DIRETTA/ Reggiana-Juve Stabia (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Bastrini salva i granata!

- Mauro Mantegazza

Diretta Reggiana Juve Stabia info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live, ritorno del 1^ turno nazionale playoff Serie C (oggi 23 maggio)

Reggio Audace curva
Diretta Reggio Audace Sudtirol (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGIANA-JUVE STABIA (RISULTATO FINALE 1-1): BASTRINI SALVA I GRANATA!

Ultimo quarto di gara drammatico per la Reggiana che al 68′ viene trafitta dall’incornata vincente di Simeri che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina salta più in alto di tutti e colpisce il pallone che termina dritto in porta alle spalle di Facchin, Juve Stabia in vantaggio e Mapei Stadium ammutolito. Due minuti più tardi i padroni di casa rimangono in dieci per il rosso diretto nei confronti di Bovo che commette un brutto fallo di frustrazione scagliando il pallone addosso a Vicente, davanti all’arbitro Volpi che non può far finta di nulla e interviene mandando negli spogliatoi il numero 8 di Eberini che lascia i suoi in inferiorità numerica nel momento più critico del match. Nel mentre entrano Napoli e Cattaneo al posto di Manfrin e Vignali, emiliani a trazione anteriore e non potrebbe essere altrimenti visto che in questo momento sarebbero fuori dai play-off di Serie C. Grazie al sostegno dei loro tifosi i granata tornano in avanti, all’80’ Bobb si procura il corner dal quale nasce il gol di Bastrini che di testa pareggia i conti e rimette i suoi in carreggiata. All’84’ anche le vespe gialloblu perdono un uomo, Vicente si fa scappare qualche parola di troppo all’indirizzo del direttore di gara che lo espelle prontamente dal campo, è di nuovo parità numerica. Vengono concessi cinque minuti di recupero durante i quali i giocatori della Reggiana pensano a stroncare sul nascere le iniziative degli avversari, in contropiede gli uomini di Eberini potrebbero chiudere i conti ma sia Rosso che Carlini non mantengono il sangue freddo dentro l’area. Finisce 1-1 allo scadere dell’extra-time, Reggiana ai quarti dei play-off di Serie C, la Juve Stabia esce di scena a testa alta e con qualche rimpianto. [agg. di Stefano Belli]

PROBLEMA MUSCOLARE PER ROZZIO

Reggiana-Juve Stabia 0-0 quando il gioco è ripreso da circa venti minuti. In questo momento sarebbe la formazione emiliana a passare il turno e ad approdare ai quarti dei play-off di Serie C, gli ospiti non sono ancora riusciti a violare la porta di Facchin. Serata comunque difficile e problematica per la compagine di Eberini che dopo aver perso Cesarini nel corso della prima frazione di gioco, è stata costretta a dover rinunciare anche a Rozzio che al 60′ ha improvvisamente smesso di correre e si è accasciato a terra lamentando un problema muscolare. Inevitabile il cambio con Bobb che entra al suo posto, Eberini ne approfitta per gettare nella mischia anche Cianci che rileva Altinier, dall’altra parte Caserta inserisce Viola e Melara che sostituiscono rispettivamente Matute e Nava. [agg. di Stefano Belli]

MIRACOLO DI BRANDUANI SU VIGNALI

Intervallo al Mapei Stadium dove si è appena concluso sul punteggio di 0-0 il primo tempo di Reggiana-Juve Stabia, partita valevole per i play-off di Serie C. Resiste la parità sul terreno di gioco nonostante i tentativi dei padroni di casa che nell’ultimo quarto d’ora hanno creato diversi pericoli nell’area di rigore avversaria. Al 22′ Cesarini scalda il destro mancando il bersaglio, tre minuti più tardi il numero 10 di Eberini ci riprova ma viene murato da Vicente che toglie le castagne dal fuoco a Branduani. Intorno alla mezz’ora la Reggiana attacca a pieno organico, Manfrini viene fermato da Allevi mentre Carlini sfiora il palo dal limite. Al 34′ prodezza dell’estremo difensore delle vespe gialloblu che nega il gol a Vignali con un gran colpo di reni sulla linea di porta. Gli uomini di Eberini rientrano negli spogliatoi letteralmente incerottati, Ghiringhelli non sta benissimo ma stringe i denti e resta in campo, Cesarini invece si fa seriamente male in seguito a un contrasto e viene portato via dal campo in barella, quasi in lacrime, a prenderne il posto è Simone Rosso. Al 44′ Berardi manda in psicanalisi la difesa avversaria e prova a saltare Facchin con un pallonetto, l’estremo difensore della Reggiana con una prodezza si rifugia in corner. [agg. di Stefano Belli]

NESSUN BRIVIDO AL MAPEI STADIUM

Al Mapei Stadium è cominciata da circa venti minuti la gara tra Reggiana e Juve Stabia che si affrontano nel ritorno degli ottavi dei play-off di Serie C, al momento il punteggio resta fermo sullo 0-0. Il match d’andata si è concluso a reti inviolate, quindi in caso di ulteriore parità sarebbe la formazione di Eberini a passare il turno poiché ha concluso la regular season in una posizione migliore rispetto alle vespe gialloblu che dunque hanno l’obbligo di vincere. Non a caso sono gli ospiti a fare la partita e ad aggredire gli avversari invadendo la loro metà campo, i padroni di casa non rinunciano comunque ad attaccare procurandosi un calcio piazzato con Carlini (il più ispirato tra i suoi) steso da Matute. Finora nessuna vera occasione da gol, merito delle due squadre impeccabili in fase difensiva e che non concedono assolutamente nulla nella loro trequarti.  [agg. di Stefano Belli]

SI COMINCIA

Reggiana Juve Stabia sta per cominciare: si parte dal pareggio per 0-0 dellandata che sulla carta dovrebbe dare un vantaggio agli emiliani nella sfida più equilibrata come valori in campionato di questo primo turno nazionale dei playoff di Serie C, in quanto mette di fronte due squadre che sono arrivate entrambe quarte nei rispettivi gironi. Reggiana e Juve Stabia si sono anzi contese il ruolo di ultima testa di serie, oltre alle tre terze classificate e alla vincitrice della Coppa Italia, che spettava appunto alla migliore squadra nella stagione regolare fra quelle qualificate dai turni precedenti. Per dirimere la questione è servito il coefficiente punti, dal momento che nel girone C sono state giocate due partite in più rispetto al girone B: ecco perché è testa di serie la Reggiana, pur avendo fatto due punti in meno rispetto alla Juve Stabia. Poi il sorteggio le ha associate e adesso proprio per questo motivo la Reggiana ha la possibilità di qualificarsi anche con due pareggi: sarà un elemento decisivo? Parola al campo, Reggiana Juve Stabia sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La sfida Reggiana Juve Stabia sarà trasmessa su Rai Sport + HD in diretta tv e di conseguenza anche tramite sito e app di Rai Play, ma come per tutte le partite della stagione di Serie C i tifosi e gli appassionati potranno rivolgersi alla diretta streaming video via internet si potrà seguire con un abbonamento al sito elevensports.it (che ha preso il posto di Sportube), oppure acquistando la visione del match come evento singolo.

TESTA A TESTA

Reggiana e Juve Stabia si affronteranno questa sera per lottava volta nella loro storia, andiamo allora a fare un bilancio dei sette incroci precedenti, il più recente dei quali naturalmente è stato il pareggio per 0-0 nella partita dandata di domenica sera. La Reggiana può sorridere, dal momento che contiamo tre successi per la squadra emiliana, altrettanti pareggi e un solo successo per la Juve Stabia. Di conseguenza anche il bilancio dei gol segnati è favorevole alla Reggiana, che vanta nove reti segnate a fronte delle appena cinque subite. Se ci limitassimo poi solamente alle partite disputate a Reggio Emilia, ecco che avremmo due vittorie dei padroni di casa e un pareggio: considerando che la Juve Stabia può solo vincere, i campani dovrebbero mettere a segno la loro prima volta esterna, ma anche il ricordo dellunico successo a Castellammare è decisamente lontano, dal momento che risale al 20 aprile 1952, in un campionato nel quale le due formazioni si incrociarono in Serie B. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Reggiana Juve Stabia sarà diretta questa sera dallarbitro Manuel Volpi della sezione Aia di Arezzo, per completare la squadra arbitrale al Mapei Stadium ecco i guardalinee Lorenzo Li Volsi di Firenze e Filippo Bercigli di Valdarno, mentre il quarto uomo sarà il signor Giovanni Ayroldi di Molfetta. Sono state finora 18 le partite stagionali dirette dal signor Volpi nel corso del campionato di Serie C, di cui 17 fra i tre gironi più una nei playout: i numeri complessivi del fischietto toscano ci parlano di 76 cartellini gialli e sei espulsioni, delle quali ben cinque comminate per rosso diretto. Sono stati invece quattro i calci di rigore assegnati. Interessante anche lanalisi dei precedenti stagionali con larbitro Volpi: la Reggiana vanta una vittoria esterna a Vicenza ma anche una sconfitta casalinga contro la Sambenedettese, per la Juve Stabia una sconfitta a Castellammare contro il Catania. Un buon auspicio per chi gioca in trasferta? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Reggiana Juve Stabia, diretta dallarbitro Manuel Volpi della sezione Aia di Arezzo, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, mercoledì 23 maggio. La partita è valida per il ritorno del primo turno della fase nazionale dei playoff di Serie C 2017-2018 e domenica sera la partita dandata ha visto un pareggio per 0-0 in casa delle Vespe, notizia ottima per la Reggiana che ora avrà a disposizione due risultati su tre per qualificarsi. Ricordiamo infatti la formula: questo è il primo turno dei lunghissimi playoff di Serie C che si gioca con partite di andata e ritorno, non cambia però il regolamento che prevede che, al termine dei 180 minuti, in caso di parità di punti e di gol nelle due partite passi il turno la squadra meglio piazzata in stagione regolare, cioè quella che stasera giocherà in casa il ritorno. Il conto è presto fatto: alla Reggiana che è testa di serie – sia pure per un soffio, per migliore coefficiente punti nella stagione regolare – basterà pareggiare di nuovo, mentre la Juve Stabia dovrà vincere per ribaltare la situazione.

PROBABILI FORMAZIONI REGGIANA JUVE STABIA

Vediamo ora le probabili formazioni per la partita Reggiana Juve Stabia. Modulo 3-5-2 per gli emiliani di Sergio Eberini: in porta Facchin, protetto dalla retroguardia a tre composta da Ghiringhelli, Bastrini e Rozzio; come esterni ci attendiamo Vignali a destra e Manfrin a sinistra, mentre in mediana ecco Genevier perno centrale, affiancato dalle due mezzali Riverola e Bobb; infine la coppia dattacco, che potrebbe vedere titolari Cianci e Cesarini. Per la Juve Stabia allenata da Ciro Ferrara disegniamo invece il 4-3-3 con Branduani in porta; Nava terzino destro, Redolfi e Allievi difensori centrali e Crialese a sinistra davanti a lui; a centrocampo Viola sarà il perno, affiancato dalle mezzali Mastalli e Vicente; infine il tridente offensivo con gli esterni Melara e Canotto ai fianchi di Simeri.

PRONOSTICO E QUOTE

Grande fiducia nella Reggiana da parte dellagenzia di scommesse sportive Snai, anche perché gli emiliani stasera avranno a disposizione due risultati su tre. La vittoria della Reggiana (segno 1) è quotata a 1,85, mentre in caso di pareggio chi punterà sul segno X riceverà 3,20 volte la posta in palio. La Juve Stabia potrà solo vincere per ribaltare la situazione: se ce la farà, chi ha puntato sul segno 2 verrebbe premiato dalla gustosa quota di 4,50 che è indicata per il colpaccio esterno dei campani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori