DIRETTA/ Milan Fiorentina (risultato finale 5-1) info streaming video e tv: Rossoneri in Europa League!

Diretta Milan Fiorentina info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Bel match a San Siro per la 38^ giornata Serie A (oggi 20 maggio)

20.05.2018 - Mauro Mantegazza
Kalinic_Milan_Udinese_gol_lapresse_2017
Kalinic escluso dal Mondiale? - La Presse

DIRETTA MILAN FIORENTINA (RISULTATO 5-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Giuseppe Meazza il Milan batte la Fiorentina per 5 a 1. Nel primo tempo i viola si portano in vantaggio con Simeone al 20′ ma i rossoneri pareggiano con Calhanoglu su punizione al 23′ e Cutrone completa la rimonta al 42′. Nel secondo tempo Kalinic firma il tris al 49′ seguito dal poker valevole per la doppietta di Cutrone al 59′ e, al 76′, Bonaventura chiude definitivamente i conti. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Milan di toccare quota 64 ed accedere all’Europa League mentre la Fiorentina rimane ferma a 57 punti e nella prossima stagione non disputerà le coppe europee.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novatensimo della sfida tra Milan e Fiorentina, il punteggio è cambiato nuovamente ed è di 5 a 1. I nuovi entrati non sembrano essere in grado di risollevare le sorti degli ospiti visto che i rossoneri riescono a calare il poker con la doppietta di Cutrone al 59′. Ci pensa poi Bonaventura a firmare la cinquina, mal ostacolato in azione solitaria al 76′.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Milan e Fiorentina è di 3 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con Dragowski e Bruno Gaspar al posto di Sportiello e German Pezzella tra gli ospiti, che hanno esaurito così i cambi, i padroni di casa riescono a siglare pure il tris al 49′ grazie a Kalinic, ribadendo in rete il colpo di testa di Cutrone respinto corto dall’estremo difensore avversario.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Milan e Fiorentina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. Dopo il vantaggio viola di Simeone ed il pareggio rossonero di Calhanoglu, sul finire della prima frazione i padroni di casa completano il sorpasso al 42′ tramite il colpo di testa di Cutrone, deviando in rete il cross dalla destra di Calhanoglu. Ammoniti fino a questo momento Pezzella tra gli ospiti, Kessie e Calhanoglu tra i milanisti.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Milan e Fiorentina è ora di 1 a 1. Gli ospiti crescono e riescono a passare in vantaggio al 20′ per merito di Simeone, servito brillantemente da Chiesa dopo che Bonucci si era fatto soffiare il pallone da Dabo. Al 23′, però, Calhanoglu firma il pareggio su calcio di punizione, approfittando della disattenzione del portiere Sportiello. Sostituito tra i viola Vitor Hugo per infortunio al 29′, al suo posto è entrato Maxi Olivera.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Lombardia la partita tra Milan e Fiorentina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i ritmi non sembrano molto alti ed al 7′ i rossoneri falliscono una buona doppia occasione con Kessie e Cutrone, sparando largo sulla respinta corta di Sportiello. Gli ospiti cercano di creare ma non arrivano a completare l’ultimo passaggio.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Milan Fiorentina ci aspetta fra pochissimo a San Siro: dando uno sguardo alle statistiche prima di leggere le formazioni ufficiali, notiamo due gol in più segnati in questo campionato dalla Fiorentina (53) rispetto ai padroni di casa del Milan (51). La squadra di Gennaro Gattuso però vanta più conclusioni (488), anche se con una differenza minima, infatti i viola di Stefano Pioli hanno all’attivo 486 tiri. Meglio il Milan nel possesso palla, con un più che discreto 54% medio contro il 49% della Fiorentina. A livello di cartellini, Milan meno cattivo con 61 cartellini gialli e sette rossi rispetto agli ospiti che assommano 80 gialli e cinque rossi. In casa i rossoneri hanno un record di nove vittorie, cinque pareggi e quattro sconfitte, mentre la Fiorentina in trasferta ha vinto otto partite, pareggiate quattro e perse sei. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Milan Fiorentina, poi parola al campo! MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, A. Romagnoli, Ri. Rodríguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Cutrone, Kalinic, Çalhanoglu. A disposizione: Storari, A. Donnarumma, Abate, Antonelli, G. Gómez, Musacchio, Biglia, Torrasi, T. Dias, Tsadjout, A. Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso. FIORENTINA (3-5-1-1): Sportiello; Milenkovic, Ger. Pezzella, Vitor Hugo; F. Chiesa, Benassi, Cristoforo, B. Dabo, Biraghi; Saponara; G. Simeone. A disposizione: Dragowski, Cerofolini, B. Gaspár, Laurini, Hristov, Maxi Olivera, Valencic, Badelj, Eysseric, Gil Dias, Falcinelli, Théréau. Allenatore: Stefano Pioli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILAN FIORENTINA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Fiorentina sarà visibile in diretta tv sia sui canali della televisione satellitare sia sul digitale terrestre. La copertura della partita delle ore 18.00 sarà dunque garantita dai canali di Sky Sport e Sky Calcio oltre che da Mediaset Premium Sport, inoltre per gli abbonati delle rispettive piattaforme sarà possibile seguire la partita dello stadio Giuseppe Meazza anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go oppure Premium Play, che non comportano costi aggiuntivi.

I PRECEDENTI

Il Milan riceve la Fiorentina a San Siro per un vero e proprio spareggio per la qualificazione in Europa League. Quello in arrivo sarà il 156esimo confronto totale tra rossoneri e viola: il Milan ne ha vinte finora, nella storia, 70; 43 i pareggi, 42 anche i successi della Fiorentina. Se prendiamo in considerazione le sole gare giocate a Milano, la forbice tra le due squadre si allarga: il Milan ne ha vinte infatti ben 46, a fronte di soli 20 pareggi ed 11 vittorie della Fiorentina. Il Milan, con una vittoria, blinderebbe la sesta posizione che vuol dire approdo diretto ai gironi di Europa League. La Fiorentina potrebbe puntare al massimo alla settima piazza, obiettivo che resta difficile da raggiungere. (agg. Umberto Tessier)

ALLENATORI A CONFRONTO

Sfida dal sapore di Europa League quella tra Milan e Fiorentina con i padroni di casa che, in caso di vittoria, blinderebbero la sesta piazza. Gennaro Gattuso, subentrato a Montella nel corso della stagione, ha puntato tutto sul 4-3-3 che ha esaltato in parte le ali d’attacco. In 33 partite ha conquistato una media punti di 1,73 che potrebbe garantire l’accesso all’Europa League. Mister Stefano Pioli vuole concludere al meglio la sua prima stagione a Firenze dove ha guidato un gruppo giovanissimo. Il 4-2-3-1 è stato tagliato su misura per Chiesa e Simeone che hanno disputato una stagione positiva. La media punti di 1,54 in 39 gare conferma il buon lavoro svolto dal tecnico emiliano. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

La partita Milan Fiorentina, valida per il 38mo turno di A, sarà diretta dal signor Michael Fabbri di Ravenna: con lui in campo ecco che gli assistenti di linea saranno Giulio Dobosz e Alessandro Giallatini, entrambi della sezione arbitrale di Roma 2. Quarto uomo Piero Giacomelli di Trieste, mentre alla VAR ci sarà Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo e l’AVAR sarà Fabiano Preti di Mantova. Analizzando qualche numero vediamo che sono 52 le sue presenze in massima serie in totale in carriera: in tali occasioni il direttore di gara ha pure inflitto 214 ammonizioni, 7 espulsioni e concesso anche 13 rigori. Ampliando la nostra analisi ecco che Fabbri in carriera ha incontrato per tre volte il Milan (2 vittorie e 1 sconfitta per i rossoneri) e per cinque la Fiorentina (4 vittorie e 1 pari). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milan Fiorentina sarà diretta dall’arbitro Fabbri; la partita si gioca alle ore 18.00 allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro a Milano e sarà uno dei piatti forti della 38^ giornata di Serie A oggi, domenica 20 maggio. Il Milan di Gennaro Gattuso è ormai certo di giocare la prossima Europa League, ma non sa ancora se vi arriverà da sesto oppure settimo: differenza fondamentale, perché la sesta accede direttamente alla fase a gironi, mentre la settima dovrà passare attraverso ben tre turni preliminari che condizionerebbero l’intera estate. Sarebbe dunque ottimo difendere l’attuale sesto posto, con una vittoria il Milan non dovrebbe dipendere dai risultati dell’Atalanta. La Fiorentina invece punta ad agganciare proprio i nerazzurri orobici al settimo posto, ma va onestamente detto che anche in caso di arrivo a pari punti la differenza reti quasi certamente condannerebbe i viola di Stefano Pioli: per la Fiorentina dunque l’Europa League è di fatto solo una possibilità teorica.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN FIORENTINA

Diamo ora uno sguardo alle probabili formazioni di Milan Fiorentina. Gennaro Gattuso dovrebbe puntare sul 4-3-3 con un dubbio per reparto: in difesa fra Calabria e Abate come terzino destro al fianco di Bonucci, Romagnoli e Rodriguez davanti a Gigio Donnarumma (sarà l’addio ai rossoneri per il portiere?); a centrocampo sono certi del posto le mezzali Kessié e Bonaventura, in cabina di regia invece il favorito è Locatelli su Biglia, considerata pure la squalifica di Montolivo, oltre che di Borini; in attacco invece le certezze sono gli esterni Suso e Calhanoglu, come centravanti sarà il solito balletto fra Cutrone, Kalinic e André Silva. Nella Fiorentina in difesa dovremmo avere Laurini a destra, Milenkovic e Pezzella centrali e Biraghi a sinistra davanti a Sportiello; a centrocampo pesa la squalifica di Veretout, dunque insieme a Benassi e Badelj potrebbe essere titolare Dabo; infine in attacco sono certi di un posto Chiesa e Simeone, per l’ultima maglia libera sono in ballo Saponara ed Eysseric.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole per i padroni di casa in questa partita fra Milan e Fiorentina, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dall’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 che indica ovviamente una vittoria casalinga del Milan dunque pagherebbe 1,80 volte la posta in palio, mentre la quota sale non di poco per la vittoria esterna della Fiorentina, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 4,25. Quota intermedia ma decisamente stuzzicante è quella per il pareggio allo stadio di San Siro: il segno X è proposto infatti a 3,85.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori