DIRETTA / Santarcangelo-Renate (risultato finale 0-1) streaming video e tv: colpo Renate!

- Fabio Belli

Diretta Santarcangelo-Renate: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone B in programma domenica 22 aprile 2018.

sirignano_santarcangelo_seriec_lapresse_2017
Diretta Santarcangelo-Renate, LaPresse

DIRETTA SANTARCANGELO – RENATE (0-1): FINE GARA

Prima sostituzione per i padroni di casa: esce il deludente Piccioni, dentro il pari ruolo Strkalj. Si tutela Cevoli che inserisce, nell’ambito di un doppio cambio, il centrocampista Scaccabarozzi per l’esterno offensivo Finocchio mentre Ungaro prende il posto di Lunetta. Un avvicendamento tra esterni d’attacco nerazzurri. Prima ammonizione della gara: falloso l’intervento del centrocampista di casa Dhamo. Conteggio delle sanzioni subito pareggiato dal “giallo” al centrocampista ospite Scaccabarozzi. Doppio cambio per Zeman: entra il centrale di centrocampo Moroni per Dalla Bona mentre l’altro centrocampista che giostra a fianco del regista, ossia Di Santantonio, viene rilevato dall’eterno Obeng. Un altro doppio cambio per Cevoli: a centrocampo via Palma, dentro Fietta così come il difensore Savi guadagna il campo sostituendo De Luca, l’autore del gol che sta decidendo il match. Ultimo cambio di questa domenica pomeriggio: nel Santarcangelo fuori Bussaglia, dentro l’esterno offensivo Spoljaric. All’82esimo viene espulso Dhamo, causa somma di ammonizioni. Non è stato un intervento cattivo su Scaccabarozzi a centrocampo, ma il direttore di gara era a pochi passi e punisce inevitabilmente l’ingenuità del giovane prodotto della “cantera” del Cesena. Nel finale Strkalij ha la chance giusta ma svirgola sotto porta graziando Di Gregorio.

GOL DI DE LUCA AL 55′

Non ci sono stati cambi nel corso dell’intervallo: l’avvicendamento Vannucci-Mattioli resta l’unica sostituzione fino a questo momento. Subito un angolo per il Renate: le due squadre non smettono di punzecchiarsi a vicenda. Il risultato si sblocca al 55esimo. Retropassaggio che inganna la retroguardia locale. Bastianoni sembra in vantaggio sul pallone ma non si intende con Briganti sui tempi dell’uscita; De Luca è bravo a crederci e a depositare in rete con un tap-in vincente. Renate in vantaggio. Secondo gol in dieci presenze per il bolzanino De Luca, che bissa dunque la realizzazione personale ai danni della Reggiana. Si fa spazio tra i grandi questo talento scuola-Toro. Successivamente sugli sviluppi di un calcio d’angolo viene annullato un gol al Santarcangelo per posizione di off-side di più d’uno dei componenti della compagine clementina: tutto da rifare per gli uomini di Zeman.

FINE PRIMO TEMPO

Occasione Renate. Pavan, da fuori. Mezzo metro al di là dello specchio alla destra di Bastianoni. La prima palla-gol vede dunque un tentativo da lontano. Ancora Renate, ancora da fuori: è Palma a a provare ad inquadrare lo specchio di Bastianoni, ma la palla termina oltre la traversa. Al 38esimo ci prova Bussaglia, da fuori. Di Gregorio c’è e alza sopra la traversa: bel controllo, tiro efficace e intervento superbo del portierino interista. Niente da fare intanto per Vannucci: il laterale esce zoppicando dal campo e si profila dunque la prima sostituzione del match. Cambio obbligato dunque per Cevoli: è Mattioli a rilevare l’infortunato Vannucci. Angheleri andrà probabilmente a sinistra perché il subentrato classe ’98 è un destro naturale.

INIZIO GARA

Santarcangelo in campo con il 4-3-3. In porta Bastianoni, linea difensiva composta da Maini, Lesjak, Briganti e Sirignano. In mediana Dhamo, Dalla Bona e Bussaglia, in zona offensiva Santantonio e Capellini in supporto di Piccioni, unica punta. Modulo speculare per i nerazzurri. Tra i pali Di Gregorio, in difesa Anghileri, Di Gennaro, Teso    e Vannucci. A centrocampo ci sono Simonetti, Pavan e Palma mentre in attacco troviamo Finocchio, De Luca e Lunetta. Ritmi sostenuti a inizio gara. Subito una preoccupazione per gli ospiti. Al quinto minuto si tiene il ginocchio Antonio Palma, protagonista di uno scontro di gioco sulla trequarti clementina. Il classe ’94 atalantino, forse l’elemento più tecnico nel centrocampo di Cevoli, rientra senza problemi. In questa fase sembra più manovriero il Santarcangelo che trova però una pantera ben messa in campo. Del resto i moduli speculari non agevolano le verticalizzazioni e non è facile per le due squadre trovare il varco giusto.

I NUMERI

Pochi minuti ormai ci separano da Santarcangelo-Renate, vediamo dunque i numeri salienti della stagione delle due formazioni che si affrontano oggi per il girone B della Serie C: percorso casalingo che non possiamo definire molto positivo per il Santarcangelo, che ha vinto cinque partite fino a questo momento davanti al proprio pubblico, con quattro pareggi e sei sconfitte. Male la difesa, che ha incassato 23 gol (peggio ha fatto soltanto il Pordenone con 24 gol subiti), 16 le reti segnate. Il Renate stesso non convince per il suo rendimento in trasferta, con la formazione brianzola che ha un record negativo di quattro vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte lontano da casa. Negativa, al tempo stesso, la differenza reti, con il reparto difensivo che ha subito 19 gol, male anche l’attacco, con sole 15 reti messe a segno.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Non sarà possibile seguire il match in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la partita in diretta streaming video via internet.

I TESTA A TESTA

Il Santarcangelo, invischiato nella lotta per la salvezza, attende il Renate decimo della classe che vuole difendere l’ultima posizione utile per i play off. I padroni di casa sono reduci da sei risultati utili di seguito mentre il Renate ha messo in fila cinque risultati positivi. Dando uno sguardo agli ultimi cinque match tra le due compagini scopriamo che il Renate ha vinto due volte contro l’unica affermazione del Santarcangelo, gli ultimi due match sono invece terminati entrambi a reti bianche. Partita che si preannuncia estremamente equilibrata. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Santarcangelo-Renate, diretta dal signor Marini di Trieste, domenica 22 aprile 2018 alle ore 16.30, sarà una sfida valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Quattro pareggi e due vittorie nelle ultime sei partite di campionato disputate dal Santarcangelo, un ruolino di marcia che ha mantenuto fuori dalla zona play out i romagnoli, ora con due punti di vantaggio rispetto al Fano penutimo. A tre giornate dalla fine, per la formazione allenata dal ‘figlio d’arte’ Karel Zeman la tranquillità non è ancora acquisita, e dunque sarà importante mettere un punto provando a battere anche un Renate che si trova però al confine della zona play off.

Decimo posto per i brianzoli che hanno vissuto una stagione con partenza alla grande e con una tremenda flessione a partire dalla fine del girone d’andata. I nerazzurri sono riusciti a interrompere la crisi ottenendo quattro pareggi e una vittoria nelle ultime cinque sfide disputate, ma la qualificazione alla post season è comunque in bilico, e soprattutto la squadra non sembra avere la giusta continuità per essere protagonista nella post season, che sarebbe comunque un premio per il notevolissimo inizio di campionato disputato.

PROBABILI FORMAZIONI SANTARCANGELO RENATE

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Valentino Mazzola di Santarcangelo di Romagna. I padroni di casa schiereranno Bastianoni in porta, Toninelli in posizione di terzino destro e Sirignano in posizione di terzino sinistro, mentre il croato Lesjak e Briganti saranno i centrali della linea a quattro della retroguardia. A centrocampo i playmaker arretrati saranno Dhamo e Dalla Bona, mentre come incursoni offensivi saranno schierati Di Santantonio, Bussaglia e Capellini, a supporto di Piccioni confermato come unica punta di ruolo. Risponderà il Renate con Di Gregorio tra i pali e i tre titolari centrali di difesa che saranno Di Gennaro, Teso e Vannucci. A Mattioli sarà affidato il compito di presidiare la fascia destra mentre Anghileri sarà l’esterno laterale mancino. A centrocampo, le vie centrali saranno occupate da Pavan, Simonetti e Scaccabarozzi, mentre in attacco Palma sarà il trequartista, di supporto a Lunetta unico attaccante di ruolo.

TATTICA E PRECEDENTI

Lo scontro tattico tra le due formazioni vedrà il Santarcangelo allenato da Karel Zeman schierato con il 4-2-3-1, mentre il Renate guidato in panchina da Roberto Cevoli risponderà con un 3-5-1-1. Nel match d’andata di questo campionato disputato allo stadio Città di Meda, zero a zero tra le due compagini, che hanno pareggiato senza reti anche l’ultimo precedente disputato a Santarcangelo, datato 2 febbraio 2014. Al 5 maggio 2013 risale l’ultima vittoria interna dei romagnoli contro i brianzoli,  tre a uno con doppietta di Piccoli e gol di Sorin che ribaltarono l’iniziale vantaggio di Brighenti.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sul match: la vittoria interna della formazione romagnola è quotata 2.50 da William Hill, l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.00 da Bet365, mentre Bwin offre a una quota di 2.80 la possibilità dell’affermazione in trasferta brianzola. Per quanto riguarda le quote per i gol complessivi realizzati nel corso della partita, Unibet propone le quote per over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.25 e 1.57.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori