Infortunio Barzagli/ Juventus, difensore ko dopo il Real Madrid: problema muscolare all’addome

- Silvana Palazzo

Infortunio Barzagli: il difensore della Juventus ko dopo la partita con il Real Madrid. Problema muscolare all’addome per il centrale. Le ultime notizie sulle sue condizioni fisiche

buffon_barzagli_juventus_championsleague_lapresse_2017
Infortunio Barzagli (Foto: LaPresse)

Come se non bastasse la pesante sconfitta contro il Real Madrid nellandata dei quarti di finale di Champions League, arriva una brutta notizia dallinfermeria: si è infortunato Andrea Barzagli. Lo ha fatto sapere la società bianconera al termine dellallenamento odierno. Il difensore «è stato sottoposto a risonanza magnetica che ha evidenziato un trauma distrattivo dei muscoli obliqui delladdome. Barzagli ha già cominciato il ciclo di terapie e, stando a quanto precisato dalla Juventus, le sue condizioni verranno rivalutate nei prossimi giorni. Seguiranno dunque aggiornamenti La squadra di Massimiliano Allegri comunque si è ritrovata oggi per preparare la sfida contro il Benevento, ma registra lassenza di Barzagli che ora è a rischio per il match di ritorno di Champions, quello che verrà disputato al Santiago Bernabeu, a casa di quel Cristiano Ronaldo che ha fatto impazzire ieri sera proprio il centrale bianconero.

INFORTUNIO BARZAGLI E IL MEA CULPA DI IERI SERA…

Non è chiaro se i problemi fisici accusati da Andrea Barzagli siano emersi oggi o già nella serata di ieri. Di sicuro non vè alcun riferimento nelle dichiarazioni rilasciate a Premium Sport al termine della pesante disfatta col Real Madrid. «Cosa si prova a giocare contro uno come Ronaldo? uno dei giocatori più forti di sempre, forse il più forte e contro questi giocatori non puoi sbagliare nulla. Noi, purtroppo, qualche errore labbiamo commesso, io in particolare in occasione del primo gol e come se non bastasse anche lui si è inventato un secondo gol assurdo, ha dichiarato il difensore bianconero. A proposito del gol in rovesciata: «Non ho potuto fare altro che ammirarlo e anche il resto dello stadio lha fatto. Non è che siamo noi a non riuscire a marcarlo, è che non lo riesce a marcare nessuno, basta vedere le sue statistiche: è un giocatore letale, una sentenza. Sul primo gol invece si parla di disattenzione collettiva, ma Barzagli ha fatto mea culpa: «Mi prendo più responsabilità io. Stavo marcando Benzema, Chiellini mi ha chiesto di marcare il primo palo, intanto Benzema mi tratteneva e non tutti fanno un gol simile con lesterno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori