Diretta/ Chievo Inter (risultato finale 1-2): Icardi e Perisic riportano i nerazzurri in Europa!

- Claudio Franceschini

Diretta Chievo Inter, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I nerazzurri sono in piena corsa per qualificarsi alla prossima Champions League

DAmbrosio_Bastien_Inter_Chievo_lapresse_2018
Diretta Chievo Inter, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO INTER (RISULTATO 1-2): NERAZZURRI IN EUROPA!

Ritorno in Europa aritmetico per l’Inter: la vittoria di oggi contro il Chievo certifica il raggiungimento di un obiettivo importante per la squadra di Spalletti. Champions o Europa League che sia, i nerazzurri tornano in Europa. Ma questo non è l’unico risultato conseguito: l’Inter chiuderà aritmeticamente la stagione davanti al Milan, con cui vanta scontri diretti a favore. Tre punti preziosi dunque quelli conquistati a Verona grazie all’audace colpo dei soliti noti, Mauro Icardi e Ivan Perisic. Il capitano e l’altro attaccante hanno messo la firma ad un successo arrivato al termine di un match altalenante. Il gol di Icardi è stato contestato dal Chievo per una segnalazione di fuorigioco che non è stata considerata dall’arbitro Valeri. L’Inter comunque resta in scia di Roma e Lazio e continua a sperare di riuscire a tornare sul palcoscenico internazionale più importante, quello della Champions League. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA CHIEVO INTER (RISULTATO 1-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Marcantonio Bentegodi l’Inter supera in trasferta il Chievo per 2 a 1. Nel primo temo i padroni di casa si rendono pericolosi in più di un’occasione, su tutte il palo colpito da Pucciarelli al 12′. E’ però nel secondo tempo che il risultato cambia quando Icardi, su assist di D’Ambrosio, va in rete al 52′ su segnalazione del VAR e tra le proteste gialloblu, con qualche dubbio in merito ad un fischio sentito dai giocatori di Maran prima che il pallone varcasse la linea. Al 62′ Perisic firma il raddoppio su suggerimento di Rafinha ed al 90′ il neo entrato Stepinski, su assist di Birsa, riapre inutilmente la gara vista l’opportunità mancata da Inglese e Tomovic al 95′. I 3 punti guadagnati oggi permettono all’Inter di portarsi a quota 66 in classifica mentre il Chievo rimane a 31 punti. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Chievo ed Inter, il punteggio è di 0 a 2. Gli ospiti hanno trovato il vantaggio grazie a Perisic, capitalizzando una bella azione corale su assist di Rafinha al 62′, a sua volta ispirato da Karamoh. I clivensi non demordono ma rischiano di subire il tris sulla conclusiore di Rafinha al 79′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto il risultato tra Chievo ed Inter è di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, i nerazzurri si portano in vantaggio al 51′ quando il VAR convalida la rete di Icardi realizzata su assist di D’Ambrosio dopo il tiro di Brozovic respinto corto dal portiere, nonostante sembrava che il direttore di gara avesse già fischiato prima che il pallone varcasse la linea lasciando il dubbio di un ulteriore fischio proveniente dagli spalti.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo, le formazioni di Chievo ed Inter sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Finora sono stati senza dubbio i gialloblu ad avere le opportunità migliori colpendo un palo con Pucciarelli al 12′ ed impegnando in due interventi decisiv Handanovic al 16′ su Giaccherini ed al 45′ ancora su Pucciarelli. I nerazzurri vengono chiusi bene dalla difesa gialloblu, con il solo Karamoh a mettere i brividi al 22′. Ammonito Cancelo nell’unico minuto di recupero concesso.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Chievo ed Inter è di 0 a 0. I clivensi insistono in cerca del vantaggio e colpiscono un palo con Pucciarelli al 12′, impegnando poi Handanovic alla parata in corner su Giaccherini al 16′. I nerazzurri crescono e rispondono con la conclusione larga di pochissimo da parte di Karamoh al 22′ mentre Perisic non riesce a trovare Icardi.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Chievo Verona ed Inter è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi inziali dell’incontro entrambe le squadre, soprattutto in difesa, si rendono protagoniste di diversi errori sebbene siano i padroni di casa a partire meglio, cercando di colpire subito nei primissimi istanti della gara.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Chievo-Inter inizia: pochi minuti al calcio d’inizio al Bentegodi, vediamo insieme qualche numero che accompagna le due squadre in questo campionato di Serie A prima di questa partita. Il numero offensivo dice 29 vs 54 gol, e basterebbe questo dato per capire l’enorme differenza tra il potenziale offensivo clivense e quello dei nerazzurri, che in porta hanno concluso 417 volte contro le 268 dei padroni di casa. Dieci i punti di differenza nel possesso palla, favorevole all’Inter (55 vs 45%), che è anche più sportiva (61 gialli e 0 espulsioni vs 59 gialli e 4 rossi dei clivensi). Al Bentegodi, Chievo che ha all’attivo 5 vittorie, 6 pareggi e 5 ko, mentre la squadra di Spalletti fuori casa vanta 6 successi, 7 pareggi e 3 ko. Passiamo dunque la parola al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Chievo Inter e le scelte dei due allenatori per questo pomeriggio, finalmente la partita del Bentegodi può cominciare! CHIEVOVERONA (4-3-1-2): 70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 40 Tomovic, 14 Bani, 2 Jaroszynski; 4 N. Rigoni, 8 Radovanovic, 56 P. Hetemaj; 17 Giaccherini; 20 Pucciarelli, 45 Inglese. A disposizione: 90 Seculin, 98 Confente, 3 Dainelli, 5 Gamberini, 9 Stepinski, 12 B. Cesar, 19 Castro, 23 Birsa, 27 Depaoli, 31 Pellissier, 69 Meggiorini, 77 Bastien. Allenatore: Rolando Maran INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 7 Joao Cancelo, 37 Skriniar, 25 Miranda, 33 D’Ambrosio; 20 Borja Valero, 77 Brozovic; 17 Karamoh, 8 Rafinha, 44 Perisic; 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro Lopez, 11 Vecino, 13 Ranocchia, 21 Santon, 23 Eder, 29 Dalbert, 87 Candreva, 99 Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti (agg. di Claudio Franceschini)

CHIEVO INTER, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Chievo Inter sarà trasmessa in diretta tv sui canali della pay tv del satellite e su quelli del digitale terrestre: nel primo caso appuntamento su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, con codice d’acquisto 414420 per chi non avesse sottoscritto l’abbonamento al pacchetto Calcio, nel secondo dovrete andare su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD. Ovviamente ci sarà la possibilità di assistere a questa partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le due applicazioni Sky Go e Premium Play su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PRECEDENTI

La storia degli incontri tra Chievo e Inter in Serie A, parte dal 2001/2002, annata d’esordio in serie A dei clivensi. Il bilancio delle sfide tra Chievo e al Bentegodi, pende a favore degli ospiti che in 15 incontri, l’hanno spuntata 8 volte contro 4. La prima vittoria del Chievo avvenne il 15 febbraio 2003 grazie alla doppietta di Corini a cui rispose inutilmente Bobo Vieri. L’ultima vittoria dell’Inter fu firmata da Mauro Icardi nel 2015. Nella scorsa invece la doppietta di Birsa fece esultare il pubblico di casa dopo una sfida che vide il Chievo dominare per gran parte della gara. (agg. Umberto Tessier)

GLI ALLENATORI

Si avvicina il fischio d’inizio della partita della Serie A Chievo Inter, ed è quindi giunto il momento di mettere sotto la lente di ingrandimento i due tecnici che tra poco si presenteranno in campo al Bentegodi. A fare gli onori di casa sarà Rolando Maran, allenatore della compagine clivense dal ottobre del 2014, nonostante qualche maremoto ogni tanto abbia parzialmente compromesso la sua presenza in panchina. A conti fatti va detto che per Maran le presenze in panchina per il Chievo sono state finora ben 146 e la media punti registrata è stata di 1.18. Ospite al Bentegodi nella 34^ giornata della Serie A sarà Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter solo dall’estate scorsa. Un’esperienza quindi breve per l’allenatore di Certaldo al confronto con il bilancio di Maran ma senza dubbio efficace in termini di risultati. Controllando qualche numero va detto che con Spalletti sulla panchina, l’Inter ha trovato in ben 35 presenze una media punti di 1.89. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Oggi pomeriggio Chievo-Inter sarà diretta dal signor Paolo Valeri, arbitro che fa parte della sezione Aia di Roma ed è stato disegnato per dirigere l’incontro che è in programma allo stadio Marcantonio Bentegodi. Quest’anno, Paolo Valeri ha estratto 50 cartellini gialli e cinque rossi, in quattordici partite arbitrate nel campionato di Serie A. Il fischietto capitolino ha diretto i nerazzurri già tre volte, in occasione delle partite Juventus-Inter 0-0, Fiorentina-Inter 1-1 e Inter-Bologna 2-1, mentre non vanta alcun precedente con il Chievo Verona. I guardalinee saranno Marrazzo e Paganessi, con Pasqua come quarto uomo. Alla Var ci sarà invece Mazzoleni di Bergamo, che in questa stagione ha un unico precedente con il Chievo, in occasione del pareggio 1-1 dei clivensi contro il Genoa in trasferta. Al suo fianco ci sarà infine il signor Dobosz come assistente Avar. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Chievo Inter, allo stadio Marc’Antonio Bentegodi, viene diretta dal signor Paolo Valeri: alle ore 15:00 di domenica 22 aprile la partita rientra nel programma della 33^ giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Una sfida importante per entrambe le squadre: l’Inter è attualmente quinta in classifica e continua la splendida corsa con Roma e Lazio (che hanno un punto in più) per i due posti che qualificano alla prossima Champions League, sapendo di avere le possibilità di scavalcarne almeno una delle due e centrare così quello che era considerato il primo obiettivo della stagione. Il Chievo deve ancora salvarsi: il pareggio di Ferrara nel turno infrasettimanale è stato meno positivo di quanto si potesse pensare, perchè incredibilmente il Crotone ha frenato la Juventus confermando così le tre lunghezze di ritardo dai veneti, che restano ancora a distanza di aggancio e per questo motivo non possono dirsi affatto tranquilli per queste ultime cinque giornate del campionato.

PRECEDENTI E RISULTATI

L’Inter ricorda un 2-2 che 16 anni fa costò il famoso scudetto del 5 maggio; questa volta dista 22 punti dal primo posto in classifica ma si trova comunque in un buon momento per quel che riguarda il suo traguardo personale. Luciano Spalletti ha avuto i suoi problemi nel gestire i momenti della stagione e forse la squadra è ancora lontana dai picchi raggiunti all’inizio del campionato, ma certamente ha la possibilità di prendersi il terzo o quarto posto. Il 4-0 al Cagliari nel turno infrasettimanale ha fatto capire che, quando gioca concentrata e al 100% delle due possibilità, questa Inter può anche essere devastante. Il Chievo continua a tentennare: due pareggi consecutivi (entrambi per 0-0) e appena 10 punti nel girone di ritorno, vale a dire meno della metà di quelli ottenuti in tutta l’andata. Una squadra che ha vinto soltanto due volte negli ultimi cinque mesi, perdendo in ben 12 occasioni: difficile dire cosa sia successo, questo crollo va sicuramente al di là di un discorso di salvezza ottenuta in anticipo che ha fatto calare adrenalina e motivazioni, adesso bisogna solo pensare a ottenere i punti utili per salvarsi.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO INTER

Il Chievo ha tutta la rosa a disposizione, e dunque può se non altro mandare in campo la formazione migliore: per oggi Maran dovrebbe puntare su Tomovic e Bani al centro della difesa, con Sorrentino tra i pali e Cacciatore che si riprende il posto a sinistra, lasciando invece Jaroszynski sul versante opposto. A centrocampo i soliti noti: Radovanovic in cabina di regia, Lucas Castro da mezzala destra e Perparim Hetemaj dall’altra parte. Davanti a Giaccherini, ormai trequartista designato che ha preso il posto di Birsa nelle gerarchie del suo allenatore, ci saranno Meggiorini e Inglese ma attenzione a Stepinski che non parte battuto. Inter che ha perso Gagliardini per infortunio: in mediana allora va Borja Valero, che giocherà al fianco di Brozovic davanti a una linea difensiva con Miranda e Skriniar centrali, Joao Cancelo (reduce dal primo gol in Serie A) e D’Ambrosio sulle corsie e Handanovic in porta. Sulla trequarti dovrebbe cambiare poco: ballottaggio Candreva-Karamoh sulla fascia destra, Rafinha in posizione centrale con Perisic schierato dall’altra parte, naturalmente Icardi sarà la prima punta.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo l’agenzia di scommesse Snai, che ha fornito le quote per questa partita dello stadio Bentegodi, l’Inter è favoerita e non aspettavamo qualcosa di diverso: la quota per il segno 2 che accompagna la vittoria dei nerazzurri vale 1,50 mentre siamo già a 7,00 come valore sul segno 1, da giocare in caso di vittoria del Chievo. Il pareggio, che come sempre viene indicato dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare 4,00 volte la cifra messa sul piatto per questa partita della Serie A.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori