DIRETTA / Matera Rende (risultato finale 0-1) streaming video e tv: Rende cinico e risoluto!

- Stefano Belli

Diretta Matera Rende: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Lucani a caccia della giusta continuità per il quarto posto

matera_2_legapro_lapresse_2017
Video Matera Catania (LaPresse)

DIRETTA MATERA-RENDE (0-1): FINE PARTITA

Prova a reagire il Matera ma senza riuscire a metter su la solita rete di passaggi, ospiti per ora in controllo dopo il vantaggio. Punizione per gli ospiti da buona posizione, fallo di Di Livio sulla trequarti offensiva. Chance che termina direttamente sul fondo, ripartono i locali. Cambio ospite: fuori Gigliotti autore del gol, dentro Laaribi. Rispondono i locali con Gigli fuori, dentro Urso. Ammonito Sernicola nel Matera per fallo a centrocampo. Cartellino giallo anche per Godano degli ospiti. Fuori Godano e Ricciardo, dentro Ferreira e Viterritti per gli ospiti. Matera vicino al pari. Sartore col destro da fuori area sfiora il palo alla destra di De Brasi. Tiro deviato, palla in corner. Dentro Cedric, fuori De Falco, Auteri prova il tutto per tutto. Ammonito Ferreira che allontana la palla per perdere tempo. Nel finale l’arbitro annulla un gol al Matera: De Franco insacca sugli sviluppi di una punizione ma viene sorpreso in fuorigioco.

GOL DI GIGLIOTTI AL 64′

Lucani in possesso palla, Rende tutto chiuso nella propria metà campo. Prova ad alzare il proprio baricentro il Rende, punizione sulla trequarti guadagnata da Gigliotti. Contropiede Matera: Casoli conclude sull’esterno della rete la terza occasione creata entrando in area dalla sinistra, pericolosi i locali. Risponde il Rende: Ricciardo tira col destro in ingresso nell’area di rigore, Tonti risponde presente e riavvia i suoi. Ci prova Sernicola dai quaranta metri, palla alta sopra la porta del Rende. Fuori Tiscione, dentro Sartore: sostituzione forzata per i lucani, causa infortunio. Angolo per il Matera guadagnato da Casoli, chance per i biancazzurri. Ammonito Gigliotti, brutto fallo a centrocampo del calabrese. Al 64esimo gli ospiti passano in vantaggio. Errore di De Franco in uscita, recupera palla Vivacqua che si invola verso la porta di Tonti, rientra sul sinistro e prova la conclusione parata a terra dal portiere locale, poi tap-in vincente di Gigliotti che corre esultante verso la propria panchina per lo 0-1 calabrese.

PARTITA VIVACE

Gol annullato al Rende per fuorigioco dopo una punizione dall’out di sinistra calciata da Gigliotti, sale bene la difesa lucana. Super parata di De Brasi al 19esimo: si salva il Rende, apre la manona il portiere ospite su colpo di testa potente di Gigli su corner. Alla mezzora Tonti salva il Fano. Gigliotti approfitta di un errore di De Franco in difesa e si invola tutto solo verso la porta locale, il tiro del numero 7 calabrese viene però rimpallato dal corpo del portiere di casa. Ancora Rende in avanti: nuovo cross dalla sinistra di Gigliotti, serie di batti e ribatti in area di rigore lucana con la difesa che poi spazza. Risponde il Matera. Di Livio termina un contropiede calciando verso la porta di De Brasi, tiro però rimpallato in corner. Ammonito Tiscione per entrata a piedi uniti su Pambianchi. Nel finale Di Livio arpiona palla sulla sinistra in area di rigore, lo chiude Germinio prima che vada alla conclusione, occasione Matera.

INIZIO GARA

Matera in campo con il 4-2-3-1. In porta Tonti, linea difensiva composta da Sernicola, De Franco, Gigli e Di Sabatino. In mediana Maimone e De Falco, zona offensiva occupata da Salandria, Di Livio e Casoli in supporto di Tiscione, unica punta. Il Rende risponde con il 3-5-2. Tra i pali De Brasi, in difesa Germinio, Pambianchi e Cuomo. A centrocampo da destra verso sinistra Godano, Rossini, Gigliotti, Franco e Marchio. In attacco Vivacqua e Ricciardo. Arbitra il signor Gariglio di Pinerolo. Primo affondo dei calabresi, Ricciardo colpisce di testa e Tonti fa sua la prima palla del match. Al terzo minuto viene avviato un contropiede da parte del Matera: Sernicola anticipa Ricciardo e si proietta in avanti, tentativo di passaggio verso Casoli che prova la conclusione di prima, ribattuta da Pambianchi. Prima occasione del match:  rapida verticalizzazione di Di Livio per Casoli sul versante di sinistra dell’area di rigore, tiro di prima del numero 27 che viene deviato in corner sull’esterno della rete. Al decimo prova Di Livio a penetrare l’area di rigore a sinistra, lo chiude bene Marchio.

SI COMINCIA!

Il fischio dinizio di Matera Rende è atteso a minuti: vediamo dunque alcune statistiche stagionali di queste due formazioni che fanno parte del girone C della Serie C. I padroni di casa stanno avendo un ottimo rendimento, con 13 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte. L’andamento casalingo è il terzo di questo campionato, con dieci vittorie, cinque pareggi e una sola sconfitta: meglio hanno fatto soltanto Lecce e Trapani. Ben 23 gol fatti e soltanto 12 subiti. Il Rende, nonostante le ultime due sconfitte fuori casa, ha un buon rendimento esterno: cinque vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte, ma gli ospiti devono migliorare sulle reti subite. Sono ben 16 le marcature incassate in quindici partite. Adesso però è giunto il momento di far parlare il campo: tutto è pronto, Matera Rende sta per cominciare!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La partita non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma solo in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati (o per coloro che da utenti registrati acquisteranno l’evento singolo) al sito elevensports.it.

I BOMBER

Il Rende prova a ritrovare la vittoria in casa di un Matera che vuole difendere la quarta piazza. Il classe 88′ Giacomo Casoli, grazie a sette reti messe a segno in stagione, è il miglior attaccante a disposizione dei padroni di casa. La rete non arriva da sei turni ed il match contro il Rende sembra quello giusto per ritrovare la gioia del gol. Il Rende segna con il contagocce ma l’argentino Gustavo Actis Goretta, autore di una doppietta all’andata, può tranquillamente far bene anche nella gara di ritorno. Sfida che si preannuncia ricca di emozioni quella tra due calciatori a caccia di reti pesanti per le rispettive compagini. (agg. Umberto Tessier)

I TESTA A TESTA

Erano gli inizi degli anni Novanta quando Matera e Rende si sono ritrovate per una sfida che si è disputata per buona parte degli anni Ottanta. Soprattutto in Serie D. In queste ventisei stagioni calabresi e lucani, si sono rialzate diverse volte dopo una serie di fallimenti. La gara di andata è terminata due reti a zero grazie alla doppietta di Actis Goretta. Le due compagini sono entrambi in piena zona play off con i padroni di casa capaci di conquistare sette punti nelle ultime cinque uscite mentre il Rende ha conquistato un solo punto in un periodo davvero difficile. Matera favorito considerando gli ultimi risultati e la forma fisica. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Matera-Rende, diretta dal signor Gariglio di Pinerolo, domenica 8 aprile 2017 alle ore 14.30, sarà una delle sfide che apriranno il programma della trentaquattresima giornata del campionato di Serie C nel girone C. E’ stata una settimana dura per entrambe le squadre. Il Matera è caduto di misura sul campo del Trapani ed ha compiuto un nuovo passo indietro nella corsa ai play off, pur mantenendo il quarto posto in classifica, ormai però tallonato dal Monopoli a due lunghezze di distanza e soprattutto dalla Juve Stabia, distante un solo punto e con una partita in meno disputata rispetto al Matera.

Dall’altra parte, il Rende ha subito la terza sconfitta consecutiva con il punteggio di zero a uno e sembra ormai in caduta libera. Per i calabresi, che erano in lotta per il quarto posto sino a poche settimane fa, sono ora solo tre i punti di vantaggio da gestire per restare in zona play off. Soprattutto, il club vive la polemica delle dimissioni annunciate dal patron Fabio Coscarella, che ha riportato la squadra ad alti livelli ma si è detto non disposto a proseguire senza poter attuare il progetto della costruzione dello stadio, il nuovo Marco Lorenzon. A Matera si capirà se i calabresi credono nei play off o si sentono già appagati dalla salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI MATERA RENDE

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno di Matera. I padroni di casa lucani schiereranno Tonti tra i pali, Salandria sull’out difensivo di destra e Di Sabatino sull’out difensivo di sinistra, con De Franco e l’uruguagio Buschiazzo Morel impiegati come difensori centrali. Urso e Maimone saranno schierati come playmaker arretrati di centrocampo, mentre Di Livio, Tiscione e Sartore saranno gli incursori offensivi alle spalle dell’unica punta di ruolo, Casoli. Risponderà il Rende con Cuomo, Sanzone e Porcaro titolari nella difesa a tre schierata davanti all’estremo difensore De Brasi. Ai lati del marocchino Laaribi si muoveranno a centrocampo Gigliotti e Franco, mentre Viteritti sarà impiegato come esterno di fascia destra e Marchio sarà invece l’esterno laterale mancino. In attacco, al fianco di Rossini ci sarà l’argentino Actis Goretta.

TATTICA E PRECEDENTI

Il confronto tattico tra le due squadre vedrà opposti, come moduli prescelti dai due allenatori, il 4-2-3-1 per il Matera allenato da Gaetano Auteri ed il 3-5-2 per il Rende guidato in panchina da Bruno Trocini. Il match d’andata di questo campionato allo stadio Marco Lorenzon ha visto il Rende imporsi con un netto due a zero, con una doppietta dell’attaccante argentino Actis Goretta. C’è un unico precedente di campionato tra i professionisti a Matera tra le due squadre: quello relativo al campionato di Serie C/1 1980/81, il 5 aprile 1981 le due squadre pareggiarono senza reti in casa dei lucani.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla partita vedono la vittoria in casa dei lucani proposta ad una quota di 1.83 da Bet365 l’eventuale pareggio offerto ad una quota di 3.25 da Eurobet e il successo in trasferta della formazione calabrese quotato 4.50 da William Hill. Per quanto riguarda le quote relative ai gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Betclic quota rispettivamente 2.35 e 1.53 l’over 2.5 e l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori