Ibrahimovic espulso per uno schiaffo/ Video, colpito Petrasso a palla lontana: la VAR non perdona

- Umberto Tessier

Zlatan Ibrahimovic è stato espulso per uno schiaffo rifilato a Michael Petrasso durante il match contro il Montreal Impact. Continua il periodo negativo del centravanti svedese

ibrahimovic_2018
Zlatan Ibrahimovic 2018

Momento non molto positivo per Zlatan Ibrahimovic che in Mls è stato protagonista di vari episodi discussi. L’ultimo, in ordine temporale, è stato lo schiaffo rifilato Michael Petrasso, durante il match contro il Montreal Impact, con il calciatore reo di avergli calpestato il piede, situazione nettamente involontaria. I due erano lontani dal vivo del gioco e quindi l’arbitro ha richiesto di verificare l’accaduto alla Var che ha confermato il gesto inutile di Ibrahimovic. A pochi minuti dalla fine l’attaccante svedese è stato allontanato dal campo e poco dopo la sua squadra ha comunque conquistato la vittoria. Il nazionale svedese è stato protagonista anche di altri episodi come quando, due settimane fa, nella partita contro Houston Dynamo ha rifilato a gioco fermo una gomitata a un avversario: in quel caso l’arbitro ha deciso di graziarlo. Il nervosismo di Ibrahimovic è continuo anche verso i suoi compagni contro cui urla di continuo.

L’AVVENTURA DI IBRAHIMOVIC IN AMERICA

Zlatan Ibrahimovic, dopo aver deliziato l’europa grazie a tanti colpi di genio e reti da cineteca, il 23 marzo 2018, rescisso anticipatamente il contratto con il Manchester Utd, approda ai L.A. Galaxy, club militante nella Major League Soccer. Fa il suo esordio in campionato il 31 marzo successivo contro il Los Angeles FC nel derby di Los Angeles, subentrando al 71′ sul risultato di 1-3 e contribuendo con una doppietta alla vittoria in rimonta per 4-3, dimostrando quindi subito di essere giocatore di altro livello. Il classe 81′ ha siglato tre reti condire da un assist fino ad ora in otto presenze. Ricordiamo, infine, che Ibrahimovic non sarà protagonista nei prossimi mondiali in Russia. Il giornale online Adweek, parlando della decisione definitivo del c.t della Svezia, ha riportato una frase alla Ibrahimovic: “Non vale la pena guardare un mondiale FIFA senza di me”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori