Diretta / Formula E Gp Berlino 2018: vincitore Abt, doppietta Audi! In classifica allunga Vergne

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula E GP Berlino 2018: streaming video e tv. Oggi qualifiche e gara nella capitale della Germania: classifica, vincitore e podio (19 maggio)

formula e generica
Diretta Gp Virtuale Formula E (repertorio LaPresse)

Il tedesco Daniel Abt ha vinto lePrix di Berlino della Formula E, per la gioia naturalmente del pubblico di casa, che ha potuto festeggiare il successo di un pilota tedesco. Vittoria più che meritata per Abt, che ha chiuso la gara con 6758 di vantaggio sul brasiliano Lucas Di Grassi, il quale ha così ottenuto il secondo posto precedendo il leader della classifica del Mondiale Piloti della Formula E, cioè Jean Eric Vergne, terzo a 12894 davanti ad un altro ex della Formula 1, cioè Sebastien Buemi, che si è dovuto accontentare di rimanere ai piedi del podio. La festa della Germania è naturalmente completata dal fatto che Abt e Di Grassi sono compagni di squadra nel team della Audi, che mette dunque a segno una doppietta casalinga. Sorride comunque anche Vergne, che ha allungato il proprio margine di vantaggio su Sam Bird, che oggi nella capitale tedesca non è andato oltre il settimo posto, mentre Felix Rosenqvist è stato addirittura undicesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI PARTE

Tutto è pronto per la partenza dellePrix di Berlino, il nono Gran Premio della stagione di Formula E, che nelle sue quattro edizioni ha sempre fatto parte del calendario. Va dunque dato atto a Berlino di avere sempre creduto nella Formula E, a differenza di chi è entrato e uscito in questi anni: ad esempio in Europa in questa edizione ci sono anche Roma, Parigi e Zurigo come tappe europee, nelle scorse edizioni cerano state anche Londra, Mosca e Montecarlo, ma Berlino è una certezza. La Formula E daltronde punta esplicitamente alle grandi città, alle metropoli più abitate e trafficate nelle quali lanciare un messaggio in favore delle automobili elettriche. Per dirlo con le parole del patron Alejandro Agag, linventore della Formula E: Una nuova realtà che coniuga lo show con un messaggio tecnologico e culturale che sa di futuro, nuove tecnologie e consapevolezza ecologicamente orientata. Resta al fatto che al centro deve restare lo sport, lagonismo con lo spettacolo e le emozioni di una gara di automobilismo: la parola dunque adesso deve passare immediatamente al circuito dellex aeroporto di Tempelhof, perché il Gran Premio di Berlino 2018 per la Formula E sta finalmente per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL GP GERMANIA 2018 DI FORMULA E, BERLINO

LePrix di Berlino sarà dunque un nuovo appuntamento con la Formula E. Tutti gli appassionati del Mondiale per le monoposto elettriche potranno seguire la lunga giornata berlinese della Formula E, che sarà disponibile tramite i canali Mediaset, che detiene i diritti esclusivi per l’Italia per il Mondiale di Formula E. Sia la sessione delle qualifiche sia la gara saranno infatti visibili in diretta tv in chiaro sul canale Italia 2, che trovate al numero 35 del telecomando, ma il Gran Premio sarà visibile anche su Italia 1. La telecronaca sarà affidata a Nicola Villani e Francesco Neri. La diretta streaming video di entrambe le sessioni sarà garantita sul portale Sportmediaset.com, che offrirà la visione degli appuntamenti di questo sabato 19 maggio 2018 in maniera libera e gratuita.

ARRIVA FELIPE MASSA

Non sarà in gara a Berlino, ma è stato Felipe Massa a fare notizia negli ultimi giorni nel Circus della Formula E. Come aveva detto lui stesso in occasione della gara di Roma, mella prossima stagione il pilota brasiliano ex Ferrari sarà il volto più noto della Formula E, che guadagnerà in questo modo un protagonista di assoluto prestigio. Massa correrà per la Venturi, squadra che ha sede nel Principato di Monaco, dove Massa vive con la famiglia. Linteresse di Felipe per il campionato delle monoposto elettriche era già emerso nel 2017, quando effettuò un test con la Jaguar prima di essere richiamato al volante della Williams. Si arricchisce così lelenco di ex piloti di Formula 1 che passano alla Formula E, ma Felipe Massa è sicuramente il nome di maggiore fascino e prestigio: un colpaccio per tutto il Mondiale. Massa ha firmato un contratto triennale ed effettuerà i primi test alla fine di maggio al volante della monoposto di seconda generazione che sarà utilizzata nel 2019, macchina dotata di batterie che consentiranno ai piloti di percorrere lintera durata della corsa senza la sosta per il cambio vettura a metà gara che fino ad oggi caratterizza gli ePrix della Formula E. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE ePRIX

Oggi, sabato 19 maggio, torna protagonista la Formula E: lappuntamento è con lePrix di Germania 2018 sul circuito di Berlino. La Formula E dunque fa tappa nella capitale tedesca per un appuntamento ormai tradizionale, visto che nei quattro Mondiali della nuova categoria riservata alle monoposto elettriche non è mai mancata una gara a Berlino. Tre di queste (compresa quella di oggi) sono state disputate sul circuito realizzato nellex aeroporto di Tempelhof, che sorge nel cuore della città. Il tracciato di Berlino misura 2,375 km e sarà caratterizzato da un totale di 10 curve. Andiamo a conoscere subito quali saranno gli appuntamenti della giornata di oggi: la prima notizia fondamentale da dare è relativa al fatto che qualifiche e gare sono tutte previste nella stessa giornata. Sarà dunque un sabato ricchissimo: appuntamento alle ore 14.00 per le qualifiche, che culmineranno alle ore 14.45 con la Super Pole riservata ai cinque migliori piloti della prima fase dellora di prove ufficiali, poi alle ore 18.00 ecco la partenza della gara, lePrix di Berlino che fa seguito alle gare di Roma e Parigi, proseguendo dunque un vero e proprio giro fra le capitali dEuropa.

FORMULA E, GP BERLINO 2018: I PROTAGONISTI

La Formula E arriva a Berlino per la nona gara stagionale, dunque la situazione nella classifica del Mondiale Piloti è decisamente molto interessante, anche perché se otto sono gli Prix già affrontati ne restano solamente quattro da affrontare – compreso quello di oggi – e di conseguenza il Mondiale sta per vivere la sua fase decisiva. Il leader è il francese Jean Eric Vergne, forte di ben 147 punti, gli ultimi dei quali arrivati con la vittoria a Parigi nello scorso Gp, che naturalmente ha ulteriormente rafforzato il primato di Vergne. Per lui sono 31 le lunghezze di vantaggio su Sam Bird, secondo a quota 116 punti anche grazie alla vittoria a Roma. Più lontani tutti gli altri, a cominciare da Felix Rosenqvist, che è terzo con 86 punti e un brusco rallentamento nelle ultime gare, che hanno identificato Bird come unico credibile rivale di Vergne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori