DIRETTA/ Manchester City Manchester United (risultato finale 2-3): Mourinho rovina la festa a Guardiola!

- Fabio Belli

Diretta Manchester City Manchester United: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Derby che può valere il titolo per i Citizens

manchester_city_gruppo_esultanza_lapresse_2018
Manchester City, derby con lo United (foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER CITY MANCHESTER UNITED (RISULTATO FINALE 2-3) TRIPLICE FISCHIO

All’Etihad Stadium il Manchester United batte in trasferta il Manchester City per 3 a 2. Gran primo tempo da parte dei padroni di casa che creano diverse opportunità per segnare e si portano in vantaggio al 26′ con il colpo di testa di Kompany, su assist da calcio d’angolo di Sane, per poi raddoppiare già al 31′ con Gundogan, questa volta servito da Sterling. Nel secondo tempo, nonostante il palo centrato ancora da Gundogan al 53′, il copione cambia e Pogba, con l’aiuto di Herrera e Sanchez, firma la doppietta che vale la parità tra il 53′ ed il 55′. Il sorpasso definitivo viene realizzato da Smalling, servito su calcio di punizione dall’ottimo Alexis Sanchez. I Citizens tentano di rimediare senza fortuna e non vanno oltre il palo di Sterling colpito nel recupero al 91′. Grazie ai 3 punti guadagnati oggi, il Manchester United si porta a quota 71 nella classifica della Premier League, negando di fatto la festa al Manchester City, rimasto fermo in vetta ad 84 punti e costretto dunque a rinviare la vittoria del titolo. (cronaca Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Manchester City e Manchester United, il punteggio è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 3. Gli Sky Blues faticano a ritrovare la brillantezza del primo tempo con i Red Devils cresciuti in maniera esponenziale e capaci addirittura di completare il sorpasso al 69′ con Smalling, pescato perfettamente da Alexis Sanchez su calcio di punizione. Parità per quanto riguarda le ammonizioni: cartellino giallo pure per Sterling e Fernandinho tra i padroni di casa.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Manchester City e Manchester United è ora di 2 a 2. Grandissimo avvio di ripresa da parte degli uomini di Mourinho che, grazie alla doppietta realizzata dall’ex juventino Paul Pogba tra il 53′ ed il 55′ rispettivamente su assist di Ander Herrera ed Alexis Sanchez, completano la rimonta ristabilendo la parità. Tutto da rifare per la squadra di Guardiola, pericolosa al 51′ con il palo centrato da Gundogan.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Manchester City e Manchester United sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 0. Dopo aver trovato il vantaggio grazie a Kompany, i padroni di casa raddoppiano quasi subito al 31′ per merito di Gundogan, assistito da Sterling. Quest’ultimo si rende poi protagonista di due occasioni sprecate al 33′, al 37′ ed al 41′, come il suo compagno Gundogan al 43′. Ammoniti Ander Herrera e Lukaku tra le fila dei Red Devils, in difficoltà in questa prima frazione.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Manchester City e Manchester United è ora di 1 a 0. I Red Devils cercano di guadagnare campo con molta fatica e subiscono i vari tentativi di David Silva e di Bernardo Silva. I Citizens riescono inoltre a portarsi in vantaggio al 26′ grazie al colpo di testa di Kompany, bravo a svettare sul calcio d’angolo battuto da Sane.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Inghilterra il derby tra Manchester City e Manchester United è cominciato da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa a dettare il ritmo controllando la manovra tramite il solito fraseggio prolungato che li contraddistingue. Al 3′ Danilo prova a colpire dalla distanza, sparando alto sopra la traversa.

SI COMINCIA

Mancano ormai pochissimi minuti al fischio dinizio del derby Manchester City Manchester United: abbiamo detto che il City potrebbe vincere già oggi il campionato, abbiamo osservato che per entrambe sarà loccasione di cercare il riscatto dalle delusioni europee, inoltre naturalmente sarà lennesimo confronto fra Pep Guardiola e José Mourinho, grandi rivali dai tempi del Clasico e forse già da prima – vedi ad esempio la semifinale di Champions League 2010 fra Inter e Barcellona, una delle non molte gioie per lo Special One contro il tecnico catalano. Questanno, nonostante i due rivali lavorino nella stessa città, la rivalità non ha mai toccato punti particolarmente alti perché ben presto è apparso chiaro che in campionato il City fosse superiore a tutti gli avversari, United compreso, tanto che le polemiche sono state ben più forti ad esempio fra Conte e Mourinho. Il derby però è sempre il derby e siamo sicuri che ci saranno telecamere che seguiranno con attenzione le mosse dei due allenatori: parola dunque al campo, Manchester City Manchester United sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Il derby Manchester City Manchester United sarà trasmesso in diretta tv esclusiva sui canali numero 106 e 203 del satellite (Sky Sport Mix HD e Sky Sport 3 HD), con tutti gli abbonati Sky che potranno seguire anche la diretta streaming video via internet, collegandosi sul sito skygo.sky.it, dove sarà possibile attivare l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e può essere utilizzata su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DELUSIONI EUROPEE

Manchester City Manchester United è un derby di lusso, eppure le due metà della città inglese sono accomunate dalle delusioni europee. In Champions League il cammino del Manchester United di José Mourinho si è fermato già negli ottavi di finale un po a sorpresa contro il Siviglia: bella limpresa ad Old Trafford della squadra di Vincenzo Montella, che ha espugnato per 1-2 la tana dei Red Devils dopo il pareggio per 0-0 dellandata in Spagna che sembrava concedere un piccolo vantaggio al Manchester United. In un certo però rischia una delusione ancora più cocente il Manchester City di Pep Guardiola: una squadra travolgente in patria, che sembrava avere tutto per conquistare finalmente la prima Champions League della propria storia e che invece nellandata dei quarti ha incassato una pesante sconfitta per 3-0 sul campo del Liverpool. In questo caso nulla è ancora finito perché cè ancora da giocare la partita di ritorno allEtihad Stadium, ma di sicuro al City servirà limpresa, che inoltre potrebbe distrarre lattenzione dal campionato e dal derby. Lo United ne approfitterà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERSO IL TITOLO

Manchester City Manchester United potrebbe consegnare il titolo di campioni dInghilterra alla squadra di Pep Guardiola, con una gioia doppia che deriverebbe naturalmente dal fatto di festeggiare davanti ai cugini. I punti di differenza in classifica fra le due squadre di Manchester sono ben 16 quando ci sono ancora sette partite da giocare (derby compreso): i calcoli dunque sono facili da fare, per festeggiare già oggi la Premier League il Manchester City deve vincere, perché a + 19 sul Manchester United sarebbe irraggiungibile nelle sei rimanenti partite. Che arrivi già oggi o che ci sia un po di più da aspettare, sarà una grande gioia per il Manchester City e per i suoi tifosi: si deve infatti ricordare che i Citizens a lungo sono stati la metà povera e perdente di Manchester, tanto che in bacheca il City ha solamente quattro titoli inglesi, conquistati nel 1937, 1968, 2012 e 2014. Anche in questa epoca decisamente più felice il Manchester City attende da quattro anni la conquista del campionato: riuscirci proprio davanti allo United, che per decenni ha snobbato i cugini, sarebbe certamente una soddisfazione in più. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Manchester City Manchester United, sabato 7 aprile alle ore 18:30 italiane, viene diretta dall’arbitro Martin Atkinson ed è uno dei match del programma della trentatreesima giornata della Premier League 2017-2018. Derby sempre stellare tra le due formazioni di Manchester in Premier League. Il City vincendo la sfida contro i rivali di sempre potrebbe clamorosamente conquistare la Premier League con ben cinque giornate d’anticipo. La delusione patita in Champions League potrebbe però pesare sugli uomini di Guardiola. Uno zero a tre ad Anfield contro il Liverpool (che era stata l’unica formazione a battere i Citizens in Premier League) difficilissimo da ribaltare nel ritorno dei quarti di finale, proprio nella stagione in cui il Manchester City nutriva le maggiori ambizioni a livello europeo. Lo United sogna lo sgambetto ai rivali cittadini comunque destinati a conquistare il titolo, e vuole consolidare il secondo posto per provare a far ripartire un ciclo vincente, sempre sotto la guida di José Mourinho, già nella prossima stagione.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY MANCHESTER UNITED

Le probabili formazioni che si sfideranno presso l’Etihad Stadium di Manchester, casa del City: i padroni di casa schiereranno il portiere brasiliano Ederson alle spalle di una difesa a quattro con Walker esterno laterale di destra, il francese Laporte esterno laterale di sinistra e l’argentino Otamendi e il belga Kompany schierati al centro della retroguardia. A centrocampo spazio al tedesco Gundogan, all’altro brasiliano Fernandinho e allo spagnolo David Silva, mentre l’altro tedesco Sané e il belga De Bruyne partiranno titolari nel tridente offensivo al fianco di Sterling. Risponderà il Manchester United con lo spagnolo De Gea tra i pali, l’ecuadoregno Valencia sull’out difensivo di destra e Young sull’out difensivo di sinistra, mentre Smalling e lo svedese Lindelof formeranno la coppia di difensori centrali. A centrocampo spazio al francese Pogba e al serbo Matic come vertici arretrati, alle spalle di Lingard, il cileno Sanchez e l’altro spagnolo Juan Mata che saranno gli incursori offensivi a sostegno del bomber belga Romelu Lukaku.

TATTICA E PRECEDENTI

Moduli a confronto con Pep Guardiola che schiererà tatticamente il Manchester City col 4-3-3 e José Mourinho che resterà fedele al suo 4-2-3-1 nel Manchester United. Il derby d’andata all’Old Trafford è andato ad appannaggio del City, con i gol di David Silva e Otamendi e il momentaneo pareggio di Rashford per i Red Devils. Zero a zero nell’ultimo derby disputato all’Etihad Stadium il 27 aprile 2017, lo United ha vinto per l’ultima volta in casa del City il 20 marzo 2016 con un gol messo a segno da Rashford.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita vedono la vittoria in casa dei Citizens proposta ad una quota di 1.95 da William Hill, l’eventuale pareggio offerto ad una quota di 3.50 da Bwin e il successo in trasferta dei Red Devils quotato 4.00 da Bet365. Per quanto riguarda le quote relative ai gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Unibet quota rispettivamente 1.80 e 2.04 l’over 2.5 e l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori