DIRETTA / Torino Milan Primavera (risultato finale 2-0) streaming video e tv: rossoneri al tappeto

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Milan Primavera streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita dandata della finale di Coppa Italia Primavera (oggi venerdì 6 aprile)

TorinoPrimavera_gol_lapresse_2017
Diretta Torino Milan Primavera (Foto LaPresse, repertorio)

DIRETTA TORINO MILAN PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 2-0) ROSSONERI AL TAPPETO

Il Milan rimedia una brutta sconfitta contro un Torino in gran forma. Finisce due a zero per i granata, con un avvio deludente da parte dei ragazzi guidati da Lupi, che però provano a scuotersi dopo aver subito il doppio svantaggio. Il vantaggio granata arriva ad inizio ripresa, con Butic che mette la firma sul tabellino. Il Milan, ancora sotto shock, non fa in tempo a scuotersi e subisce anche il raddoppio di Rauti. Tsadjout, Tiago Dias e Forte hanno l’occasione di riaprirla, ma la difesa piemontese si salva. Per il Torino è una vittoria che pesa tantissimo in vista della sfida di ritorno. Eccellente il percorso dei granata fino a questo momento, capaci di battere Salernitana, Fiorentina, Chievo Verona e Atalanta. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

TIAGO DIAS PROVA A RIAPRIRLA

Oltre settantacinque minuti sul cronometro e vittoria ad un passo per il Torino Primavera. Milan sotto al cinquantatreesimo: Butic si fa trovare al posto giusto al momento giusto e con un’esecuzione perfetta trafigge Guarnone. I rossoneri provano a mescolare le carte e inseriscono Forte al posto di un Mastour in calo. Nel momento migliore del Torino arriva il raddoppio: granata letali in contropiede con Rauti che insacca con una conclusione ben calibrata. Milan sottotono, Torino  in pieno controllo. La ripresa granata è spumeggiante, ma al settantacinuqesimo brivido per il Toro sul tiro di Tiago Dias che viene respinto prontamente. Ritmi alti in questo finale, poco fa Borello ha lasciato spazio a Celeghin tra le fila granata. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

E’  terminato il primo tempo tra Torino Milan Primavera, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Gara abbastanza piacevole, con i rossoneri che si spaventano attorno alla mezzora. Ci prova Borello di sinistro, l’attaccante però svirgola. Passano due minuti e conclude Butic da fuori area: Guarnone la fa sua in presa sicura. Al trentaseiesimo Borello manca l’impatto con lo sfera di testa e l’azione sfuma in un nulla di fatto. Prima della fne del primo tempo i giocatori del Milan protestano per una presunta trattenuta dentro l’area da rigore. Ultima chance per Rauti in inserimento al quarantacinquesimo, Guarnone devia e salva la porta. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

MASTOUR IN EVIDENZA

E’ cominciata la sfida tra Milan Torino Primavera. Subito in evidenza Mastour, che si guadagna un fallo a centrocampo. I rossoneri provano a spingere; Mastour lascia partire un cross sul secondo palo su cui Coppola è costretto ad intervenire. I giocatori del Torino protestano al nono per un calcio di rigore non concesso ad uno dei granata. I ritmi del match non decollano. Al tredicesimo Borello cerca Butic con un traversone, Bellodi intercetta e spazza. Milan piuttosto macchinoso in questa prima fase della partita. Il Torino è bravo a coprire e a concedere pochissimi spazi. Ancora nessuna vera occasione degna di note. Gara bloccata sul pareggio. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Torino Milan Primavera sta per cominciare: pochi minuti al fischio dinizio della finale dandata della Coppa Italia Primavera 2017-2018, facciamo allora un breve tuffo nel passato per ricordare il bilancio di granata e rossoneri in questa manifestazione. Il Torino occupa il primo posto nellalbo doro grazie a ben sette Coppe Italia vinte, che ci ricordano il valore del vivaio granata: si tratta però di successi un po datati, dal momento che lultimo risale alla stagione 1998-1999. In precedenza, il Torino Primavera era stato lassoluto dominatore degli anni Ottanta per quanto riguarda la Coppa Italia, vinta per ben sei volte nel giro di pochi anni e per la precisione nel 1983, 1984, 1986, 1988, 1989 e 1990. Numeri comunque fenomenali, ai quali il Milan riesce a rispondere solo in modo parziale: la Primavera rossonera ha infatti conquistato la Coppa Italia solamente in due occasioni, nelle stagioni 1984-1985 e 2009-2010. Adesso però si riparte da zero, anche perché certamente non è la storia a decidere le partite: parola al campo, la finale dandata Torino Milan Primavera sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la partita tra Torino e Milan Primavera, valida per landata della finale della Coppa Italia di categoria, sarà visibile in diretta tv gratuitamente su Sportitalia, che trasmetterà in chiaro (ma anche sulla piattaforma satellitare Sky per gli abbonati) il match. Vi ricordiamo inoltre la possibilità di seguire la sfida anche se non potrete mettervi davanti a un televisore allora di Torino Milan Primavera: basterà collegarvi allindirizzo Sportitalia.com, e trovare la sezione dedicata alla diretta streaming video del canale sportivo.

IL CAMMINO

Torino Milan Primavera si giocano fra oggi e venerdì prossimo la finale della Coppa Italia di categoria: ci sembra giusto dunque ricordare adesso come le due formazioni sono arrivate fin qui. Il cammino di granata e rossoneri è naturalmente cominciato nel primo turno eliminatorio: per il Milan vittoria per 3-1 contro la Salernitana, mentre il Torino ha addirittura travolto per 7-1 lAvellino. Nel secondo turno altro successo travolgente per i granata, vittoriosi per 4-0 contro lo Spezia; più risicata invece laffermazione per 2-1 del Milan nella sfida con lEmpoli. Eccoci poi agli ottavi di finale, dove invece è stato il Milan ad attirare lattenzione con il roboante 4-0 inflitto ad unaltra big come la Fiorentina; grande soddisfazione però anche per il Torino, che ha eliminato per 5-3 dopo i calci di rigore i cugini della Juventus, dopo una partita terminata sul 2-2. Ai quarti bel 2-0 per i granata contro il Genoa, mentre il Milan ha avuto bisogno dei tempi supplementari per battere 3-2 in Chievo. Infine le semifinali, unico turno su andata e ritorno: doppio successo per il Milan contro lAtalanta, battuta per 2-0 allandata e 3-2 al ritorno; il Torino invece, dopo avere pareggiato per 1-1 in casa della Roma, ha avuto la meglio vincendo per 2-1 la seconda partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Milan Primavera, diretta dallarbitro Luca Massimi della sezione Aia di Termoli, si gioca questa sera venerdì 6 aprile alle ore 20.30: si tratta della finale dandata della Coppa Italia Primavera 2017-2018, che sarà poi assegnata esattamente fra una settimana al termine della partita di ritorno, che sarà disputata a San Siro. Anche oggi però il palcoscenico sarà prestigioso: Torino Milan infatti si giocherà nel leggendario Stadio Filadelfia, il luogo dove più di ogni altro si respira la storia del Torino, dove giocava la squadra che negli anni Quaranta fece la storia del calcio non solo italiano e che è stato definitivamente recuperato solo un anno fa per diventare la casa delle giovanili del Torino. Giocarci adesso una finale di Coppa Italia è sicuramente il modo migliore per onorare il glorioso passato e magari rinverdire la tradizione della Primavera granata, che in bacheca ha sette Coppe Italia contro le sole due del Milan.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO MILAN PRIMAVERA

Diamo adesso uno sguardo a quelle che potrebbero essere le probabili formazioni di Torino Milan Primavera. Per quanto riguarda i granata di mister Federico Coppitelli, è da segnalare lassenza dellinfortunato Millico, assenza certamente pesante per lattacco del Torino. Si può dunque immaginare un modulo 4-3-3 con Zanellati fra i pali, protetto dalla difesa con Gilli terzino destro, Ferigra e Buongiorno a comporre la coppia centrale e Fiordaliso a sinistra. A centrocampo ecco capitan DAlena come punto di riferimento, affiancato da Adopo e Oukhadda, mentre nel tridente dattacco ci aspettiamo Butic punta centrale, con Borello ala destra e Rauti a sinistra. Anche per il Milan di Alessandro Lupi il modulo di riferimento dovrebbe essere il 4-3-3: Guarnone in porta, davanti a lui la coppia di difensori centrali Gabbia-Bellodi, con Bellanova terzino destro e Campeol sulla corsia mancina. A centrocampo ecco capitan El Hilali spalleggiato dalle mezzali Pobega e Torrasi, mentre nel tridente dattacco ci attendiamo Dias ala destra e Mastour a sinistra, ai fianchi della punta centrale che dovrebbe essere Tsadjout.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori