DIRETTA / Fermana-Padova (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Gennari rimanda la festa promozione

- Fabio Belli

Diretta Fermana-Padova: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone B in programma domenica 22 aprile 2018 alle ore 16.30.

fermana_formazione_lapresse_2017
Diretta Fermana-Padova, LaPresse

DIRETTA FERMANA PADOVA (1-1): GENNARI RIMANDA LA FESTA PROMOZIONE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Fermana e Padova sul punteggio di 1 a 1, la capolista deve perciò rinviare la festa promozione visto che la squadra di Bisoli, nonostante la debacle della Sambenedettese a Pordenone si è fatta raggiungere dai marchigiani nel finale. Gli ospiti hanno gettato al vento un incredibile occasione di chiudere i conti visto che, dopo il vantaggio un pò fortunoso firmato da Capello, hanno giocato gli ultimi venti minuti in superiorità a causa della superiorità numerica provocata dall’espulsione subita al 68′ da Petrucci per doppia ammonizione, il numero 7 dopo aver protestato in occasione del vantaggio ospite, si è reso protagonista di un tentativo di simulazione in area avversaria costringendo il direttore di gara ad estrarre il secondo giallo e l’inevitabile rosso. Quando si attendeva la conclusione della gara e l’inizio dei festeggiamenti, al 79′ su una punizione di Capece, Gennari ha ingannato tutti con un pallonetto di testa che si è insaccato tra l’incredulità di Bindi. Dopo il pareggio, nel finale c’è stato solamente il tempo per assistere alle ultime sostituzioni con le quali i due tecnici hanno inserito rispettivamente Favo, Cremona, Cisco e Zambataro al posto di Doninelli, Cognigni, Belinghieri e Trevisan. L’ultima occasione dell’incontro è arrivata all’88’ quando Guidone ha colpito di testa sulla punizione di Sarno ma troppo centrale e così Ginestra ha potuto bloccare. Dopo quasi otto interminabili minuti di recupero si è così conclusa questa sfida che rinvia almeno fino a domani la festa del Padova che si è fatto sorprendere in vantaggio ed in superiorità numerica da una Fermana mai doma che ha fatto un altro fondamentale passo verso la salvezza.

LA SBLOCCA CAPELLO CON LA COSCIA


Quando siamo giunti al 70′ della sfida tra Fermana ed il Padova ed il punteggio è ora di 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Capello al 63′: serpentina sulla sinistra di Guidone che ha appoggiato a Sarno il cui diagonale è stato deviato in rete dalla deviazione di coscia di Capello tra le proteste vibranti dei padroni di casa che reclamavano una posizione di fuorigioco dell’attaccante. Gli ospiti avevano già sfiorato il gol al 56′ con una potente conclusione di Salviato che era stata respinta dal palo a Ginestra battuto. Al 59′ mister Destro aveva effettuato un altro cambio inserendo Lupoli al posto di un deludente Da Silva. Vedremo se i marchigiani riusciranno a reagire al vantaggio della capolista che sta accarezzando i festeggiamenti per la promozione.

PALO DI RAVANELLI

Il secondo tempo della sfida tra Fermana e Padova è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora di 0 a 0. La ripresa si è aperta con due sostituzioni decise da mister Bisoli che ha lasciato negli spogliatoi Pinzi e Mazzocco inserendo al loro posto Fabris e Sarno. Il tecnico ospite ha pertanto deciso di far uscire gli ammoniti della prima frazione di gioco per evitare il rischio di rimanere in inferiorità numerica. Al 47′ la capolista sfiora il vantaggio quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo Ravanelli ha tentato una girata al volo che è stata respinta dal palo a portiere battuto. Al 51′ anche mister Destro effettua una doppia sostituzione con la quale ha mandato in campo Clemente e Urbinati al posto di Sperotto e Sansovini. Il tecnico di casa prova a coprirsi in difesa del pareggio tornando alla linea a quattro in difesa ed avanzando Da Silva al fianco di Cognigni.

GINESTRA NEGA IL GOL A BELINGHIERI

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Fermana e Padova il punteggio è ancora sullo 0 a 0 iniziale. Gli ospiti hanno iniziato ad alzare la pressione sfiorando il vantaggio già all’11’ quando a provarci è stato Cappelletti in acrobazia mettendo sopra la traversa di non molto; non passa nemmeno un minuto e al 12′ è stato bravo Guidone a liberare sulla corsia destra l’accorrente Belinghieri il cui tiro di prima intenzione è stato deviato in corner dall’ottimo intervento in tuffo di Ginestra. Dopo questa doppia fiammata, il ritmo è vistosamente calato anche a causa del gran caldo che sta condizionando l’incontro.

 

AVVIO EQUILIBRATO AL RECCHIONI

Allo Stadio Bruno Recchioni di Fermo i padroni di casa della Fermana stanno affrontando il Padova nella sfida valida per la 36^ giornata del Gruppo B di Serie C e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. Partita che potrebbe regalare la promozione agli ospiti che, in caso di vittoria, otterrebbero già la matematica certezza del passaggio in cadetteria; i ragazzi di Bisoli affrontano però una formazione che, reduce dal successo contro il Gubbio, vuole dare una soddisfazione ai propri tifosi regalandogli la salvezza conquistata con qualche turno d’anticipo. Inizio di gara piuttosto equilibrato anche a causa del notevole caldo, finora da segnalare c’è stato solamente un atterramento subito da Salviato che è rientrato sul terreno di gioco dopo qualche minuto riprendendo regolarmente il suo posto sulla corsia mancina.

SI COMINCIA!

Sta per cominciare Fermana-Padova, diamo allora uno sguardo alle statistiche stagionali delle due formazioni che fra poco scenderanno in campo, con gli ospiti ormai lanciati verso la promozione da questo girone B di Serie C. Andamento altalenante in casa per la formazione marchigiana, che ha un record di cinque vittorie, sette pareggi e tre sconfitte, troppo poco per sperare di cogliere un risultato positivo contro la corazzata Padova, anche se una mano potrebbe arrivare dalla difesa, che ha subito soltanto 12 gol (15 le reti segnate dall’attacco). Il Padova fuori casa è la migliore della classe, insieme alla Sambenedettese, con sette vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte. Bene anche la differenza reti, che si mantiene positiva (18 gol fatti, 15 subiti).

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile seguire il match in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la partita in diretta streaming video via internet.

I TESTA A TESTA

Il Padova, primo della classe e destinato alla promozione in serie B, fa visita ad una Fermana che vuole chiudere il discorso salvezza. I padroni di casa sono reduci da tre risultati utili di seguito mentre il Padova ha frenato nelle ultime cinque settimane dove ha raccolto sei punti. Dando uno sguardo agli ultimi cinque precedenti tra le due compagini, scopriamo che il Padova ha vinto due volte mentre gli altri match sono terminati in parità. Bestia nera quindi il Padova per una Fermana che non può perdere colpi. Lo stesso vale per la capolista che deve respingere l’assalto della Sambenedettese secondo a sei punti. (agg. Umberto Tesseir)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Fermana-Padova, diretta dal signor Volpi di Arezzo, domenica 22 aprile 2018 alle ore 16.30, sarà una sfida valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Solo una vittoria nelle ultime cinque partite disputate in campionato per il Padova, capolista del girone B di Serie C e comunque chiamato a gestire una più che rassicurante dote di sei punti di vantaggio in queste ultime tre giornate da disputare. Le inseguitrici non hanno tenuto un ritmo irresistibile, per fortuna dei biancoscudati che nell’ultimo periodo, dopo una lunghissima cavalcata iniziata dagli albori della stagione, sembrano aver finito un po’ la benzina.

La Fermana ha riposato nell’ultima giornata di campionato, ma al tempo stesso ha vinto un’importantissima sfida contro il Gubbio in casa nell’ultimo match, successo che ha portato a sei i punti di distanza sul Fano penultimo e a sette sul Vicenza fanalino di coda, che in questo momento si giocherebbero il play out per non retrocedere. Il che significa che per i marchigiani la salvezza sembra davvero a portata di mano, nonostante cinque soli punti ottenuti nelle ultime cinque partite giocate. Il Padova, reduce da un pari casalingo contro l’Albinoleffe, chiede uno sforzo supplementare al duo d’attacco Capello-Guidone che ha già realizzato complessivamente venti gol in questo campionato. Alla Fermana manca un vero bomber, il miglior realizzatore in campionato dei gialloblu è stato l’ex enfant prodige Arturo Lupoli, capace di andare a segno per sette volte.

PROBABILI FORMAZIONI FERMANA PADOVA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Bruno Recchioni di Fermo. I padroni di casa marchigiani schiereranno Valentini in porta, mentre in difesa mancherà il senegalese Mané, espulso nell’ultimo match interno contro il Gubbio. Al suo posto sarà schierato Camilloni al fianco di Saporetti e Gennari nella linea a tre. Petrucci avrà il compito di presidiare la fascia destra e Clemente sarà l’esterno laterale mancino, mentre Capece e Doninelli giocheranno al centro della mediana. Lupoli e il brasiliano Da Silva Matos giocheranno avanzati di supporto all’unica punta di ruolo, Cognigni. Risponderà il Padova con Bindi tra i pali e Cappelletti, Trevisan e Ravanelli titolari nella difesa a tre. A centrocampo spazio a Mandorlini, Belingheri come centrali e a Zambataro come laterale di destra e Contessa come laterale di sinistra. Tridente offensivo formato da Guidone, Capello e Sarno.

TATTICA E PRECEDENTI

Confronto tattico tra Destro e Bisoli, allenatori rispettivamente della Fermana e del Padova. 3-4-2-1 il modulo scelto per i padroni di casa, 3-4-2 per la capolista. Il match d’andata di questo campionato, disputato allo stadio Euganeo, è terminato a reti bianche, con un pareggio. Ultimo precedente a Fermo datato 11 novembre 2005, uno a uno il risultato finale, così come quello del match precedente al ‘Recchioni’ del 21 novembre 2004.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sul match: la vittoria interna della formazione marchigiana è quotata 3.60 da Bet365, l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.10 da William Hill, mentre Bwin offre a una quota di 2.10 la possibilità dell’affermazione in trasferta biancoscudata. Per quanto riguarda le quote per i gol complessivi realizzati nel corso della partita, Unibet propone le quote per over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.25 e 1.57.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori