame contro la seconda e la terza della classe, battendo in casa la Sambenedettese e poi pareggiando zero a zero al Mapei Stadium contro la Reggiana. Risultati che hanno permesso ai vicentini di ergersi da soli al quarto posto in classifica nel girone B di Serie C, seppur con un solo punto di vantaggio rispetto al terzetto composto da Mestre, Feralpisalò e Sudtirol. Servirà ancora uno sforzo per blindare la quarta piazza, contro un Gubbio reduce da un ‘brodino’ con il pareggio interno contro la Triestina.

Un risultato che ha mantenuto gli umbri a due punti di distanza dai play out, ma ci sarà ancora da soffrire per riuscire a blindare la salvezza. I rossoblu hanno vinto solo una delle ultime nove partite di campionato, e dall’inizio della stagione non hanno mai trovato la giusta continuità per navigare in acque maggiormente tranquille. Questo nonostante la presenza in squadra del vicecapocannoniere del girone B, quel Marchi che con tredici centri ha rappresentato quel bomber finora mancato al Bassano. I vicenti hanno in Minesso, con otto gol, il loro miglior realizzatore in campionato.

PROBABILI FORMAZIONI BASSANO GUBBIO

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Rino Mercante di Bassano del Grappa. I padroni di casa vicentini schiereranno Grandi a difesa della porta, Andreoni in posizione di terzino destro e Karkalis in posizione di terzino sinistro, mentre la coppia di difensori centrali sarà composta da Pasini e Bizzotti. Lo svizzero Botta, Zonta e Salvi saranno titolari nel terzetto di centrocampo, mentre Minesso e Tronco giocheranno avanzati come trequartisti alle spalle dell’unica punta di ruolo, il senegalese Diop. Risponderà il Gubbio con Volpe estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a tre con Piccinni, Burzigotti e Dierna titolari. Kalombo sarà l’esterno di fascia destra e Pedrelli il laterale mancino, mentre i centrali di centrocampo saranno Valagussa, Ricci e Malaccari. In attacco, confermato il tandem composto da Marchi e dal gambiano Jallow.

TATTICA E PRECEDENTI

I moduli tattici a confronto saranno il 4-3-2-1 ad ‘albero di Natale’ del Bassano allenato da Giovanni Colella ed il 3-5-2 del Gubbio guidato in panchina da Alessandro Sandreani. Il match d’andata di questo campionato ha fatto registrare una vittoria di misura per il Gubbio, uno a zero con rete decisiva messa a segno da Ciccone dopo appena tre minuti nel primo tempo. Ultimo precedente allo stadio Mercante, tre a zero per i veneti con gol di Bianchi e doppietta di Grandolfo. L’ultima vittoria per il Gubbio in casa del Bassano, l’uno a zero del 7 novembre 2010.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sul match: la vittoria interna della formazione vicentina è quotata 1.85 da William Hill, l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.10 da Bwin, mentre Bet365 offre a una quota di 5.00 la possibilità dell’affermazione in trasferta umbra. Per quanto riguarda le quote per i gol complessivi realizzati nel corso della partita, Unibet propone le quote per over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.30 e 1.54.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori