Real Madrid, Ronaldo: “Grazie ai tifosi della Juventus”/ “Standing ovation bellissima”. Ibrahimovic punge…

- Silvana Palazzo

Real Madrid, Ronaldo: “Grazie ai tifosi della Juventus. Standing ovation bellissima”. Ma Ibrahimovic invece lo provoca… Le ultime notizie sul fuoriclasse portoghese

Ronaldo_Ramos_Marcelo_Real_lapresse_2017
Real Madrid, Ronaldo: Grazie ai tifosi della Juventus (Foto: LaPresse)

Il mondo ai piedi di Cristiano Ronaldo, ma è lui a fare l’inchino ai tifosi della Juventus. Ha demolito i bianconeri, che però lo hanno applaudito quando ha segnato il fantastico gol in rovesciata. Una standing ovation che ha ricordato quella riservata dal Santiago Bernabeu ad Alessandro Del Piero: «Ringrazio molto i tifosi della Juventus, nella mia carriera non mi era ancora mai capitato. È stato bellissimo sentire quegli applausi», ha dichiarato il fuoriclasse del Real Madrid. Il portoghese si è lasciato andare ad un “Grazie” in italiano: «Quello che hanno fatto per me è unico, non mi era mai successo…». Una partita indimenticabile e storica, perché nessuno prima di Cristiano Ronaldo aveva segnato in dieci gare consecutive. «Beh, certo che sono orgoglioso, non lo sapevo fino a quando non me lo è stato detto. Mi piace battere i record», ha scherzato CR7. Guai però a parlargli di semifinale ipotecata: «Sappiamo che la Juve è una grande squadra, quindi dobbiamo stare attenti, ma siamo tutti felici».

REAL MADRID, RONALDO: “GRAZIE AI TIFOSI DELLA JUVENTUS”

Zlatan Ibrahimovic non si smentisce mai. L’attaccante svedese non si sente secondo a nessuno, neppure a Cristiano Ronaldo. E lo dimostra con una frecciatina delle sue, all’indomani della spettacolare rovesciata del fuoriclasse del Real Madrid contro la Juventus. L’attaccante dei Los Angeles Galaxy ha fatto i complimenti al collega, ma a modo suo: «Un bel gol, un gesto notevole, ma provi a farlo da 40 metri», ha dichiarato nell’intervista rilasciata ai microfoni di Espn. Il riferimento è alla sua rete in rovesciata realizzata con la maglia della Svezia all’Inghilterra nel 2012. Una prodezza da 40 metri… Ironia anche da parte di Pelè, che di “bicicleta” se ne intende. «Qualcuno ha visto quel gol di un giovane chiamato Cristiano Ronaldo? Rimango a immaginare da chi abbia imparato quel gesto…», ha twittato O Rei. Il Santos ha replicato sempre su Twitter: «L’ha appreso da O Rei. Lo hai insegnato bene Pelé».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori