PAGELLE / Milan Fiorentina (5-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 38^ giornata)

- Alessandro Rinoldi

Le pagelle di Milan Fiorentina: Fantacalcio, i voti della partita che si è giocata allo stadio Giuseppe Meazza. I rossoneri vincono 5-1 e si prendono il posto nei gironi di Europa League

Calhanoglu_Donnarumma_Milan_Lazio_lapresse_2018
Video Milan Manchester United - LaPresse

Allo Stadio Giuseppe Meazza il Milan supera nettamente la Fiorentina per 5 a 1. Nel primo tempo, nonostante le occasioni per Kessie e Kalinic e l’infortunio rimediato da Vitor Hugo al 29′, sono gli ospiti toscani a portarsi in vantaggio al 20′ quando Simeone capitalizza il filtrante di Chiesa dopo che Dabo aveva rubato palla a Bonucci nei pressi della metà campo. I rossoneri pareggiano quasi subito al 23′ grazie alla punizione di Calhanoglu mal calibrata dal portiere Sportiello e, sul finire della frazione, precisamente al 42′, Cutrone completa il sorpasso di testa sul cross proprio di Calhanoglu. Nel secondo tempo la squadra di Gattuso vola sulle ali dell’entusiasmo e cala il tris in apertura di ripresa al 49′ con Kalinic. Gli uomini di Pioli, persi anche Sportiello e Pezzella all’intervallo, sembrano non essere più in grado di rimanere in corsa e, al 59′, Cutrone firma la doppietta personale nuovamente servito da Calhanoglu. Il punto esclamativo lo mette infine Bonaventura al 76′, al termine di un’azione personale. I 3 punti conquistati permettono al Milan di toccare quota 64 ed accedere all’Europa League senza passare dai preliminari mentre la Fiorentina, rimasta ferma a 57 punti, nella prossima stagione non disputerà le coppe europee.

VOTO PARTITA: 8 Gara molto divertente grazie alle numerose reti messe a segno. VOTO MILAN: 9 Si regala il settimo posto ed offre un grande spettacolo al proprio pubblico. VOTO FIORENTINA: 5 Spreca il vantaggio acquisito inizialmente giocando con scarsa convinzione. VOTO ARBITRO: Fabbri (sezione di Ravenna) 6,5 Forse grazia Calhanoglu nel primo tempo dopo averlo ammonito per simulazione ma non prende altre decisioni, consultandosi bene con il VAR.

LE PAGELLE DEL MILAN

G. DONNARUMMA 6 Spettatore non pagante per una serata tranquilla.

CALABRIA 6,5 Prezioso in fase difensiva lungo la corsia di destra.

BONUCCI 5 Perde davvero troppi palloni, su tutti quello che ha regalato il vantaggio momentaneo ai viola.

A. ROMAGNOLI 6,5 Fa gli straordinari con diverse chiusure precise.

RI. RODRIGUEZ 6 Disputa una partita abbastanza anonima sbagliando comunque poco o niente.

KESSIE 6 Il suo rendimento cala di intensità dopo una grande partenza.

LOCATELLI 6,5 Amministra bene nel mezzo e cerca anche la porta nel finale.

BONAVENTURA 7 Si muove bene dalla metà campo in su e riesce pure ad andare in rete.

CUTRONE 8,5 Grande protagonista e mattatore di giornata con una bella doppietta a coronamento dell’importante stagione vissuta.

KALINIC 7 Perde diversi possessi ma gioca con generosità e firma il tris.

CALHANOGLU 8,5 Importantissimo come Cutrone visto il pareggio siglato su punizione ed i due assist illuminanti proprio per il giovane compagno.

ANDRE’ SILVA 6 Manca una buona occasione poco dopo essere entrato mostrando voglia di fare.

ANTONELLI Senza Voto Prende il posto di Kalinic quando la partita non ha più nulla da dire.

TORRASI Senza Voto A diciannove anni fa il suo esordio in Serie A nel finale sostituendo Bonaventura.

ALL. GATTUSO 8 Mantiene viva l’attenzione dei suoi dal primo all’ultimo minuto senza fermarsi nemmeno sul 5 a 1.

LE PAGELLE DELLA FIORENTINA

SPORTIELLO 5,5 Viene colpito alla testa da Kessie e non rientra per il secondo tempo ma ha il demerito di calcolare male la traiettoria sulla punizione del pareggio di Calhanoglu.

MILENKOVIC 5 Non chiude come dovrebbe gli avversari dalle sue parti.

GER. PEZZELLA 5,5 Viene sostituito all’intervallo senza disputare una gara esaltante e forse a causa di qualche problema fisico.

VITOR HUGO Senza Voto Abbadona il terreno di gioco per infortunio dopo neanche mezz’ora di gioco.

BIRAGHI 5 Vive una partita altalenante, probabilmente condizionato dal fastidio accusato nel primo tempo.

BENASSI 5,5 Non sfrutta una delle rare occasioni a disposizione. CRISTOFORO 5 Impreciso quando ha la palla tra i piedi.

B. DABO 5 Ruba palla a Bonucci per la rete del vantaggio ma si perde lentamente venendo richiamato più volte dal suo allenatore.

F. CHIESA 5,5 Tenta di salvarsi credendoci fino alla fine.

SAPONARA 5,5 Cerca di ispirare i compagni quando ne ha l’occasione. SIMEONE 6 Capitalizza nel modo migliore l’unico pallone avuto realmente a disposizione.

MAXI OLIVERA 5,5 Si spegne con il passare dei minuti nonostante un discreto avvio al momento del suo ingresso.

DRAGOWSKI 5 La sua copertura lascia a desiderare in occasione dei 3 goal subiti nella ripresa.

BRUNO GASPAR 5 Rimpiazza l’infortunato Pezzella nell’intervallo con scarso successo.

ALL. PIOLI 5 Complice anche qualche imprevisto, non trova la chiave per rimanere in corsa ed affrontare al meglio la partita.

LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO

Ecco le nostre pagelle del primo tempo con i voti dei peggiori ed i migliori giocatori scesi in campo per ciascuna squadra finora. A Milano, al termine del primo tempo, le formazioni di Milan e Fiorentina sono rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. Dopo un avvio sotto tono, i rossoneri si fanno vedere con Kessie e Kalinic al 7′ ed al 12′ ma sono gli ospiti a passare in vantaggio al 20′ grazie a Simeone, su assist di Chiesa ed approfittando del pallone rubato da Dabo a Bonucci. I padroni di casa rispondono subito con la punizione vincente di Calhanoglu al 23′, sfruttando l’errata posizione del portiere Sportiello, e, al 42′, la squadra di Gattuso completa la rimonta con il colpo di testa di Cutrone sul cross di Calhanoglu. I viola hanno sostituito per infortunio Vitor Hugo al 29′ inserendo Maxi Olivera al suo posto.

MILAN FIORENTINA: IL PRIMO TEMPO

VOTO MILAN (PRIMO TEMPO): 6,5 Inizia bene ma si ritrova a dover inseguire i toscani e completa sapientemente la rimonta. MIGLIORE MILAN (PRIMO TEMPO): LOCATELLI 6,5 Gioca con intelligenza nel mezzo recuperando diversi possessi. PEGGIORE MILAN (PRIMO TEMPO): BONUCCI 5 Concede di fatto la rete del vantaggio agli avversari perdendo un facile pallone a centrocampo. VOTO FIORENTINA (PRIMO TEMPO): 5,5 Getta alle ortiche la situazione di vantaggio e fatica ad inquadrare lo specchio della porta. MIGLIORE FIORENTINA (PRIMO TEMPO): CHIESA 6,5 Serve un ottimo assist a Simeone e viene spesso fermato con le maniere forti confermandosi un pericolo per gli avversari. PEGGIORE FIORENTINA (PRIMO TEMPO): SPORTIELLO 5 Si lascia sorprendere dalla punizione di Calhanoglu che vale il pareggio rossonero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori