DIRETTA/ Liverpool Manchester City (risultato finale 3-0)streaming video e tv:I Reds vincono con un super tris

Diretta Liverpool-Manchester City: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Champions League in programma mercoledì 4 aprile 2018.

04.04.2018 - Stefano Belli
Wijnaldum_Silva_Liverpool_City_lapresse_2018
Diretta Liverpool-Manchester City, LaPresse

DIRETTA LIVERPOOL MANCHESTER CITY (3-0): I REDS VINCONO CON UN SUPER TRIS


E’ appena terminato l’incontro tra Liverpool e Manchester City sul punteggio di 3 a 0, una netta quanto imprevedibile vittoria conquistata dai Reds che mettono una seria ipoteca sul passaggio del turno che i ragazzi di Klopp dovranno andare a difendere all’Etihad Stadium. I padroni di casa hanno avuto la meglio grazie ad uno spettacolare primo tempo chiuso avanti di tre reti realizzate da Salah, Oxlade-Chamberlain e Manè che hanno tagliato le gambe ai favoriti Citizens che non sono riusciti a macinare il solito gioco anche a causa dell’attentissima difesa dei padroni di casa. Il match è stato condizionato dall’infortunio muscolare accusato in avvio di ripresa da Salah che ha dovuto abbandonare il terreno di gioco per un problema muscolare forse all’adduttore. Il Manchester ha continuato ad attacare a testa bassa senza però riuscire a sfondare l’ottimamente piazzata difesa di casa. All’85’ c’è stato il tempo per assister all’ultima sostituzione decisa di mister Klopp che ha mandato in campo Moreno al posto di Oxlade Chamberlain. Nonostante i tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, in sostanza non è successo unulla fino al triplice fischio che ha regalato un rotondo quanto importante successo al Liverpool che stasera può festeggiare il gran successo raggiunto questa sera che gli regala un notevole vantaggio che dovrà esser difeso nella gara di ritorno che si disputerà la prossima settimana. I ragazzi di Guardiola invece dovranno necessariamente cambiare anche se non sarà facile recuperare tre reti senza subirne da un Liverpool apparso in ottima condizione psico-fisica.

RIPRESA GIOCA A RITMI BASSI E SENZA EMOZIONI

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Liverpool e Manchester City il punteggio è ancora fermo sul 3 a 0. Al 57′ Guardiola decide di gettare nella mischia l’atteso Sterling al posto del deludente Gundogan. Nonostante il predominio degli ospiti, finora in sostanza non è successo praticamente nulla fino al 71′ quando Firmino ha lasciato il posto a Solanke. Un minuto dopo al 72′ proprio il neo-entrato Solanke è riuscito a sfondare sulla sinistra da dove ha crossato al centro per Manè il cui colpo di testa è stato controllato con sicurezza da Ederson. Nonostante il netto predominio territoria dei ragazzi di Guardiola, finora gli ospiti non sono riusciti a creare pericoli concreti nell’area dei Reds.

 

 

 

SALAH ABBANDONA IL MATCH PER UN INFORTUNIO MUSCOLARE

 


Il secondo tempo della sfida tra Liverpool e Manchester City è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sul 3 a 0, decidono ancora le reti realizzate da Salah, Oxlade-Chamberlain e Manè. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Al 52′ il match ha perso uno dei grandi protagonisti visto che Klopp ha dovuto far uscire per un problema muscolare Salah, il cui posto è stato rilevato da Wijnaldum, un cambio che il tecnico tedesco ha effettuato col chiaro intento di difendere il prezioso vantaggio accumulato nel corso del primo tempo.

MANE’ FIRMA UN’INCREDIBILE TRIS

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Liverpool e Manchester City ed il punteggio è ora di 3 a 0, il tris dei reds è arrivato al 31′ quando Salah ha crossato alla perfezione verso il secondo palo dove Manè ha colpito da distanza ravvicinata di testa ed insaccando sfruttando la mancata marcatura di Fernandinho che ha perso la marcatura del numero 19 di casa. La squadra di Guardiola non riesce a reagire ed ha rischiato di capitolare ancora al 41′ quando a provarci è stato Firmino dalla trequarti con un gran tiro che è uscito oltre la traversa di non molto. Prima del duplice fischio di chiusura, c’è stato il tempo per assistere ad un tentativo da fuori area di Otamendi il cui potente diagonale rasoterra è uscito di non molto fuori dallo specchio. Vedremo se Guardiola proverà a cambiare qualcosa nella propria formazione viste le evidenti difficoltà mostrate nel corso della prima frazione di gioco nella quale ha faticato ad imporre il solito gioco.

OXLADE-CHAMBERLAIN DOPO SALAH

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Liverpool e Manchester City il punteggio di 2 a 0, a sbloccare il risultato ci ha pensato al 12′ Salah: magistrale contropiede dei reds avviato dall’egiziano che ha servito in profondità Firmino il cui tiro da distanza ravvicinata è stato respinto da Ederson, sulla ribattuta l’attaccante è stato lesto nel strappare il pallone a Walker servendo Salah che da due passi ha insaccato in rete. Il raddoppio è invece arrivato al 21′ quando Milner ha recuperato un pallone sulla trequarti che ha servito a Oxlade-Chamberlain che ha fatto partire un missile da fuori area che si è insaccato dopo aver colpito la parte interna del palo. La reazione della formazione di Guardiola è stata immediata visto che al 14′ ancora Sanè si è involato centralmente verso l’area di rigore tentando un preciso rasoterra dal limite dell’area che è uscito din non molto fuori dallo specchio. Il City sembra aver accusato il secondo gol ed ora fatica ad uscire dalla propria metà campo subendo il possesso palla dei padroni di casa.

KARIUS NEGA IL GOL A SANE’

All’Anfield Road di Liverpool i padroni di casa stanno affrontando il Manchester City nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League e, dopo circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. Derby inglese naturalmente molto atteso tra la squadra di Klopp che ha conquistato il pass dopo aver eliminato senza troppi problemi il Porto mentre la formazione di Guardiola ha avuto la meglio dei malcapitati svizzeri del Basilea. I reds cercheranno di ripetere la roboante vittoria conquistata proprio qui ad Anfield in campionato, un pirotecnico 4 a 3 che ha mandato in visibilio tutti i tifosi della Kop. Partono subito forte i Citizens che sfiorano il vantaggio già al 5′ quando Sanè è penetrato? in area con una gran serpentina conclusa con un tiro che Karius è riuscito a deviare in corner. Sul successivo calcio d’angolo di Silva, Kompany ha colpito di testa trovando però la presa sicura del portiere di casa.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per iniziare la partita Liverpool Manchester City e mentre le formazioni ufficiali del match di Champions League stanno per fare il loro ingresso ad Anfield Road, diamo un occhio prima a qualche numero a confronto. Partendo dai gol  vediamo infatti che in questa edizione del torneo, i Reds ne hanno segnati bene 28, subendone in realtà appena 6: per i citizens sono state invece 19 le reti fatte e 5 quelle subite in tutto. Passando ai numeri che riguardano le azioni offensive segnaliamo che il Liverpool ha messo a bilancio 54 cross a favore e 24 contro totalizzando anche 42 cross riusciti sui 170 tentati. Per il Manchester City invece la statistica ci racconta di 43 calci dangolo a favore e 23 contro, oltre che 30 cross eseguiti con successo sui 100 provati finora. Diamo allora la parola al campo, si gioca! LIVERPOOL (4-3-3): 1 Karius; 66 Alexander-Arnold, 4 Van Dijk, 6 Lovren, 26 Robertson; 7 Milner, 14 Henderson, 21 Oxlade-Chamberlain; 11 Salah, 9 Firmino, 19 S. Mané. Allenatore: Jurgen Klopp MANCHESTER CITY (3-5-2): 31 Ederson; 14 Laporte, 4 Kompany, 30 Otamendi; 2 Walker, 21 David Silva, 25 Fernandinho, 8 Gundogan, 19 L. Sané; 17 De Bruyne, 33 Gabriel Jesus. Allenatore: Josep Guardiola (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Liverpool Manchester City è una sfida che si potrà seguire in diretta tv esclusiva con un abbonamento Mediaset Premium, collegandosi sul canale Premium Sport 2 HD, con gli abbonati al digitale terrestre pay che potranno seguire il match anche in diretta streaming video via internet sul sito play.mediasetpremium.it, ovvero attivando l’applicazione Premium Play che non comporta costi aggiuntivi e che si può utilizzare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PRECEDENTI

Ovviamente la lista di precedenti esistenti tra Liverpool e Manchester City è ben ampia trattandosi di un derby inglese: per facilitare la nostra analisi quindi potremmo prendere in esame solo i testa a testa esistenti tra i due club registrati nelle competizioni Uefa. In questo caso però ecco una nuova sorpresa: sul continente le due formazioni ogi in campo ad Anfield non si sono mai trovate faccia a faccia in maniera ufficiale, anche per via della regola che vieta ai club dello stesso paese di affrontarsi prima di un certo livello del torneo. In attesa quindi del fischio dinizio di questa partita dalla storia così speciale, appare utile verificare che nello storico generale di questi due club, i precedenti segnati sono stati in tutto 73, con 13 successi da parte del Manchester city e ben 39 affermazioni da parte del Liverpool. Due i precedenti firmati in stagione ed entrambi appartenenti alla stagione regolare della Premier League: allora fu successo per 5-0 dei citizens allandata e vittoria per 4-3 dei Reds al ritorno. Vediamo bene che la sfida di oggi promette non poche sorprese. (agg Michela Colombo)

I BOMBER

La sfida di Champions League tra Liverpool e Manchester City si preannuncia davvero piena di sorprese: andiamo quindi ora a mettere a fuoco i probabili bomber in grado di decidere la partita di Champions league. Considerando quindi quanto fatto finora nel tabellone generale della competizione vediamo bene che nella formazione dei Reds il nome da tenere docchio è quello di Firmino, fermo a quota 7 gol: alle sue spalle ecco poi Manè e Salah, che di reti finora ne hanno messe a bilancio 6 a testa. Non mancano certo i bomber anche in casa Manchester City: qui il primo marcatore sul continente rimane Sergio Aguero con 4 reti a testa, le stesse però segnate anche da Sterling. Per i Citizens attenzione poi anche a Gabriele Jesus come a Stones visto che di gol a testa ne hanno finora segnati ben 3. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Il derby inglese tra Liverpool e Manchester City e partita valida per la Champions League verrà diretta dallarbitro tedesco Felix Brych, che in tale occasione scenderà in campo con i due assistenti Mark Borsch e Stefan Lupp, con Markus Hacker quarto uomo. Il fischietto tedesco è senza dubbio uomo di grande esperienza sul continente: basti vedere che in stagione ha diretto ben 4 match solo per il tabellone definitivo della Champions League, dove Brych ha pure messo a bilancio 17 cartellini gialli, commissionato una espulsione e concesso 4 calci di rigore. Curiosamente, sempre questanno il direttore di gara ha già avuto modo di incontrare sia i Reds come i Citizens sempre in Champions league: i primi nel match contro il Siviglia (5 gialli e un calcio di rigore) e i secondi contro il Napoli (3 gialli e un calcio di rigore). Volendo però ampliare la nostra analisi va detto che in carriera il fischietto tedesco ha incontrato tre volte il Liverpool, mentre ammontano a 3 i precedenti registrati con il Manchester City. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Liverpool-Manchester City è una partita che, diretta dal tedesco Felix Brych, si gioca mercoledì 4 aprile alle ore 20.45 e sarà una delle gare d’andata dei quarti di finale di Champions League 2017-2018Derby inglese di Champions League molto affascinante: al Manchester City, a sette giornate dalla fine della Premier League, dopo la vittoria per tre a uno contro l’Everton mancano solamente due vittorie (anche meno se non perderà il derby di ritorno contro lo United) per trionfare con largo anticipo in campionato. Un dominio della squadra di Guardiola testimoniato da un attacco atomico, con ottantotto gol realizzati, e una difesa che con ventuno gol incassati è la migliore della Premier League. L’unica sconfitta nel cammino quasi perfetto dei Citizens è stata però proprio quella sul campo del Liverpool, che con l’ultima vittoria in casa del Crystal Palace si è portato a dieci punti di distanza (pur con una partita in più disputata) rispetto al Chelsea, con la quasi certezza di partecipare anche l’anno prossimo alla fase a gironi di Champions League.

Da anni però i Reds non si presentavano da protagonisti al gran ballo della Champions League, ed ora vogliono giocarsi le loro carte, nella consapevolezza di essere stati una delle poche formazioni in grado di mettere in crisi il City in questa stagione. Dietro la macchina da gol di Guardiola, in Premier League c’è proprio il Liverpool a distinguersi offensivamente, con settantacinque gol realizzati: si prospetta dunque una partita spettacolare, alla stregua del quattro a tre di Anfield in campionato, anche se la continuità espressa pone il City tra le favorite d’obbligo di questa Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL MANCHESTER CITY

Le probabili formazioni che si sfideranno ad Anfield per questo match d’andata dei quarti di finale di Champions League. I padroni di casa del Liverpool schiereranno il tedesco Karius in porta, Alexander-Arnold sulla corsia laterale di destra e lo scozzese Robertson sulla corsia laterale di sinistra, in una difesa a quattro con l’olandese Van Dijk e il camerunese Matip impiegati come centrali. A centrocampo il capitano Jordan Henderson sarà affiancato dall’altro olandese Wijnaldum e da Milner, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto il senegalese Mané, l’egiziano Salah e il brasiliano Firmino. Risponderà il Manchester City con l’estremo difensore brasiliano Ederson alle spalle di una difesa a tre composta dall’argentino Otamendi, il francese Laporte e il belga Kompany. A centrocampo, spazio all’altro brasiliano Fernandinho, allo spagnolo David Silva e all’altro belga De Bruyne, con il tedesco Sané sulla fascia sinistra e Walker schierato a destra. In attacco, ci sarà il bomber argentino Aguero a far coppia con Sterling.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Confronto tattico fra il 4-3-3 del Liverpool allenato da Jurgen Klopp ed il 3-5-2 ‘in movimento’ di Pep Guardiola nel Manchester City. Le due squadre si affrontano per la prima volta nella loro storia in una competizione europea. In questa stagione il Liverpool è stata l’unica squadra capace di battere il Manchester City in Premier League, con il rocambolesco quattro a tre del 14 gennaio 2018, reti dei Reds di Oxlade-Chamberlain, Firmino, Mané e Salah. Da sottolineare come il Liverpool abbia vinto tutte le ultime cinque partite casalinghe disputate in Premier League contro il City, che ha fatto risultato per l’ultima volta ad Anfield (esclusa la vittoria in Coppa di Lega del 2016) con il due a due del 26 agosto 2012. Il Manchester City non vince ad Anfield dal due a uno del 3 maggio 2003, fu decisiva una doppietta del bomber francese Nicolas Anelka.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per le scommesse sul derby inglese di Champions vedono i bookmaker considerare, ma con moderazione, favorito il City di Guardiola, vittoria esterna quotata 2.40 da William Hill, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.50 da Bwin. La vittoria interna dei Reds moltiplica per 3.00 la posta scommessa secondo Bet365. Le quote per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita vedono Unibet quotare 1.71 l’over 2.5 e 2.18 l’under 2.5. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori