Diretta / Sambenedettese Piacenza (risultato finale 3-1) streaming video e tv: I rossoblu passano il turno!

- Claudio Franceschini

Diretta Sambenedettese Piacenza, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Ritorno degli ottavi playoff in Serie C: agli emiliani basta un pareggio

Pergreffi_Piacenza_Sambenedettese_lapresse_2018
Diretta Sambenedettese Piacenza, playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMBENEDETTESE PIACENZA (RISULTATO LIVE 3-1) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Riviera delle Palme la Sambenedettese batte il Piacenza per 3 a 1 e, in virtù dell’1 a 2 dell’andata, si qualifica al turno successivo dei playoff. Nel primo tempo non bastano i legni colpiti da Miracolo a Bellomo ai padroni di casa che, ad inizio ripresa, subiscono la rete di Miracoli su calcio di rigore al 50′. Ci pensa Rapisarda a raddoppiare al 61′ su assist di Silva ed ancora Miracoli aumenta il distacco sempre su rigore all’88’. Inutile la rete di Franchi nel recupero al 91′. Il Piacenza viene dunque eliminato e la Sambenedettese passa al secondo turno.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sambenedettese e Piacenza è ora di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo i padroni di casa spingono sull’acceleratore e riescono a portarsi in vantaggio al 50′ quando Miracoli trasforma il calcio di rigore concesso per fallo di Segre ai danni di Gelonese. Ammoniti sia Bellomo che Bini al 52′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Sambenedettese e Piacenza sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Il primo tempo si è concluso senza grandi emozioni da parte dei due schieramenti ma sono stati i rossoblu a meritare maggiormente di portarsi avanti con i due legni centrati da Bellomo, al 27′ e, nel finale, al 43′ colpendo la traversa.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sambenedettese e Piacenza è di 0 a 0. Gli ospiti sono costretti ad effettuare una prematura sostituzione al 20′ quando Di Cecco lascia il posto per infortunio al Masciangelo e sono i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi grazie a Bellomo, sfortunato nel centrare il palo al 27′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Provincia di Ascoli Piceno la partita tra Sambenedettese e Piacenza è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa a dettare il ritmo, attaccando gli ospiti e centrando una traversa al 12′ con Miracoli. Dall’altra parte i biancorossi replicano al 15′ con Pesenti senza successo.

SI COMINCIA

Siamo al via di Sambenedettese Piacenza: il 1989, già ricordato, è lultimo anno in cui la squadra marchigiana ha giocato in Serie B, retrocessa con il diciottesimo posto e poi mai più capace di tornarci, passando anche attraverso il fallimento del 1994 – dovendo ripartire dallEccellenza – e quello del 2006, riuscendo però a rimanere in Serie C1 grazie allacquisizione del titolo da parte di un nuovo sodalizio. Il Piacenza in Serie B non gioca dal 2011: playout perso contro lAlbinoLeffe e retrocessione nonostante i 17 gol di Daniele Cacia (squadra allenata da Armando Madonna). Da allora la caduta in Seconda Divisione Lega Pro e il fallimento, la radiazione del 2012 con marchio ceduto alla LibertasSpes che è ripartita dalla Serie D, centrando la promozione al terzo tentativo. Adesso, alla seconda occasione utile, arriverà il passo in Serie B? Intanto i lupi devono eliminare la Sambenedettese per andare ai quarti, dunque noi ci mettiamo comodi e diamo la parola al campo perchè Sambenedettese Piacenza finalmente sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sambenedettese Piacenza non sarà trasmessa in diretta tv; come sempre lappuntamento con le partite di Serie C, dunque anche quelle dei playoff, è in diretta streaming video sul portale elevensports.it, che ha sostituito il vecchio Sportube svolgendo le stesse funzioni, vale a dire la fornitura delle gare in mobilità (potendo usufruire di dispositivi come PC, tablet o smartphone) abbonandosi al servizio con il pagamento di una quota oppure scegliendo di acquistare il singolo evento.

TESTA A TESTA

Sambenedettese Piacenza è una partita che ha tanti precedenti, ma bisogna tornare indietro nel tempo per trovarne altri: ovviamente abbiamo il 2-1 emiliano di tre giorni fa, e pensate che prima di questo playoff le due squadre nn si incrociavano da ben 29 anni. La curiosità? Per due campionati di Serie B consecutivi, tra il 1987 e il 1989, Sambenedettese e Piacenza non hanno conosciuto altro risultato se non lo 0-0; nella seconda stagione entrambe le squadre sono retrocesse (tra gli emiliani giocava anche Giuseppe Signori). E sempre del 1987, in agosto, un 2-1 a favore del Piacenza ma in Coppa Italia: doppietta di Roberto Simonetta, per la Sambenedettese gol della bandiera di Tito Di Antonio (lallenatore dei marchigiani era Angelo Domenghini, esonerato dopo quattro giornate del campionato cadetto). Lultima volta in cui la Sambenedettese ha segnato in casa contro il Piacenza risale addirittura allottobre 1973, perchè anche nel 1976 era finita 0-0: campionato di Serie C, girone B dominato dai rossoblu – emiliani quinti – e 2-0 al Fratelli Ballarin, dove la Samb ha giocato fino allincendio del 1981. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Come già visto, Sambenedettese Piacenza sarà diretta dal signor Lorenzo Maggioni: fischietto che appartiene alla sezione AIA di Lecco, nel corso di questa stagione ha arbitrato un totale di 28 partite con 97 ammonizioni, 9 ammonizioni e altrettanti calci di rigore come dati. Nel campionato di Serie C, curiosamente, in tre delle cinque partite del girone A si è trovato in campo con li Livorno (che con lui ha sempre vinto) mentre ha diretto in una occasione la Sambenedettese, vale a dire a metà febbraio in uno 0-0 interno contro la Reggiana e dunque in una partita di cartello per la stagione regolare. Le presenze maggiori, larbitro di Lecco le ha messe insieme nel girone C (9), mentre per quanto riguarda i playoff è già stato impegnato nel secondo turno, quando la Reggiana ha battuto il Bassano 1-0 e si è dunque qualificata alla fase nazionale. Nelloccasione Maggioni ha ammonito cinque giocatori, alzando la sua media stagionale; infine, per lui sarà questa la prima volta in cui incrocerà la strada con quella del Piacenza, la terza totale con la Sambenedettese che con lui è imbattuto (nellaprile di un anno fa 2-1 sul campo dellAncona). (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sambenedettese Piacenza sarà diretta dal signor Lorenzo Maggioni; alle ore 20:30 di mercoledì 23 maggio lo stadio Riviera delle Palme ospita la partita valida per il ritorno degli ottavi di finale nei playoff di Serie C 2017-2018. Si torna a giocare dopo tre giorni e lo si fa a campi invertiti; vada come vada, questa sera non assisteremo a tempi supplementari o calci di rigore ma avremo subito una squadra qualificata ai quarti. A essere favorito è il Piacenza, che ha vinto tre giorni fa e ha dunque due risultati su tre a disposizione; tuttavia la Sambenedettese ha bisogno di una semplice vittoria qualunque sia il risultato, e dunque la sfida parte in totale equilibrio e aperta a ogni possibile esito.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Il Piacenza ha saputo ribaltare la partita del Garilli, iniziata malissimo, con i gol di due difensori: Silva e Bini hanno dato il successo ai lupi che adesso dunque possono pareggiare per superare il turno. La Sambenedettese, che aveva sbloccato il risultato appena dopo il 20 con Luca Miracoli, ha dunque esordito nei playoff con una sconfitta ma è ancora totalmente in corsa: la formula infatti dice che in caso di differenza reti uguale i gol in trasferta non si contano (ovvero non valgono doppio, come nelle competizioni Uefa) e a passare il turno è la squadra meglio piazzata nella classifica della stagione regolare, che è anche la stessa che gioca in casa il ritorno. I marchigiani quindi ci credono: vincendo anche solo 1-0, o 2-1 o 3-2, riuscirebbero ad avere la meglio del Piacenza. Gli emiliani hanno sì a disposizione lopportunità di pareggiare, ma sanno che non potranno fare calcoli perchè con una sconfitta saranno comunque eliminati. Si prospetta una bella sfida, staremo a vedere come andranno le cose.

PROBABILI FORMAZIONI SAMBENEDETTESE PIACENZA

Francesco Moriero dovrebbe confermare gli undici del Garilli – ma con Aridità in porta visto linfortunio di Perina – difesa completata da Patti e Miceli a stringere le maglie ai lati di capitan Conson. A centrocampo Gelonese si preoccupa di gestire il gioco, Bove e Alessandro Marchi si piazzano invece sulle mezzali con Rapisarda e Valente che dovranno essere bravi a percorrere tutta la corsia, dando una mano anche alla difesa quando la Sambenedettese non avrà il possesso del pallone. Davanti gioca la solita coppia formata da Miracoli e Stanco, con di Massimo che potrebbe essere il primo cambio. Arnaldo Franzini ritrova Taugourdeau e Della Latta che erano squalificati: giocheranno entrambi, uno al posto di Corradi e laltro per Di Molfetta, con la conferma di Segre nel mezzo e i due esterni che saranno Castellana e Corazza (partito dalla panchina domenica). In difesa si punta sempre sui soliti tre a protezione di Fumagalli: Jacopo Silva, Bini e Pergreffi. Tandem offensivo composto da Pesenti e Niccolò Romero.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che sono state fornite dallagenzia di scommesse Snai ci dicono che i favori del pronostico vanno alla Sambenedettese, e non di poco: il segno 1 infatti ha un valore di 1,87 contro il 4,25 che è stato accostato al segno 2, da giocare naturalmente se pensate che il Piacenza vincerà per la seconda volta in pochi giorni. Con il segno X puntate sul pareggio, ed è un risultato che sul campo manderebbe gli emiliani ai quarti dei playoff come abbiamo già visto: in questo caso la vostra vincita per la partita del Riviera delle Palme sarebbe di 3,20 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori