Video/ Torino Crotone (4-1): highlights e gol della partita (Serie A recupero)

- Francesco Davide Zaza

Video Torino Crotone (4-1): highlights e gol della partita di Serie A. Le immagini salienti del match di recupero fra le squadre di Mazzarri e Zenga, con Belotti scatenato

andrea_belotti_torino_lapresse_2017
Risultati Europa league (LAPRESSE)

Il Torino vince 4-1 contro il Crotone in casa. Decidono la tripletta di Belotti e la rete di Iago Falquè. Inutile il gol di Faraoni nel finale. Grazie a questa vittoria i granata toccano quota 42 punti rinforzando il decimo posto in classifica. Occasione non sfruttata invece per il Crotone, che resta terzultimo a due punti dalla zona salvezza. Nel prossimo turno, Torino Inter e Crotone Bologna. Mazzarri schiera il Toro con il 3-4-1-2. Tra i pali Sirigu, in difesa Bonifazi, Burdisso e Moretti. A centrocampo da destra verso sinistra De Silvestri, Rincón, Baselli e Ansaldi. In avanti Ljajic, poco dietro la coppia Falqué-Belotti. Il Crotone risponde con il 3-5-2. In porta Cordaz, difesa composta da Ceccherini, Ajeti e Sampirisi. A centrocampo spazio a Faraoni, Benali, Barberis, Rohdén e Pavlovic. In attacco Trotta e Simy. Arbitra il signor Guida di Torre Annunziata (NA).

SINTESI PRIMO TEMPO

Ci provano subito gli ospiti. Pallone spiovente di Iago Falque per lo scatto di Andrea Belotti, l’attaccante del Torino viene però anticipato dall’intervento aereo di Ceccherini. Aggressivo il Crotone in queste primissime battute di gara, la formazione di Walter Zenga prova a creare densità in mezzo al campo per non far ragionare il Torino. Prova a destreggiarsi sulla trequarti campo Simy, raddoppiato il nigeriano che finisce per perdere la sfera sulla pressione del venezuelano Tomas Rincon. Al 15esimo Walter Zenga è costretto a effettuare il primo cambio: Benali abbandona il campo per infortunio. Al suo posto l’ex portiere dell’Inter inserisce Zanellato. Subito dopo l’ingresso del giovane ex Primavera Milan arriva il gol. Prima occasione di giornata per i padroni di casa, calcio d’angolo di Ljajic per Belotti che anticipa Ajeti e colpisce trovando la respinta di Cordaz ma sulla ribattuta il Gallo c’è e insacca: 1-0 Toro. Cinquantesima rete in carriera per Andrea Belotti. Provato subito a rispondere la squadra ospite, pallone spiovente in area di rigore per Marcello Trotta che stoppa e calcia con il mancino in diagonale trovando la risposta di Sirigu. Al minuto 20 arriva il 2-0. Pallone di Baselli per Iago Falque che dalla trequarti parte indisturbato e punta Ajeti saltandolo, entra in area e calcia in diagonale con il mancino freddando Cordaz. Toro scatenato. Alla mezzora ci prova Zanellato. Seconda occasione per il Crotone, Simy prova il traversone al centro ma viene deviato da Burdisso con la sfera che termina al limite per il centrocampista che calcia con il destro e la sfera termina di un soffio a lato. Sembra accusare comunque il colpo la squadra di Walter Zenga, il Crotone ci sta provando con qualche tiro dalla distanza senza costruire grandi occasioni. Primo cartellino giallo della partita per il Crotone, viene ammonito Faraoni per un intervento irregolare ai danni di Andrea Belotti. Al 37esimo arriva il 3-0. Calcio di punizione verso il centro dell’area di rigore di Ljajic per il taglio di Andrea Belotti, l’attaccante granata tutto solo devia la sfera in porta per la doppietta personale e il tris del Torino. Prima dell’intervallo, altra occasione per il Torino: pallone morbido di Rincon per Iago Falque che tutto solo in area di rigore colpisce al volo con la sfera che termina di poco a lato.

SINTESI SECONDO TEMPO

Nessun cambio in questo avvio di secondo tempo, stessi ventidue protagonisti del primo tempo con un solo cambio operato dal Crotone per l’infortunio di Benali. Continua il palleggio del Torino, poca pressione da parte dei calciatori del Crotone che permettono ai granata di addormentare la partita. Al 51esimo trova spazio Faraoni che si fa quasi sessanta metri palla al piede, arriva a ridosso del limite dell’area di rigore e calcia con il destro non trovando però la porta di Sirigu. Prova a prendere coraggio il Crotone almeno per rendere meno amara questa sconfitta, poche idee per la formazione di Walter Zenga. Arriva il primo cambio per il Torino, in campo Barreca al posto di De Silvestri. Nessun segnale di vita da parte del Crotone, la squadra di Walter Zenga ormai sembra essersi consegnata al Torino senza riuscire ad impensierire Sirigu. Ci prova Baselli dalla distanza, la sua conclusione con il destro però termina larga rispetto alla porta difesa da Alex Cordaz. Arriva la prima ammonizione anche in casa Torino, il cartellino giallo è per Tomas Rincon per un intervento con il braccio ai danni di Rohden. Il venezuelano era diffidato e sarà costretto a saltare la prossima gara contro l’Inter. Al 69esimo la squadra di Mazzarri arrotonda ulteriormente il risultato. Frittata in mezzo al campo del Crotone con Sampirisi e Barberis che si scontrano favorendo Iago Falque che vede il taglio di Belotti che entra in area di rigore e calcia in diagonale con il destro firmando la tripletta: 4-0 Toro. Secondo cambio per il Crotone, in campo Tumminello al posto di Marcello Trotta. Secondo cambio pure per il Torino, in campo Joel Obi al posto di Daniele Baselli. Annullata intanto senza l’ausilio del VAR unarete a Sampirisi, in posizione nettamente irregolare il difensore del Crotone sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Annullata senza l’ausilio del VAR la rete di Sampirisi, in posizione nettamente irregolare il difensore del Crotone sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ultimo cambio per il Torino, in campo Buongiorno al posto di Moretti. Esordio in massima serie per Buongiorno, giovane difensore del Torino classe 1999. Nei minuti finali arriva il gol della bandiera da parte del Crotone, pallone messo in area di rigore da Crociata per Faraoni che approfitta del liscio in area di rigore di Burdisso e firma la rete del definitivo 4-1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori