BARCELLONA-ROMA, MOVIOLA/ Video, due rigori non concessi su Dzeko e Pellegrini (Champions League)

- Fabio Belli

Barcellona-Roma, moviola in Champions League: Dzeko e Pellegrini reclamano due rigori, dubbi soprattutto riguardo l’intervento sul centravanti bosniaco

Dzeko_Courtois_Chelsea_Roma_lapresse_2017
Pagelle Liverpool Roma, Champions League (Foto LaPresse)

La Roma ha avuto di che reclamare in quanto ad episodi arbitrali, una volta giunti alla fine del primo tempo della sfida d’andata dei quarti di finale di Champions League, in casa del Barcellona. Due gli interventi in area blaugrana per i quali i giallorossi hanno chiesto l’intervento dell’arbitro olandese Makkelie, senza però che la massima punizione venisse concessa. Dubbi soprattutto riguardo un intervento nel primo tempo di Semedo su Dzeko, l’intervento sembra esserci e soprattutto il contatto falloso sul centravanti bosniaco, anche se Makkelie è stato abbastanza perentorio nel decidere di non fischiare e lasciar proseguire il gioco. Le proteste della Roma in questo senso sono state vibranti.

PELLEGRINI, FALLO SULLA LINEA?

La seconda occasione è arrivata dopo l’autorete di Daniele De Rossi, un episodio molto sfortunato per la squadra allenata da Eusebio Di Francesco. Che si è riversata però immediatamente nella metà campo avversaria, e prima dell’intervallo ha reclamato per un contatto tra il difensore centrale francese del Barca, Umtiti, e Pellegrini. L’arbitro Makkelie ha fischiato il calcio di punizione dal limite, anche se c’è qualche dubbio su dove sia avvenuto il contatto: forse è appena fuori area, ma rivisto da un’altra angolazione resta il dubbio sul fatto che Pellegrini potesse già essere sulla linea dell’area catalana, e dunque di conseguenza potesse essere fischiato il calcio di rigore. Si è proseguito con un calcio di punizione che non ha regalato però sviluppi per i giallorossi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori