Sebastian Giovinco il più pagato in Mls/ Stipendio di 5,6 milioni di dollari: la classifica top 10

- Umberto Tessier

L’ex calciatore di Juventus, Empoli e Parma Sebastian Giovinco, è il calciatore più pagato della Mls con uno stipendio di 5,6 milioni di dollari. Dietro di lui Michael Bradley e Carlos Vela

sebastian_giovinco_2017
Sebastian Giovinco 2017

Sebastian Giovinco, calciatore cresciuto nella Juventus, può fregiarsi di un riconoscimento importante sotto il profilo economico. Il trequartista è infatti il giocatore più pagato della Major League Soccer. Secondo i dati pubblicati dalla associazione dei giocatori della MLs, Giovinco ha uno stipendio di 5,6 milioni di dollari e, calcolando il totale degli introiti, supera addirittura i sette sorpassando anche quello registrato nell’ultima stagione da Kakà. Scorrendo la classifica, in seconda posizione, troviamo un altro giocatore di Toronto, Michael Bradley, che molti ricorderanno alla Roma. Sono sei i milioni di stipendio, 6.5 totali, al terzo l’attaccante del Los Angeles FC Carlos Vela con 4.5, 6.3 totali, e al quarto il centrocampista, ex Bayern Monaco, di Chicago Bastian Schweinsteiger, anche lui oltre i sei milioni. Cifre quindi esorbitanti per dei calciatori che hanno giocato in europa per poi scegliere il mondo dorato della MLs. Tra loro c’è anche Zlatan Ibrahimovic, che riceve dai LA Galaxy 1.5 milioni di dollari.

GIOVINCO, GLI ANNI ALLA JUVENTUS

Sebastian Giovinco, calciatore cresciuto nelle giovanili della Juventus, prima di approdare al Toronto ha vestito le maglie di Juventus, Empoli, Parma, e ancora Juventus. Per quanto riguarda la compagine bianconera Giovinco disputò la prima partita stagionale il 26 agosto del 2007, nella gara di ritorno del terzo turno preliminare di Champions League contro l’Artmedia, mentre in Serie A esordì poco meno di un mese dopo, il 24 settembre, contro il Catania. Il 7 dicembre realizzò il primo gol stagionale nel match contro il Lecce, segnando su calcio di punizione il gol del momentaneo 1-0. Chiuse la prima stagione con la Juventus avendo totalizzato 3 reti in 27 presenze. La stagione successiva è fatta invece di tante panchine che lo convinceranno ad approdare al Parma in prestito. Tra i ducali disputa due stagioni a grandissimi livelli tanto da convincere la casa madre a riportarlo a casa. Dopo stagioni discrete disputate in bianconero arriva la chiamata del Toronto che gli propone un ingaggio da top player.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori