CHAMPIONS LEAGUE, BUFERA SU REAL MADRID-BAYERN MONACO/ Mundo Deportivo: Qualificazione in tipico stile blanco

Real Madrid in finale di Champions League 2018, superato il Bayern Monaco in semifinale: la formazione di Zinedine Zidane affronterà la vincente tra Liverpool e Roma

01.05.2018 - Carmine Massimo Balsamo
Ronaldo_Ramos_Marcelo_Real_lapresse_2017
Real Madrid, Ronaldo: Grazie ai tifosi della Juventus (Foto: LaPresse)

I giornali sportivi spagnoli, soprattutto quelli del versante catalano, hanno alimentato la bufera su Real Madrid-Bayern Monaco semifinale di Champions League dove i bavaresi sono stati evidentemente danneggiati. Sono diversi i titoli che puntano il dito verso il Real Madrid che secondo i media viene spinto verso la vittoria dell’ennesima Champions League. Sul Mundo Deportivo possiamo leggere un significativo: “Qualificazione nel più tipico stile blanco”. Parole importanti arrivano anche da Sport che ci tiene a sottolineare: “Così si qualifica il Real Madrid: con un rigore negato e un regalo del Bayern Monaco”. Al centro poi di Sport in prima pagina vediamo da una parte il fallo di mano di Marcelo, che poi ha ammesso il fallo, e l’errore di Ulreich che ha dato il via libero a uno dei gol dell’attaccante francese Karim Benzema. Le polemiche dunque non si fermano dopo quel rigore molto dubbio fischiato al minuto 93 alla fine di un Real Madrid-Juventus dove i bianconeri hanno compiuto una vera impresa. (agg. di Matteo Fantozzi) 

MLLER: “ELIMINATI NON PER COLPA DELL’ARBITRO”

Si è scatenata una vera e propria bufera su Real Madrid-Bayern Monaco anche se c’è da dire che non tutti si sono scagliati sull’arbitro. L’attaccante della squadra bavarese Thomas Müller ha parlato alla fine della gara, ammettendo anche le sue colpe e non puntando il dito solo su Cakir. Il calciatore tedesco ha spiegato: “Abbiamo giocato meglio rispetto alla gara di andata, ma non siamo stati comunque bravi nell’area di rigore avversaria. Su Robert Lewandowski c’era un rigore netto, ma non mi sento di dire che siamo stati eliminati a causa dell’arbitro. Cakir ha fatto un buon lavoro a livello globale. E’ stato Keylor Navas a salvare il Real Madrid con delle parate formidabili”. Il portiere dei blancos nei minuti finali è riuscito a compiere degli interventi davvero di assoluto livello, dimostrando di essere all’altezza della situazione anche a chi non aveva mai creduto in lui diventando fondamentale per raggiungere la terza finale consecutiva. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’AMMISSIONE MARCELO: “ERA RIGORE”

Champions League, bufera su Real Madrid-Bayern Monaco. Blancos sotto accusa per la direzione arbitrale favorevole, con i bavaresi penalizzati: svista clamorosa su un tacco di mano di Marcelo in area merengue, con il risultato che poteva essere rimesso in discussione. Il terzino brasiliano, intervistato dalla stampa spagnola, ha candidamente ammesso: Lho toccata con la mano ed era calcio di rigore: mentirei se dicessi il contrario. Il calcio è questo: non mi piace parlare di arbitri, ma è chiaro che possono sbagliare. A volte sbagliano a nostro favore, altre volte contro di noi: alla fine ciò che conta è pensare a giocare a calcio, non ai direttori di gara. E da casa Bayern Monaco partono duri attacchi: “Otra vez!!! Penal mierdaaaa”, questo il commento su Instagram di Arturo Vidal, centrocampista della formazione tedesca indisponibile per un infortunio al ginocchio. (Agg. Massimo Balsamo)

BUFERA SU REAL MADRID-BAYERN MONACO

Real Madrid in finale di Champions League 2018: il 2-2 dellEstadio Santiago Bernabeu è bastato alla formazione di Zinedine Zidane per superare il Bayern Monaco di Jupp Heynckes, grazie soprattutto all1-2 della sfida dellAllianz Arena dellandata. Come successo contro la Juventus, merengues sotto nel risultato dopo 3: rete di Kimmich, che sfrutta un errore difensivo di Sergio Ramos per superare Navas. La risposta dei Blancos arriva otto minuti più tardi: rete di Karim Benzema. Lattaccante francese vive unottima serata e al 46 trova il 2-1. I bavaresi provano a dare filo da torcere e al 63 arriva il 2-2 di James Rodriguez: il Real Madrid tiene il risultato e, forte del risultato dellandata, stacca il biglietto per la finale di Kiev. E in terra ucraina partirà sicuramente con i favori del pronostico: lavversaria in finale sarà una tra Liverpool e Roma, con i Reds nettamente favoriti grazie al 5-2 della gara dandata.

REAL MADRID IN FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE 2018

Un percorso ricco di insidie quello fatto dal Real Madrid, con Cristiano Ronaldo e compagni che hanno dovuto superare le squadre più forti delle competizioni fin dagli ottavi. In occasione degli ottavi di finale avversario il Paris Saint Germain di Neymar, battuto sia allandata che al ritorno: 3-1 allEstadio Santiago Bernabeu, 1-2 al Parco dei Principi. Nei quarti di finale la contestatissima vittoria nel doppio confronto contro la Juventus: 0-3 allAllianz Stadium di Torino, 1-3 per i bianconeri a Madrid con il rigore assegnato ai blancos allo scadere che continua ancora oggi a fare discutere tra la rabbia di Gigi Buffon e loperato dellarbitro inglese Oliver. E ora superata una corazzata del calibro del Bayern, già campione di Bundesliga da due turni e concentrato unicamente sullobiettivo europeo. Niente da fare per Lewandowski e compagni: CR7 and Co. saranno protagonisti della terza finale di Champions League consecutiva, pronti ad entrare nella storia vincendo la terza coppa dalle grandi orecchie di fila Liverpool e Roma avvisate!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori