DIRETTA/ Barcellona-Roma (risultato finale 4-1) streaming video Canale 5: Luis Suarez affonda i capitolini!

Diretta Barcellona-Roma: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Champions League in programma al Camp Nou mercoledì 4 aprile 2018.

04.04.2018 - Fabio Belli
alisson_roma_lapresse_2018
Diretta Barcellona-Roma, LaPresse

DIRETTA BARCELLONA-ROMA (RISULTATO FINALE 4-1): LUIS SUAREZ AFFONDA I CAPITOLINI!

Al Camp Nou è appena terminato il primo atto della doppia sfida tra Barcellona e Roma, il match d’andata dei quarti di Champions League 2017-18 si è concluso con la vittoria dei blaugrana per 4 a 1, semifinali già in cassaforte per gli uomini di Valverde. I giallorossi che erano pure riusciti ad accorciare momentaneamente le distanze con Dzeko a tre minuti dal novantesimo concedono la rete del poker agli avversari: Alisson sporca la conclusione di Paulinho, sul prosieguo dell’azione Gonalons sbaglia lo stop e regala il pallone a Luis Suarez che ringrazia e finalmente si sblocca anche in Europa. Tra sei giorni all’Olimpico la squadra di Di Francesco dovrà compiere un’impresa leggendaria e battere il club catalano per 3 a 0, c’è il precedente del 2002 ma stiamo parlando di un’altra era, quando il Barça non era così forte come oggi. (agg. di Stefano Belli) BARCELLONA-ROMA, DIRETTA LIVE

DZEKO RIDA’ SPERANZA AI GIALLOROSSI!

Quando mancano dieci minuti al novantesimo è cambiato nuovamente il parziale al Camp Nou con il Barcellona che sta battendo la Roma per 3 a 1. Al 56′ i giallorossi si aggiudicano l’oscar della sfortuna con il raddoppio dei blaugrana che porta la firma di Manolas: dopo il palo colpito da Umtiti servito da Iniesta il pallone carambola addosso al difensore greco che se lo trascina in rete col ginocchio. Secondo autogol della serata per i capitolini che accusano pesantemente il colpo e tre minuti più tardi vengono nuovamente trafitti dai padroni di casa: Alisson salva su Luis Suarez ma non può nulla sul tap-in vincente di Piqué che cala il tris. A questo punto gli uomini di Di Francesco non devono disunirsi ma anzi compattarsi ancora di più per limitare i danni e cercare il gol della bandiera fuori casa che tra 6 giorni all’Olimpico gli consentirebbe di passare il turno con un 2-0. Il Barça non intende fermarsi e vuole dilagare, al 67′ Messi calcia al volo cercando l’eurogol che non arriva poiché la palla si spegne oltre la linea di fondo. Successivamente la Pulce non riesce ad angolare il destro, al 75′ Perotti in campo aperto apre per Strootman che non accorcia le distanze per colpa di Piqué che lo chiude in corner. Tre minuti dopo Ter Stegen compie prima un autentico miracolo su Defrel (appena entrato al posto di De Rossi) e poi chiude Perotti in calcio d’angolo, all’80’ anche il portiere tedesco deve capitolare di fronte alla conclusione vincente di Dzeko che accorcia le distanze.  (agg. di Stefano Belli) 

PEROTTI A UN PASSO DAL PARI!

Al Camp Nou è ricominciato dopo l’intervallo il match valevole per l’andata dei quarti di Champions League 2017-18 tra Barcellona e Roma, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la compagine di Valverde sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa i giallorossi vanno a un passo dal pari con Perotti che sul cross chirurgico di Perotti non riesce a trovare la porta da metri con un colpo di testa sbilenco. Dall’altra parte Jordi Alba da fuori area mette inaspettatamente in difficoltà Alisson che respinge ma non trattiene lo spiovente, arriva Luis Suarez per il tap-in ma arriva anche la segnalazione di fuorigioco da parte del guardalinee. Anche la retroguardia blaugrana non è immune da cali di tensione: al 50′ Umtiti litiga col pallone dentro l’area e lo regala a Florenzi che non riesce però a tenerlo in campo. Tre minuti più tardi sale di nuovo in cattedra Messi che con uno slalom entra in area e libera un destro potente ma centrale che fa soltanto il solletico ad Alisson. (agg. di Stefano Belli) 

AUTOGOL DI DE ROSSI!

Intervallo al Camp Nou dove si è appena concluso sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Di Francescoil primo tempo di Barcellona-Roma, partita valevole per l’andata dei quarti di Champions League 2017-18. Pur curando in maniera quasi maniacale la fase difensiva gli ospiti non riescono a mantenere la porta di Alisson immacolata, al 38′ infatti i blaugrana passano grazie all’autogol di De Rossi che nel tentativo di intercettare l’assist di Iniesta per Messi tocca il pallone depositandolo nella rete sbagliata, ingannando Alisson. I capitolini dimostrano di essere comunque in partita con la punizione dal limite guadagnata da Pellegrini: Umtiti lo aggancia appena fuori dall’area di rigore, lo stesso Pellegrini però spedisce il pallone addosso alla barriera. (agg. di Stefano Belli) 

PALO DI RAKITIC, ALISSON SALVA SU SUAREZ!

Alla mezz’ora del primo tempo Barcellona e Roma rimangono sullo 0-0, rimane inespugnato il fortino della squadra di Di Francesco nonostante i tentativi dei padroni di casa. All’11’ i blaugrana tornano ad attaccare con Messi che libera il tiro dalla distanza, Alisson fa buona guardia in mezzo ai pali e interviene in due tempi. La formazione di Valverde comincia a premere sull’acceleratore, al 18′ Luis Suarez si procura un tiro dalla bandierina sugli sviluppi del quale la retroguardia giallorossa regala il pallone a Rakitic che lo stampa sul palo con Alisson ormai fuori causa, i capitolini si salvano quindi dallo 0-1. Messi prova a seminare il panico nella trequarti ospite ma ogni volta che entra in area viene letteralmente accerchiato dagli uomini di Di Francesco che gli impediscono di trovare la porta. Al 28′ Luis Suarez calcia con tutta la potenza che ha, Alisson è bravo a negargli il gol con il suo secondo intervento della serata. (agg. di Stefano Belli) 

FASE DI STUDIO AL CAMP NOU!

Al Camp Nou l’arbitro olandese Danny Makkelie ha dato il via alle ostilità tra Barcellona e Roma che si affrontano nel match valevole per l’andata dei quarti di Champions League 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio il parziale resta fermo sullo 0-0. Giallorossi molto aggressivi sin dall’avvio con Perotti che mette subito il pallone in mezzo con Florenzi che non coglie l’attimo davanti a Ter Stegen. Successivamente prova a entrare in azione Messi, la Pulce prova a far danni nella trequarti avversari ma Fazio (seppur con fatica) e Strootman (in maniera più elegante ed efficace) lo arginano portandogli via la sfera e interrompendo così l’azione offensiva dei blaugrana, determinati a chiudere a ipotecare la qualificazione in semifinale già stasera. Al 7′ Luis Suarez la butta dentro ma a gioco fermo dopo la segnalazione di offside da parte del guardalinee; tre minuti più tardi episodio dubbio nell’area di rigore del Barça con Dzeko che si lascia cadere dopo un contatto con Semedo, Makkelie lo invita a rialzarsi. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Barcellona Roma sta finalmente per avere inizio e mentre le formazioni ufficiali del match della Champions League stanno per uscire dagli spogliatoi, è giunto il momento di dare un occhio a qualche statistica. Facendo riferimento a quando fatto finora nel primo torneo sul continente vediamo bene che i blaugrana hanno finora messo a segno appena 13 gol, avendo però subito appena 2 in tutto: a ciò aggiungiamo il 62% del possesso palla medio oltre al 90% di precisone nei passaggi visto che sui 5931 provati ne sono andati a buon fine 5353. Per la Roma di Di Francesco segnaliamo che i gol fatti sono stati solo 11, e quelli subiti ammontano a 8: i giallorossi hanno pure segnato il 52% di possesso palla media, con il 86% di perfezione nei passaggi, con 3478 riusciti sui 4025 tentati. Diamo allora la parola al campo: vediamo le formazioni ufficiali, Nainggolan va in tribuna ma la grande novità è Bruno Peres, che gioca da terzino destro mandando Florenzi a fare l’esterno nel tridente offensivo. Nel Barcellona nè Ousmane Dembélé nè Paulinho: recupera Nélson Semedo, Sergi Roberto fa la mezzala con Iniesta schierato da esterno a sinistra nel tridente offensivo. BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 2 Nélson Semedo, 3 Piqué, 23 Umtiti, 18 Jordi Alba; 4 Rakitic, 5 Sergio Busquets, 20 Sergi Roberto; 10 Messi, 9 L. Suarez, 8 Iniesta. A disposizione: 13 Cillessen, 25 Vermaelen, 6 Denis Suarez, 15 Paulinho, 21 André Gomes, 17 Paco Alcacer, 11 O. Dembélé. Allenatore: Ernesto Valverde ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Bruno Peres, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Lo. Pellegrini, 16 De Rossi, 6 Strootman; 24 Florenzi, 9 Dzeko, 8 Perotti. A disposizione: 28 Skorupski, 5 Juan Jesus, 21 Gonalons, 30 Gerson, 23 Defrel, 14 Schick, 92 El Shaarawy. Allenatore: Eusebio Di Francesco (agg Michela Colombo)

INFO STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Una sfida che si potrà seguire in diretta tv in chiaro sul digitale terrestre su Canale 5, ma anche con un abbonamento Mediaset Premium, collegandosi sul canale Premium Sport HD, con gli abbonati al digitale terrestre pay che potranno seguire il match anche in diretta streaming video via internet sul sito play.mediasetpremium.it.

I PRECEDENTI

Ben corta la lista di precedenti che vede protagonisti Barcellona e Roma, oggi in campo per la Champions League. Considerando i dati ufficiali della Uefa infatti se ne contano appena 4 di testa a testa registrati dal 2002 a oggi: in tutto ecco quindi due pareggi e una vittoria a testa. L’ultimo scontro diretto tra questi due club risale alla fase a gironi della Champions League 2015-2016: allora fu infatti pareggio all’andata per 1-1 all’Olimpico , con gol Florenzi e Luis Suarez. Al ritorno al Camp Nou il successo arrise ai Blau grana con il pesante risultato di 6- 1, firmato per i padroni di casa da Suarez, Messi, Pique e Adriano: solo Dzeko trovò la marcatura per i giallorossi. Risale invece alla fase a gironi della Champions League 2001-2002 la vittoria della Roma, che giunse all’Olimpico con il risultato di 3-0, trovato grazie alle reti di Emerson, Montella e Tommasi. Allora la sfida di andata si chiuse a Barcellona per 1-1 con gol di Kluivert e Panucci. (agg Michela Colombo)

I BOMBER

In vista del match della Champions League tra Barcellona e Roma vediamo bene che il bomber più atteso in campo al Camp Nou è ovviamente Lionel Messi. Secondo gli ultimo numeri segnati nel massimo torneo sul continente infatti vediamo bene che la Pulce argentina ha messo a bilancio ben 6 gol, diventando il primo marcatore in Europa per i Blau grana. Alle sue spalle occhi puntati sul brasiliano Coutinho, che per la squadra spagnola ha finora segnato 5 reti e firmato due assist vincenti. Non mancano però i bomber anche nella formazione della Roma, che al Camp Nou si dovrebbe affidare ancora una volta a Edin Dzeko. Il bosniaco finora in Europa ha messo a bilancio ben 4 gol e tre assist vincenti, ma con il giallorosso si è messo in luce anche il collega a Trigoria Stephan El Shaarawy, fermo a quota 2 gol e pure un assist vincente servito ai compagni di squadra. (agg Michela Colombo)

ARBITRO

Come abbiamo visto, la sfida tra Barcellona e Roma verrà diretta dal fischietto olandese Danny Makkelie, che in tale occasione per la Champions league si avverrà della collaborazione dei due assistenti Mario Diks e Hessel Steegstra, con Jan de Vries quarto uomo. Per il direttore di gara di Dordrech questa sarà la quinta direzione in stagione per la fase finale della Champions League, dove inoltre ha potuto mettere a bilancio 12 cartellini gialli, un espulsione e anche un calcio di rigore. Sempre facendo riferimento alla stagione in corso vediamo che Makkelie non ha avuto modo di incontrare Barcellona e Roma, ma il direttore di gara vanta una lunga esperienza internazionale. Ecco quindi che in carriera Makkelie ha incontrato la compagine giallorossa già nella stagione 2016-2017 dell’Europa League, in occasione della sfida con Villarreal, vinta dalla Roma per 4-0. Non risulta invece alcun precedente con il Barcellona: la partita di oggi sarà quindi un inedito. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Barcellona-Roma, diretta dall’olandese Danny Makkelie e in programma mercoledì 4 aprile alle ore 20.45, sarà una delle gare d’andata dei quarti di finale di Champions League 2017-2018Il Barcellona ha praticamente messo già in ghiaccio il successo nella Liga, e punta forte su una Champions League finita tre volte negli ultimi quattro anni nelle mani degli acerrimi nemici del Real Madrid. L’altra edizione è stata vinta proprio dal Barca, e i catalani vogliono tornare sul tetto d’Europa proprio sfruttando la relativa tranquillità in Spagna, anche se Messi e compagni dovranno affrontare anche la finale di Copa del Rey contro il Siviglia. Proprio quel Siviglia che ha fermato nell’ultima sfida di campionato i blaugrana sul due a due, col Barcellona che ha evitato una sconfitta che pareva ormai certa (sarebbe stata la prima quest’anno nella Liga) con due gol dopo l’88’ firmati da Messi e Suarez.

La Roma sa bene di non godere dei favori del pronostico, ma per i giallorossi la sfida è stuzzicante considerando le grandi imprese già compiute quest’anno in Champions League. Primi in un girone difficilissimo con Chelsea ed Atletico Madrid, Dzeko e compagni hanno avuto la meglio anche di una formazione esperta come lo Shakhtar Donetsk, domata all’Olimpico dopo la sconfitta in Ucraina. Dopo dieci anni la Roma è tornata tra le prime otto della Champions League e il fascino della sfida del Camp Nou ha probabilmente un po’ condizionato l’impegno di campionato dei giallorossi a Bologna. Pareggio e Roma sempre terza, ma tallonata da Inter, Lazio e Milan in una corsa a quattro per due posti disponibili nella prossima Champions League. Il presente è una sfida di lusso da affrontare probabilmente con un’assenza pesante, col ‘Ninja’ Nainggolan infortunatosi proprio al Dall’Ara di Bologna.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA ROMA

Ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo al Camp Nou. I padroni di casa del Barcellona schiereranno il tedesco Ter Stegen tra i pali, Sergi Roberto sull’out difensivo di destra e Jordi Alba sull’out difensivo di sinistra, mentre Piqué e il francese Umtiti saranno i difensori centrali. A centrocampo, il croato Rakitic e Busquets formeranno la coppia centrale, mentre l’altro transalpino Ousmane Dembelé si muoverà sulla corsia laterale di destra e a Iniesta sarà invece affidato sulla corsia di sinistra. In attacco, spazio all’asso argentino Leo Messi, recuperato dall’infortunio, affiancato al bomber uruguaiano Suarez. Risponderà la Roma con il portiere della Nazionale brasiliana Alisson tra i pali, mentre nella difesa a quattro il greco Manolas e l’argentino Fazio formeranno la coppia di difensori centrali, con il serbo Kolarov schierato sulla fascia sinistra e Florenzi sulla fascia destra. Al fianco di Daniele De Rossi a centrocampo giocheranno l’olandese Strootman e Pellegrini, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per l’altro argentino Perotti, per Stephan El Shaarawy e per il centravanti bosniaco Edin Dzeko.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Il tecnico del Barcellona, Valverde, opterà per un 4-4-2 che potrà trasformarsi in corso d’opera, caratteristica tattica dei blaugrana, con Eusebio Di Francesco che dalla sua confermerà il suo 4-3-3. L’ultimo precedente in Champions League disputato al Camp Nou è stato abbastanza pesante per i giallorossi, sei a uno per il Barca con doppiette di Messi e Suarez e gol di Piqué e Adriano, Roma in gol solo all’ultimo minuto con Dzeko. Il 20 febbraio del 2002 la Roma fece invece risultato, uno a uno con vantaggio di Panucci e pari di Patrick Kluivert.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le quote per le scommesse, i catalani sono nettamente favoriti dai bookmaker, con vittoria blaugrana quotata 1.25 da William Hill, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 6.50 da Bwin e la vittoria giallorossa al Camp Nou moltiplica per 15.00 la posta scommessa secondo Bet365. Over 2.5 e under 2.5 venegono quotati da Unibet rispettivamente 1.46 e 2.75.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori