DIRETTA/ Venezia Brescia (risultato finale 1-2) streaming video e tv: colpaccio delle Rondinelle!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Brescia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita. Lagunari in cerca di punti per i playoff, lombardi per la salvezza

Falzerano Venezia Salernitana
Diretta Salernitana Venezia (repertorio LaPresse)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (1-2 FINALE): COLPACCIO DELLE RONDINELLE!

Vittoria esterna importantissima per il Brescia, che passa in casa di un Venezia che avrebbe meritato probabilmente almeno il pareggio, stando alle occasioni da gol create. La più clamorosa nel finale di partita arriva al 41′, con un colpo di testa di Geijo che scavalca Minelli facendo già esultare il pubblico del Penzo, ma Somma salva miracolosamente per il Brescia sulla linea, permettendo alle Rondinelle di fatto di fare bottino pieno. Alla squadra di Filippo Inzaghi non è bastato l’ingresso in campo di Fabiano che ha rappresentato una scossa offensiva importante, ma va sottolineato come anche il Brescia abbia mancato in contropiede diverse occasioni per chiudere anticipatamente la partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (1-2): BISOLI RIPORTA AVANTI LE RONDINELLE!

Grandi emozioni allo stadio Penzo, con il Venezia che si ritrova sotto praticamente subito dopo aver riequilibrato la sfida. E’ Bisoli a superare Vicario con un preciso colpo di testa con un gol di Ndoj, con entrambi i gol incassati dai lagunari arrivati sul gioco aereo. Un colpo per un Venezia che dopo il gol di Modolo sembrava voglioso di riorganizzarsi e cercare di ribaltare definitivamene la partita. E con gli spazi a disposizione, il Brescia ha le opportunità per il colpo del ko. Viene annullato un gol a Spalek per fuorigioco, ma è Torregrossa a sprecare clamorosamente il pallone dell’1-3, calciando alle stelle da ottima posizione a centro area. Si prospetta un finale di partita davvero infuocato, col Brescia che si trova a condurre col punteggio di 2-1 in casa del Venezia di Pippo Inzaghi. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (1-1): PARI DI MODOLO!

Il Venezia non ci sta e a inizio secondo tempo prova a mettere in crisi il Brescia aumentando la pressione offensiva a caccia del pareggio. Al 17′ Litteri ha divorato quella che è stata sicuramente la più ghiotta occasione da gol per i lagunari, con Litteri che si è visto sfilare davanti un pallone in area, da posizione defilata ma non troppo sulla destra: sfera di fatto da girare comodamente in rete, ma la mira non c’è e la conclusione finisce a lato. Precedentemente, al 13′ una sostituzione da una parte e dall’altra, con il Brescia che ha inserito Torregrossa al posto di Caracciolo e il Venezia che ha inserito Fabiano al posto di Bruscagin. Al 5′ proprio Litteri era riuscito ad andare in gol, ma la sua conclusione, vincente, era stata annullata col l’arbitro che aveva rilevato il fuorigioco. La pressione offensiva del Venezia si concretizza però al 20′: torre di testa di Geijo su punizione scodellata in area da Garofalo, e Modolo si è inserito sul secondo palo realizzando il gol dell’1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (0-1): I LAGUNARI NON REAGISCONO

Fine primo tempo allo stadio Penzo di Venezia, con il Brescia in vantaggio 1-0 sui padroni di casa. Al 34′ il gol del vantaggio delle Rondinelle firmato dall'”Airone” Caracciolo, bravo a svettare di testa su un calcio d’angolo battuto da Spalek. Poca reattività da parte del Venezia una volta incassato lo svantaggio, con i lagunari che hanno visto il gioco spezzettato da diversi falli, col gioco fermo per un colpo subito dal portiere breasciano Minelli, che ha ripreso poi regolarmente la partita. Unico sussulto al 39′ con una punizione di Garofalo, una traiettoria molto precisa che esce di poco a lato dalla porta difesa da Minelli. Dopo 2′ di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (0-1): OCCASIONE PER PINATO, POI GOL DI CARACCIOLO

A metà della prima frazione di gioco risultato ancora a reti bianche tra Venezia e Brescia. I padroni di casa sono riusciti a esercitare una buona supremazia territoriale senza però trovare il gol, con la formazione lagunare andata molto vicina al vantaggio al 23′, con una conclusione di Pinato che pareva destinata all’angolino, ma che ha trovato sulla sua traiettoria Geijo, che di fatto ha salvato, non potendosi spostare, sul tentativo del compagno di squadra. Nel Brescia il punto di riferimento è sempre Caracciolo, ma la formazione lombarda riesce a costruire poco dal punto di vista offensivo. Ma al 34′ arriva la doccia gelata per i lagunari, con una delle specialità di Andrea Caracciolo, il colpo di testa. Cross da calcio d’angolo e il bomber non perdona di testa, Brescia in vantaggio 1-0 al “Penzo” di Venezia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VENEZIA BRESCIA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per cominciare Venezia Brescia, primo posticipo della 34^ giornata di Serie B: diamo dunque uno sguardo alle statistiche delle due squadre in questo campionato, prima di andare naturalmente a scoprire le formazioni ufficiali del match. I padroni di casa sono a quota 12 vittorie e 14 pareggi, ma c’è il problema gol da risolvere. Fino a questo momento sono 41 i gol fatti, meno i quelli che ci si attende per una pretendente ai play off. Il Brescia ha uno dei peggiori andamenti fuori dalle mura amiche: tre vittorie, quattro pareggi e ben nove sconfitte. Fuori casa le rondinelle hanno segnato soltanto 11 reti. Adesso però è doveroso cedere la parola al campo: leggiamo dunque le formazioni ufficiali di Venezia Brescia, poi la partita potrà avere inizio! VENEZIA (3-5-2): Vicario; Domizzi, Modolo, Bruscagnin; N. Frey, Falzerano, Stulac, Pinato, Garofalo; Litteri, Gejio. A disposizione: Audero, Gori, Andelkovic, Bentivoglio, Fabiano, Firenze, Marsura, Suciu, Cernuto, Soligo, G. Zampano. Allenatore: Filippo Inzaghi BRESCIA (4-3-3): Minelli, Coppolaro, Somma, Gastaldello, Longhi, D. Bisoli, Tonali, Ndoj, And. Caracciolo, Spalek, Furlan. A disposizione: Pelagotti, Viviani, Torregorssa, Martinelli, Curcio, Okwonkwo, Meccariello, Rivas. Allenatore: Roberto Boscaglia

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Venezia Brescia sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare a pagamento: nello specifico questa partita è su Sky Calcio 5, con codice dacquisto 414783 per chi non avesse sottoscritto labbonamento al pacchetto Calcio. Si potrà seguire levento anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone lapplicazione Sky Go che non richiede costi aggiuntivi.

I TESTA A TESTA

Il Venezia, ottavo in graduatoria, attende la visita del Brescia che viaggia stabilmente a metà graduatoria. I padroni di casa stanno alternando ottime prestazioni a match da dimenticare mentre il Brescia, dopo quattro risultati negativi, si è parzialmente rilanciato grazie all’ultima vittoria casalinga contro il Pescara. Negli ultimi tre precedenti assoluti, tra cui due in serie A, il Brescia ha vinto due volte di seguito con il Venezia capace di vincere la gara di andata espugnando il Rigamonti. Match estremamente delicato tra due compagini che lottano rispettivamente per la promozione e la salvezza. (agg. Umberto Tessier)

OCCHIO A GEIJO

Considerando le probabili formazioni di Venezia-Brescia vediamo bene che nelle scelte di Inzaghi non poteva non rientrare anche la punta spagnola Alex Geijo. Il marcatore dei lagunari è infatti il terzo miglior realizzatore del club con 4 gol a suo favore e nella 34^ giornata della Serie B risulta pure grande ex del match avendo vissuto parte della sua carriera sotto i colpi nella Leonessa. Per la precisione vediamo che Geijo al Brescia è durato un anno, dal 2015 al 2016, quando è stato acquistato dalludinese e quando poi è stato ceduto a titolo gratuito al Venezia. Proprio la punta pochi giorni fa ha preso parola sulle colonne del Giornale di Brescia affermando a proposito del suo passato: Ho grandissimi ricordi dell’esperienza con le Rondinelle, mi sono trovato benissimo anche se sono rimasto solo un anno. Mancato rinnovo? Non ci fu mai una proposta ufficiale, si parlò a inizio stagione di un rinnovo automatico in base alle presenze che a febbraio non era ancora arrivato, parlammo di nuovo, ma non si sapeva nulla di certo sul futuro e alla fine non se ne parlò più. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Venezia Brescia sarà diretta da Antonello Balice, arbitro trentatreenne della sezione Aia di Termoli che ha fatto il suo esordio come direttore di gara della CAN B nel corso di questa stagione e che raggiunge con la sfida allo stadio Penzo quota quattordici presenze nel corso di questo campionato cadetto. I due guardalinee sono Raspollini e Rossi C., mentre il quarto uomo è il signor Rapuano. Larbitro molisano ha estratto finora 53 volte il cartellino giallo, ma non ha comminato nessuna espulsione. Sono invece due i calci di rigore assegnati nel corso di questo campionato di Serie B. Nelle tredici gare fin qui arbitrate, Balice ha diretto tre volte il Venezia e due il Brescia. I veneti hanno con lui un bilancio non esaltante fatto di due pareggi e una sconfitta, ma è messo ancora peggio il Brescia che è uscito sconfitto in entrambi gli incroci stagionali con questo arbitro. (agg. di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Venezia Brescia, che sarà diretta dallarbitro Balice, è il primo posticipo nella 34^ giornata del campionato di Serie B 2017-2018: le due squadre scendono in campo al Penzo alle ore 15.00 di domenica 8 aprile. Lagunari per i playoff, lombardi per salvarsi: così si possono riassumere i temi della partita. Il Venezia ha calato il proprio rendimento ma sta riuscendo a rimanere agganciato alle prime otto posizioni che valgono gli spareggi per la promozione, deve tuttavia guardarsi le spalle perché ci sono avversarie che stanno risalendo la corrente e dunque sarà difficile mantenersi in linea di galleggiamento, pur se è ancora ampiamente possibile prendersi addirittura il quarto posto. Il Brescia invece ha appena due punti di margine sulla zona playout: negli ultimi tempi era anche riuscito a cambiare marcia dando la sensazione di poter fare un pensierino ai playoff, ma alla fine la dimensione delle rondinelle è quella di mantenere la categoria senza troppi voli in alta quota. Staremo dunque a vedere quello che succederà in questa sfida che si preannuncia davvero molto interessante.

IL CONTESTO

Due vittorie nelle ultime cinque per il Venezia, che in generale continua a perdere poco ma lo ha anche fatto due volte nelle ultime quattro, sempre fuori casa e contro Empoli e Frosinone. I ko contro le prime due della classifica ci dicono che i lagunari non sono forse ancora al livello della promozione diretta, ma va sempre ricordato che stiamo parlando di una squadra che due anni fa era in Serie D, che ha conquistato due promozioni consecutive e che adesso sogna il colpo grosso, ovvero arrivare in Serie A nel giro di tre campionati. Pippo Inzaghi ci crede, ma nel girone di ritorno non ha fatto benissimo e ha rallentato la sua marcia; pure, è riuscito a restare nelle prime otto e adesso per archiviare i playoff ha bisogno di un finale di stagione in ascesa. A cominciare dalla partita contro il Brescia: come il Venezia, anche i lombardi hanno pareggiato 0-0 nel recupero infrasettimanale ma le rondinelle sono deluse, perché affrontavano in casa la Virtus Entella e pensavano di portare a casa una vittoria che le avvicinasse alla salvezza. Ad ogni modo il Brescia è riuscito a vincere quattro partite delle ultime 10, aggiungendo tre pareggi; non è un ruolino di marcia strepitoso ma, per una squadra che si deve salvare, è certamente molto importante anche perché comprende il successo contro il Parma e quello in rimonta contro il Pescara, una concorrente diretta che infatti adesso è dietro in classifica.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA BRESCIA

Dubbio Modolo-Del Grosso nella difesa del Venezia, che dovrebbe per il resto confermare Domizzi e Cernuto; Vicario sembra ormai essersi preso il posto di portiere a scapito di Audero e dovrebbe giocare anche oggi, sulle corsie laterali invece si va verso la conferma di Nicolas Frey e Garofalo. Non dovrebbe cambiare lassetto di centrocampo: Stulac nella posizione di perno davanti al reparto arretrato come primo giocatore da guardare per impostare la manovra, sulle mezzali invece ci sarà il lavoro dei soliti Falzerano e Pinato che sono anche molto abili in zona gol. Nella coppia dattacco presente Litteri, il dubbio riguarda Zigoni e Geijo che si giocano il secondo posto. Il Brescia sarà schierato da Roberto Boscaglia con il 4-3-1-2: l trequartista sarà uno tra Ndoj e Rigoberto Rivas, mentre davanti ci sarà il solito tandem formato da Torregrossa e Andrea Caracciolo che hanno segnato 20 gol in due. Centrocampo di qualità con Dimitri Bisoli a fare da playmaker, Tonali su una mezzala e Alessandro Martinelli che occupa laltra: 21,7 anni di media per questo reparto, mentre in difesa cè lesperienza di Gastaldello e Longhi (che giocherà a sinistra) che si mischia con la gioventù di Coppolaro (terzino destro) di Somma e del portiere Minelli.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo quanto ha stabilito lagenzia di scommesse Snai, il Venezia parte con un chiaro vantaggio nei pronostici: il segno 1 per la vittoria della squadra allenata da Filippo Inzaghi vale infatti 1,80 contro il 4,75 che è il valore assegnato alleventualità di un successo esterno del Brescia, per il quale dovrete ovviamente giocare il segno 2. Il pareggio è come sempre identificato dal segno X: se al Penzo nessuna delle due squadre dovesse riuscire a prendersi la vittoria, il guadagno per voi sarebbe di 3,30 volte la somma che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori