Diretta / St Etienne Psg (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Debuchy pareggia i conti per gli ospiti

- Claudio Franceschini

Diretta St. Etienne Psg, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita. Parigini con la Ligue 1 in mano, i padroni di casa puntano l’Europa

Psg_Anderlecht_mucchio_Champions_lapresse_2017
Diretta Bordeaux Psg (LaPresse)

DIRETTA ST ETIENNE PSG (RISULTATO FINALE 1-1) DEBUCHY PAREGGIA I CONTI

Si chiude sul risultato di uno la sfida tra St Etienne e Paris Saint Germain. Cavani e compagni agguantano il pareggio al fotofinish, con Debuchy che evita la sconfitta. I padroni di casa erano passati in vantaggio ad inizio gara con Cabella, poi i parigini sono rimasti in inferiorità numerica per l’espulsione di Kimpembe a fine primo tempo. Nella ripresa si concretizza la reazione ospite, che rimedia alla marcatura di Cabella con la giocata nel finale di Debuchy. Grazie a questo pareggio il St Etienne si porta a quota 43 punti in classifica, mentre il PSG allunga a +17 sul Monaco secondo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

OSPITI IN DIECI

E’ ricominciato da dieci minuti di gioco il secondo tempo di Saint Etienne Paris Saint Germain, con il risultato sempre fermo sull’uno a zero in favore dei padroni di casa. La formazione locale è passata in vantaggio ad inizio primo tempo grazie ad una marcatura messa a segno da Cabella. Il vantaggio è arrivato dopo un tentativo pericoloso da parte di Hamouma. La voglia di reagire dei parigini si trasforma in un eccesso di nervosismo per Kimpembe, che al quarantunesimo rimedia un doppio cartellino giallo, quindi l’espulsione. Nella ripresa il Psg inserisce Thiago Silva al posto di Diarra. Anche Pastore, intanto, finisce nella lista dei cattivi con un cartellino giallo. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

CABELLA IN RETE

E’ cominciata da venti minuti di gioco la sfida di Ligue 1 tra St Etienne Psg, col risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione di casa. Padroni di casa fin da subito molto pimpanti sul fronte offensivo, con una manovra convinta. Attorno al quattordicesimo pericolo per i parigini sulla conclusione di Romain Hamouma: il portiere ospite non si lascia sorprendere. Il vantaggio biancoverde porta la firma di Cabella tre minuti più tardi. L’uno a zero galvanizza i padroni di casa, ma scuote anche il Paris Saint Germain che ora prova a rimettere in equilibrio il punteggio. Mancano circa venticinque minuti al termine del primo tempo. C’è ancora tanto tempo per il Psg di riacciuffare l’uno a uno. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Ci siamo: St. Etienne Psg prende il via. Nella formazione dei padroni di casa troviamo alcuni volti noti: Yann MVila era stato acquistato dallInter nel 2015-2016 ma in nerazzurro ha giocato appena 14 partite prima di venire spedito al Rubin Kazan con appena sei mesi di esperienza in Italia. Neven Subotic è stato il titolare, insieme a Mats Hummels, nella difesa del Borussia Dortmund che ha vinto due campionati consecutivi e giocato la finale di Champions League nel 2013, ma poi gli infortuni e lincostanza gli hanno fatto prendere altre strade rispetto al compagno di reparto in giallonero. Prometteva tanto anche Mathieu Débuchy, che ormai ha quasi 33 anni: il terzino destro ha vinto la Ligue 1 con il Lille di Rudi Garcia e Eden Hazard, è arrivato in Premier League con il Newcastle e ha giocato un anno e mezzo nellArsenal, ha disputato da titolare gli Europei 2012 e i Mondiali 2014 con la Francia ma poi ha esaurito la spinta. A sinistra gioca Gabriel Silva, vecchia conoscenza del calcio italiano: nel 2012 comparsate nel Novara, poi tre anni e mezzo da protagonista nellUdinese, unaltra stagione in Serie A tra Carpi e Genoa prima di finire al Granada e tornare, per altri sei mesi ma giocando davvero poco, in Friuli. Adesso è arrivato il momento di giocare: la parola passa al campo finalmente St. Etienne Psg comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

St. Etienne Psg sarà trasmessa in diretta tv sui canali a pagamento di Mediaset Premium: la rete ha infatti lesclusiva sul campionato di Ligue 1, e per questa partita lappuntamento è su Premium Sport o Premium Sport HD. In assenza di un televisore tutti gli abbonati potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video, garantito grazie allapplicazione Premium Play: basterà registrare i dati del proprio abbonamento su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone, senza costi aggiuntivi.

LE STATISTICHE

St. Etienne Psg si avvicina, così come è ormai ad un passo la conquista della Ligue 1 per i parigini: sarà il settimo titolo e il quinto nelle ultime sei stagioni, in un albo doro che vede in testa proprio i biancoverdi con dieci successi (ma il trofeo manca ormai da 37 anni). I numeri e le statistiche del Paris Saint Germain sono quelli di una squadra dominante: basti pensare che al Parco dei Principi ha sempre vinto, facendo 16 su 16 con la bellezza di 61 gol realizzati a fronte di 10 subiti. In trasferta invece ci sono 11 vittorie, 2 pareggi e 2 vittorie; i gol totali della squadra sono 95 e ben presto oltrepasseranno i 100. Sono 17 i punti di vantaggio sul Monaco, costruiti con una striscia di nove vittorie consecutive (aperta); le uniche due sconfitte sono arrivate contro Strasburgo e Lione (entrambe per 1-2), le altre squadre in grado di fermare la marcia della capolista sono state Montpellier (0-0) e Olympique Marsiglia (2-2). Per quanto riguarda la distribuzione dei gol, Edinson Cavani comanda con 24 reti e come detto si gioca la Scarpa dOro, Neymar ha chiuso in anticipo la sua stagione riuscendo comunque a segnare 20 volte in campionato mentre Kylian Mbappé, al primo anno nella capitale, festeggerà il secondo titolo consecutivo dopo quello con il Monaco e ha contribuito finora con 13 reti, due in meno di quelle che aveva messo a segno in tutto il campionato scorso (in 29 partite giocate). (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

St. Etienne Psg si gioca alle ore 20:45 di venerdì 6 aprile, e rappresenta lanticipo della 32^ giornata di Ligue 1 2017-2018: di fatto si tratta di una sorta di match point per il titolo da parte dei parigini anche se la matematica non darà conforto e ufficialità questa sera. Il vantaggio della squadra di Unai Emery però è netto: ormai si tratta solo di capire quando arriverà il trionfo, e potrebbe essere già la prossima domenica perchè al Parco dei Principi arriverà il Monaco, avversaria diretta per così dire. Il St. Etienne punta invece la qualificazione in Europa, possibile proprio grazie al Psg che, avendo vinto la Coppa di Lega contro il Monaco, ha di fatto liberato insieme alla squadra del Principato un posto. Le motivazioni possono fare la differenza: una sconfitta oggi non sarebbe certamente un dramma per il Paris, mentre potrebbe esserlo per i padroni di casa che devono anche provare a scavalcare una serie di squadre che li precedono (tra cui il Rennes che ha anche una partita in meno).

IL CONTESTO

Sabato il Psg ha festeggiato la Coppa di Lega con il 3-0 al Monaco: primo titolo di un possibile triplete, anche se eventualmente sarà in forma minore. Tra poco la capolista di Ligue 1 giocherà la semifinale di Coppa di Francia, lavversaria è il Caen e dunque è lecito aspettarsi unaltra finale. In campionato questa volta Unai Emery non ha avuto sorprese: lo scorso anno era stato preceduto dal Monaco e la sua stagione era stata di fatto fallimentare. Nonostante 27 vittorie in 31 partite, un titolo già in bacheca e un secondo in arrivo però rimane il cruccio di una Champions League nella quale, nonostante i grandi investimenti, il Paris Saint Germain non riesce ancora a fare la differenza, e ha vissuto una bruciante eliminazione agli ottavi dal Real Madrid perdendo entrambe le partite. Serve ancora qualcosa di più insomma; il St. Etienne è in un ottimo momento perchè ha vinto le ultime due partite senza subire gol, non perde da nove giornate e ha raccolto 19 punti in questo lasso di tempo, riuscendo a rimontare da una situazione che ancora a fine gennaio lo vedeva molto vicino alla zona retrocessione. In casa le cose vanno benissimo: lultima sconfitta è di metà dicembre (contro il Monaco), i punti sono 24 in 15 giornate con 23 gol realizzati (anche 22 subiti, un dato sicuramente da migliorare).

PROBABILI FORMAZIONI ST. ETIENNE PSG

Jean-Louis Gasset dovrebbe disporre il suo St. Etienne con il 4-2-3-1: davanti al portiere Ruffier ci sarà una linea con Subotic e Perrin centrali, mentre Débuchy e Gabriel Silva saranno i terzini. In mediana la coppia formata da Selnaes e dallex Inter MVila, a dare protezione e supporto ai trequartisti che saranno Bamba e Monnet-Paquet come esterni con la collaborazione di Cabella, che agirà in qualità di supporto centrale alla prima punta. Che, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà come sempre lo sloveno Robert Beric: tornato in Francia dopo lesperienza nellAnderlecht, ha segnato 5 gol in 10 partite di Ligue 1. La formazione del Psg è tutta da vedere: sicuramente non ci sarà lo squalificato Thiago Motta, dunque a centrocampo spazio per Lo Celso che verrà affiancato da Verratti e uno tra Draxler e Rabiot, che si contendono il posto come mezzala sul centrosinistra. In difesa Kimpembe e Thiago Silva si posizionano davanti a Trapp, possibile scelta anche per questa partita come già avvenuto contro lAngers; Dani Alves e Berchiche i due terzini. Attacco esplosivo con Mbappé e Di Maria ad accompagnare Cavani, in corsa per la Scarpa dOro; difficile che possa esserci spazio dallinizio per il figlio darte Timothy Weah, che però potrebbe avere un cameo nel secondo tempo.

QUOTE E PRONOSTICO

Nettamente favorito il Psg secondo le quote emesse dallagenzia Snai, e non poteva che essere così: per le vostre scommesse cè da considerare che il segno 1 per la vittoria del St. Etienne vale 8,50 mentre siamo a 1,33 – una delle quote più basse in senso generale – per il successo esterno della capolista di Ligue 1. Naturalmente potrete puntare anche sul pareggio in questa partita: con il segno X il vostro guadagno sarebbe di 5,50 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori