Finale Scudetto Serie A1 volley/ Perugia-Civitanova per il titolo: il punto di Luca Cantagalli (esclusiva)

- int. Luca Cantagalli

Finale Scudetto Serie A1 volley maschile: intervista esclusiva a Luca Cantagalli sulla partita tra Perugia e Civitanova. E’ ancora scontro Sir-Lube dopo Supercoppa e Coppa Italia!.

Perugia volley
Diretta Perugia Modena (da Facebook ufficiale Sir Safety, repertorio)

Si accenderà oggi la prima gara per la finale scudetto della Serie A1 del volley maschile, prevusta alle ore 18.00: in campo ancora Perugia e Civitanova, ancora faccia a faccia per la terza volta in stagione con una posta in palio ben elevata. Dopo le finali della Supercoppa italiana Coppa Italia (trofei vinti dalla Sir e primi della loro storia) ecco che ora i due club si giocano il titolo italiano. Questa però potrebbe non essere l’unica coppa contesa: sia gli umbri che i marchigiani infatti hanno trovato accesso alla Final Four della Champions League e breve potrebbero anche contendersi il titolo continentale. Per presentare questo duello diventato ormai epico, abbiamo sentito l’ex giocatore di pallavolo Luca Cantagalli: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

 Perugia-Civitanova: tutto come previsto? Direi sì, hanno fatto una grande stagione, si sono qualificate giustamente per la finale scudetto.

Sono le squadre che hanno meritato di più? Basta vedere i risultati: sia Perugia che Civitanova sono nelle finali di Champions. Perugia ha vinto la Coppa Italia e la Supercoppa. Civitanova è campione in carica. Meglio di così.

Zaytsev contro Juantorena il duello più importante? No, non penso perchè tutte e due le squadre hanno giocatori molto forti. Quello che conta è la squadra nel suo insieme.

Quali sono i punti forti e quelli deboli di Perugia? Perugia è una squadra che dovrà tenere un ritmo molto elevato, dovrà essere molto carica in questa finale come al solito. E’ una formazione che punta molto su questo  per ottenere i suoi successi. Un modo anche per colmare il gap con Civitanova.

Come Civitanova potrà replicare alla formazione umbra? Civitanova dovrà puntare sull’attacco, sulla battuta, sulla sua mentalità sempre vincente. E’ una squadra proprio abituata a ottenere molti successi. Una squadra che anche quando gioca male riesce sempre a essere in partita e a giocare nel migliore dei modi.

Civitanova-Perugia sarà uno grande spot per la pallavolo italiana? Speriamo che lo sia come, speriamo che siano incontri spettacolari. Speriamo che una di queste due squadre vinca la Champions. Magari un anticipo del successo dell’Italia ai prossimi Mondiali!

Il fattore campo potrebbe essere decisivo alla fine? No non ci credo, anche io nella mia carriera ho ottenuto vittorie sovvertendo il fattore campo. Non lo ritengo decisivo quindi per Perugia-Civitanova.

Chi vincerà lo scudetto? Non lo so, non sono capace di indovinare chi possa vincere lo scudetto. Non sono proprio in grado di sapere chi possa vincere tra Perugia e Civitanova.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori