DIRETTA/ Giro dItalia 2018: Rohan Dennis vince la tappa e punta alla top 10 (16^ tappa Trento-Rovereto)

Diretta Giro d’Italia 2018: info streaming video e tv della 16^ tappa, la cronometro individuale da Trento a Rovereto, attesa oggi martedi 22 maggio. 

22.05.2018 - Michela Colombo
tom_dumoulin_cronometro_lapresse_2016
Diretta Giro di Svizzera - LaPresse, repertorio

Rohan Dennis ha vinto la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2018 grazie a una prova davvero molto importante che lo lancia al sesto posto della classifica generale. La maglia rosa è rimasta sulle spalle di Simon Yates in una giornata davvero molto particolare. Dennis ha parlato ai microfoni di Rai Due sottolineando che negli ultimi giorni del Giro d’Italia può accadere sempre di tutto, anche se è realistico e sottolinea prontamente come sia difficile immaginare che possa provare a vincere la competizione. Il ciclista però ha dichiarato di puntare a entrare nella top ten con il miglior risultato possibile. Intanto si gode la vittoria di tappa che è un risultato molto importante e gli permette di chiudere la giornata davanti a ciclisti più navigati e titolati che hanno raccolto in questa giornata alcuni imprevisti. Tra questi c’è Tom Dumoulin che sicuramente poteva dare di più anche se in giornata ha chiuso in seconda posizione. (agg. di Matteo Fantozzi)

SIMON YATES MANTIENE LA MAGLIA ROSA

Simon Yates si è difeso alla grande da una giornata importante dei suoi avversari, dopo la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2018 il ciclista è ancora la maglia rosa. E’ stata una buona prova per Fabio Aru che dopo alcuni giorni difficili è stato oggi davvero bravo. Anche Pozzovivo ha dimostrato di esserci, riuscendo a dare un segnale al Giro, sottolineando la possibilità di ottenere ancora grandi risultati. Al momento nella classifica generale troviamo al secondo posto Dumoulin incappato in una giornata storta e ora a 56” dalla testa, dietro Pozzovivo a 3’11” e Froome a 3’50”. Questa splendida manifestazione avrà ancora modo di regalare altre soddisfazioni e sorprese. La tappa di oggi è stata vinta da Rohan Dennis, dietro di lui in ordine Martin, Dumoulin, Froome e Fabio Aru. Dennis è al momento sesto nella classifica generale. (agg. di Matteo Fantozzi)

DELUDE DUMOULIN

La sedicesima tappa del Giro d’Italia 2018 ci porta vicino al gran finale. Al momento ha avuto qualche problema di troppo a sorpresa Dumoulin con Aru che sta davvero disputando una giornata streapitosa. Al secondo intermedio Chris Froome si trova a 31” da Dennis, non sta dimostrando quello che ci si aspettava da lui anche se non si può dire stia andando male. Anche Pozzovivo sta vivendo una giornata di grazia, sono 59” di ritardo da Dennis al primo intermedio. La sella con l’antiscivolo gli sta regalando grande tranquillità. Tornando su Doumoulin si avvicina a un tratto dove potrà fare la differenza. Il vento contrario laterale sta creando un po’ di complicazioni, ma il ciclista olandese ha voglia di tornare a imporsi dopo un inizio di giornata non troppo facile da gestire. Le emozioni non sono ancora finite e le sorprese anche per la giornata di oggi sembrano essere dietro l’angolo. (agg. di Matteo Fantozzi)

VERSO IL GRAN FINALE!

Siamo vicini al gran finale di questa emozionate cronometro individuale, 16^ tappa del Giro dItalia 2018: a minuti infatti sarà la maglia rosa di Simon Yates a partire dal via di Trento e a chiudere di fatto, con il suo arrivo al traguardo di Rovereto, la frazione. Possiamo dire che nellultima ora è successo ben poco ai vertici della classifica dei tempi generale: poche le incursioni quindi ai primi piazzamenti, in attesa quindi di una grande prova degli ultimi big in lista. Ecco quindi che al vertice troviamo ancora leccezionale Tony Martin con il tempo di 40:14: secondo gradino del podio per Jos Van Endem, con Dowsett terzo (ma a pari merito con Diego Ulissi, da poco arrivato al traguardo). Alle loro spalle però i movimenti non sono mancati: nella top five ecco Chad Hala e Davide De La Cruz, con Mattia Cattaneo, ore 12^ quale miglior italiano nella graduatoria oltre al ciclista della Uae Team Emirates. Controllando però quanto sta accadendo in strada ricordiamo che al primo rilevamento cronometrico il miglior finora è stato Van Endem con 15.40 (ma Fabio Aru è terzo), mentre al secondo di Nogaredo, il miglior finora è stato lo stesso Martin. (agg Michela Colombo)

TONY MARTIN AL COMANDO

Nella seconda ora di questa 16^ tappa a cronometro del Giro dItalia 2018 è successo davvero di tutto e la classifica provvisoria al traguardo finale della Trento-Rovereto ha visto non pochi protagonisti. Al momento il miglior tempo generale è di Tony Martin: per il tedesco ecco infatti il crono di 40:14. Alle sua spalle ecco Joe Van Endem, con Alex Dowsett a podio ma con un ritardo di appena 26 secondi dal ciclista della Katusha. Solo sesto ora il campione europeo della specialità Victor Campenaerts, autore comunque di una prova di grande tecnica e abilità qui in questa crono della 101^ edizione della corsa rosa. E quindi scivolato al 17^ gradino il leader del Giro ditalia 2018 con la maglia ciclamino Elia Viviani, mentre è Liam Bettazzo il miglior azzurro per ora in classifica con l11^ piazzamento. Intanto le condizioni ambientali del percorso stanno cambiando ed presto potrebbero arrivare vento e pioggia: le insidie potrebbero quindi essere moltissime proprio quando prenderanno il via i big, che quindi faranno fatica a superare il tempo record di Tony Martin. (agg Michela Colombo)

OCCHIO A VIVIANI E A CAMPENAERTS

Siamo entrati nel vivo della 16^ tappa del Giro dItalia 2018: il primo partire alla cronometro individuale di Trento-Rovereto è stata la maglia nera della 101^ edizione ovvero Giuseppe Fonsi, che a breve troverà anche il traguardo finale. Non è però il ciclista della Willier il protagonista in strada al momento: non mancano infatti i grandi cronomen partiti in questa prima ora. chi puntati quindi su Campeanaerts oltre che sul danese Pedersen, tra i migliori nel secondo rilevamento intermedio con il crono di 3028. attenzione poi anche a Ryan Mullen: lirlandese infatti ha firmato il miglior tempo di sempre nel primo rilevamento cronometrico posto a Aldeno con il tempo di 1553, ma ora sta facendo molta fatica per via di un piccolo crampo. Nel frattempo segnaliamo che si sono già presentati al via anche Viviani e Van Endem, questo vincitore dellultima crono del giro 2017. (agg Michela Colombo)

SI PARTE!

Sta per avere inizio la 16^ tappa del Giro ditalia 2018: sarà quindi la cronometro individuale tra Trento e Rovereto ad accogliere tutti i corridori, di ritorno dallultimo giorno di riposo previsto. Tutto è quindi pronto al via mentre attendiamo che lultimo corridore nella classifica generale della maglia rosa inizi la propria prova contro il tempo, vediamo più da vicino quali saranno le inizi degli ultimi km del tracciato di oggi. Come abbiamo detto prima il traguardo sarà al centro della città di Rovereto e ovviamente non mancheranno le classiche insidie di un percorso cittadino, come ostacoli quali rotatorie e spartitraffico. Superato lAdige la corsa rosa entrerà nellabitato di Rovereto e affronterà alcune curve ad angolo retto e strade strette: da segnalare poi che il finale sarà un rettilineo di 570 metri e largo 6.5 metri. Attenzione alla piccola discesa prevista al 29.5km dopo il sovrappasso dellA22, che potrebbe rendere difficoltoso il giusto ingresso a Rovereto. Ma è tempo ora di dare la parola alla strada: si parte!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA 16^ TAPPA

Per seguire il Giro dItalia 2018 in diretta tv, ci sarà una amplissima copertura live sulla Rai: i canali di riferimento sono come di consueto Rai Due e Rai Sport + HD. I collegamenti per la sedicesima tappa Trento-Rovereto avranno inizio già alle ore 11.50 sul canale tematico, ma naturalmente sarà al pomeriggio il cuore della giornata, con la cronaca a partire dalle ore 14.58 su Rai Due, incentrata sulla telecronaca di Francesco Pancani e Silvio Martinello, ma non solo. In chiusura il Processo alla Tappa, mentre per le rubriche e la replica serale si tornerà su Rai Sport + HD. Il Giro dItalia sarà però visibile anche su Eurosport, canale disponibile sia per gli abbonati Sky sia per quelli di Mediaset Premium: appuntamento oggi a partire dalle ore 13.00. Per chi invece non potesse mettersi davanti al televisore, ecco pure la possibilità garantita dalla diretta streaming video, gratuita per tutti sul sito raiplay.it, per gli abbonati tramite Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia.

I FAVORITI

Per la 16^ tappa del Giro ditalia 2018 ovviamente i favoriti sono tutti i cronomen, ma tra quesi non possiamo sottovalutare alcuni uomini che occupano i gradini più importanti della classifica generale della maglia rosa. Ci avviciniamo sempre di più infatti al traguardo finale di Roma e tutti i big vorranno se non vincere, almeno mettere in sicurezza il miglior piazzamento possibile, in attesa di frazione più consone. Ecco quindi che gli occhi saranno puntati di Chris Froome e Tom Dumoulin, due ottimi ciclisti anche nelle prove contro il tempo. Della versatilità dellinglese del team Sky si è già parlato molto ma non va dimenticato che proprio il secondo ha vinto la prima crono del Giro dellanno scorso oltre che la prova individuale di velocità a Gerusalemme prima tappa del Giro dItalia 2018. Ricordiamo poi che proprio nella prima frazione di questa 101^ edizione della corsa rosa a podio avevamo visto, oltre lolandese della Sunweb, anche Rohan Dennis della Bmc e Victor Campeanerts della Lotto: chi vincerà oggi a Rovereto?.

IL PROGRAMMA DELLA TAPPA

Ultimo giorno di riposo per il Giro diItalia 2018 che dà il via oggi martedì 22 maggio allultima decisiva settimana della sua 101^ edizione. Per inaugurare quindi gli ultimi decisivi giorni per la corsa rosa ecco una cronometro individuale nella 16^ tappa, che prevede 34,2 km fra Trento e Rovereto. La cronometro è prova che di solito viene inserita al massimo due volte in tutte le tre settimane di gara, ma che ha ugualmente notevole incidenza sull’economia delal corsa. Anche nella precedente edizione 2017 del Giro dItalia le prove a cronometro sono state solo due lultima era occorsa proprio nella tappa finale di Milano: questanno una scelta innovativa per la direzione di gara, che ha deciso di inserire la seconda prova contro il tempo proprio oggi (la prima fu a Gerusalemme), dopo che erano state le montagne le grandi protagoniste delle ultime frazioni.

IL TRACCIATO

Dopo la prima crono individuale di Gerusalemme, prima tappa del Giro dItalia 2018, la prova che vede assoluti protagonisti i cronomen torna oggi con la 16^ frazione da Trento  e Rovereto. Il via del primo corridore è attesa alle ore 13.20, mentre l’arrivo dell’ultimo ciclista è prevista intorno alle ore 17.15.  La prova si annuncia impegnativa anche perchè sia il via che larrivo si svolgeranno al centro della città, dove non mancheranno le insidie: vediamo allora nel dettaglio il tracciato della 176^ tappa. Come abbiamo detto sia la partenza che il traguardo finale vedranno i corridori impegnati in tratti molto complessi e articolati nei centro città, mentre ci sarà spazio per strade più dritte nel mezzo del tracciato, quando la corsa seguirà il corso del fiume Adige. In tutto saranno 34,2 i km  da affrontare e come al solito si presenterà per primo al via lultimo corridore della classifica generale. Due i punti di rilevamento cronometrico intermedio ovvero  al 2,7 km di Aldeno e al 25,6 km di Nogaredo. Chiaramente i pericoli maggioro che riserva questa prova non sono certo le altimetrie ma il disegno del tracciato: la corsa rosa affronterà ostacoli stradali cittadini come rotatorie e spartitraffico che ad alta velocità potrebbero risultare oltremodo pericolosi. Per fortuna le strade affrontate saranno comunque ben asfaltate e sufficientemente larghe in molti punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori