DIRETTA / Udinese Crotone (risultato finale 1-2) streaming video e tv: colpaccio Crotone con Faraoni!

- Mauro Mantegazza

Diretta Udinese Crotone info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della sfida salvezza di Serie A per la 34^ giornata (oggi 22 aprile)

jakub_jankto_udinese_2017_lapresse
Jakub Jankto, LaPresse

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-2 FINALE): COLPACCIO CROTONE CON FARAONI!

E’ arrivato il colpaccio del Crotone alla Dacia Arena, a 4′ dal novantesimo Faraoni ha regalato tre punti di platino per i calabresi nella lotta salvezza e gettato l’Udinese nel dramma sportivo, con la squadra di Oddo che è arrivata a subire l’undicesima sconfitta consecutiva. Gol decisivo che arriva su un destro del solito Simy, che trova una deviazione di Samir che fa carambolare la sfera proprio tra i piedi di Faraoni, che da due passi non può che realizzare il gol che fa saltare il banco. Epilogo clamoroso, con gli ultimi disperati assalti dell’Udinese che al 44′ producono una conclusione di Lasagna respinta da Cordaz, Fofana arriva al colpo di testa con lo specchio della porta spalancato, ma il pallone finisce clamorosamente fuori e i tre punti sono del Crotone. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-1): ARRETRA IL CROTONE

Ci si avvia verso il finale di gara e il Crotone decide di arretrare un po’ il baricentro, per difendere un pari che sarebbe comunque prezioso e che permetterebbe ai calabresi di agganciare al quartultimo posto la Spal. Entra Sampirisi al posto di Trotta tra le fila della formazione allenata da Walter Zenga, di fatto un difensore per un attaccante per cercare innanzitutto di non rischiare. Al 26′ della ripresa sostituzione anche nell’Udinese con Balic che prende il posto di Behrami. Oddo cerca maggiore dinamismo a centrocampo, nel frattempo tra le fila bianconere viene ammonito anche Jankto per un intervento irregolare su Faraoni. Il risultato resta però ancora sull’1-1 tra Udinese e Crotone. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-1): SIMY VICINO AL VANTAGGIO!

Anche nel secondo tempo resta equilibrata la sfida tra Udinese e Crotone. L’occasione più interessante capita al quarto d’ora della ripresa all’autore del pareggio calabrese, Simy, che arriva a colpire di testa da ottima posizione nell’area friulana, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 13′ è arrivata la prima ammonizione della partita, comminata a Behrami dell’Udinese per un fallo su Mandragora. All’8′ prima sostituzione tra le fila bianconere, Widmer viene sostituito da Zampano, mentre al 20′ Federico Ricci prende il posto di Nalini. Un cambio nell’Udinese arriva al 17′, con Jankto che prende il posto di Maxi Lopez. Il risultato resta sull’1-1 tra Udinese e Crotone alla Dacia Arena. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-1): CORDAZ SALVA SU FOFANA

Si è chiusa sull’1-1 la prima frazione di gioco tra Udinese e Crotone. Dopo un momento di sbandamento nella fase centrale del primo tempo, la formazione friulana ha ripreso in mano il controllo del gioco, riuscendo a rendersi di nuovo pericolosa dalle parti di Cordaz. Il portiere dei calabresi si è dovuto esibire in un buon intervento al 45′ su un’insidiosa conclusione di Fofana. 5′ prima però una gran botta di sinistro di Mandragora aveva procurato qualche brivido al pubblico friulano, con pallone che ha comunque sorvolato la traversa senza abbassarsi al momento giusto per il centrocampista rossoblu. Qualche capovolgimento di fronte ma dopo 1′ di recupero le due squadre sono andate negli spogliatoi per l’intervallo senza ulteriori sussulti. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-1): CALABRESI IN CRESCITA

Dopo il botta e risposta iniziale, il Crotone sta giocando una partita in crescita alla Dacia Arena, con la formazione di casa che sembra pagare la tensione per la paura di incappare in quella che sarebbe una clamorosa undicesima sconfitta consecutiva. E i calabresi si fanno vedere con una certa insistenza, con una bella combinazione al 23′ tra Rodhen e Trotta che non viene chiusa d’un soffio. Risponde l’Udinese al 27′ con un’azione orchestrata tra Lasagna e Ali Adnan, ma sul cross dell’iraqeno per il Crotone è provvidenziale la chiusura di Ceccherini, che sbroglia una matassa insidiosa per i suoi. Al 29′ è ancora Lasagna a trovare l’accelerazione, ma sul cross teso dell’attaccante, Maxi Lopez si fa anticipare da Capuano (agg. di Fabio Belli) 

DIRETTA UDINESE CROTONE (1-1): BOTTA E RISPOSTA LASAGNA-SIMY!

E’ iniziata col botto la sfida tra Udinese e Crotone. Friulani immediatamente in vantaggio con una rete di Lasagna, ben servito da un’azione di Maxi Lopez che partendo dalla trequarti si è accentrato pescando bene il compagno di squadra. Neanche il tempo di esultare, e al 7′ Simy ha confermato il suo momento d’oro realizzando la rete del pari. 1-1 con assist vincente di Nalini per il marcatore dello spettacolare pari contro la Juventus. Match a ritmi alti dunque, e al 9′ il Crotone ha già sfiorato il clamoroso sorpasso con Faraoni, che con una girata di sinistro ha sfiorato il palo. Dopo 10′ nel primo tempo, alla Dacia Arena è dunque già 1-1 tra Udinese e Crotone. (agg. di Fabio Belli) 

DIRETTA UDINESE CROTONE (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo arrivati al calcio dinizio di Udinese Crotone: reparto offensivo friulano promosso con 42 reti, contro le 30 dei calabresi, che si avvicinano però nel computo totale delle conclusioni verso la porta (303 per i bianconeri, 283 per la formazione ospite). Possesso palla maggiore per l’Udinese (47%) rispetto al Crotone (42%). Un po’ a sorpresa, il Crotone (58 gialli e 2 espulsioni) è meno cattivo rispetto all’Udinese (64 gialli e 3 rossi) sul profilo disciplinare. L’Udinese alla Dacia Arena ha avuto lo stesso ruolino del Cagliari, con 5 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte. Il Crotone di Zenga, fuori casa, è tra le squadre peggiori del torneo, avendo subito 12 ko, con due sole vittorie e altrettanti pareggi. Adesso la palla passa al campo: leggiamo insieme quelle che sono le formazioni ufficiali di Udinese Crotone e poi parola al campo, perchè finalmente alla Dacia Arena si gioca! UDINESE (3-5-2): Bizzarri; Stryger Larsen, Danilo, Samir; Widmer, Fofana, Behrami, Barak, Alì Adnan; Maxi Lopez, Lasagna. Allenatore: Massimo Oddo CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, M. Capuano, Martella; Mandragora, Barberis, Rhoden; Trotta, Simy, Nalini. Allenatore: Walter Zenga (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Udinese Crotone sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare. La copertura della partita delle ore 15.00 sarà dunque garantita solamente su Sky Calcio 4, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita della Dacia Arena anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

I TESTA A TESTA

Udinese Crotone inizia ormai tra poco: sono appena tre le partite disputate tra queste due squadre, con il bilancio che parla di due vittorie dei friulani e una a favore degli squali, senza pareggi. La doppietta di Cyril Thereau decise il primo match in assoluto mentre nella scorsa stagione Rohden decise la sfide dell’Ezio Scida. La doppietta di Jakub Jankto e il sigillo di Kevin Lasagna hanno deciso invece la gara di andata, partita che aveva portato alle dimissioni di Davide Nicola sostituito da Massimo Oddo, che ha dunque virtualmente completato un girone sulla panchina dell’Udinese. Sfida salvezza delicatissima con la squadra di casa che è reduce da ben dieci sconfitte di fila mentre il Crotone ha fermato la Juventus grazie alla splendida rovesciata di Simy. Il match potrebbe indirizzare in maniera decisa il futuro di entrambe le compagini in ottica salvezza. (agg. Umberto Tessier)

GLI ALLENATORI

Prima del fischio dinizio della partita della Serie A tra Udinese Crotone, appare senza dubbio utile conoscere meglio anche i due allenatori attesi in campo oggi alla Dacia Arena nella 34^ giornata del Campionato. Da una parte del campo sotto la curva bianconera ecco infatti Massimo Oddo, tecnico dei friulani dal novembre del 2017 e per il quale il match di oggi con gli squali sarà solo il 24^. Va ricordato che per lallenatore di Pescara la media punti registrata finora è ben bassa e data a 1.04. Dallaltra parte del campo con i colori rossoblu ecco invece Walter Zenga, allenatore del Crotone dal dicembre del 2018 e che quindi come Oddo ha preso le redini della prima squadra solo a metà stagione. Ecco quindi che per il tecnico di Milano sono appena 18 le partite disputate sulla panchina degli squali, che con lui hanno realizzato la media punti di 0.89. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La sfida Udinese-Crotone sarà diretta oggi dall’arbitro Marco Di Bello, che fa parte della sezione Aia di Brindisi e che in stagione ha arbitrato in quattordici incontri di Serie A, assegnando 57 ammonizioni e tre cartellini rossi. Accanto a lui, scenderanno in campo allo stadio Friuli-Dacia Arena i guardalinee Giallatini e Preti. Il quarto uomo sarà Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta, che in stagione non ha mai diretto partite di Serie A. Il signor Damato si occuperà invece della Var, affiancato da Longo nei panni dellassistente Avar. Tornando al direttore di gara, segnaliamo che il signor Di Bello non ha precedenti stagionali con il Crotone, mentre ha diretto l’Udinese due volte, con i bianconeri che hanno sempre perso daltronde contro avversarie difficilissime, nelle partite Udinese-Roma 0-2 e Udinese-Napoli 0-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Udinese Crotone sarà diretta dallarbitro Di Bello; la partita si gioca oggi, domenica 22 aprile, per la 34^ giornata di Serie A. Appuntamento alle ore 15.00 allo stadio Friuli-Dacia Arena per questo delicato scontro salvezza fra due formazioni che devono ancora conquistare la permanenza nella massima categoria per la prossima stagione. LUdinese di Massimo Oddo ha 33 punti, ma è pure reduce da una incredibile striscia di nove sconfitte consecutive che adesso mettono in pericolo i friulani, che vedono avvicinarsi in modo pericoloso la zona più calda e devono reagire al più presto. Il segnale arrivato dal San Paolo è positivo, due volte in vantaggio in casa del Napoli anche se infine è maturata lennesima sconfitta: potrà essere la svolta? Dallaltra parte cè il Crotone di Walter Zenga, terzultimo con 28 punti ma comunque in piena bagarre con le squadre che precedono di poco i calabresi: con cinque partite ancora da giocare tutto è possibile, come dimostra leccellente pareggio conquistato mercoledì contro la Juventus con la rovesciata di Simy in stile Cristiano Ronaldo.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE CROTONE

Proviamo adesso ad esaminare le probabili formazioni di Udinese Crotone. Per Massimo Oddo enigma in attacco, fra il recupero di Lasagna dallaffaticamento ai flessori e il dubbio su chi scegliere fra De Paul, Perica e Maxi Lopez: un rebus che coinvolge anche il centrocampo, dove ci sono un paio di maglie ancora da assegnare con Fofana, Barak e Hallfredsson ancora in ballo e la posizione di Jankto (sicuro titolare) da definire, se sulla linea dei centrocampisti oppure trequartista. La certezza è dunque solo la difesa a tre con Nuytinck, Danilo e Samir davanti a Bizzarri. Per Walter Zenga idee chiare in difesa e in attacco per il 4-3-3 del Crotone, in particolare con Simy naturalmente confermato al centro del tridente dattacco, fra Ricci e Trotta. I dubbi si concentrano a centrocampo, dove lunico sicuro del posto sembra essere Mandragora: per le altre due maglie sono in corsa ben quattro uomini, cioè Stoian, Barberis, Rohden e Ajeti, con i primi due leggermente favoriti.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole ai padroni di casa per questa partita fra Udinese e Crotone, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dallagenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga dellUdinese infatti pagherebbe 1,95 volte la posta in palio, mentre la quota è certamente superiore per la vittoria esterna del Crotone, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 4,25. A un livello intermedio si colloca invece la quota per il pareggio allo stadio Friuli: il segno X è proposto infatti a 3,35.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori