DIRETTA/ Rally di Corsica 2018: streaming video e tv. Lappi vince la SS4: Ogier sempre in testa (Wrc)

- Michela Colombo

Diretta Rally di Corsica 2018: info tv e streaming video della prima giornata della prova delle 10.000 curve. Si accende quindi la grande classica del Mondiale Wrc.

rally_generico_strada_lapresse_2017
Diretta Rally di Montecarlo 2020 (LaPresse-repertorio)

Il re della giornata di gara al Rally di Corsica 2018 è senza dubbio il campione del mondo in carica della Wrc Sebastian Ogier: il francese ha vinto infatti in ben tre delle 4 special stage previste oggi e guida quindi la classifica generale avendo anche sgominato Sebastian Loeb, finito out. Al termine della SS4 la graduatoria infatti vede in testa Ogier con il tempo generale di 1.19.39: secondo gradino con 33 secondi di distacco il belga Neuville con Meeke al terzo gradino e 38 secondi abbondanti dal francese. Sempre nella top five anche Tanak e il finlandese Lappi, al quale è andata la vittoria dellultimo tratto in programma Piedigriggio Port de Castirla 2. Al termine di questa prima giornata di gara al Rally di Corsica 2018 non sono mancati i ritiri: oltre a quello di Loeb ricordiamo che non si presenteranno al via Coyne, Valliccioni, Katsuta, Solans Baldo, Agenti e Coufranc.

LOEB COSTRETTO AL RITIRO

Siamo a esattamente metà di questa giornata di gara al Rally di Corsica 2018: le vetture del mondiale Wrc sono ora nel service park terminata anche la Ss2 di Peidigriggio – Port de Castrila. Alle 15 circa infatti avrà inizio la seconda parte della giornata, dove i piloti e i loro team affronteranno per la seconda volta il medesimo circuito. Volendo ora vedere che ci dice la classifica generale di questa edizione del Rally di Corsica 2018: in testa troviamo ovviamente il vincitore delle sue prove speciali della mattina ovvero il campione del mondo in carica Sebastian Ogier. Alle sue spalle a podio ecco linglese Meeke con appena 21.1 di distacco dal pilota della Ford, con Neuville terzo a 23.4 dal francese. Nella top five anche Tanak e Evans, ma registriamo il ritiro di Sebastian Loeb, dopo un incidente scorso allinizio della Ss2.

LOEB E’ VICINO

Siamo a metà della seconda Special Stage della Rally di Corsica 2018: attualmente quieti i protagonisti del mondiale Wrc strano affrontando il tratto di Piedigriggio – Port de Castrila 1, lungo appena a13.55 km ma davvero impegnativo arduo. Nel frattempo che arrivino i primi risultati possiamo vedere che è successo questa mattina nella SS1 di La Porta – Valle di Rostin. Qui il migliore è stato il campione del mondo in carica della Wrc Sebastian Ogier che ha totalizzato il tempo di 31.53.8: dietro di lui ecco però il rivale numero 1 in questa edizione del Rally di Corsica, ovvero il connazionale Sebastian Loeb distante appena a 9,7. Terzo gradino del podio per Tanak, con Meeke e Neuville nella top five: occhio però al belga che ha lamentato alcuni problemi alla sua Hunday I20.

OGIER PRIMO IN CLASSIFICA

In attesa di poter dare il via alla prima vera giornata di gare per il Rally di Corsica 2018, andiamo a riepilogare come si configura la classifica del mondiale piloti della Wrc. Giunti ormai a quello che è il quarto appuntamento della stagione le posizioni sono ancora molto vicine specie al vertice, ma proprio la corsa delle 10.000 curve potrebbe risultare decisiva in questo senso. Al momento in testa troviamo infatti con 56 punti il campione del mondo in carica della Wrc Sebastian Ogier: a soli 4 punti di distacco ecco invece il belga Thierry Neuville, primo avversario del francese per la conquista del titolo. Un gradino sotto Mikkelsen con solo 35 punti a bilancio, mere nella top five della graduatoria rientrano anche Meeke con 32 punti e Latvala che di punti ne ha conquistati bene 31. Luomo da tenere docchio qui al Rally di Corsica 2018 è però Sebastian Loeb, tornato alla grande in questa stagione della Wrc. Diamo quindi la parola alla strada, si parte!

IL PROGRAMMA DELLA GARA

Il mondiale Wrc torna protagonista e lo fa oggi con una delle grandi classiche del suo calendario ovvero il Rally di Corsica  2018. La prova intorno alla città di Ajaccio è tra le più storiche e attese di tutto il calendario e giunti ormai a questo quarto appuntamento del mondiale la caccia al titolo è più che mai aperta. Il banco di prova è però ben arduo e non a caso questa corsa è anche chiamata che Rally delle 10000 curve: il percorso in montagna previsto anche per questa edizione 2018 sarà in grado di mettere in difficoltà molti piloti e non solo i grandi protagonisti della classifica. Come al solito a questo appuntamento del rally sono dedicati  tre giorni e dopo lo Shake down del giovedi ecco che che solo oggi 6 aprile si comincerà a fare sul serio. Riepiloghiamo subito gli orari delle prove speciali di oggi: si partirà alle ore 9.50 a La Porta – Valle di Rostina 1 mentre il traguardo finale è atteso verso le ore 19.00 visto che lultima SS della giornata Peidigriggio – Pont de Castirla 2 è prevista alle ore 16.31.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LEVENTO

Segnaliamo che per quanto riguarda le prove speciali in programma oggi, il Rally di Corsica 2018 non sarà trasmesso in diretta tv e di conseguenza non è prevista nemmeno una diretta streaming video dai canali televisivi italiani. Consigliamo pertanto a tutti gli appassionati di collegarsi al sito ufficiale del mondiale Wrc allindirizzo www.wcr.com, dove sarà a disposizione il live timing delle prove e tutti gli ultimi aggiornamenti dalla Corsica.

IL PERCORSO

Come al solito il tracciato previsto per Rally di Corsica 2018 è davvero impegnativo: strade strette in montagna e tanti tornanti pericolosi metteranno alla prova il talento dei piloti impegnati nel Mondiale Wrc. Nella giornata di oggi saranno per appena 4 le Special stage previste, o meglio due ma che verranno ripetut. nella giornata. I tracciati previsti saranno La Porta – Valle Di Rostina, lunga ben 49.03 km e Piedigirggio – Port de Castirla, lunga 13.55 km: in totale distanza coperta nella giornata sarà di 125,16 km. 

 Tanti poi i protagonisti attesi oggi e non non ultimo Sebastian Loeb che torna al Rally di Corsica dopo 10 anni di assenza. Il campione del mondo è pronto a riaffrontare il Rally dei 10000 tornanti dopo che proprio qui ha ottenuto ampi successi oltre che il record di vittorie, trionfando in tutte le 12 SS previste nelledizione 2005.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori