DIRETTA / Chelsea Barcellona Youth League (risultato finale 0-3): i blaugrana vincono il titolo!

Diretta Chelsea Barcellona, risultato finale 0-3: i blaugrana vincono la Youth League 2017-2018, secondo titolo per i catalani che dominano con Alejandro Marqués (doppietta) e Abel Ruiz

23.04.2018 - Mauro Mantegazza
YouthLeague_pettorine_lapresse_2017
Diretta Chelsea-Barcellona Youth League, LaPresse (repertorio)

DIRETTA CHELSEA BARCELLONA (RISULTATO FINALE 0-3)

Chelsea Barcellona 0-3: con questo risultato finale al Colovray Sports Centre di Nyon, il Barcellona vince la Youth League 2017-2018 e torna a festeggiare il titolo riservato alle squadre Under 19 dopo quattro anni. Era infatti il 2014 quando i blaugrana battevano il Benfica guidati dal talento di Munir El Haddadi – che in seguito ha anche esordito in prima squadra e fatto bene; oggi è finita con lo stesso risultato, perchè al 92 dopo la doppietta di Alejandro Marqués è arrivato anche il sigillo di Abel Ruiz – il primo in Youth League – a confermare la superiorità della squadra allenata da Francisco Pimienta. Oggi il Chelsea ha fatto davvero troppo poco per pensare di portare a casa la vittoria; dunque nellalbo doro della Youth League il Barcellona raggiunge proprio i Blues a quota due, laltro titolo è quello del Salisburgo che cede proprio oggi il trofeo ottenuto lo scorso anno, anche la squadra austriaca ha battuto il Benfica che dunque detiene il record negativo di finali perse. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CHELSEA BARCELLONA (0-2): DOPPIETTA DI MARQUES!

Chelsea Barcellona 0-2: ancora Alejandro Marqués, è lui a centrare la rete del raddoppio nella finale di Youth League e a questo punto i blaugrana sono davvero ad un passo dal titolo. Il Chelsea si è svegliato troppo tardi: dentro McErachran per Guehi e poco dopo Hudson-Odoi ha colpito il palo, ma di fatto si è trattato del primo momento in cui lattacco dei Blues è stato efficace dalle parti di Ignacio Pena. Il Barcellona, che non ha ancora effettuato sostituzioni, adesso controlla il ritmo: siamo entrati nellultima mezzora della partita e manca sempre meno al triplice fischio dellarbitro, e con il passare dei minuti la sensazione è che il Chelsea ci creda sempre meno. Tuttavia, come abbiamo già detto in precedenza, le partite di calcio possono cambiare davvero nel giro di pochissimo tempo: è giusto dunque che i ragazzi inglesi ci credano fino in fondo, provando a sfruttare eventuali cali di tensione da parte dei blaugrana. Tra poco dunque vedremo in che modo si concluderà la partita del Colovray Sports Centre di Nyon. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Chelsea Barcellona, essendo la finale di questa edizione della Youth League, sarà trasmessa oggi pomeriggio in diretta tv da Mediaset Premium Calcio 2 e ci sarà dunque tramite l’applicazione Premium Play una diretta streaming video riservata agli abbonati. Per tutti gli altri appassionati di calcio giovanile che vorranno seguire landamento del match, il punto di riferimento fondamentale sarà il sito ufficiale della Uefa che nella sezione dedicata alla Youth League (la trovate allindirizzo http://www.uefa.com/uefayouthleague) seguirà lincontro con aggiornamenti e cronaca in tempo reale.

DIRETTA CHELSEA BARCELLONA (0-1): GOL DI MARQUES!

Chelsea Barcellona 0-1: siamo arrivati allintervallo a Nyon, e il Barcellona è giustamente in vantaggio avendo trovato la rete al 33 minuto. Gol realizzato da Alejandro Marqués: il terzo nella sua Youth League, e questo può essere il più importante perchè per il momento spinge i blaugrana a soli 45 minuti da quello che sarebbe il secondo titolo. Rete come detto meritata: il primo tempo è stato quasi un monologo della squadra di Francisco Pimienta, che non ha creato pericoli davvero concreti ma comunque ha dominato sul piano della mole del gioco, in ogni caso arrivando al 38 a sfiorare il raddoppio con una conclusione di Carles Pérez, deviata da Cumming. Il Chelsea è parso poca cosa, ma come ben sappiamo le partite possono cambiare anche con un singolo episodio: adesso non ci resta che prenderci una breve pausa e poi tornare a raccontare il secondo tempo, per scoprire se il Barcellona confermerà il suo vantaggio vincendo la Youth League 2018 o se invece i Blues sapranno reagire, rimettendo tutto in equilibrio al Colovray Sports Centre. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CHELSEA BARCELLONA (0-0): RITMI BASSI

Chelsea Barcellona 0-0: non si è ancora accesa la finale di Youth League, che per il momento si mantiene davvero senza troppi scossoni. Meglio i blaugrana, che ci hanno provato con Ricard Puig e Juan Miranda; due conclusioni verso la porta di Cumming che però non ha dovuto effettuare alcun intervento, al pari del collega Ignacio Pena visto che il Chelsea non è praticamente pervenuto nella metà campo avversaria nella prima metà del primo tempo. Prevale la paura di esporsi troppo: ritmo spezzettato qui al Colovray Sports Centre di Nyon, due squadre che preferiscono studiarsi ed eventualmente aspettare il momento giusto per colpire. La speranza è che con il passare dei minuti la partita possa diventare più bella e aperta; difficilmente due formazioni con questo talento potranno giocare tutti i 90 minuti in questo modo, ma staremo a vedere quello che succederà tra poco. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CHELSEA BARCELLONA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Chelsea Barcellona sta per cominciare: mancano pochi minuti alla finale della Youth League a Nyon. Si affrontano due formazioni già presenti nellalbo doro: il Barcellona vinse nel 2014 la prima edizione ufficiale organizzata direttamente dalla Uefa dopo alcuni precedenti tentativi come la Next Gen, vinta anche dallInter nel 2012; nel 2015 e nel 2016 sono invece arrivate due vittorie consecutive per il Chelsea, che dunque primeggia nellalbo doro della Youth League. Dopo il successo un po a sorpresa del Salisburgo un anno fa, ecco lo scontro fra titani di oggi. Va detto che, sebbene il Chelsea abbia vinto per ben due volte questa Youth League, quando si parla di vivai il Barcellona è sempre in primo piano. Questo non è forse un momento facilissimo per la cantera catalana, tanto che in prima squadra si sta riducendo la presenza di giocatori cresciuti nel Barcellona, ma il talento ai blaugrana non manca mai e magari la tendenza verrà presto di nuovo invertita. Per adesso però cè in palio un trofeo da conquistare: parola al campo, Chelsea Barcellona sta per cominciare e dunque ecco le formazioni ufficiali! CHELSEA (3-5-2): 1 Cumming; 3 D. Sterling, 4 Guehi, 5 J. Grant; 2 R. James, 7 St. Clair, 6 Maddox, 8 McCormick, 11 Familio-Castillo; 9 Redan,10 Hudson-Odoi. Allenatore: Joe Edwards BARCELLONA (4-3-3): 1 Pena; 22 Morey, 3 Mingueza, 4 Brandariz, 19 Juan Miranda; 14 Puig, 6 Orellana, 10 Collado; 9 Abel Ruiz, 17 A. Marqués, 11 C. Pérez. Allenatore: Francisco Pimienta (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DUE SEMIFINALI

Chelsea Barcellona è dunque la finale della Youth League: facciamo allora un passo indietro a venerdì, quando a Nyon si sono disputate le due semifinali, per vedere come le due formazioni si sono qualificate per la decisiva partita odierna. Il Chelsea ha faticato le proverbiali sette camicie per piegare il Porto solamente dopo i calci di rigore: vantaggio inglese firmato da Redan al 29 minuto di gioco, il Porto però ha pareggiato con Diogo Queiros al 40 e poi ha ribaltato la situazione come la rete segnata da Joao Mario al minuto 80. A quel punto il Chelsea era sullorlo del baratro, ma si è salvato con il gol del definitivo 2-2 siglato da Grant all86, che ha portato la semifinale ai rigori, dove Cumming ha parato ben tre tiri dei portoghesi. Se quattro gol vi sembrano tanti, in Barcellona Manchester City ne sono arrivati addirittura nove per decretare la vittoria dei catalani, che sembrava certa dopo il primo tempo ed invece è rimasta in bilico fino ai cinque minuti di recupero finali. Doppio botta e risposta nella prima parte del match: Barcellona avanti con Carles Perez al 10, pareggio del City con Latibeaudiere al 19, Collado per il secondo gol catalano al 23 e già al 24 nuovo pareggio del City con Nmecha. Poi però il Barcellona ha preso il volo e con le reti di Ricard Puig al 31, di nuovo Carles Perez al 42 e Marques al 44 è andato al riposo sul 5-2. Finita? Nemmeno per idea, nel secondo tempo il Manchester City ha segnato con Matondo al 70 e di nuovo con Nmecha al minuto 85, ma non è bastato per togliere la finale al Barcellona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Chelsea Barcellona si gioca alle ore 17.00 presso il Colovray Sports Centre di Nyon, in Svizzera, ed è la finale della Youth League 2017-2018, il massimo torneo calcistico giovanile continentale che la Uefa organizza in parallelo alla Champions League dei grandi. Secondo un formato ormai consolidato nelle ultime stagioni, le quattro squadre che si sono qualificate per le semifinali danno vita a una Final Four che si disputa a Nyon, la località svizzera nella quale ha sede la Uefa. Campo neutro per eccellenza dunque, dove venerdì pomeriggio hanno avuto luogo le due semifinali che hanno promosso appunto Chelsea e Barcellona allodierna finale: gli inglesi hanno avuto la meglio solamente dopo i calci di rigore sul Porto, mentre il Barcellona ha vinto una pirotecnica partita caratterizzata da nove gol con il Manchester City. Una sfida tra due vivai deccellenza: per quanto riguarda il Barcellona, basta pensare ai tanti giovani lanciati nel grande calcio dai catalani, ma il Chelsea è lunica squadra che ha vinto per due volte la Youth League e anche questo vorrà pur dire qualcosa

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA BARCELLONA

Parlando delle probabili formazioni di Chelsea Barcellona, è chiaro che entrambe le compagini schiereranno i loro migliori ragazzi per questa finale, ma avendo giocato appena tre giorni fa le semifinali potrebbe essere necessaria qualche accortezza. In ogni caso, è inevitabile assumere come base di partenza i titolari delle partite di venerdì: per il Chelsea un 3-4-3 con la retroguardia a tre formata da Sterling, Chalobah e Grant davanti allestremo difensore Cumming; a centrocampo la coppia in mediana Gallagher-McCormick, con James esterno destro e Familio-Castillo sulla fascia sinistra; infine il tridente con Redan prima punta fra le due ali, St Clair a destra e Hudson-Odoi a sinistra. Nel Barcellona possiamo invece disegnare il classico 4-3-3 con Pena fra i pali: Morey terzino destro, difensori centrali Comas e Mingueza, Miranda a sinistra; nel terzetto di centrocampo Orellana, Collado e Ricard Puig; infine il tridente dattacco, composto dagli esterni Marques e Carles Perez e dalla prima punta Ruiz.

I commenti dei lettori