DIRETTA / Spal Atalanta (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: un punto ciascuno!

- Fabio Belli

Diretta Spal Atalanta: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Scontro tra speranze salvezza e ambizioni d’Europa

Spal_Chievo_esultanza_lapresse_2017
Probabili formazioni Spal Juventus (foto LaPresse)

DIRETTA SPAL ATALANTA (RISULTATO LIVE 1-1): FINE PARTITA

Ammonito Freuler. Poco dopo pure Kurtic finisce sul taccuino dell’arbitro. Giallo anche per il centrocampista sloveno per proteste. De Roon intanto rincara la dose. L’olandese ci prova col destro da fuori area. La palla sfiora la traversa. Tra le fila della Spal entra Everton Luiz, esce Viviani. Si riprende poco dopo. Gomez pizzicato in fuorigioco, mentre si preparava a mettere in mezzo un cross molto interessante. Finale palpitante al Mazza. Entrambe le squadre provano a offendere ma nel finale di gara a farla da padrone è la stanchezza. Squadra sfilacciate, troppi errori sia da una parte che dall’altra. Gasperini cerca centimetri da utilizzare nei piazzati: entra Toloi, esce Gomez. Semplici risponde mandando in campo Floccari per Paloschi.

PAREGGIO DI DE ROON AL 76′

Spal pericolosa al 58esimo. Kurtic che lancia Antenucci in profondità. L’attaccante si accentra e prova a servire un compagno nel mezzo. Freuler capisce tutto ed intercetta il pallone. Atalanta all’attacco: spinge Cornelius, palla in mezzo, la difesa della Spal si difende in angolo. Nulla di fatto, dal calcio d’angolo riparte la Spal. Al minuto 63 gli estensi vanno vicinissimi al raddoppio. Spal pericolosissima con la conclusione potente dell’ex Roma, destro a giro che si stampa sulla traversa. Hateboer calcia in porta, ma è più un cross: Freuler ne approfitta e colpisce di testa. La sua conclusione termina a lato. Sostituzione per i bergamaschi: entra Barrow, esce Palomino. Subito l’ex primavera pericoloso: Gomez controlla in corsa una palla afferente dalle retrovie e tenta un cross tagliato per Barrow. Meret fa buona guardia. Al 76esimo l’Atalanta trova un penalty. Trattenuta di Costa su Gomez in area per Damato è rigore solare: cartellino giallo per l’esterno.

ATALANTA IN PRESSIONE

Gasperini effettua una sostituzione durante l’intervallo. Rimane negli spogliatoi Petagna, prende il suo posto Cornelius. Atalanta subito pericolosa: servito da un lancio in profondità, Alejandro Gomez scaglia un insidioso diagonale, con Meret attento a respingere con i piedi. Spunto dell’ex Kurtic sulla destra. Il centrocampista cerca Antenucci in area ma Mancini è attento e ribatte. Ancora gli orobici all’attacco: tiro-cross del Papu, palla che attraversa tutta l’area, ma non trova nessuno dei compagni pronto alla deviazione. Ammonito Lazzari. Cartellino giallo per il numero 29 della SPAL. Gli ospiti insistono. Masiello raccoglie una respinta corta della difesa della Spal e prova a concludere verso Meret, il tiro è sballato e termina ampiamente a lato.

CIONEK PORTA IN VANTAGGIO GLI ESTENSI

Lazzari prova a sfondare sulla destra, supera Gosens, ma trova Palomino attento in copertura. Cartellino giallo intanto per il difensore della Spal, Cionek, per fallo su Mancini. L’Atalanta attacca, cross di Petagna che cerca Gomez in area, ma la difesa della Spal è attenta e allontana la minaccia. Sfonda Gomez in area, lanciato da un velo di Petagna. Lazzari interviene in scivolata e blocca l’azione avversaria. Al 38esimo la Spal passa in vantaggio. Splendida esecuzione di calcio di punizione di Viviani, palla in area con Cionek che elude la marcatura di Palomino e in tuffo batte Berisha. Ammonito Petagna prima dell’intervallo.  Sbracciata del numero 29 ai danni di Salamon. Per Damato è cartellino giallo. Diffidato, salterà la sfida contro l’Inter.

FREULER INSACCA MA NON VALE

Finalmente arriva la risposta della Spal. Grassi sorprende Hateboer e De Roon concludendo a rete, ma trova la respinta di piede di Berisha. Ringalluzzito, ci prova pure Viviani. Il centrocampista della Spal si accentra e conclude da fuori area. Il suo destro è fuori misura. Dopo un inizio molto contratto, la Spal prova ad alzare il proprio baricentro. L’Atalanta continua a far girare il pallone. Destro dalla distanza di Viviani, il tiro rimbalza all’ultimo sul portiere che devia, in modo goffo, in calcio d’angolo. Tentativo di Viviani. Conclusione potente su calcio di punizione, Berisha respinge centralmente con i pugni. Chance per la Spal. Antenucci prova a sfondare sulla sinistra, Masiello prova ad arginarlo, ma il difensore devia, palla vagante in area su cui arriva Costa: sinistro a lato. Rete annullata all’Atalanta al 25esimo. Bellissima azione aggirante della squadra di Gasperini, destro dal limite dell’area di Gomez, palla sul palo, poi Freuler mette dentro, ma era in posizione di fuorigioco.
  

INIZIO GARA

Semplici schiera la Spal con il 3-5-2. Tra i pali Meret, in difesa Salamon, Felipe e Cionek. A centrocampo da destra verso sinistra Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi e Costa. In attacco la coppia formata da Paloschi e Antenucci. Modulo speculare scelto da Gasperini. In porta Berisha, difeso da Mancini, Palomino e Masiello. Fascia destra occupata da Hateboer, in mezzo al campo de Roon, Cristante e Freuler, a sinistra Gosens. In avanti Gomez e Petagna. Arbitra il signor Damato di Barletta. Ci prova la Spal per prima. Cross di Salamon per Antenucci: il suggerimento è troppo lungo e si perde tra le braccia di Berisha. La prima occasione del match è però dei nerazzurri: cross teso di Hateboer, Gomez non interviene in modo incisivo, palla che giunge a Gosens che conclude sul primo palo, ma trova la respinta di Meret. Ci prova De Roon.  Il centrocampista dell’Atalanta calcia da fuori. La conclusione di destro sfila a lato. L’Atalanta è in totale gestione del match in questa fase. La Spal fatica ancora a trovare le contromisure all’avversario. Ancora la Dea pericolosa: Gomez appoggia per Hateboer che calcia di prima col sinistro, para facile Meret.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Spal Atalanta sta per cominciare: vale la pena presentare questa partita di Serie A anche attraverso le principali voci statistiche delle due squadre in campo al Mazza. Gli orobici, infatti, hanno messo a segno fino a questo momento ben 46 gol, una media di 1.53 gol a partita. Soltanto 29 quelli della SPAL, ovvero 0.97 a partita. Gli orobici corrono tantissimo, ben 110.467 chilometri percorsi fino a questo momento della stagione, mentre i ferraresi hanno compiuto ben 2.000 chilometri in meno. L’Atalanta è una delle squadre che segna più di testa, la seconda insieme alla Lazio: fino a questo momento sono arrivati ben 10 gol. La Spal è ultima, visto che come il Crotone ha messo a segno soltanto due gol di testa. Ci siamo finalmente: siamo pronti a vivere Spal Atalanta, dunque diamo la parola al campo ma prima leggiamo le formazioni ufficiali delle due squadre! SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Salamon, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Kurtic, Costa; Paloschi, Antenucci. Allenatore: Leonardo Semplici. ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Mancini, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Petagna, Gomez. Allenatore: Gian Piero Gasperini. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spal Atalanta è un match che sarà trasmesso in diretta tv esclusiva sul canale numero 252 del satellite (Sky Calcio 2 HD), con tutti gli abbonati Sky che potranno seguire anche la diretta streaming video via internet, collegandosi sul sito skygo.sky.it, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

GLI ALLENATORI

La sfida tra Spal e Atalanta si divide tra la voglia salvezza dei padroni di casa e l’obiettivo Europa della compagine guidata da Gasperini. Leonardo Semplici sta compiendo, fino ad ora, una grande impresa con una compagine che punta tutto su Antenucci. Il modulo base del tecnico, esordiente in serie A, è il 3-5-2, vestito che sembra cucito addosso ai ferraresi. Gian Piero Gasprini, che da anni sta facendo divertire i bergamaschi, schiera la sua compagine con il 4-3-2-1 che verte molto sulle giocate di Ilicic e Gomez. Lo sloveno dovrebbe recuperare dopo l’infortunio in nazionale e far brillare la trequarti. Sfida interessante tra due tecnici con mentalità opposte ma con un’idea di calcio davvero interessante. (agg. Umberto Tessier)

TESTA A TESTA

Al di là della gara di andata, terminata in parità grazie alle reti siglate da Cristante e Rizzo, non ci sono precedenti recenti tra le due squadre per Spal Atalanta. Lultima gara tra le due risale al 28 aprile 1968 con la Spal che vinse per una rete a zero. I padroni di casa sono reduci da cinque risultati consecutivi capaci di proiettare la compagine di casa in fuori dalla zona retrocessione. L’Atalanta, con due vittorie di seguito, ha invece rilanciato le ambizione Europa. Match che si preannuncia molto combattuto tra due compagini che vivono momenti di forma importanti. Il pareggio non serve a nessuno, in un finale di stagione che si preannuncia incandescente. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Spal Atalanta sarà diretta a Ferrara oggi pomeriggio dal quarantacinquenne arbitro della sezione Aia di Barletta Antonio Damato, un veterano dunque della nostra Serie A. Nel ruolo di quarto uomo allo stadio Mazza ci sarà Minelli e come segnalinee Dobosz e Valeriani. Alla VAR ecco il signor Di Bello, con assistente AVAR Manganelli. Per lesperto direttore di gara pugliese, che ha diretto anche una gara della Coppa Italia 2017-2018, abbiamo un ruolino di marcia nellattuale stagione di Serie A senza incroci con la formazione padrona di casa, mentre se ne registra uno con lAtalanta nel match pareggiato in casa per 2-2 contro la Juventus domenica 1 ottobre. Le statistiche stagionali di Antonio Damato evidenziano 55 cartellini gialli estratti, ma nessuna espulsione. Sono invece cinque i calci di rigore concessi dal fischietto pugliese.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spal Atalanta sarà diretta dal signor Damato di Barletta, è in programma sabato 7 aprile alle ore 18.00 e sarà uno degli anticipi del sabato nella trentunesima giornata del campionato di Serie A 2017-2018. La Spal ora vede la salvezza, dopo una rincorsa faticosissima in cui gli estensi hanno saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo, pareggiando anche l’utima sfida a Genova nonostante i torti arbitrali subiti per le decisioni dell’arbitro Giacomelli. Per quanto riguarda la corsa per la permanenza in Serie A, la Spal vanta ora due punti di vantaggio sul Crotone e farà di tutto mantenerli, per festeggiare una storica stagione in Serie A a cinquant’anni dall’ultima volta. Perdendo in casa il recupero contro la Sampdoria, l’Atalanta ha mancato però l’occasione per ipotecare il settimo posto e la qualificazione all’Europa League della prossima stagione. Al momento è corsa a tre con gli stessi blucerchiati e la Fiorentina, con l’Atalanta che in questo campionato si è resa protagonista di imprese importanti, ma non sempre è riuscita ad esprimersi, anche a causa dei tanti impegni ravvicinati, con la giusta continuità.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL ATALANTA

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara. I padroni di casa della Spal schiereranno Meret in porta, il polacco Cionek, il brasiliano Vicari e Vitale in difesa (mancherà lo squalificato Vicari, espulso nella trasferta in casa del Genoa) nella linea a tre, mentre Lazzari sarà l’esterno di fascia destra e Cpsta l’esterno di fascia sinistra. Nella zona centrale di centrocampo spazio per il brasiliano Everton Luiz, per Schiattarella e Grassi, mentre Antenucci e Paloschi faranno coppia sul fronte offensivo. Risponderà l’Atalanta con l’albanese Berisha tra i pali e una difesa a tre composta da Mancini, il brasiliano Toloi e Masiello. A centrocampo lo svizzero Freuler e l’olandese De Roon partiranno dal primo minuto, con l’altro olandese Hateboer schierato sulla fascia destra e il belga Castagne impiegato sulla fascia sinistra. In attacco, confermato il tandem con l’argentino Gomez affiancato a Petagna.

TATTICA E PRECEDENTI

Scelte tattiche dei due allenatori entrambe improntate sulla difesa a tre, 3-5-2 per la Spal di Semplici e 3-4-1-2 per l’Atalanta di Gasperini. Nel match d’andata allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, uno a uno tra Atalanta e Spal, vantaggio di Cristante e pareggio degli emiliani con Rizzo. Da molto tempo le due formazioni non si affrontavano in campionato, considerando la prolungata assenza della Spal negli ultimi decenni anche dal campionato di Serie B.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita vedono la vittoria in casa degli estensi proposta ad una quota di 4.40 da William Hill, l’eventuale pareggio offerto ad una quota di 3.60 da Bwin e il successo in trasferta della formazione bergamasca quotato 1.90 da Bet365. Per quanto riguarda le quote relative ai gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Unibet quota rispettivamente 1.95 e 1.85 l’over 2.5 e l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori