PAGELLE / Milan Inter (0-0): Fantacalcio, i voti della partita. Icardi decide in negativo

- Alessandro Rinoldi

Pagelle Milan Inter: Fantacalcio, i voti con i migliori e i peggiori a San Siro. Il derby milanese di Serie A finisce a reti bianche ma i due tecnici non impressionano. 

Bonaventura_Vecino_Inter_Milan_lapresse_2018
Pronostico Milan Inter (LaPresse)

Per una volta, Mauro Icardi decide in negativo: nelle nostre pagelle di Milan Inter l’attaccante argentino merita un 5. Innegabile il lavoro svolto e il fatto che si sia fatto trovare pronto in occasione del gol annullato dal Var: in quel contesto come sempre Icardi aveva fatto il suo, sfuggendo alla difesa e anticipando il recupero di Bonucci per poi battree Gigio Donnarumma. Tuttavia il suo piede era oltre Ricardo Rodriguez, e dunque rete annullata; nel secondo tempo però il numero 9 ha clamorosamente sciupato due occasioni stratosferiche, entrambe a porta praticamente spalancate e da pochi passi. Forse il primo errore è il più incredibile, ma il secondo è arrivato al 93′ minuto e sarebbe stato senza ombra di dubbio il gol della vittoria nel derby; così non è andata, e dunque restano 24 le reti di Icardi in questo campionato. Una giornata di magra, da riscattare subito: capita anche ai migliori. (agg. di Claudio Franceschini)

ALLENATORI SOTTO LA SUFFICIENZA

Nella sfida di recupero della Serie a tra Milan e Inter, atteso derby della Madonnina, non sono certo passate in sordina le prestazioni dei due tecnici, che quindi hanno visto accanto al proprio nome un voto nelle nostre pagelle stilati al termine del match di San Siro. Vediamo bene quindi che sia Gattuso che Spalletti non hanno neppure ottenuto la sufficienza: in pagella è un 5 per il tecnico rossonero e solo un 5.5 per lallenatore nerazzurro. Comune il giudizio stilato: per entrambi hanno pesato sia nella scelta di cambi che nei tempismo con cui le scelte sono state fatte, senza dimenticare pure una certa prudenza, forse eccessiva. Da non sottovalutare poi qualche fragilità dimostrata proprio dallInter a cui pare, Spalletti non abbia ancora posto il giusto rimedio. Certo va detto che il clima derby non sempre aiuta, e anche la situazione in classifica (dove Milan e Inter sono ora in lotta per un posto in Champions League) potrebbe aver influenzato la condotta della partita. (agg Michela Colombo)

I VOTI DELLA PARTITA

Allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano il Milan non va oltre un pareggio a reti inviolate per 0 a 0 contro l’Inter. Ad inizio primo tempo i nerazzurri falliscono una buona doppia opportunità con Candreva e Rafinha al 3′, seguita dal tiro largo non di molto di Brozovic al 9′. L’attaccante italiano impegna Donnarumma al 18′ ed il centrocampista croato dovrebbe migliorare la propria mira nel tentare la conclusione al 19′. I rossoneri costruiscono a fatica una manovra prolungata ma riescono a rendersi pericolosi con un colpo di testa di Bonucci al 22′, fermato prodigiosamente da Handanovic, e con Cutrone al 28′, tramite una deviazione debole. Prima dell’intervallo, precisamente al 39′, il VAR annulla per fuorigioco millimetrico la rete del possibile vantaggio di Icardi, pescato in posizione irregolare dalle telecamere, e, ad inizio secondo tempo, Perisic coglie la traversa con il suo tiro-cross del 47′. Il capitano del Biscione, a porta vuota, fallisce poi una clamorosa chance al 56′ deviando malamente un ottimo pallone e, sul fronte opposto, pure Cutrone si vede annullare una rete realizzata in rovesciata sempre per fuorigioco, questa volta prontamente segnalato dall’assistente al 68′. Nei minuti di recupero il solito Icardi si rende infine protagonista del suo secondo clamoroso errore di serata, mandando nuovamente la sfera oltre la linea di fondo a Donnarumma battuto. Il punto conquistato da ciascuna squadra permette al Milan di portarsi a quota 51 ed all’Inter di raggiungere i 59 punti nella classifica di Serie A. VOTO PARTITA 7 Sfida emozionante a cui è mancato solamente il goal. VOTO MILAN 5 Subisce molto l’avversario nell’arco dei 90 minuti e concretizza pochissimo tramite manovre raramente prolungate. VOTO INTER 5 Avrebbe forse meritato qualcosa in più rispetto ai rivali ma ha il demerito di fallire diverse importanti occasioni per conquistare la vittoria. VOTO ARBITRO: Di Bello (sezione di Brindisi) 6 Viene ben aiutato dal VAR e sbaglia poche chiamate.

LE PAGELLE DEL MILAN

G. DONNARUMMA 6 Alterna buoni interventi a parate incerte.

CALABRIA 6,5 Corre e recupera diversi palloni.

BONUCCI 6,5 Tiene unito reparto e squadra cercando pure il vantaggio.

A. ROMAGNOLI 6,5 Segue il buon esempio del suo capitano.

RI. RODRIGUEZ 6 Prezioso in entrambe le fasi di fioco.

KESSIE 5,5 Riconquista possessi ma dovrebbe aggiustare la mira o migliorare le proprie scelte in attacco.

MONTOLIVO 5,5 Non sbaglia molto ma non riesce nemmeno a fare granchè.

BONAVENTURA 5 Anche nel corso del secondo tempo la squadra risente del suo mancato contributo.

SUSO 5 La sua prestazione lascia abbastanza a desiderare rispetto a quanto ha solitamente abituato.

CUTRONE 6 Trova un paio di conclusioni nello specchio lottando come può con Miranda e Skriniar.

CALHANOGLU 6 Spina nel fianco per la formazione nerazzurra.

KALINIC 5 Mostra qualche problema nel prendere le misure a partita in corso.

LOCATELLI 5,5 Rimpiazza Montolivo senza superarne il rendimento offerto.

BORINI 5 Delude parecchio facendosi prendere dall’agitazione.

ALL. GATTUSO 5 Avrebbe forse potuto operare meglio le sostituzioni sia per scelte di uomini che per tempistiche.

LE PAGELLE DELL’INTER

HANDANOVIC 6,5 Salva il risultato sull’unico vero pericolo portato da Bonucci nel primo tempo.

CANCELO 5,5 Gara decisamente altalenante per il portoghese che cresce nel finale.

SKRINIAR 6,5 Puntuale, fa valire il proprio fisico. Rischia senza danni.

MIRANDA 6,5 Oggi appare allo stesso livello mostrato con la maglia dell’Atletico.

D’AMBROSIO 5 Perde troppi possessi e va raramente al cross.

GAGLIARDINI 6 Agisce bene nel mezzo e con poca fortuna in proiezione offensiva.

BROZOVIC 5,5 Appare, come quasi sempre gli capita, poco lucido sul più bello.

CANDREVA 5,5 La tanta buona volontà non basta a salvare la sua prova poichè avrebbe potuto far meglio in almeno un paio di giocate.

RAFINHA 5,5 Recordman per palloni recuperati, non trova però lo spunto giusto per servire i compagni in modo vincente.

PERISIC 5,5 Si vede parecchio ma con scarso successo.

ICARDI 5 Sorpresa in negativo della gara, fallisce inspiegabilmente due chances importantissime a porta praticamente sguarnita.

BORJA VALERO 5,5 La sua freschezza non viene sfruttata al meglio visto che che fatica ad entrare in partita non intendendosi coi compagni.

EDER Senza Voto Prende il posto di Candreva senza toccare palla.

ALL. SPALLETTI 5,5 Avrebbe forse potuto osare di più ed in precedenza con i cambi ma non sempre i suoi mantengono la concentrazione necessaria.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

Ecco le nostre pagelle del primo tempo con i voti dei peggiori ed i migliori giocatori scesi in campo per ciascuna squadra finora. Al termine del primo tempo le formazioni di Milan ed Inter sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. I nerazzurri provano a partire forte con una doppia occasione mal gestita da Candreva già al 3′ e Brozovic spara largo non di molto al 9′. I due non hanno più fortuna rispettivamente al 18′ ed al 19′ mentre i rossoneri crescono ed impegnano seriamente Handanovic tramite il colpo di testa di Bonucci al 22′. Infine, il VAR entra in azione al 39′ per annullare la rete del possibile vantaggio di Icardi a causa della posizione irregolare dell’argentino. Ammonito solo Cancelo fino a questo momento. 

LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO

VOTO MILAN (PRIMO TEMPO): 6 Concede forse un po’ troppo ai rivali pur rendendosi pericolosi in un paio di occasioni. MIGLIORE MILAN (PRIMO TEMPO): BONUCCI 6,5 Autore della migliore occasione per i suoi e svolge bene i suoi compiti nelle retovie. PEGGIORE MILAN (PRIMO TEMPO): BONAVENTURA 5 Non riesce ad offrire il contributo auspicato alla squadra perdendo palloni nel mezzo. VOTO INTER (PRIMO TEMPO): 6,5 Cerca di fare la partita mantenendosi a lungo nella metà campo avversaria ma fallisce l’ultimo passaggio. MIGLIORE INTER (PRIMO TEMPO): SKRINIAR 6,5 Spegne diverse avanzate rossonere. PEGGIORE INTER (PRIMO TEMPO): BROZOVIC 5 Poteva far meglio su una conclusione dalla distanza e sbaglia diversi suggerimenti per i compagni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori